Pizza all'alga spirulina

Pizza all'alga spirulina
Pizza all'alga spirulina
Pizza all'alga spirulina
Piatto Unico PT20M PT10M PT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
  • 150 minuti di lievitazione
Ingredienti:

Per l'impasto:

  • 500 g di farina 00 setacciata;
  • 10 g di alga spirulina in polvere;
  • 280 g di acqua fredda;
  • 8 g di lievito di birra secco;
  • 15 g di sale;
  • 20 g di olio extravergine di oliva

 

Per il condimento:

  • 50 g di polpa di pomodoro;
  • 125 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani;
  • farina di semola q.b.

Galbani

Mozzarella Cucina

La mozzarella per pizza S.Lucia è ideale in cucina. Gustosa mozzarella filante e ottime performance in cottura senza rilascio di acqua sorprenderanno tutti i tuoi ospiti! Scopri le curiosità

presentazione:

Le alghe non si trovano soltanto in mare: ce ne sono alcune, commestibili e provenienti da molto lontano, che possono arricchire con gusto le pietanze delle vostre tavole. Fra queste c'è l'alga spirulina, oggi coltivata perlopiù in Italia centrale ma originaria dell'America Centrale.

Si tratta di un'alga caratterizzata da un colore verde brillante che la contraddistingue; perché allora non utilizzarla per realizzare un impasto festoso? Molti potranno pensare che si tratti di un impasto agli spinaci, invece potrete proporre una ricetta unica e creativa che coniuga il benessere con il gusto! La pizza all'alga spirulina è davvero buonissima.

Oltre alla pizza potete realizzare numerosi impasti come quello per confezionare degli antipasti di pasta sfoglia o dei biscotti di pasta frolla. Basta aggiungerne un po' per colorare i vostri impasti, magari da servire in un colorato buffet.



Preparazione:

Non lasciatevi ingannare da questo ingrediente così raro: il risultato che otterrete sarà bello da vedere e buono da mangiare!



  1. 1. Preparate una ciotola in cui verserete la farina, il sale e la polvere di alga spirulina. In un'altra ciotola unite l'acqua fredda con il lievito secco e l'olio evo. Amalgamate lentamente la farina all'acqua in due riprese fino a formare un impasto omogeneo e liscio.
  2. 2. Procedete alla prima lievitazione riponendo il panetto in un contenitore coperto da pellicola. L'impasto dovrà riposare per almeno 2 ore in un luogo tiepido e asciutto.
  3. 3. Quando l'impasto sarà raddoppiato lavoratelo su una spianatoia spolverata di farina di semola e riponete l'impasto su una teglia coperta di carta forno per la seconda lievitazione; ci vorranno all'incirca 30 minuti.
  4. 4. Farcite la vostra pizza con della polpa di pomodoro e la Mozzarella Santa Lucia, tagliata a fette. Infornatela a 200° per almeno 20 minuti.
  5. 5. Gustate la pizza all'alga spirulina ancora tiepida!

Varianti:

Vi abbiamo proposto una versione semplice per realizzare una gustosa base di pizza all'alga spirulina. Potete condirla con della semplice passata di pomodoro e qualche fetta di mozzarella come vi abbiamo suggerito oppure realizzando una versione della pizza caprese o ancora una pizza bianca.

Se invece siete amanti di una dieta equilibrata scegliete di condirla con del pesto e delle verdure grigliate e qualche foglia di menta. Oppure potete realizzare una versione semintegrale sostituendo la metà della dose di farina 00 indicata con della farina integrale o con della farina di cereali arricchita con della crusca integrale.

Noi vi abbiamo suggerito di utilizzare della farina di semola da spolverizzare sul tavolo da lavoro per ottenere un risultato friabile e croccante. Se invece preferite una versione più morbida, tipica delle preparazioni lievitate da forno potete sostituirla con della farina 00. Per la riuscita di un composto liscio la farina 00 sarà certamente più indicata.

La bontà di questa pizza vi permetterà di gustarla anche così, condita con dell'olio e dell'origano come una focaccia da farcire eventualmente a crudo per un risultato più sfizioso.



Consigli:

A volte il profumo sapido e marino dell'alga spirulina può non essere adatto a tutti. Provate a regolarne il sapore utilizzando del gomasio, un particolare sale aromatizzato che potete facilmente realizzare in casa: vi basterà unire 5 g di sale marino integrale, 80 g di sesamo tostato in polvere e 6 g di alga spirulina in polvere. Il gomasio è un prodotto dal basso contenuto di sale, grazie alla grande quantità di sesamo presente. In questo modo potrete insaporire i vostri cibi stando attenti alla qualità e riducendo la quantità di sale.

Inoltre, l'alga spirulina contiene numerosi minerali e vitamine, come il calcio e la vitamina B12. Per ottenere il massimo dei suoi benefici e sfruttare le sue potenzialità vi consigliamo di consumarla a crudo. Per questo, per il vostro impasto di pizza all'alga spirulina vi suggeriamo di aggiungerne una spolverizzata anche in superficie, magari realizzando un condimento di olio, erbe aromatiche e un pizzico di polvere di alga.

Se invece volete dare un tono di sapidità e colore alle vostre ricette di zuppe, aggiungetene qualche cucchiaio in fase di cottura o a crudo. L'elevata presenza della clorofilla donerà alle vostre preparazioni un tono di verde brillante unico! Potete dunque pensare di presentare varianti di impasto colorato servendo delle piccole pizzette con impasti alla spirulina, al pomodoro e alla curcuma. Le vostre feste assumeranno subito un tono colorato e vivace!


Curiosità:

L'alga spirulina pare sia originaria dell'America centrale, dove gli Aztechi la utilizzavano per le sue proprietà benefiche in bevande tonificanti e preparazioni medicinali. Nell'alimentazione vegetariana è conosciuta per le sue caratteristiche antiossidanti e per l'elevato apporto di proteine vegetali che ben sostituiscono quelle animali.

Si tratta di un cibo pieno di vitamine e minerali; l'impasto della pizza con l'alga spirulina risulta molto leggero e digeribile, adatto anche a chi non preferisce consumare troppi lievitati.

In commercio potete acquistarla sotto forma di capsule, piccoli spaghettini o in polvere. Ricordate che l'alga spirulina, a differenza delle altre alghe utilizzate soprattutto nella cucina orientale, non contiene iodio, ma contiene molta clorofilla.

Per assorbirne tutti i principi benefici potete aggiungerne qualche cucchiaio ai vostri frullati o centrifugati, magari aggiungendo qualche erba aromatica per camuffarne il sapore marino e minerale, che può non piacere. Sperimentate le vostre ricette alternative con l'alga spirulina e trovate la vostra personale variante; sarà bella da vedere e buona da mangiare!


I vostri commenti alla ricetta: Pizza all'alga spirulina

Lascia un commento

Massimo 250 battute