Santa LuciaPresenta

Salsa ai funghi

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

La salsa ai funghi è una deliziosa preparazione, una salsa facile da preparare in casa, che può servire come aggiunta a vari piatti, sia primi che secondi.

Il suo utilizzo migliore si ha in accompagnamento a carni bianche quali pollo e tacchino, ma anche con del pesce semplicemente lessato.


 

 

Media
4
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 250 g di funghi champignon
  2. 200 ml di latte
  3. 60 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 20 g di farina
  5. 100 ml di panna
  6. sale e pepe q.b.

Preparazione

La salsa ai funghi è una salsa veloce da preparare e dal sapore delizioso; ecco di seguito la ricetta passaggio dopo passaggio:

01
Per preparare la salsa ai funghi, prendete questi ultimi e spazzolateli con cura eliminando la terra. Affettateli e cuoceteli a fuoco lento aggiungendo il latte in una padella antiaderente.
02
Frullateli adesso con l'aiuto di un mixer.
03
Fate fondere il BurroSanta Lucia e aggiungeteci la farina; mescolate il composto con un cucchiaio di legno.
04
Aggiungete alla crema al Burro anche la purea di funghi ottenuta precedentemente. Passate la crema ottenuta in una padella antiaderente e lasciate cuocere per massimo 5 minuti.
05
Completate la cottura versando la panna e mescolate ancora per altri 3 minuti fino a quando raggiungerà la densità da voi desiderata. La salsa ai funghi è pronta per essere utilizzata.

Varianti

Potete modificare questa ricetta per creare un sugo ai funghi adatto a condire la pasta. Tagliate i funghi a fettine e lavateli; una volta puliti e tagliati, saltate i funghi in padella con un filo d’olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio, timo e una manciata di prezzemolo. Sfumate i funghi con il vino bianco e frullate tutto nel mixer per ottenere un composto omogeneo adatto sia a condire un piatto di pasta che ad accompagnare una fettina di vitello. Accostate alla vostra salsa ai funghi per pasta il formato che più gradite (ad esempio le tagliatelle) e deliziate tutti i presenti a tavola con questo primo piatto saporito e dal profumo intenso.

Come già suggerito, potete utilizzare la crema di funghi come condimento per carni. Per la preparazione di questa salsa di funghi i passaggi da seguire restano i medesimi, con la variante che potete utilizzare anche i funghi secchi, che necessitano di un ammollo in acqua calda prima di essere utilizzati.

Una versione della crema ai funghi adatta a coloro che apprezzano i sapori più delicati è la crema ai funghi con panna senza aglio. Fate rosolare i funghi in padella a fiamma vivace con due cucchiai di olio extravergine d'oliva e insaporiteli con sale e pepe. Appena saranno cotti, frullateli con il mixer e aggiungete la panna, otterrete una salsa di funghi cremosa in cui dolce e salato si bilanciano nelle giuste dosi. Per coloro che apprezzano i sapori più decisi, al posto della panna potete utilizzare la maionese.

La salsa ai funghi, detta anche salsa alla boscaiola, si presta inoltre a guarnire sfiziosi antipasti come crostini di pane tostato. Basterà aggiungere alla ricetta delle erbe aromatiche per creare una salsa ai funghi per crostini da servire durante un aperitivo. Uno stuzzichino semplice ma di gusto!

Curiosità

I funghi sono un ingrediente molto versatile che può dare vita a gustosi antipasti o a primi piatti appetitosi. Possono inoltre essere serviti come contorni semplici o rinforzati e diventare anche dei secondi piatti originali.

È uno degli alimenti più prelibati di cui ne esistono un'enorme varietà di specie; conoscerle e riconoscerle tutte richiede studio e passione.

Si passa dalle varietà che troviamo comunemente sulle nostre tavole, molto facili da reperire e dal prezzo contenuto, come i porcini e gli champignon, alle specie molto pregiate, costose e ricercate.

Piccola curiosità: sapevate che anche il tartufo fa parte del regno dei funghi? Il tartufo, classificato come tubero, discende da una sottoclasse dei miceti; è una specie molto rara e difficile da trovare, con tempi di maturazione molto lunghi e caratterizzata da un profumo intenso. Per scovare i tartufi ci si serve del fiuto di cani addestrati appositamente a riconoscerli.