Come sostituire la farina 00

Galbani
Galbani
Come sostituire la farina 00
La cucina è un campo in cui sperimentare, cambiare, mettersi alla prova e lanciarsi in personalissime sfide che stimolano creatività e fantasia. Abbinare gli ingredienti, bilanciare i sapori, alternare gusti e consistenze è un gioco divertente che può dar vita a veri e propri capolavori.

Tra questi giochi c’è quello di sostituire la farina 00, un ingrediente base di numerosissime ricette e molto versatile, con altri tipi di farine e, in questo caso, le prove da fare sono moltissime perché le farine alternative alla farina di grano tenero sono diverse.

In questo articolo vi spiegheremo come sostituire la farina 00 per fare dolci e quali farine usare per portare in tavola preparazioni buonissime. Passeremo dalla farina d’avena a quella di riso, per raccontarvi della farina di farro, della maizena, della farina di mais, della speciale farina di cocco, del kamut e della fecola di patate.

Come sostituire la farina 00 per fare i dolci

Come sostituire la farina 00 per fare i dolci

Nei dolci, la farina 00 è un ingrediente molto presente, al contrario della farina di semola di grano duro. La farina bianca è adatta per il preparare il Pan di Spagna, si unisce a latte e uova per la crema pasticcera, si usa per preparare prodotti da forno, la pasta frolla, la pasta brisée e la pasta sfoglia, biscotti e muffin, cupcake e ciambelloni, torte di mele e bignè.

Tuttavia, è possibile modificare le ricette e sostituire la farina 00 con altre farine. Nei paragrafi successivi tratteremo gli argomenti più nel dettaglio, ma vi vogliamo suggerire già qualche idea.

Infatti, oltre che con la farina di frumento, un buon Pan di Spagna si può preparare anche con la farina di riso, così come la pasta frolla che può essere preparata combinando la farina di riso con la farina di mais giallo ed è buonissima.

Anche la crema pasticcera sarà deliziosa se preparata con l’amido di mais e l’amido di riso, combinati insieme a latte, panna, tuorli e vaniglia. La crema frangipane avrà un sapore speciale con un altro tipo di farina e noi vi consigliamo la farina di mandorle.

I biscotti della vostra colazione si arricchiranno di sapore con una farina di riso, molto indicata anche per addensare creme e preparare budini.

In sostituzione alla farina 00, anche la farina integrale di segale. In un composto formato da farina di farro e frumento integrale, la farina di segale è molto indicata per preparare deliziosi biscotti.

Potrete preparare i vostri dolci anche con la farina di castagne, chiamata anche farina dolce: perfetta per preparazioni arricchite con la frutta secca, come noci o nocciole.

Molto utilizzata per sostituire la farina di grano nei dolci è la farina Manitoba, una farina americana con una caratteristica ben precisa, quella di far risultare gli impasti particolarmente soffici. Consente un’ottima lievitazione ed è indicata per quei dolci che sono molto elaborati: pensate al panettone o al pandoro.

Anche con la farina di farro o con la farina di grano saraceno potrete preparare i vostri dolci: sarà buonissima una torta di grano saraceno per la vostra merenda o la colazione dei vostri bambini*.

Tra i tipi di farine più alternative, susciteranno la vostra curiosità le farine di legumi il cui uso fa parte delle ultime tendenze in fatto di cucina. Farina di ceci, farina di lenticchie e anche farina di fagioli: la loro varietà vi saprà stupire.

Vi suggeriamo, ad esempio, una ricetta molto particolare in cui sostituire la farina 00 con la farina di fagioli: quella del ciambellone.

Vi serviranno: 250 g di farina di fagioli; 250 g di zucchero semolato; 120 ml di olio di semi; 125 g di yogurt bianco; 3 uova; 2 mele; 1 bustina di lievito; uva sultanina.

Per prima cosa, mettete in ammollo l’uva sultanina. Quindi, in una ciotola, montate le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso. Setacciate 1/3 della farina sul composto e amalgamatela con il lievito alle uova; proseguite aggiungendo il resto e versando a filo l’olio. Unite lo yogurt e aggiungete anche le mele tagliate a dadini e l’uva strizzata.

Versate l’impasto del ciambellone in uno stampo imburrato e infarinato e fate cuocere in forno a 180° per 40 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare prima di assaggiare. Siamo sicuri che sarete piacevolmente sorpresi dal risultato di questo esperimento in cui avete saputo come sostituire la farina bianca.

*sopra i 3 anni

Come sostituire la farina 00 con la farina di avena

Come sostituire la farina 00 con la farina di avena

La farina di avena è un ingrediente alternativo alla farina bianca ed è utilizzato in pasticceria per i prodotti da forno, ma anche per fare il pane, proprio come la farina di amaranto.

La potete usare anche voi per preparare dolci fatti in casa, anche in abbinamento alla farina di farro. Spesso, in cucina la farina di avena è utilizzata come addensante per creme, salse e vellutate. Oltre ad essere la base di buonissimi dolci e oltre ad addensare, la farina di avena si utilizza anche per la preparazione della pasta.

Noi vi consigliamo una ricetta velocissima per preparare gustose tortine per la colazione.

Vi serviranno: 250 g di farina d’avena; 200 g di zucchero; 80 ml di olio di semi; 30 ml di succo d’arancia; la scorza di 1 arancia grattugiata; 3 uova; ½ bustina di lievito.

Montate le uova e lo zucchero in una ciotola con le fruste elettriche, setacciate sul composto spumoso la farina con il lievito, mescolate bene e, versandoli a filo, cominciate ad incorporare gli ingredienti liquidi. Dividete il composto nei pirottini di carta e infornate a 180° per circa 35 minuti. Servite le tortine d’avena con una spolverizzata di zucchero a velo.

Come sostituire la farina 00 con la farina di riso

Come sostituire la farina 00 con la farina di riso

La farina di riso è un ingrediente che contiene molto amido ed è perfetta per preparare torte e biscotti, ma è molto utilizzata anche per addensare le salse e per preparare creme o budini, regalando alle preparazioni un sapore molto delicato.

Con la farina di riso potete farvi venire in mente moltissime idee perché si presta davvero a tante ricette.

Ne volete una? E noi vi accontentiamo con un caposaldo della pasticceria italiana: il Pan di Spagna. Preparato con la farina di riso piacerà a tutti come dessert del prossimo pranzo domenicale in famiglia. Lo preparerete senza alcuna difficoltà e, se seguirete i nostri consigli, il risultato sarà eccellente.

Vi serviranno: 200 g di farina di riso; 20 g di amido di riso; 3 tuorli; 4 uova; 200 g di zucchero semolato.

Montate le uova intere con i tuorli e lo zucchero fino a ottenere un composto schiumoso e ben sostenuto; incorporate a mano, mescolando dal basso verso l’alto, la farina di riso setacciata con l’amido. Trasferite il composto in una tortiera imburrata e infarinata e cuocete a 190° per circa 35 minuti. Ed ecco che avrete un Pan di Spagna di riso pronto ad essere farcito con crema al mascarpone, crema al cioccolato, panna, crema chantilly e tutto quello che desiderate.

Come sostituire la farina 00 con la farina di farro

Come sostituire la farina 00 con la farina di farro

La farina di farro integrale è una farina che non subisce nessuna lavorazione e ogni chicco è ricoperto dalla crusca. È un’ottima alternativa alla farina bianca per preparare torte, pane o biscotti.

Per sostituire la farina di frumento con la farina di farro dovrete dimezzare le dosi di farina. Durante la lievitazione, infatti, con la farina di farro gli impasti possono aumentare maggiormente di volume rispetto a quelli con farina bianca. Per questo si tende ad unire le due farine nei composti, ma non è necessario.

Noi vogliamo farvi cominciare la giornata con il farro e per questo vi suggeriamo di utilizzarlo nella preparazione dei pancake americani. In abbinamento alla farina di farro, vi proponiamo di aggiungere anche la farina di riso e la farina bianca.

Vi serviranno: 120 g di farina di farro; 60 g di farina di riso; 120 g di farina 00; 200 ml di latte; 1 cucchiaino di lievito; 2 uova; 20 g di burro; 1 cucchiaio di zucchero di canna; sale.

Mescolate le farine in una ciotola, aggiungete i tuorli, lo zucchero e un pizzico di sale. Montate a neve gli albumi e incorporateli al composto insieme al burro fuso e mescolate fino ad ottenere una pastella uniforme. Con un mestolo, versate la pastella in una padella antiaderente dal diametro di 14 cm e fate cuocere i pancake per circa 2 minuti per lato.

Come sostituire la farina 00 con la maizena

Come sostituire la farina 00 con la maizena

La maizena, o amido di mais, si può sostituire alla farina 00 o la si può abbinare ad essa. Spesso, però, è utilizzata come addensante nelle creme o nelle zuppe.

La presenza della maizena nei dolci, soprattutto nei lievitati, dona una particolare morbidezza al composto. Perfetta per la crema pasticcera, sia dolce sia salata, la maizena si aggiunge all'amido di riso per garantire un composto vellutato.

Vi serviranno: 400 ml di latte; 100 ml di panna; 6 uova; 120 g di zucchero; 20 g di amido di mais; 15 g di amido di riso; 1 baccello di vaniglia.

Portate a bollore il latte con la panna e i semi di vaniglia; nel frattempo, in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero, quindi incorporate gli amidi e versate il latte sopra il composto. Amalgamate, rimettete tutto nella pentola e cuocete fino a ottenere la consistenza desiderata. Spegnete il fuoco e coprite la crema con la pellicola a contatto fino al momento di utilizzarla.

Simile per consistenza all'amido di mais, c’è la farina di banane che viene ricavata dalle banane verdi ed è un prodotto che in cottura rende esattamente come la farina bianca. Per quanto riguarda le quantità e il rapporto in percentuale con qualsiasi altro tipo di farina indicato nella ricetta, dovete sempre calcolare di utilizzarne il 30% in meno.

Come sostituire la farina 00 con la farina di mais

Come sostituire la farina 00 con la farina di mais

La farina di mais si ottiene dalla macinazione artigianale dei chicchi di mais e può essere più o meno raffinata.

Esistono la farina di mais bramata, che si usa anche per la polenta e che ha una grana più grossa, e il fioretto e il fumetto di mais che si preferiscono in pasticceria. La farina di mais è molto indicata per preparare biscotti deliziosi o una buona pasta frolla per crostate e crostatine.

Il procedimento è semplice: dovete lavorare 300 g di burro con 300 g di zucchero a velo, unire i 3 tuorli, 300 g di farina di riso, 220 g di farina di mais, 1 cucchiaino di lievito e 30 ml di latte. Formate una palla di impasto e lasciatelo riposare in frigo per un paio di ore prima di utilizzarlo.

Come sostituire la farina 00 con la farina di cocco

Come sostituire la farina 00 con la farina di cocco

La farina 00 può essere sostituita anche con la farina di cocco che, però, ha una consistenza più densa che vi farà modificare la quantità degli alimenti liquidi della vostra ricetta.

Se nella ricetta state sostituendo la farina bianca con la farina di cocco e la quantità in grammi è 250, la componente liquida (latte, acqua, olio, burro fuso) dovrà avere lo stesso peso.

Proprio perché la componente liquida degli impasti con la farina di cocco è maggiore, vi consigliamo di lasciar riposare l’impasto prima di procedere alla cottura per fare in modo che la farina assorba meglio gli ingredienti.

Come sostituire la farina 00 con la fecola di patate

Come sostituire la farina 00 con la fecola di patate

La fecola di patate è un ingrediente che in cucina ha molti usi: serve per addensare i composti e per rendere le preparazioni lievitate più morbide. Si può aggiungere o addirittura sostituire alla farina 00.

La fecola si ottiene dal tubero della pianta della patata, ma non è da confondersi con la farina di patate. La caratteristica della fecola, al contrario di altre farine alternative che possono avere un retrogusto amarognolo, è che è insapore e inodore e quindi ben si adatta a qualsiasi tipo di preparazioni.

In pasticceria, la fecola di patate aiuta molto la lievitazione dei prodotti da forno, assicurando agli impasti un’ottima friabilità e una soffice consistenza.

Dalla manioca, una pianta simile alla carota, si ottiene la farina di tapioca, molto simile per consistenza alla fecola di patate.