Pizza rossa peperoni e pomodori

Pizza rossa peperoni e pomodori
Pizza rossa peperoni e pomodori
Pizza rossa peperoni e pomodori
Piatto Unico PT20M PT5M PT25M
  • 2 persone
  • Facile
  • 25 minuti
Ingredienti:
  • 1 base per la pizza
  • 60 g di salsa di pomodoro
  • 2 Mozzarelle Santa Lucia Galbani
  • 1 peperone rosso
  • 6-8 pomodorini ciliegino
  • 1 confezione di Certosa Santa Lucia Galbani da 165 g
  • capperi dissalati q.b.
  • farina tipo "00"
  • sale q.b.
  • olio extravergine di oliva

Galbani

Mozzarella Santa Lucia

Gusto di latte avvolgente e una consistenza morbida e succosa rendono protagonista Mozzarella S.Lucia in tutti i tuoi piatti, ma anche per assaporarla così com'è. Scopri le curiosità

presentazione:

La pizza con peperoni è un classico della cucina veloce da fast-food e rosticceria. Quante volte abbiamo visto in tv o nei più grandi film d'oltreoceano mangiare questo tipo di pizza? Oggi vi proponiamo la ricetta leggermente rivisitata.

La "nostra" pizza con peperoni contiene tutti i classici ingredienti, pomodoro, peperone, Mozzarella Santa Lucia e capperi, ma con la nota delicata e cremosa della Certosa Santa Lucia, aggiunta a freddo dopo la cottura per rendere il tutto ancora più buono e particolare.



Preparazione:

La ricetta della pizza ai peperoni è quanto di più semplice vi sia. Procuratevi gli ingredienti necessari e mettiamoci all'opera!



  1. 1. Lavate e mondate il peperone e i pomodorini; tagliate i pomodorini a metà e il peperone a julienne
  2. 2. Stendete la base di pizza su una manciata di farina tipo "00", aiutandovi con una spianatoia se ne siete forniti, mettetela in una teglia che avrete unto con un filo d'olio extravergine di oliva e versateci sopra, circolarmente, un mestolo di salsa di pomodoro. Aggiungete la Mozzarella Santa Lucia tagliata a fettine e i pomodorini tagliati a metà, facendo attenzione a posizionare la parte tagliata direttamente sulla pizza. Aggiungete il peperone tagliato a julienne, i capperi dissalati, un pizzico di sale e un filo di olio extravergine di oliva.
  3. 3. Infornate la pizza con peperoni in forno già caldo a 200° per 15-20 minuti.
  4. 4. In uscita aggiungete dei ciuffetti di Certosa Santa Lucia sulla pizza con peperoni e servite a tavola.

Varianti:

A condire la pizza con peperoni c'è soltanto da sbizzarrirsi! Scegliete quindi il tipo e la quantità degli ingredienti che vi suggerisce il vostro appetito.

La bontà della pizza con peperoni può essere esaltata ancor di più con l'aggiunta della salsiccia sbriciolata e rosolata in padella. Una versione squisita anche come pizza bianca senza passata di pomodoro.

Per arricchire ancora di più la farcitura, oltre ai capperi dissalati, potete aggiungere dei pezzettini di olive nere denocciolate o, addirittura, sostituire i capperi con dei gherigli di noci.

Se volete divertirvi coi colori potete preparare una pizza con peperoni e mozzarella, nella sua variante bianca, scegliendo tutti i colori di peperone: rosso, giallo e verde. Una pizza molto creativa che si mangia cogli occhi. L'aggiunta di foglioline di basilico fresco completerà l'opera.

Potete anche seguire la ricetta e unire un ultimo tocco finale che nessuno si aspetta per stupire con nuovi sapori: le salse.

È un'aggiunta un po' insolita che spesso soltanto i più curiosi sperimentano, ma vale la pena provare. A fine cottura picchettate qualche goccia di salsa harissa sulla superficie della vostra pizza con peperoni e sentirete la differenza. Attenzione alla piccantezza!



Consigli:

Servite la pizza tra gli antipasti caldi o come portata per un buffet, farà sicuramente furore! Buonissima da gustare anche fredda o riscaldata, ma in questi casi aggiungete la Certosa Santa Lucia poco prima di consumarla.

Chi ama impastare può preparare anche la pasta per la pizza riservandosi circa 3 ore di anticipo sulla cena. Basta mescolare in una ciotola capiente farina, lievito di birra, zucchero, sale, acqua aggiunta un po' alla volta e alla fine un cucchiaio d'olio extravergine d'oliva.

Impastate fino a ottenere una palla omogenea, coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare per circa 2 ore. Potete stendere l'intero impasto su una teglia ottenendo un'unica base oppure dividere in panetti di egual misura. Per ottenere una pizza alta e soffice procedete con una seconda lievitazione di circa 30 minuti.

Delle alternative altrettanto veloci e poco conosciute alla amatissima pizza al forno sono la pizza con bicarbonato e la pizza in padella. Quest'ultima è una preparazione particolarmente indicata durante i mesi caldi quando desiderate una pizza ma tollerate poco la temperatura del forno.

Basta prima far cuocere la base da entrambi in lati per pochissimi minuti, aggiungere il condimento e far cuocere di nuovo. Il vantaggio? Potete cuocere più pizze allo stesso tempo usando contemporaneamente più padelle e fornelli.


Curiosità:

La pizza con peperoni è estremamente gustosa grazie all'unione di pochi ingredienti e, per di più, tutti facilmente reperibili perché di uso quotidiano.

Tuttavia, il mix di salsa di pomodoro, peperone e pomodorini può scoraggiare chi teme l'acidità di questi ingredienti. Non è necessario, però, essere drastici e rinunciare a gustare un'ottima pizza.

Potete eliminare completamente la passata di pomodoro oppure addolcirla miscelandola con dello zucchero (vale anche per i pelati). In alternativa, potete cuocerla in un padellino con dei pezzettini di carota.

Adesso davvero chiunque può mangiare


I vostri commenti alla ricetta: Pizza rossa peperoni e pomodori

Lascia un commento

Massimo 250 battute