Come usare il formaggio spalmabile

Galbani
Galbani
Come usare il formaggio spalmabile
Dagli antipasti ai primi piatti, dai secondi ai dolci, il formaggio spalmabile è un ingrediente che si trova in molte ricette.

Utilizzarlo in cucina è facile e veloce e permette alla creatività di esprimersi al meglio. Oggi vi daremo consigli su come abbinarlo alla verdura, cruda e cotta, come preparare primi piatti, golosi tramezzini o dolci dessert per una merenda golosa o un dopocena tra amici.

Antipasti finger food con il formaggio spalmabile

Antipasti finger food con il formaggio spalmabile I finger food sono un’idea nuova per gustare buon cibo senza stare seduti a tavola. Senza dubbio, uno degli ingredienti più utilizzati per realizzare gustosi finger food è il formaggio spalmabile. Lavorato insieme ad altri ingredienti, diventa una crema dalla consistenza morbida che arricchisce crostini e sostiene invitanti vellutate.

La ricotta, ad esempio, si unisce alla zucca e alle patate per farvi creare piccoli bicchieri monoporzione di una crema irresistibile, accompagnata da bacon croccante. Qui di seguito, ingredienti e procedimento. Vi serviranno: 2 cipolle; 1 bicchiere di vino bianco secco; 200 ml di brodo vegetale; 300 g di polpa di zucca; 150 g di patate bianche; 2 tuorli; 100 g di ricotta; 3 fette di bacon; 50 g di burro; olio extravergine d’oliva; sale e pepe.

Affettate sottilmente gli scalogni e stufateli in una padella con il burro; unite il vino e fatelo evaporare, aggiungete un mestolo di brodo e proseguite la cottura per 10 minuti a fiamma bassa. Tagliate la zucca a cubetti, stufatela in poco olio e aggiungetela agli scalogni insieme alle patate sbucciate e tagliate a dadini. Coprite con il brodo rimasto e fate cuocere a fiamma bassa per 40 minuti, regolando di sale e pepe. In una terrina, sbattete i tuorli e mescolateli con la ricotta; unite il composto alla crema usando un frullatore a immersione e passate la verdura al setaccio. Versatela in piccoli bicchieri monoporzione, conditela con un filo d’olio e guarnite ogni porzione con un pezzetto di bacon croccante abbrustolito per qualche minuto in forno a 180°.

Per questa ricetta, potete sostituire la zucca con le zucchine.

E se di finger food parliamo, lo gnocco fritto merita una citazione particolare: abbinato ad un formaggio spalmabile come la Certosa è un antipasto che si fa ricordare.

Piccole e invitanti, sono le tartine con roast beef e cetrioli. Vi serviranno: 15 fette di pane in cassetta; 150 g di formaggio cremoso; 15 cetriolini sottaceto; 180 g di roast beef a fette sottili; 30 steli di erba cipollina.

Ricavate dal pane 30 tartine rotonde; fatele tostare leggermente in forno e spalmatele con un velo di formaggio; poi affettate i cetriolini a metà nel senso della lunghezza e tagliate anche il roast beef ricavando striscioline larghe 2-3 cm. Avvolgete ogni mezzo cetriolino con la carne formando un involtino, chiudetelo con uno stelo di erba cipollina annodato e disponetelo su una tartina.

Abbinare il formaggio spalmabile con la verdura cruda

Abbinare il formaggio spalmabile con la verdura cruda La verdura cruda è il perfetto accompagnamento per il formaggio spalmabile perché la sua croccantezza contrasta con la cremosità del formaggio per regalare una consistenza tutta particolare e gustosa al palato.

I piatti di verdure cruda con il formaggio spalmabile sono anche molto scenografici perché alternano sulla tavola colori diversi e allegri.

Se diluite il formaggio spalmabile con il latte o con la panna, lo aggiungete ad un’insalata di pollo e verdure e lo accompagnate con crostini di pane casereccio abbrustolito, avrete preparato un piatto unico completo, perfetto da portare in ufficio ma anche adatto ad un picnic all’aperto.

Ingredienti semplici, una preparazione veloce e tutto quello che vi serve è il vostro appetito.

Vi serviranno: 200 g di straccetti di pollo cotti in padella; 2 carote; 2 coste di sedano; pomodorini pachino; 1 cespo di lattuga; 100 g di valerianella; 1 cespo di radicchio; 50 g di mais, 200 g di formaggio spalmabile; 120 ml di latte; ½ limone; olio; sale e pepe nero.

Lavate la lattuga e tagliatela a striscioline; aggiungetela in una ciotola con la valerianella, il mais, i pomodorini tagliati a metà, le carote sbucciate e tagliate a rondelle e la costa di sedano a fettine. Tagliate a listarelle sottili anche il radicchio e unitelo all’insalata con gli straccetti di pollo. Mescolate, aggiungete un filo d’olio e il succo del limone e aggiustate leggermente di sale. In una terrina, mescolate il formaggio spalmabile, aggiungete man mano il latte fino ad ottenere una crema omogenea e abbastanza liquida; insaporitela con sale e pepe nero macinato al momento e versatela sull’insalata. Mescolate, coprite con la pellicola da cucina e fate riposare in frigo per mezz’ora rima di servire.

Se state organizzando una gita al mare, non dimenticate di preparare panini per tutti: il formaggio spalmabile vi viene in aiuto per assemblare e arricchire ingredienti semplici e genuini.

Potete farcire i vostri panini con il formaggio spalmabile che preferite e aggiungere pomodori occhio di bue tagliati a fette sottili, prosciutto, cetrioli e tutto quello che la stagione vi offre.

Abbinare il formaggio spalmabile con la verdura cotta

Abbinare il formaggio spalmabile con la verdura cotta Vi proponiamo semplici spiedini di verdure ripiene che faranno la gioia di adulti e bambini*.

Vi serviranno: 2 zucchine; 30 pomodori secchi; 80 g di formaggio spalmabile; 1 melanzana piccola; 6 fogli e di basilico; olio extravergine; sale e pepe.

Affettate le zucchine per il senso della lunghezza e fatele grigliare leggermente a fuoco alto; tagliate anche le melanzane a rondelle e passatele in forno con la funzione grill. In una terrina, lavorate il formaggio con una forchetta fino a renderlo cremoso (potete aggiungere una goccia di latte), aggiustate di sale e pepe e unite le foglie di basilico finemente sminuzzate con la mezzaluna e un filo d’olio.

Stendete le zucchine, spalmatele con la crema di formaggio e arrotolatele. Infilzatele negli spiedini, alternandole ai pomodori e alle melanzane, sistemate tutti gli spiedini a raggiera in un piatto, condite con un filo d’olio e servite.

Se vi piacciono le erbe aromatiche, potete sostituire il basilico con una profumatissima rucola selvatica.

Con le melanzane, potete preparare piatti unici davvero gustosi come questi involtini di melanzane e tonno che si arricchiscono del sapore delicato della Certosa e della sapidità del tonno.

*sopra i 3 anni

Primi piatti con il formaggio spalmabile

Primi piatti con il formaggio spalmabile Un primo piatto che sicuramente riscuote sempre grande successo è la pasta con zucchine e stracchino. Impreziosita da spezie e aromi, è un piatto semplice ma dal gusto intenso.

Aggiunto alla pasta o al riso, il formaggio spalmabile (con l’aggiunta di un cucchiaio di acqua di cottura), diventa una crema morbida che sostiene la pasta e gli altri ingredienti e li avvolge in una consistenza molto gradevole.

Con la Certosa, preparerete un primo piatto del menù della domenica: deliziose crespelle ripiene. Una farcia composta da carciofi e Certosa insaporita con aglio, besciamella, prezzemolo e olio che accompagna l’impasto di semplici e deliziose crespelle fatte in casa. Una spolverizzata di parmigiano grattugiato finale completa il piatto che arriverà in tavola ben caldo.

Inoltre, il risotto con pere e gorgonzola è immancabile nelle citazioni di grandi primi piatti con il formaggio spalmabile: facile nella preparazione e intenso nel gusto.

Gli ingredienti che vi servono sono: 350 g di riso Carnaroli; 200 g di gorgonzola; 2 pere abate; 1 cipolla bianca; 1 cucchiaio di cognac; brodo vegetale; olio extravergine d’oliva; sale.

Soffriggete la cipolla tritata con un po’ d’olio, unitevi il riso, fatelo tostare un po’, aggiungete le pere sbucciate, private del torsolo e tagliate a cubetti. Bagnate con il cognac e fate sfumare. Cuocete il risotto aggiungendo man mano il brodo bollente e a metà cottura unite il gorgonzola a pezzi. Fate mantecare per due minuti spolverizzando con 1 cucchiaio di formaggio grattugiato e coprendo il tegame con il coperchio. Servite il vostro risotto pere e gorgonzola caldo.

Al posto delle pere, potete anche aggiungere la zucca: non dimenticate di quanto sia buono il gorgonzola anche sulla pizza.

Torte salate con il formaggio spalmabile

Torte salate con il formaggio spalmabile Una torta salata è sempre una buona idea. Tanti ripieni e impasti diversi per portare in tavola secondi piatti diversi dal solito e sempre accompagnati da ottimi contorni di stagione.

Una torta salata facile e veloce da preparare, annovera tra gli ingredienti gli spinaci e la ricotta. Una farcia dal gusto leggero e saporito, che potete impreziosire con cubetti di speck.

Unite in una terrina 500 g di spinaci lessati in pochissima acqua e ben strizzati; aggiungete 2 uova; un cucchiaio di grana grattugiato; 200 g di ricotta di pecora; 80 g di cubetti di speck, sale e pepe nero macinato al momento. Mescolate tutti gli ingredienti con una forchetta e versate la farcia in una tortiera rivestita con un rotolo di pasta sfoglia pronta. Arrotolate la pasta sui bordi creando un semplice decoro; spennellate con un uovo sbattuto e infornate la torta a 180° per circa 35 minuti. Sfornatela e aspettate prima di servirla perché questa torta salata va gustata fredda.

Inoltre, per una torta salata dal sapore delicato, il formaggio spalmabile diventa decorativo e si aggiunge al gusto del salmone e delle patate. Stendete la pasta brisée già pronta in una tortiera, coprite la base con un foglio di carta forno, fermatelo con i fagioli secchi e cuocete in forno a 180° per 25 minuti. Nel frattempo, preparate un purè con 3 patate lessate e schiacciate, 500 ml di latte, sale e una spolverizzata di noce moscata. Lavorate 200 g di formaggio spalmabile con 1 cucchiaino di mascarpone e una tazzina di yogurt bianco e riempitevi un sac à poche. Sfornate la torta, riempitela con il purè, ricopritela con fettine di salmone affumicato arrotolato, alternandole a ciuffi di formaggio spalmabile creati con il sac à poche. Infine servite il tutto decorando con qualche filo di erba cipollina o foglie di aneto.

Come fare i tramezzini con il formaggio spalmabile

Come fare i tramezzini con il formaggio spalmabile Sono davvero tante le idee per farcire un tramezzino utilizzando un formaggio spalmabile. Ad esempio, una mousse di formaggio spalmabile e prosciutto cotto è l’ideale per farcire tramezzini ma anche per arricchire golosi bignè salati o cestini di pasta sfoglia.

Per preparare la mousse vi serviranno: 250 g di formaggio spalmabile; 1 fetta da 150 g di prosciutto cotto; latte; sale; noce moscata.

Frullate in un mixer il prosciutto; nel frattempo, in una terrina, lavorate il formaggio con 1 tazzina di latte; aggiungete la noce moscata e mescolate fino a raggiungere la consistenza di una crema. Aggiungetela nel mixer e continuate a frullare fino a quando otterrete una soffice mousse. Aggiustate di sale e farcite i bignè o spalmate la mousse sui tramezzini sui quali avrete steso un velo di salsa maionese.

La Certosa si abbina al salmone per regalarvi tramezzini al salmone gustosi, adatti anche al buffet degli antipasti del pranzo di Natale.

Ricette dolci con il formaggio spalmabile

Ricette dolci con il formaggio spalmabile Frutta, zucchero a velo, biscotti, vaniglia e cioccolato sono solo alcuni degli ingredienti che vengono subito alla mente quando si pensa a preparare un dessert a base di formaggio spalmabile.

Il primo dolce della lista non può che essere una golosa cheesecake da preparare in casa. Una cheesecake alle pesche, ad esempio, ingolosita da una crema a base di ricotta, Certosa e pesche a pezzettoni e ricoperta da una golosa gelatina colorata, diventa il dessert ideale per un pranzo estivo all’aperto.

Tra le tante ricette, vi proponiamo la versione più americana della cheesecake: la New York cheesecake, regina delle torte cotte.

Fondete 100 g di burro e versatelo in una ciotola in cui avrete messo 250 g di biscotti secchi precedentemente frullati nel mixer. Una volta ottenuto un composto sodo, stendetelo sulla base e sui bordi di una tortiera imburrata e rivestita di carta forno. Trasferite la tortiera in frigo e dedicatevi alla crema.

In una ciotola mescolate con la frusta 1 uovo, 1 tuorlo e 70 g di zucchero fino ad ottenere un composto spumoso; aggiungete i semini di un baccello di vaniglia e 500 g di formaggio cremoso e irrorate con il succo di 1 limone. Setacciate 25 g di maizena e unite anche 80 ml di panna liquida dopodiché, amalgamate bene gli ingredienti. Versate il composto sulla base di biscotti e infornate a 180° per circa 60 minuti.

Mentre la cheesecake si raffredda, preparate la glassa unendo in una ciotola 100 ml di panna acida, 1 bustina di vanillina e mescolate. Versate il composto sul dolce e con una spatola stendetelo uniformemente. Mettetelo in frigo per 2 ore e servitelo con una guarnizione di frutti di bosco, fragole e qualche fogliolina di menta.

Potete personalizzare questo dolce aggiungendo come guarnizione della granella di cocco o sostituire i frutti di bosco con le mele sciroppate.

Sempre dagli Stati Uniti, la patria anche dei muffin e dei cupcakes (dolcetti lievitati dal gusto inconfondibile) arriva anche in Italia la ricetta della torta red velvet la cui farcia può essere arricchita dall’aggiunta (al burro) di un formaggio spalmabile che regala ad ogni morso una lieve consistenza.