Pandoro alla crema di mascarpone

Dessert
DessertPT0MPT15MPT15M
  • 8 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 500 gr di Mascarpone Santa Lucia
  • 4 uova
  • 6 cucchiai di zucchero
  • sale
  • 1 pandoro
  • zucchero a velo

presentazione:

Oggi vi parliamo di un modo facilissimo ed elegante per portare in tavola un dolce scenografico durante i pranzi del periodo natalizio: stiamo parlando della crema per pandoro.

Il nostro pandoro alla crema di mascarpone è un dessert che non può mancare nel menù delle vostre feste. Semplice da preparare, ma di grande effetto, è un dolce che si caratterizza per la morbida crema al mascarpone. Questa si prepara senza cottura, ma semplicemente amalgamando in una ciotola: uova (ricordiamo di montare a parte gli albumi), zucchero e Mascarpone Santa Lucia.

Preparazione:

Ecco a seguire la facile ricetta della crema al mascarpone per il pandoro ripieno. Seguitela con attenzione e preparate un ripieno dal sapore goloso e delicato.

Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare qualche piccolo accorgimento per avere il miglior risultato: assicuratevi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone Santa Lucia circa 30 minuti prima della preparazione; assicuratevi anche che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione.

  1. 1.Separate gli albumi dai tuorli ponendoli in due ciotole. Montate a neve gli albumi aggiungendo un pizzico di sale servendovi dell'aiuto di uno sbattitore elettrico.
  2. 2.Sbattete poi i tuorli assieme allo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete quindi il Mascarpone Santa Lucia e continuate a sbattere fino a che gli ingredienti saranno ben amalgamati.
  3. 3.Aggiungete gli albumi precedentemente montati a neve al composto di tuorli, zucchero e mascarpone mescolando stavolta con una spatola dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.
  4. 4.Una volta pronta la crema tagliate un pandoro in più fette orizzontali (dello spessore di 3cm circa) e distribuite la crema tra uno strato e l'altro, sovrapponendo in modo asimmetrico le fette per creare delle stelle.
  5. 5.Quando avrete finito e sarete arrivati alla punta del pandoro, spolverate con dello zucchero a velo. Decorate a piacimento con delle amarene, dell'altra frutta o del cioccolato.

Varianti:

Oltre al suo sfizioso utilizzo come farcia per il pandoro, la crema al mascarpone è uno dei dolci al cucchiaio più golosi, da gustare da solo in coppette o bicchierini con una guarnizione di frutti di bosco o una spolverizzata di cacao amaro. Se desiderate un gusto più intenso, potrete aggiungere alla crema una fiala di aroma al rum, al Brandy o altro liquore, oppure aromatizzarla con una tazzina di caffè, della scorza di limone grattugiata o del cioccolato fondente fuso.

C'è poi la variante di crema pasticcera al mascarpone, che può essere utilizzata per farcire tantissimi dolci alla crema come sbriciolate, crostate di frutta fresca, rotoli di Pan di Spagna e cannoli. Se invece preferite un impasto senza l'utilizzo di uova, ecco cosa fare: lavorate con le fruste elettriche le dosi di mascarpone indicate dalla nostra ricetta, aggiungendo a filo 150 g di latte condensato, fino ad ottenere un composto sodo e omogeneo; poi incorporate della panna montata mescolando delicatamente con una spatola (se questa non è già zuccherata, aggiungete anche 2 cucchiai di zucchero semolato); fate riposare la crema in frigo per una mezz'ora prima di utilizzarla.

Consigli:

Una volta montato a neve il bianco d'uovo, abbiate molta cura nell'amalgamarlo al resto degli ingredienti: utilizzate una spatola grande e incorporatene poco alla volta, mescolando sempre dal basso verso l'alto (e non con moto rotatorio) per non smontarli. Quando avrete ottenuto una crema omogenea, copritela con uno strato di pellicola trasparente e lasciatela riposare alcuni minuti: la pellicola andrà adagiata direttamente sulla superficie del composto, affinché questo non si indurisca.

A questo punto siete pronti a farcire il pandoro ponendo il fondo di questo su un piatto e proseguendo nel taglio degli strati e nella farcitura. Vi raccomandiamo di far riposare il pandoro in frigorifero per un'ora prima di servirlo in tavola, in modo da fargli raggiungere la giusta consistenza, quindi decoratelo con zucchero a velo, cacao in polvere o con salse a base di cioccolato e amarene.


Curiosità:

Il pandoro farcito è un sontuoso dolce freddo che regala un volto nuovo ad un prodotto tipico delle feste. Il pandoro e il panettone sono infatti i tipici dessert di Natale, quelli che non possono proprio mancare sulla tavola delle famiglia italiane. Apprezzati in tutto lo stivale, i due lievitati sono da sempre in eterna lotta tra loro: c'è chi preferisce la forma a stella e chi quella rotonda, chi ama l'impasto ricco di canditi e uvetta e chi l'aroma delicato della vaniglia e dello zucchero a velo.
Insomma, ogni anno i sovrani della pasticceria natalizia affrontano una lotta nel cuore dei consumatori, ma con l'aggiunta di una farcia cremosa tutto può cambiare. Le scelte sono praticamente infinite: oltre alla crema al mascarpone che vi abbiamo proposto, potete utilizzare la crema diplomatica, quella chantilly o quella pasticcera, la crema allo yogurt o della semplice panna montata, tutte da arricchire con i vostri aromi preferiti (arancia, limone, fragola, cioccolato bianco o fondente, caffè, vaniglia).


Questa ricetta appartiene anche a:

FruttaCioccolatoDolceDessertFaciliVelociNatale

I vostri commenti alla ricetta: Pandoro alla crema di mascarpone

nadipi
Buongiorno, volevo solo testimoniare la bontà di questa ricetta e la sua semplicità. L'ho seguita passo passo e ho preparato un favoloso pandoro esattamente identico a quello dell'immagine. Un successone!!! Era buonissimo e bellissimo :-) grazie

Lascia un commento

Massimo 250 battute