Come fare i nachos

Galbani
Galbani
Come fare i nachos
Chissà quanti di voi avranno mangiato i nachos oppure ne avranno sentito parlare.
I nachos sono dei triangoli sfiziosi che si ricavano dalle tortillas, sottili sfoglie di farina di mais. Vengono accompagnati con salse, formaggio fuso, peperoncini o anche carne.
Questi croccanti triangoli della cucina tex-mex sono ideali per tutte quelle volte che vorrete realizzare un aperitivo diverso dal solito ma, allo stesso tempo, che sia facile da preparare; oppure quando siete alla ricerca di uno snack sfizioso e originale, magari al posto delle solite patatine.
Cominciamo, perché abbiamo non solo intenzione di dirvi come fare i nachos a casa, ma anche come accompagnarli in modo gustoso.

Come fare i nachos a casa

Come fare i nachos a casa I nachos sono dei triangoli di farina di mais, una di quelle ricette messicane ormai conosciute e apprezzate in tutto il mondo. Si parte dall’impasto per la tortilla e si prosegue fino a ottenere la tipica forma e consistenza.
Prepararli in casa è semplice e anche abbastanza veloce, tutto quello che dovete fare è impastare la farina di mais con l’acqua, creare un panetto e lasciarlo riposare. Questo panetto viene diviso in più porzioni che vengono stese sottilmente, e da qui ricaverete dei triangolini da friggere.
Vediamo quindi come fare i nachos in casa per una cena messicana, gli ingredienti sono: 250 g di farina di mais giallo precotta; 250 ml di acqua; 1 cucchiaino di sale fino; olio di semi di arachide per friggere.
La prima cosa da fare per realizzare i nachos in casa è sciogliere il sale nell’acqua tiepida. Unite poi in una ciotola l’acqua alla farina e iniziate a lavorare gli ingredienti fin quando non avrete ottenuto un composto omogeneo, liscio e compatto. Coprite la ciotola con pellicola alimentare e lasciate riposare il panetto per 30 minuti.
Trascorso questo tempo, dovrete dividere l’impasto in 10 palline.
Posizionate ogni porzione tra due fogli di carta forno, appiattite con le mani e poi tirate una sfoglia sottile usando il matterello.
Adesso, usando un piattino o un coperchio ricavate dei cerchi di circa 15 cm di diametro, magari aiutandovi anche con una rotella taglia pasta.
Dividete ciascuno di questi cerchi (altro non sono che le famose tortillas) in 8 spicchi. Versate un po’ di olio in una padella e fate friggere fin quando non diventano dorati.
Piccola nota: a differenza di molte altre ricette, non dovrete usare olio in quantità abbondante, quindi i triangoli non devono galleggiare, ma attenzione a non bruciare i nachos!
Man mano che sono cotti fateli scolare su un piatto ricoperto di carta assorbente, facendo attenzione che non si sovrappongano.
Ecco, i nachos sono pronti per essere accompagnati come preferite, ad esempio con delle salse, oppure con carne, melanzane, con formaggio fuso e peperoncini.

Una curiosità: in questo paragrafo abbiamo citato la “tortilla”, ma è facile fare un po’ di confusione quando si sente questo nome. Ad esempio in Spagna con questo termine si indica una sorta di frittata con patate, mentre nell’America Centrale la tortilla è una sorta di piadina realizzata con farina di mais (da cui si ricavano i nachos) usata praticamente anche in sostituzione del pane.

Continuate a leggere l’articolo perché abbiamo ancora tante ricette e consigli da darvi.

Come fare i nachos piccanti

Come fare i nachos piccanti Uno dei modi per accompagnare i nachos messicani è sicuramente con una salsa al peperoncino, per chi sprezzante del pericolo non si tira indietro davanti a un condimento piccante.
Chiaramente è possibile usare peperoncini con diversi gradi di piccantezza, ed è possibile trovare diverse varianti, con o senza spezie (come paprika, cumino). Ma vediamo insieme alcune preparazioni.
Per realizzare nachos piccanti per 6 persone avrete bisogno di: 2 pomodori a grappoli; 1 cipolla rossa; 2 cucchiaini di concentrato di pomodoro; 1 peperoncino fresco; 1 cucchiaino o più (dipende dai gusti) di peperoncino in polvere; olio extravergine d’oliva; paprika; sale; pepe.
Prima di realizzare la salsa vera e propria, andrete a creare una mistura da stendere sulle tortillas prima di ricavare i nachos e friggerli. Se preferite, saltate questa parte, poiché non tutti amano il sapore piccante.
Per la mistura mescolate in una ciotola 5 cucchiai di olio con la paprika, il peperoncino in polvere, il pepe, il concentrato di pomodoro e il sale. Aiutandovi con un pennello stendete un velo di questo olio aromatizzato sui lati della tortillas.
E adesso dedicatevi alla preparazione della salsa.
Fate sbollentare i pomodori per qualche minuto, quindi rimuovete la pellicina e tagliateli a pezzetti.
Tagliate mezza cipolla a piccoli tocchetti e fatela rosolare in padella con olio; unite i pomodori, un po’ di peperoncino fresco tagliato a pezzetti (e senza semi), la paprika e 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro. Fate cuocere per qualche minuto, il tempo che la salsa si addensi, e spegnete la fiamma. Fatto, semplice, no?

È possibile creare altre varianti partendo da questa base, ad esempio nella nostra versione di salsa messicana abbiamo aggiunto anche l’aceto, oppure potreste realizzare una salsa piccante ai peperoni.
Per realizzarla vi occorrono solo: 50 g di cipolla; 1 peperone; 2 peperoncini; olio extravergine d’oliva; sale.
Cominciate pulendo le verdure, tagliate poi il peperone a tocchetti e tritate grossolanamente la cipolla.
Fatele rosolare in padella con 2 cucchiai di olio, a fuoco moderato, per circa 15 minuti.
Intanto, lavate e tagliate a rondelle i peperoncini ed eliminate i semi.
Trascorsi 15 minuti, unite al sugo anche la parte piccante, 1 pizzico di sale e lasciate cuocere per altri 5 minuti. Frullate la salsa fino a ottenere una crema.
Se preferite, sostituite il peperone con le melanzane e unite anche una manciata di olive.

Lo sappiamo, volete sapere come si prepara la tanto amata salsa chili, vero? Gli ingredienti sono: 400 g di polpa di pomodoro; 2 peperoncini piccanti; 1 cucchiaio di succo di lime; 1 cucchiaino di sale; 1 cucchiaino di cumino; 1 cipolla.

La prima cosa da fare è dedicarsi ai peperoncini: lavateli, tagliateli a metà lungo la lunghezza e, se preferite un gusto molto forte, conservate anche i semi, altrimenti eliminateli. Tagliate i peperoncini a dadini e versateli nel bicchiere del frullatore. Unite anche la cipolla pelata e tritata, il succo di lime e la polpa di pomodoro.
Frullate il tutto fin quando non otterrete una consistenza cremosa. Unite il sale e la salsa chili è pronta per essere servita per il vostro menù messicano.

Come fare i nachos con carne

Come fare i nachos con carne Volete accompagnare i vostri nachos proprio come se vi trovaste in Messico?
E allora dovete assolutamente assaggiare il chili con carne.
Nel paragrafo precedente vi abbiamo spiegato come realizzare la salsa chili e adesso vi diremo un modo perfetto per usarla. Avete presente quel petto di pollo che avete in frigo? Bene, è arrivato il momento di dargli una connotazione diversa dal solito. Tutto quello che dovete fare è cuocerlo in padella con mezza cipolla a tocchetti, 2 pomodorini e un po’ di olio. Quando il pollo sarà pronto versate la salsa piccante e accompagnate con i nachos.

Se invece volete realizzare la ricetta tex-mex del chili con carne gli ingredienti per 4 persone sono: 500 g di carne macinata mista (manzo e maiale); 250 g di fagioli rossi precotti; 300 ml di polpa di pomodoro; 1 peperone grande; ½ cipolla; 1 spicchio d’aglio; 1 peperoncino secco piccante; ½ cucchiaino di cumino in polvere; 30 g di burro; sale; pepe.
Cominciate lavando il peperone e pulendolo: eliminate il picciolo, i semi e i filamenti bianchi; quindi tagliatelo a tocchetti.
Sbucciate la cipolla e tritatela, quindi fatela rosolare in un tegame con il burro, l’aglio e il peperoncino tritato. Dopo qualche minuto unite il peperone, aggiungete un po’ di sale e lasciate cuocere a fiamma moderata.
Dopo pochi minuti unite anche la carne macinata, lasciatela rosolare per una decina di minuti e poi incorporate la polpa di pomodoro, il cumino, il pepe e ancora un pizzico di sale. Unite anche mezzo bicchiere di acqua e lasciate cuocere per una trentina di minuti a fuoco dolce, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto.
Quando il chili con carne si sarà addensato unite i fagioli precotti, proseguite la cottura ancora per 10 minuti e spegnete la fiamma. Se riuscite a intravedere l’aglio eliminatelo, quindi lasciate riposare la salsa per una decina di minuti.
Ecco che il vostro tipico accompagnamento per i nachos con carne è pronto.

Come fare i nachos con formaggio fuso

Come fare i nachos con formaggio fuso I nachos con formaggio fuso sono una vera bontà, anche i bambini* li troveranno irresistibili.
In linea di massima tra i formaggi più usati troviamo il cheddar ma personalizzate la ricetta come più preferite, ad esempio noi abbiamo usato il Galbanino.

Che dite, vediamo insieme passo passo come fare i nachos con formaggio fuso in casa secondo la nostra ricetta? Con una veloce ripassata in forno avrete il formaggio filante e goloso, e per dare colore al piatto aggiungerete anche delle croccanti rondelle di peperoncino.
Le dosi per 6 persone sono: 400 g di farina di mais precotta; 400 ml di acqua tiepida; 2 cucchiaini di sale; 100 ml di olio di semi di arachidi; 4 friggitelli; 270 g di Galbanino.
La prima cosa da fare è preparare i nachos: prendete una ciotola e lavorate la farina di mais con l’acqua, mescolate prima usando un cucchiaio, aggiungete un pizzico di sale e continuate la lavorazione con le mani, fin quando non otterrete un panetto liscio e morbido. Coprite la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare la pasta per una trentina di minuti.
Trascorsa la fase riposo, staccate dall’impasto delle piccole palline. Sistematele su dei fogli di carta da forno e stendetele prima con le mani e poi con il matterello, fin quando non otterrete delle sfoglie sottili.

Per essere più precisi ricavate delle forme rotonde tagliando l’impasto con una tazza o con un coppapasta e poi dividetele in tanti spicchi. Ecco che avrete ottenuto i nachos, non ci resta che passare alla cottura!
Prendete una padella capiente e versate l’olio, quindi iniziate a friggere i vostri nachos fin quando non diventeranno dorati (ma non bruciati!). Man mano che sono pronti prelevateli e trasferiteli su un piatto ricoperto di carta assorbente.
Quando saranno pronti disponeteli su una leccarda, aggiungete il formaggio tagliato a striscioline e delle rondelle di friggitelli.
Infornate in forno caldo a 180° per qualche minuto, il tempo che il Galbanino si sciolga. Quindi estraete la teglia dal forno e servite i vostri gustosi nachos con formaggio.
Se preferite potete omettere i friggitelli e usare dei pezzetti di prosciutto, oppure altra verdura come gli asparagi o le zucchine.

*sopra i 3 anni

Come fare il formaggio fuso per i nachos

Come fare il formaggio fuso per i nachos Per ottenere i nachos con quel ghiotto formaggio fuso non dovete fare altro che tagliare a listarelle il vostro formaggio scelto e tenerlo da parte.
Disponete i nachos preparati da voi e già fritti in una teglia da forno, creando un unico strato.
Ricoprite con il formaggio e infornate a 180° per pochi minuti.
In alternativa potrete creare anche una salsa al formaggio piccante, ovvero una fonduta in cui aggiungere 1 peperoncino tritato e mezzo peperone verde tagliato a piccole rondelle.

Come fare la salsa per i nachos

Come fare la salsa per i nachos Abbiamo visto come realizzare diverse versioni di salsa piccante, come accompagnare i nachos con la carne e con il formaggio ed è arrivato il momento di parlarvi della salsa guacamole, un accompagnamento semplice da preparare: basta schiacciare con una forchetta la polpa di un avocado maturo dopo averlo sbucciato, aggiungere il succo di 1 lime, ½ cipolla rossa tritata e 125 g di yogurt. Mescolate il tutto e otterrete una salsa dal sapore rinfrescante, saporita e in pochi minuti pronta all’uso.

Il nostro articolo finisce qui, adesso sapete come realizzare i nachos e come realizzare salse veloci per accompagnali. Siete pronti per invitare i vostri amici e organizzare serate in cui potreste servire piatti tipici della cucina messicana fatti in casa da voi? Potreste aggiungere al vostro menù i jalapeno ripieni (ovvero dei peperoncini ripieni di formaggio e pancetta), i tacos vegetariani e tante altre specialità.

E adesso tocca a voi!