Salsa al curry

Salsa al curry
Salsa al curry
Salsa al curry
Preparazioni BasePT0MPT40MPT40M
  • 4 persone
  • Facile
  • 40 minuti
Ingredienti:
  • 1/2 cipolla bianca piccola
  • 20 g di curry
  • sale e pepe q.b.
  • 20 g di farina 00
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 125 ml di brodo

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità
Inventatene un'altra

presentazione:

Un profumo orientale che possa arricchire le vostre preparazioni con stile ed eleganza? Realizzate in casa la vostra perfetta salsa al curry e riuscirete a rendere originale anche un semplice petto di pollo alla piastra.

Le spezie sono dei potenti alleati in cucina, imparare ad usarle è un’arte che vi lascerà molto soddisfatti.

La salsa al curry è una preparazione di base utilizzata per accompagnare primi a base di riso, secondi di carne e di pesce ma è ottima anche da portare a tavola per condire l'insalata o un contorno di patate.

L'utilizzo di tanti ingredienti diversi permette ad ognuno di essi di esaltare il proprio aroma. Ciò che conta è trovare il giusto equilibrio.

Preparazione:

Ecco come fare per realizzare una gustosa salsa al curry veloce.



  1. 1.Per preparare la salsa al curry, lasciate appassire con delicatezza poca cipolla mondata e tritata finemente in un tegame con il Burro Santa Lucia.
  2. 2.Intanto, versate il curry in una ciotola e aggiungete un po' di acqua calda. Mescolate con un cucchiaino fino a sciogliere la polvere.
  3. 3.Aggiungete alla cipolla ormai ammorbidita la farina e mescolate con un cucchiaio di legno. Aggiungete anche il curry diluito, poco per volta, e il brodo. Sistemate la sapidità e aggiungete un pizzico di pepe.
  4. 4.Lasciate cuocere a fiamma bassa per 25 minuti. Verificate continuamente la consistenza della salsa al curry, quando avrà raggiunto quella che preferite toglietela dal fuoco. La salsa al curry è pronta adesso per essere utilizzata.

Varianti:

Se volete preparare il pollo al curry cucinando la carne direttamente con le spezie, dovete seguire questo procedimento: tagliate il filetto di petto di pollo (o di tacchino) a bocconcini e passatelo nella farina; fate soffriggere mezza cipolla in una padella antiaderente con un filo d'olio extravergine d'oliva, unite la carne e 1-2 cucchiai di curry in polvere (potete aumentare o diminuire le dosi a seconda dei gusti) e lasciate rosolare, dopodiché coprite con il latte; fate addensare il tutto a fuoco basso per circa 10 minuti e infine regolate di sale e pepe.

La salsa al curry per il pollo può essere preparata anche con latte di cocco per un gusto insolito, oppure con panna o yogurt: ovviamente le quantità dipendono da quanto cremosa volete che sia la pietanza.

La salsa al curry può essere preparata anche con una ricetta vegana a base di latte di soia e olio di semi di girasole. In questo caso vi basterà far dorare la cipolla nell'olio, unire la farina e il latte e, appena inizia a bollire, incorporate il curry continuando a mescolare. Utilizzate questa versione di salsa al curry per condire una gustosa insalata di cavolo.

Potete accompagnare le vostre porzioni di pollo al curry anche con del riso basmati in bianco: insieme formano un piatto davvero completo e gustoso.

A proposito di riso, con il curry potete realizzare anche un irresistibile risotto: vi basterà tostare il riso in un tegame con un soffritto di olio, cipolla e curry, sfumare il fondo con del vino bianco e infine portare a cottura aggiungendo uno alla volta dei mestoli di brodo.

Vi state chiedendo come fare il sugo al curry per condire anche un piatto di pasta? Niente di più semplice: fate rosolare in padella una cipolla tritata e una salsiccia sbriciolata (o della pancetta affumicata a dadini) con qualche cucchiaio d'olio, unite il curry piccante in polvere e mescolate per insaporire, dopodiché aggiungete la panna da cucina; lessate la pasta in una pentola d'acqua bollente salata e una volta scolata trasferitela nella pentola con il condimento; amalgamate il tutto e servite.

Il sugo al curry per la pasta può essere realizzato in tante golose varianti, tutte da provare: potete aggiungere piselli, zucchine, pomodori, gamberi saltati in padella oppure delle noci tritate.



Consigli:

Nella ricetta tipica, la salsa al curry è il risultato di una miscela di ingredienti dai sapori molto contrastanti tra loro che devono mirare al giusto equilibrio.

In questa salsa, infatti, viene fuori il contrasto tra il dolce della cipolla e il sapore deciso dell’aglio; mentre la punta di piccante dello zenzero viene addolcita dal gusto delicato della panna. Infine, il limone, la noce moscata e il cumino con il loro gusto intenso bilanciano il sapore di curcuma e del peperoncino.

La salsa al curry incontra il gusto di molte persone, tuttavia vi è chi preferisce un sapore, oltre che speziato, molto più gustoso e piccante. Per incontrare questi gusti diversi, ottenendo ugualmente un prodotto gradevole, potete sfumare le cipolle con un po’ di vino prima di aggiungere il curry, oppure aggiungere al composto un po’ di zenzero per renderlo un po’ più piccante.

Inoltre, questo mix di spezie vi permette anche di insaporire altre salse: provate a mescolare maionese, senape, un pizzico di curry. Con questa miscela di profumi e sapori potete servire un buon bollito di manzo o di maiale o anche insaporire delle zuppe di legumi e cereali.

Oppure potete preparare un pinzimonio per i vostri aperitivi per accompagnare crudités come carote, cuori di sedano, di carciofo o anche delle verdure grigliate come melanzane e zucchine (volendo, sono ottime anche fritte nell'olio di semi).


Curiosità:

Simile alla curcuma per il suo colore giallo-ocra, il curry è in realtà il risultato di un mix di spezie, dal sapore esotico e dall'aroma inconfondibile, sotto il cui nome troviamo tante altre erbe aromatiche molto utilizzate in Italia come lo zafferano, il pepe nero e l'erba cipollina.


Il curry è una miscela di spezie di origine indiana. Ci sono però diversi tipi di curry oltre quello indiano, esiste quello del sud-est asiatico, quello del Giappone e quello della Cina. Il suo colore arancione renderà davvero invitante e ricco di fantasia la vostra preparazione!


Ma come utilizzarla al meglio? La ricetta più conosciuta è quella che prevede l'accostamento al pollo, ma potete aggiungere questa sfiziosa crema anche alla cottura dei ceci o abbinarlo ai crostacei e anche alle verdure gigliate.

Insomma, tanti buoni motivi per imparare a realizzare la salsa al curry e servirla con i vostri piatti preferiti.


I vostri commenti alla ricetta: Salsa al curry

Lascia un commento

Massimo 250 battute