Santa LuciaPresenta

Pizza con farina di mais

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

La pizza con farina di mais è un ottimo piatto per coloro che preferiscono non mangiare cibi con glutine. Esistono diverse farine prive di glutine: quella di riso, di soia, di mandorle, di mais, tapioca, quinoa, miglio e tante altre. Queste farine si utilizzano sempre più spesso per preparare ricette stuzzicanti; ognuna ha una propria caratteristica: ad esempio la farina di riso viene utilizzata parecchio in pasticceria. Ma, nel nostro caso, quella di mais è particolarmente indicata per la pizza.

La farina di mais ha la caratteristica di risultare molto croccante e chi realizza la versione napoletana, ossia fritta, troverà ulteriore vantaggio e gusto nella pasta realizzata con la farina di mais.

Nella nostra ricetta utilizzeremo metà farina di mais bianca e metà farina di mais integrale per l'impasto; mentre il condimento sarà quello tipico della pizza margherita, con sugo di pomodoro, Mozzarella Cucina Santa Lucia e basilico fresco.

La pizza con farina di mais risulta un po' più friabile rispetto alla pizza fatta con farina classica di tipo "00", ma è allo stesso modo gustosa e saporita, da servire durante feste, aperitivi sfiziosi, come antipasto o piatto unico per pranzi e cene.

Nel passato, ma anche oggi, la farina di mais veniva utilizzata moltissimo nei paesi esteri per creare tortillas, crêpes, dolci e tante altri prodotti culinari di grande importanza. Veniva chiamato il cibo dei poveri, poiché si soleva utilizzare per la realizzazione di grandi quantità di polenta nelle case dei contadini.



Facile
4
40 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 250 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  2. 200 g di farina di mais bianca
  3. 200 g di farina di mais integrale
  4. 500 ml di acqua
  5. 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  6. 2 cucchiaini di sale fino
  7. 200 g di passata di pomodoro
  8. basilico fresco q.b.

Preparazione

Questa ricetta prevede una preparazione rapida che va subito dritta alla cottura!

01
Iniziate a riscaldare il forno per far cuocere la pizza con farina di mais. Bastano 200° optando per il forno statico. Ora è il momento di impastare. In una ciotola mettete i due tipi di farina di mais, aggiungete l'acqua a poco a poco e mescolate con le mani. Quando l'acqua verrà assorbita dalla farina, aggiungete il sale e l'olio extravergine di oliva, continuando a impastare con le mani.
02
Foderate una teglia con carta fornoe versateci l'impasto della pizza. Stendetela per bene e versate la passata di pomodoro lasciando il bordo vuoto per 1 centimetro. Per togliere un po' di acidità dalla passata di pomodoro si consiglia di aggiungere un cucchiaino di zucchero e cuocere qualche minuto a fuoco lento. Aggiungete anche un pizzico di sale.
03
Infornate per 15 minuti. Nel frattempo tagliate la Mozzarella Cucina Santa Lucia a dadini.
04
Trascorsi i primi 15 minuti di cottura, aggiungete la mozzarella sulla pizza insieme a 2-3 foglie di basilico fresco e a un filo di olio d'oliva extravergine d'oliva.
05
Fate cuocere la pizza con farina di mais e sciogliere la Mozzarella Santa Lucia perulteriori 5 minuti. Dopodiché, servite.

Varianti

Questa è una variante del procedimento più diffuso tra i lievitati, dalla pizza alla focaccia, i quali solitamente prevedono che l'impasto riposi per circa due ore all'interno di una ciotola coperta e lontana da correnti d'aria.

Quando il palato non chiede altro che una buona pizza, ma si ha poco tempo per prepararla si può sostituire il lievito di birra e seguire con il lievito istantaneo, velocizzando i tempi della ricetta originale.


Potete arricchire la vostra pizza con delle verdure di stagione, aggiunte già a inizio cottura per darle un sapore più intenso.

In alternativa alla passata potete utilizzare delle fettine sottili di pomodoro precedentemente condite con sale, origano e olio extravergine.

Curiosità

La pizza con farina di mais è il risultato dell'incontro tra due piatti tipici della cucina italiana: la pizza e la polenta. Qui, infatti, alla farina di grano utilizzata per l'impasto della pizza viene preferita una farina senza glutine come quella di mais, utilizzata appunto per la polenta, o quella di riso.

Da questo incrocio nasce un alimento dal sapore particolare e dalla consistenza croccante che si trova spesso nei menù senza glutine dei ristoranti e adatta a tutti quelli che vogliono provare un gusto nuovo e più leggero.