Come preparare un menu vegetariano

Galbani
Galbani
Come preparare un menu vegetariano
Volete imparare a cucinare un intero menù pensato per i vegetariani, che vi consentirà di fare un figurone anche durante i pranzi più importanti?

Bene, siete nel posto giusto. Con il nostro articolo vi diremo come realizzare qualsiasi tipo di portata, dalle ricette più semplici e veloci a quelle più articolate, ideali per le feste di Natale, di Capodanno o di Pasqua.
Inoltre, vi aiuteremo a creare anche dei menù adatti ai mesi più caldi e a quelli più freschi.
Continuate a leggere l’articolo, con i nostri consigli riuscirete a cavarvela bene anche se siete dei principianti in cucina. Inoltre, troverete anche delle ricette e tante idee che stimoleranno la vostra fantasia.
Mettiamoci al lavoro.

Come preparare un menu vegetariano veloce

Come preparare un menu vegetariano veloce Preparare pranzi e cene senza carne e pesce non è poi così difficile. Vediamo insieme come realizzare un menù vegetariano veloce, con ricette semplici e che non ruberanno troppo tempo alle altre attività.
Intanto, cominciamo con gli antipasti, croce e delizia di molti chef casalinghi. Aprite la dispensa e il frigorifero e lasciatevi ispirare.

Portate in tavola le sempre gradite bruschette, che non passano mai di moda e sono così semplici da realizzare.
Le bruschette con mozzarella sono una di facilità e di una velocità disarmante, in una trentina di minuti il vostro antipasto potrebbe essere già pronto.
Ma se volete qualcosa di diverso, potreste preparare una crema con quello che avete in casa, con cui poter accompagnare dei crostini. Tra queste l’hummus di ceci, una crema saporita e aromatica che si realizza con ceci, semi di sesamo, aglio, olio extravergine d’oliva, succo di limone, paprica, prezzemolo e polvere di semi di cumino. Certo, potrebbe succedere che in casa non abbiate alcune di queste spezie e allora potreste realizzare una crema di ceci più semplice, in questo modo: lavate accuratamente i ceci sotto acqua corrente ed eliminate grossolanamente la buccia, semplicemente strofinando i legumi tra le mani. Versateli nell’apposito contenitore del frullatore a immersione, aggiungete sale, pepe, un filo di olio, mezzo spicchio d’aglio (o anche meno, se non siete amanti di questo sapore), il succo di mezzo limone e frullate il tutto.
Volete una soluzione ancora più semplice? Offrite dei crostini farciti con un velo di Certosa Stracchino Cremolatte, che potrete decorare con qualche fresca foglia di basilico.

Volete dare un tocco particolare a un classico primo piatto della cucina italiana, ovvero agli spaghetti aglio e olio ? Provate ad aggiungere un po’ di zenzero alla ricetta che seguite solitamente. Tutto quello che dovete fare è grattugiare una radice di zenzero di media grandezza e farla insaporire in una padella con olio e aglio. Proseguite quindi con la classica preparazione del piatto. Per un tocco aromatico in più, aggiungete anche il succo di mezzo limone, nel momento in cui porrete gli spaghetti in padella per farli insaporire.
Un’altra alternativa veloce e delicata è portare in tavola un primo piatto con Certosa e noci. In questa ricetta l’abbinamento noci e Certosa darà un sapore gentile al piatto ma anche una piacevole consistenza cremosa. Adatto a chi cerca un piatto veloce, che prevede pochi ingredienti, ma non banale.

Oltre alla pasta, non dimenticate che potete preparare dei primi piatti vegetariani veloci anche utilizzando il cous cous o il riso.
Se non avete abbastanza tempo per preparare il risotto allora potrete cuocerlo a parte e poi farlo saltare nel wok con delle verdure.
Oppure, potreste cucinare un veloce cous cous vegetariano.

Per un secondo piatto vegetariano, veloce da preparare, potreste pensare a delle gustose omelette con funghi e mozzarella un piatto sfizioso e che si prepara in poco tempo. Tutto quello che dovete fare è rosolare i funghi in padella, che diventeranno la farcia delle vostre omelette con la Mozzarella Light Santa Lucia. Il risultato sarà filante e ghiotto.
Oppure, potreste preparare delle frittelle di cavolfiore, da accompagnare con un buon contorno di verdure dal sapore più leggero. Queste frittelle, inoltre, potranno essere servite anche come aperitivo finger food durante il pranzo di Natale, ma su questo tema ci soffermeremo tra poco.
Per questa preparazione dovete pulire il cavolo e cuocere le cimette in acqua bollente. Quindi scolatele e schiacciatele grossolanamente con una forchetta. Le cimette vengono poi lavorate con uovo sbattuto e piccoli cubetti di mozzarella. Amalgamate bene gli ingredienti e otterrete delle frittelle da friggere in abbondante olio caldo.

Per dei dessert veloci potete creare una crema pasticcera allo yogurt, da servire con frutta secca o frutta fresca, oppure biscotti sbriciolati o, ancora, cereali.

Come fare un menu di Natale vegetariano

Come fare un menu di Natale vegetariano Vediamo insieme come preparare un buon menu di Natale interamente vegetariano, senza rinunciare assolutamente alle bontà di questi giorni di festa.

Ad esempio, per gli antipasti potreste preparare dei vol-au-vent ripieni . Potreste acquistarli già pronti e poi farcirli come preferite o, per i più intraprendenti, prepararli in casa.
Tra i vari tipi potreste preparare dei vol-au-vent ripieni di stracchino e funghi trifolati, oppure la nostra versione di vol-au-vent vegetariani.

Potrete preparare dei bocconcini finger food con del pane da tramezzino, il primosale e degli spinaci. Per realizzare questo antipasto vi serviranno: 50 g di burro; 1 spicchio d’aglio; 300 g di spinaci; 230 g di primosale; 4 fette di pane da tramezzino; curry; sale e pepe.
Scaldate il burro in una padella abbastanza capiente con lo spicchio d’aglio schiacciato e il curry. Tritate grossolanamente gli spinaci lavati e asciugati e aggiungeteli alla padella con il burro. Lasciate cuocere fin quando gli spinaci non saranno appassiti, poi aggiustare di sale e pepe.
Intanto, tostate il pane in una padella o in forno con il grill. Quando sarà dorato, spargete su due fette gli spinaci appena cotti.
Tagliate il primosale a fette molto sottili e disponetele sulle fette di pane, che dovrete ricoprire con un’altra fetta di pane. A questo punto, vi ritroverete con due sandwich, da qui dovrete ricavare dieci quadrati per parte, che potrete fissare con degli stuzzicadenti o con degli stecchini colorati.

Primi piatti golosi da preparare in questo giorno di festa sono sicuramente le lasagne vegetariane oppure i cannelloni al pesto.

Per un secondo piatto particolare potreste preparare del primosale con mele e cicoria , aromatizzato al miele. Per preparare questa ricetta per 6 persone vi occorrono: 2 mele rosse; 3 cucchiai di succo di limone; 200 g di formaggio primosale; 2 cucchiai di olio d’oliva; 1 cucchiaio di miele; 2 cespi di cicoria dalle foglie separate; sale e pepe. Cominciate affettando le mele sottilmente e mettendole da parte in una ciotola con succo di limone e un cucchiaio d’acqua, in questo modo non diventeranno scure. Lavorate il miele con l’olio e un pizzico di sale e di pepe, creando una mistura. Fate scottare le foglie di cicoria in acqua salata. A questo punto, quando tutti gli ingredienti sono pronti, affettate il formaggio (tenendone un po’ da parte) e riscaldatelo velocemente su una piastra rovente, evitando di farlo sciogliere. Fate sciogliere in un pentolino il rimanente formaggio. Disponete delle fette di mela in un piatto, aggiungete al centro il formaggio e intorno al dischetto di formaggio sistemate la cicoria. A questo punto potrete terminare versando il formaggio fuso e la mistura di olio e di miele. Se preferite, aggiungete anche delle mandorle tostate oppure, per maggiore precisione, assemblate il piatto finale utilizzando dei coppapasta.

Come contorno potreste preparare delle carotine al burro , molto semplici da realizzare, vediamo insieme come fare.
Per le cucinare le carotine al burro per 4 persone vi serviranno: 250 g di carotine e un cucchiaio di burro.
Tutto quello che dovete fare è lavare e pelare le carotine, lasciando intatto il ciuffetto verde. Mettetele in una casseruola e riempitela per metà con acqua salata. Portate a ebollizione e lasciate cuocere per 4 minuti o fin quando non saranno tenere. Scolatele, asciugatele e ripassatele in padella con il burro fuso. Semplici e squisite.

Ma durante il pranzo di Natale non possono mancare i dolci, come i biscotti alla cannella, il tradizionale tronchetto di Natale o il pandoro alla crema di mascarpone.

Avete visto com’è semplice preparare un menù particolare per il pranzo di Natale escludendo la carne? Continuate a leggere, vi spiegheremo anche come preparare un buon menù vegetariano per Capodanno.

Menu vegetariano per Capodanno

Menu vegetariano per Capodanno Vediamo adesso come preparare un buon menù vegetariano per il cenone dell’ultimo dell’anno, da mangiare insieme agli amici.
Come antipasto potreste preparare un carpaccio di mozzarella con olive e noci. Per preparare questa ricetta per 8 persone avrete bisogno di: 800 g di mozzarella; 16 olive; 50 g di noci; olio extravergine d’oliva; un pizzico di origano.
Cominciante snocciolando le olive, che dovrete poi tritare grossolanamente. Trasferitele in una ciotola e aggiungete l’olio, i gherigli di noce tritati e l’origano. Tagliate la mozzarella a fette e disponetela su un piatto, quindi spargete il trito aromatizzato di olive e noci. Lasciate insaporire e servite.

Un altro antipasto vegetariano molto sfizioso sono dei piccoli calzoni ripieni di stracchino e broccoli .

Per questa ricetta per 4 persone avrete bisogno di: 600 g di pasta per pizza; 150 g di stracchino; 150 g di broccoli; 2 uova; olio extravergine d’oliva; 1 spicchio d’aglio; sale e noce moscata.
Pulite i broccoli e lasciateli bollire per circa 5 minuti in acqua salata. Scolateli e fateli saltare in padella con lo spicchio d’aglio e un po’ d’olio. Lasciateli raffreddare e poi schiacciateli grossolanamente con una forchetta.
Unite ai broccoli lo stracchino, le uova, una grattugiata di noce moscata e un pizzico di sale, lavorando bene il composto con una forchetta.
Prendete la pasta di pane, dividetela in quattro panetti e stendeteli su un piano infarinato. Ricavate 4 dischi, alti circa mezzo centimetro. Disponete al centro di ogni disco un po’ di ripieno e piegate a metà, ottenendo una mezzaluna. Fate cuocere in forno preriscaldato a 220° per una trentina di minuti.

Come primo piatto potrete preparare degli gnocchi di semolino su crema di finocchi oppure un risotto Certosa e carciofi croccanti.

Come secondo piatto potreste portare in tavola delle scaloppine di seitan, da accompagnare con le immancabili lenticchie della cena di capodanno! In alternativa, potete anche preparare delle simpatiche polpette vegetariane.

Per quanto riguarda i dolci potreste preparare una bella e buona torta red velvet per iniziare l’anno nuovo con il colore rosso.

Come fare un menu di Pasqua vegetariano

Come fare un menu di Pasqua vegetariano Vediamo delle ricette vegetariane facili da preparare per il menu di Pasqua. Per gli antipasti potrete preparare un tagliere di formaggi, da accompagnare con marmellate e mieli oppure delle torte salate.
Approfittando della primavera e degli ortaggi che questa stagione porta con sé, potrete preparare una torta salata vegetariana creando una farcitura a base di carciofi, pomodori e asparagi. Insomma, tutto quello che la primavera vi porta. Tagliate poi le torte salate in piccoli quadrati e servitele come antipasti finger food. In alternativa, potete anche utilizzarle come secondi piatti. Insomma, quando vi dirigete a fare la spesa i giorni precedenti a questo pranzo ricordate di prendere qualche rotolo di pasta brisée o gli ingredienti per prepararla in casa, perché potrà diventare la base di molte delle vostre ricette.
Potete anche realizzare delle bruschette con Certosa, fave ed erba cipollina: semplici e gustose.

Per quanto riguarda i primi iniziate a preparare la besciamella, da poter usare per creare lasagne, cannelloni ma anche pasticci di pasta al forno. Che ne dite, ad esempio, di un’insolita pasta con cipolle di Tropea, besciamella e una sfiziosa crosticina di pangrattato in superficie?

Per i secondi piatti vi consigliamo delle polpette di tofu da accompagnare con delle salse o con del sugo al pomodoro, se compare come condimento dei primi piatti, e tra i contorni potreste scegliere di preparare delle patate al forno con erbe aromatiche . Per preparare questo contorno per 4 persone vi serviranno: 500 g di patate; 1 spicchio d’aglio; 6 cucchiai di olio extravergine; timo; maggiorana; rosmarino; sale e pepe. Iniziate preriscaldando il forno a 200°. Sbucciate le patate, lavatele e asciugatele. Adesso tagliatele in 4 parti, se sono piccole, altrimenti dividete ulteriormente i quarti. Man mano che vengono tagliate, trasferitele in una ciotola con l’olio e le erbe aromatiche. Mescolate bene, affinché tutte le patate vengano aromatizzate. Trasferite le patate in una teglia rivestita da carta forno abbastanza grande da formare un unico strato, senza accavallamenti.

Lasciate cuocere per 30 minuti, ricordandovi di rigirarle ogni tanto. Quando saranno cotte aggiustate di sale e di pepe e servitele calde.

Tra i dolci di Pasqua non possono mancare le uova di cioccolato, fondente o al latte, e altri tipici dolci come la pastiera napoletana senza ricotta da portare in tavola con una spolverizzata di zucchero a velo, oppure un tiramisù di Pasqua, più facile da realizzare.

Menu vegetariano autunnale

Menu vegetariano autunnale L’autunno porta con sé funghi, zucca, castagne, tanto per citare alcuni preziosi ingredienti con cui poter realizzare gustosi piatti vegetariani.
Vediamo insieme come realizzare un intero menù, utilizzando i prodotti di stagione.

Come antipasto sfizioso potreste preparare dei funghi in pastella , che potrete accompagnare con una salsa agrodolce di soia.
Le dosi per realizzare i funghi in pastella per 2 persone sono: 150 g di funghi champignon; 100 ml di aceto di vino bianco; 60 g di zucchero; 100 ml di acqua gassata; 30 g di salsa di soia; olio di semi per friggere; 75 g di farina; sale q.b.
Cominciate pulendo i funghi, eliminate quindi tutta le impurità e se decidete di lavarli sotto acqua corrente asciugateli accuratamente.
Preparate la salsa agrodolce facendo cuocere l’aceto e lo zucchero per una quindicina di minuti, fin quando il composto non inizia a scurirsi. Quindi spegnete la fiamma e aggiungete la salsa di soia.
Dedicatevi adesso alla preparazione della pastella: dividete i tuorli dagli albumi e sbattete i primi con la farina, amalgamate bene e unite l’acqua.
Montate gli albumi a neve leggera con un pizzico di sale. Uniteli gentilmente ai tuorli, mescolando dall’alto verso il basso.
Immergete i funghi nella pastella, se dovessero risultare troppo grandi tagliateli in due parti e friggeteli in abbondante olio di semi. Man mano che i funghi saranno pronti lasciateli riposare su dei fogli di carta assorbente e salate.
Disponete la salsa agrodolce di soia in una ciotola con un cucchiaino, affinché ognuno possa aggiungerla alla frittura in base ai propri gusti.

La stagione autunnale porta con sé le prime giornate fredde, allora perché non iniziare a coccolarsi gustando delle zuppe?
Ad esempio una buona zuppa di zucca, facile da realizzare, vellutata e gustosa, grazia al sapore dolce della zucca che incontra quello delicato delle patate.
Come secondo, invece, potreste preparare degli hamburger di fagioli una ricetta semplice e veloce, che farà mangiare questi legumi anche ai bambini*.
E come contorno che ne dite di cucinare i finocchi gratinati?

Come dessert, potreste regalarvi e regalare ai vostri ospiti un tortino con cuore caldo al cioccolato oppure dei biscotti con farina di castagne.

*sopra i 3 anni

Menu vegetariano estivo

Menu vegetariano estivo L’estate porta con sé una grande varietà di frutta e verdura: peperoni, zucchine, fiori di zucca e melanzane, per dirne alcuni.
Golose e sfiziose insalate ci attendono, arricchite con mais, olive e frutta.
Vediamo insieme come utilizzare gli alimenti di questa stagione per creare un menù vegetariano estivo.

Come antipasto potreste preparare delle melanzane ripiene di mozzarella, una pietanza semplice da realizzare, composta da fette di melanzane cotte in padella e ripiene di Mozzarella Light Santa Lucia.

Oppure potreste scavare de bocconcini di mozzarella e farcirli con tocchetti di pomodoro e foglioline di basilico.
Un altro classico piatto estivo e fresco è l’insalata di riso vegetariana ma anche un buon piatto di cous cous vegetariano può risultare una valida opzione.

Se siete alla ricerca di un primo piatto più particolare, utilizzate le sfoglie delle lasagne per preparare dei saccottini ripieni di verdura al vapore . Per questa ricetta potete decidere di preparare la sfoglia a mano oppure di acquistarla già pronta. Gli ingredienti per realizzare questa ricetta per 4 persone sono: 8 sfoglie di lasagne; 3 carote; 3 zucchine; 300 g di fagiolini; 250 g di mozzarella; 8 pomodorini ciliegia; 8 foglie di basilico fresco; 8 fili di erba cipollina; ½ litro di brodo vegetale.

Cucinate le lasagne secondo quanto riportato sulla confezione. Dedicatevi poi alla preparazione delle verdure: pulite i fagiolini e lessateli per 15 minuti in acqua bollente. Spellate lo scalogno e ricavate delle fette sottili, che dovrete far appassire in padella con dell’olio extravergine d’oliva. Aggiungete quindi le carote e le zucchine, pulite e tagliate a dadini e lasciate cuocere per 10 minuti. Una volta pronti i fagiolini aggiungeteli alla padella con le altre verdure e lasciate cuocere per altri 5 minuti.

Prendete le foglie di lasagna sbollentate e tagliatele in modo da ottenere dei quadrati. Aggiungete al centro di ogni quadrato le verdure, la mozzarella tagliata a tocchetti, un pomodorino tagliato in due parti e una foglia di basilico.
Chiudete la pasta, come a formare un fagotto, e richiudetela con un filo di erba cipollina, oppure con uno stecchino. Lasciate cuocere a vapore per una ventina di minuti, con il brodo vegetale.

Come secondo piatto gustoso potreste cucinare un tortino di carciofi.
Ma, in caso di cena, potreste anche cimentarvi nella preparazione casalinga delle pizze, come una buona pizza con rucola, pomodorini e ciliegine.
Come dessert vi consigliamo un rinfrescante gelato al limone oppure un frappè di frutta.

Avete visto com’è semplice preparare dei menù vegetariani adatti a ogni occasione? Adesso che ne sapete di più, tocca a voi!

*sopra i 3 anni