Come utilizzare il cumino in cucina

Galbani
Galbani
Come utilizzare il cumino in cucina
Il cumino è una spezia usata nella cucina di India, Cina e Messico. Se amate la cucina etnica, questo ingrediente vi sarà utile per preparare piatti gustosi. Il cumino in semi o in polvere potete usarlo (come qualsiasi altro insaporitore) in piatti della cucina tradizionale. Il suo gusto dolce esalta il sapore di piatti a base di formaggi, carne e verdure. Potete utilizzarlo anche per aromatizzare il pane e dare un tocco particolare a zuppe e minestre. Mai sentito parlare del cumino nero? Parleremo anche di lui! Mettetevi comodi e continuate la lettura.

Come si usa il cumino in cucina

Come si usa il cumino in cucina Il cumino ha un profumo intenso e un sapore dolce che ricorda quello dei semi di finocchio, infatti in molte preparazioni potete sostituire il cumino con i semi di questa pianta e viceversa.

Potete acquistare il cumino in semi oppure in polvere. Se acquistate il cumino in semi potete comunque ottenere la polvere tritandolo con un pestello.
Prima di aromatizzare qualsiasi piatto e dare profumo a carne e verdure è consigliabile tostare la spezia, in semi o in polvere, in una padella antiaderente. Fate attenzione a non bruciarla, dovrà solo scaldarsi leggermente in modo da perdere l'umidità e rendere più intense le sue caratteristiche organolettiche. Aiutatevi con un mestolo di legno e mescolate 2 minuti a fuoco basso.

Una volta che avete tostato la spezia potete usarla come più preferite. Cercate consigli e idee su come usare il cumino in cucina? Allora vediamo subito alcuni esempi di utilizzo in ricette semplici e veloci.

Abbiamo detto che il cumino ha un sapore simile ai semi di finocchio. Potete usarlo per realizzare tisane e infusi fatti in casa: provate questa ricetta con 3 chiodi di garofano, 1 cucchiaino di cannella, un pizzico di zenzero in polvere, ½ cucchiaino di cumino e 2 grani di pepe nero. Inserite il tutto all'interno di una teiera con acqua bollente, filtrate e gustate questa tisana speziata.

Potete usare il cumino anche per insaporire zuppe, minestre e vellutate. Vi basterà completare il piatto con una spolverizzata di cumino, oppure con un cucchiaino di semi fatto cadere a pioggia sulla porzione prima di servirla.

Il cumino può anche essere aggiunto in sughi, salse e condimenti per dare una nota particolare alle ricette. Potete ad esempio creare un condimento aromatizzato al cumino aggiungendo a 500 ml d'olio extravergine d'oliva 2 cucchiaini di semi. In alternativa potete aromatizzare il burro, vi basterà aggiungere un cucchiaino di cumino a 500 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente. Dopo aver insaporito il burro potete riformare un panetto cilindrico aiutandovi con un foglio di carta forno e facendolo rassodare in frigo.

In molti paesi mediorientali e asiatici, questa spezia è utilizzata per insaporire secondi piatti di carne e di pesce, legumi e verdure. Più avanti troverete molte preparazioni facili e semplici da realizzare prese in prestito anche dalla cucina cinese e indiana. Non vi resta che continuare a scoprire tutti gli utilizzi del cumino.

Come usare il cumino in semi

Come usare il cumino in semi Vediamo da vicino qualche ricetta con semi di cumino, facile e veloce da realizzare. Prima di utilizzarli vi consigliamo di tostarli 2 minuti in padella come abbiamo detto nel paragrafo precedente. Adesso potete usare i semi di cumino per aromatizzare il pane, i grissini e le focacce, oppure per condire salse e insalate di legumi.

Gli ingredienti per il pane al cumino sono 300 g di farina 00, 125 g di farina di grano saraceno, 400 ml di acqua, 1 cucchiaio di semi di cumino tostati, 1 panetto di lievito, 1 cucchiaino di miele, 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale. Se volete ottenere un pane adatto a chi segue una dieta priva di glutine potete sostituire la farina 00 con farina di riso.
Mescolate insieme i due tipi di farina, sciogliete il miele nell'acqua tiepida, sbriciolate dentro il lievito e mescolate. Quando il panetto sarà diluito, create un buco al centro della farina e versate il liquido. Incorporate la farina, aggiungete l'olio e per finire un pizzico di sale. Impastate il composto fino ad ottenere un panetto omogeneo. Sistematelo in una ciotola e coprite con un canovaccio, poi fate lievitare per 1 ora in luogo fresco e asciutto.
Sistemate il panetto nello stampo per plumcake rivestito di carta da forno, fate 3 tagli in diagonale sulla superficie dell'impasto e continuate la lievitazione per un'altra ora. Cuocete in forno a 180° per 30 minuti, lasciate intiepidire e portate in tavola. Questo pane è perfetto per accompagnare zuppe di verdura e vellutate.

Con la stessa preparazione potete realizzare anche dei grissini o una focaccia al cumino. Per i grissini vi basterà formare dei pezzetti di impasto e allungarli con le mani facendoli rotolare avanti e indietro sulla spianatoia. Spennellateli con l'olio prima di cuocerli 20 minuti in forno a 180°.
Invece per realizzare la focaccia potete usare una teglia da forno unta con 7-8 cucchiai d'olio: disponete l'impasto e stendetelo con le mani facendo pressione in modo da formare i tipici buchi della focaccia. Aggiungete altro olio in superficie, un pizzico di sale e cuocete per 40 minuti a 150°. Provate la focaccia al cumino appena sfornata con stracchino e speck, una vera delizia!

I semi di cumino possono essere molto utili se volete realizzare salse e creme per crostini. Ad esempio potete realizzare una crema di formaggio al cumino in pochissimi minuti. Utilizzate 150 g di formaggio tipo ricotta, formaggio spalmabile o stracchino. Aggiungete un cucchiaino di semi di cumino, un pizzico di sale e 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva.
Mescolate bene e utilizzate la crema per preparare un gustoso antipasto a base di fette di pane croccanti e crema di formaggio al cumino. Se volete completare il piatto in modo gustoso aggiungete una fettina di speck su ciascun crostino.

Se invece volete servire un primo piatto speziato provate la pasta zucchine e stracchino o la quinoa con verdure.

Come usare il cumino in polvere

Come usare il cumino in polvere Il cumino in polvere non dovrebbe mai mancare nella vostra dispensa se siete amanti della cucina etnica. A breve vi presenteremo alcuni piatti classici di paesi come India, Cina e Messico e ricette tipiche in cui il cumino può essere utilizzato per aggiungere sapore ad antipasti, primi e secondi piatti.

Partiamo con un grande classico della cucina mediorientale: la ricetta tipica della salsa di ceci con pasta di sesamo prevede l'utilizzo di alcune spezie, tra cui proprio cumino e coriandolo. Se volete preparare una salsa per il pane, potete seguire la preparazione dell'hummus e renderla più cremosa con l'aggiunta del formaggio. Non dimenticate il succo di limone che dà una nota sfiziosa a questa salsa speziata perfetta come spuntino o antipasto dal gusto leggero.

Un'altra salsa al cumino che potete realizzare è la salsa harissa, a base di menta, foglie di coriandolo, peperoncini, aglio, cumino olio e sale.

Il cumino in polvere è uno degli ingredienti principali del garam masala, una miscela di spezie tipica della cucina indiana. Se vi piacciono le pietanze speziate potete realizzare anche il curry masala fatto in casa, un'altra miscela di spezie di colore giallo alle radici della cucina di India e Pakistan. Per realizzarla vi occorre il cumino in polvere e altre spezie: 1 cucchiaio di semi di coriandolo, 1 cucchiaio di semi di cumino, 1 cucchiaino di semi di fieno greco, 1 cucchiaino di pepe nero in grani, 1 cucchiaino di frutti di cardamomo verdi, 2 chiodi di garofano, ½ cucchiaino di cannella in polvere, ½ cucchiaio di aglio in polvere, 1 cucchiaio di curcuma. Tostate le spezie in padella per qualche minuto, sgusciate le bacche di cardamomo, lasciate intiepidire e trasferite tutto in un mixer. Tritate fino a ridurre le spezie in polvere. Volete provare subito il curry fatto in casa? Provate la ricetta del cous cous con pollo al curry. Potete seguire lo stesso procedimento e sostituire la carne di pollo con filetti di pesce o altri tipi di carne.

Nella cucina cinese il cumino è spesso abbinato alla carne di agnello. Potete preparare un gustoso piatto piccante di agnello al cumino. Ecco gli ingredienti necessari e il procedimento per realizzarlo: utilizzate 500 g di polpa di agnello, 6 cucchiai di olio di semi, 15 g di funghi surgelati, 2 cucchiai di cumino in polvere, 1 cucchiaino di peperoncino, 1 cucchiaio di salsa di soia, 1 cucchiaio di amido di mais (o fecola di patate), 2 cucchiai di olio di semi di sesamo, 1 cucchiaino di zucchero di canna, 1 cucchiaino di pepe nero in polvere, 1 cipolla bianca, 2 scalogni, 2 cucchiai di foglie di coriandolo, 2 tazze di brodo vegetale.

Scaldate le spezie in padella con 2 cucchiai d'olio di semi, l'amido di mais, l'olio di sesamo, lo zucchero di canna e la salsa di soia per 10 minuti. In una padella a parte rosolate cipolla e scalogni tritati, unite la carne di agnello tagliata a straccetti e fate arrostire su tutti i lati. Unite il brodo, i funghi, le spezie scaldate e cuocete 20 minuti a fuoco basso. Portate in tavola con del riso basmati cotto al vapore. Per cuocerlo in modo perfetto leggete la sezione dedicata a come cucinare il riso.

Il cumino è diffuso anche nella cucina messicana. Potete seguire la ricetta del burrito, un classico piatto messicano da mangiare con le mani: è un'idea molto pratica per un pranzo veloce se avete poco tempo, ma non volete rinunciare al gusto. Volete dare un tocco piccante? Condite il ripieno con la salsa chili.

Preferite le ricette tipiche? Provate gli asparagi al forno con prosciutto crudo e Galbanino oppure una gustosa crema di fagioli borlotti insaporita con cumino, rosmarino, aglio, coriandolo e una noce di burro.

Come usare il cumino nero

Come usare il cumino nero I semi di cumino nero sono piuttosto differenti dai semi della pianta di cumino. Il sapore è completamente diverso: quello del cumino nero è molto simile a quello della cipolla. Potete acquistarlo in negozi specializzati in cibo etnico o esotico, lo trovate spesso etichettato come nigella sativa. Vediamo insieme alcune ricette sfiziose a base di cumino nero.

Il cumino nero è un ottimo ingrediente per aromatizzare il pane. Con questo ingrediente potete realizzare il pane indiano al cumino nero. Gli ingredienti necessari sono: 400 g di farina 00, ½ bustina di lievito in polvere, 100 ml di acqua tiepida, 1 cucchiaino di zucchero di canna, 1 cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di semi di cumino nero, 1 vasetto di yogurt bianco naturale, 30 g di burro più una noce per la cottura.

Mescolate la farina, il sale, il cumino nero con lo yogurt e il burro ammorbidito. Sciogliete lo zucchero con lievito nell'acqua tiepida, poi lasciatelo attivare per 5 minuti. Aggiungetelo all'impasto e lavoratelo con le mani. Formate una palla e fatela riposare per 30 minuti in una ciotola coperta da un canovaccio.
Dividete il panetto in 8 parti e stendetele con un mattarello fino ad ottenere 8 pani rotondi dello spessore di ½ cm. Spennellateli con una noce di burro fuso, sistemateli sulla teglia rivestita di carta forno e cuocete in forno per 10 minuti a 200°.

Volete preparare un gustoso antipasto con il cumino nero? Ecco una ricetta rapida realizzabile con pochi ingredienti: 4 fette di pane, 1 mozzarella, 2 fette di pancetta, 1 cucchiaino di semi di cumino nero.
Scaldate il forno a 200° e tostate il pane su entrambi i lati. Tagliate a fette la mozzarella e distribuitela sul pane, aggiungete la pancetta tagliata a listarelle, i semi di cumino e infornate di nuovo fino a quando la mozzarella non risulta fusa. Servite le bruschette calde.
Se vi piacciono le acciughe sott'olio potete usarle al posto della pancetta, oppure servire i crostini in entrambe le varianti.

Un altro antipasto molto gustoso potete prepararlo con il formaggio caprino, il cumino nero e un mix di piante aromatiche del mediterraneo a piacere. Oltre al cumino nero potete usare prezzemolo, menta, timo, origano, basilico o rosmarino.
Versate 400 g di formaggio caprino in una ciotola, unite un pizzico di sale, una macinata di pepe nero e 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva. Tritate i semi di cumino nero nel mortaio e 2 cucchiai di prezzemolo o altre piante aromatiche nel mixer. Poi disponete ciascuna spezia in un piatto. Inumiditevi le mani e formate delle polpette con il formaggio caprino, rotolate le palline nel cumino o nel prezzemolo in modo da ottenere 2 varianti. Potete servire le polpette di formaggio al cumino nero in pirottini per bigné e servirle durante feste o aperitivi.