Santa LuciaPresenta

Vol-au-vent ai funghi

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Ricotta Santa Lucia
Ricotta Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Davvero irresistibili, i vol-au-vent ai funghi faranno impazzire le vostre papille gustative e daranno un tocco di colore e di sapore in più al vostro buffet salato o al vostro antipasto. Serviteli in occasione di una cena con gli amici oppure durante una festa con bambini*, il loro gusto conquisterà tutti!

Questi piccoli canestrini sono uno dei migliori finger food da servire e portare in tavola quando si vuole stupire gli ospiti. Si tratta di cestini formati da dischi di pasta sfoglia sovrapposti, aperti in alto e vuoti all'interno, che si possono riempire con verdure tritate, crema di formaggio, gamberetti, carne tritata o fegatini, ma anche con un ripieno dolce.

I vol-au-vent sono un piatto tipico della cucina francese: confidenzialmente vengono anche chiamati voulevant, e sono dei cestini di pasta sfoglia che potrete comprare già confezionati o realizzare voi stessi. Ciò che rende questi cestini irresistibili è la farcitura con cui sceglierete di arricchirli: che sia un pesce come il salmone, i gamberetti o il tonno, o verdure e formaggi il risultato sarà sempre delizioso.

Qui vi consigliamo di farcirli con una mousse di funghi e con lo speck. Se amate questi due ingredienti non potete farvi sfuggire questa ricetta; è un modo golosissimo di cucinarecon i funghi!

Allora cosa aspettate, continuate a leggere e preparatevi a degustare degli ottimi vol-au-vent ai funghi.

*sopra i 3 anni


Facile
4
15 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 12 vol-au-vent vuoti
  2. 250 g di funghi sott'olio
  3. 1 spicchio d'aglio
  4. prezzemolo q.b.
  5. 40 ml di panna da cucina
  6. 100 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  7. 1 tuorlo
  8. sale e pepe
  9. 100 g di speck
  10. olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

Ecco come realizzare la ricetta dei vol-au-vent ai funghi:

01

Fate un trito di prezzemolo e aglio. Prendete i funghi e lasciateli sgocciolare in uno scolapasta.

02

Prendete metà dei funghi e frullateli con un mixer aggiungendo la panna, la Ricotta Santa Lucia e un pizzico di sale e pepe. Versate il resto dei funghi in una ciotola e mescolateli con il trito e con olio extra vergine d'oliva a piacere.

03

Tagliate lo speck in modo molto sottile, quasi tritato. Aggiungetelo ai funghi e mescolate.

04

Accendete il forno a 150° e nell'attesa che si riscaldi riempite i cestini di sfoglia.

05

Sulla base versate la crema di funghi e panna e in superficie realizzate uno strato con il composto di funghi, prezzemolo, aglio e speck.

06

Mettete i vol-au-vent ai funghi in forno per 4 minuti e servite ben caldi.

Varianti

Semplici da preparare, i vol-au-vent possono essere farciti con salse, condimenti a piacere e ingredienti di stagione, ad esempio con i funghi, tipici del periodo autunnale. Funghi porcini o funghi champignon, porcini secchi o freschi, le modalità di preparazione sono piuttosto simili.

Per preparare i vol-au-vent con i funghi e besciamella, tagliate i funghi a fettine sottili e fateli rosolare in una casseruola con olio, prezzemolo e uno spicchio d’aglio. Una volta pronti, uniteli a una besciamella realizzata con burro, farina e latte o in alternativa a una crema di parmigiano e mescolate bene. Disponeteli su una teglia rivestita di carta da forno e farcite con un cucchiaio. Prima di infornare spennellate la superficie con il rosso dell’uovo e una spolverizzata di pane grattugiato per renderli dorati e croccanti. Oltre ai funghi, i vol-au-vent possono essere arricchiti con una farcia a base di speck, castagne e salsa di ricotta aromatizzata al rosmarino. Un’idea semplice ma gustosa.

Potete poi modificare il ripieno della nostra ricetta utilizzando ad esempio il prosciutto (crudo o cotto e tagliato a pezzetti) al posto dello speck oppure arricchendo la farcia con zucchine, patate o pomodori, in base ai vostri gusti, e realizzare delle vere delizie vegetariane.

Un'altra sfiziosa variante è quella dei vol-au-vent con formaggio e funghi trifolati.

Per realizzali, per prima cosa pulite i funghi. Poi, bisogna tritare lo scalogno e il prezzemolo (in alternativa allo scalogno potete utilizzare uno spicchio d'aglio). Fate scaldare a fuoco basso due cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella e unite lo scalogno e il prezzemolo tritato. Fate insaporire e infine aggiungete i funghi puliti con alcuni mestoli di brodo, dopodiché salate il tutto. Potete insaporire anche con qualche goccia di succo di limone. Lavorate intanto il Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia e riempite i vol-au-vent con l'aiuto di un sac à poche. Infine inserite i funghi, infornate e, una volta cotti, servite.

Curiosità

Originari della Francia, i vol-au-vent sono degli stuzzichini sfiziosi a base di pasta sfoglia - e non pasta frolla!- che non possono mai mancare sulla tavola degli italiani durante le feste.

Il curioso nome di questi simpatici cestini di pasta sfoglia, vol-au-vent, in francese vuol dire "volo al vento" e fa riferimento alla loro leggerezza: sono così leggeri, infatti, da poter essere portati via con un soffio di vento.

Si tratta di un piatto molto conosciuto nella cucina francese. La ricetta è attribuita allo chef e scrittore Marie Antoine Carême Arfäně. In realtà, però, questa ricetta la si trova già in un libro di cucina di François Marin che risale al 1739 e che quindi è antecedente rispetto alla nascita di Carême. In questo libro si parla però di un dessert, sotto la dicitura "tortina al vento"

Nella regione della Lorena viene preparata la variante chiamata "boccone della regina": questa può essere preparata con funghi, pollo, animelle di vitello, insaporiti con sale, pepe e noce moscata.

Questa pietanza si chiama "boccone della regina" perché fu dedicata alla moglie del re Luigi XV, Marie Leszczynska.