Santa LuciaPresenta

Pizza al formaggio

Ricetta creata da Galbani
Pizza al formaggio
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

In gastronomia i formaggi vengono usati per realizzare piatti tanto gustosi quanto particolari. Li troviamo negli antipasti, nei primi e nei secondi, crudi o cotti, come alimenti adatti a rendere più ricche le insalate, ma anche nei contorni e nei dessert. È un alimento così duttile da poter essere utilizzato come piatto unico inserito in un tagliere misto, accompagnato dalle varie salsette, mostarde o marmellate e risolvere così una cena pigra o quando non si ha avuto abbastanza tempo per dedicarsi in cucina.

La ricetta che vi consigliamo in questa pagina è quella della pizza al formaggio, un piatto ricco di sapori, un lievitato bianco che viene incoronato da quattro formaggi d'eccezione: il Bel Paese Forma, la Mozzarella Cucina Santa Lucia, la Certosa Galbani. Il risultato non può che essere un tripudio di bontà! Basterà mescolare insieme gli ingredienti e seguire i passaggi del procedimento.

La pizza al formaggio è molto apprezzata durante feste, come Natale, Pasqua o Pasquetta, accanto alla colomba o il panettone è perfetta per aperitivi sfiziosi, antipasti, o compleanni, perfetta come antipasto. Potrete prepararla in anticipo, ma è sempre consigliato ripassarla in forno per garantire una filatura e una consistenza del formaggio fuso. La pizza al formaggio, infatti, deve essere servita calda dando l’opportunità al vostro piatto di risultare filante e gustoso, una delle caratteristiche principali delle pietanze preparate a base di formaggio.

Una ricetta come questa, tipica del periodo delle feste, è perfetta per essere messa al centro della tavola per arricchire il menù del pranzo o della cena, tagliata a fette, da condividere con la famiglia e i propri cari. Il suo profumo invitante, l'aspetto colorato, che non può non piacere, il gusto saporito e la soffice consistenza conquisteranno anche i bambini*!

Tutti alimenti in grado di rendere speciali i vostri piatti e accontentare anche i vostri ospiti più difficili. Inoltre, ci sono molti modi per utilizzare questa ricetta, provate a fare delle piccole pizzette mono-porzioni, saranno un perfetto antipasto! Vediamo ora come preparare l'impasto e la ricetta della buonissima pizza al formaggio.

Facile
8
20 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  • 300 g di farina
  • 2 uova intere
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • mezzo bicchiere d'olio
  • 1 bicchiere di latte
  • 100 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia
  • 50 g di Bel Paese Forma
  • 50 g di Certosa Galbani
  • 100 g di prosciutto crudo saporito
  • un pizzico di sale

Preparazione

Per preparare la pizza al formaggio in maniera gustosa e appetitosa non dovrete fare altro che seguire questa ricetta, facilissima e dall'ottima riuscita garantita. 

01

Prima di tutto, per realizzare la pizza al formaggio dovete prima di tutto setacciare la farina dentro una terrina capiente, quindi unite le uova e amalgamate bene il tutto. Aiutatevi con una frusta che faciliterà l'unione tra i due ingredienti.

02

Ora aggiungete, poco alla volta, il latte, l'olio, la Mozzarella, il Bel Paese, la Certosa tagliati a listarelle. Aggiungete anche il prosciutto crudoridotto in piccoli pezzi. A questo punto amalgamate per bene tutti gli ingredienti, in modo da creare un composto compatto e ben mescolato.

03

Una volta amalgamati, sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida. Ad operazione eseguita aggiungete il lievito sciolto al composto ottenuto.

04

Lavorate il tutto fino a ottenere un impasto omogeneo. Dovrà essere liscio in superficie e non presentare alcun grumo nell’impasto. In alternativa potete anche utilizzare del lievito di birra secco.

05

Infine, terminata la lavorazione mettete il preparato in una teglia precedentemente unta d'olio. La teglia potrà essere sia tonda che quadrata, dipenderà dalla forma che vorrete dare alla vostra pizza. Se temete che l'impasto si attacchi durante la cottura, usate un foglio di carta da forno. Dunque, infornate a 200° per 45 minuti circa. Non lasciatela raffreddare e gustate subito la vostra pizza al formaggio!

Varianti

La pizza al formaggio, meglio conosciuta come pizza marchigiana, è una ricetta deliziosa. Ne esistono diverse varianti che variano da regione a regione: abbiamo ad esempio la genovese focaccia di Recco, una sfoglia di pasta sottilissima con un ripieno di formaggio cremoso; o ancora la versione emiliana con l'erbazzone reggiano ed il suo ripieno di formaggio grattugiato.  

La yogurt pizza è infatti un'ottima variante morbida della pizza al formaggio. La pizza farcita al formaggio con yogurt è una pizza veloce da fare, molto saporita e con questa ricetta otterrete un impasto soffice.

La ricetta dell'impasto, semplice e veloce, ha bisogno di soli tre ingredienti importanti: la farina 00, una bustina di lievito e naturalmente lo yogurt bianco. In una ciotola mischiate 120 g di farina 00 e una bustina di lievitoistantaneo, il sale e pepe, olio extravergine di oliva, il parmigiano grattugiato, 50 g di Certosa di Galbani e 50 g di yogurt greco a temperatura ambiente. Adesso lavorate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido, poi con l'aiuto del matterello stendete l'impasto fino ad ottenere una forma tonda con uno spessore di 4 mm. Nel caso in cui preferiate utilizzare del lievito di birra non istantaneo, fatelo sciogliere precedentemente in poca acqua tiepida ma dovrete necessariamente prevedere un lungo tempo di maturazione.

Posizionate la vostra pizza in una teglia da forno precedentemente oliata, poi passate al condimento. Dunque mettete sulla pizza tutti i formaggi che preferite, o se volete un gusto semplice basterà della salsa al pomodoro e dell'origano; e infornate per 15 minuti a 200° in forno preriscaldato statico. Una volta pronta, servitela ancora calda.

Per una ricetta gustosa potrete provare la variante della pizza al formaggio e yogurt vegetariano.

Un'altra gustosa ricetta è la pizza taleggio e funghi porcini, i cui ingredienti sono: funghi, taleggio e mirtilli. Dopo aver steso la pasta della pizza, si procede mettendo i cubetti di mozzarella, salsa di pomodoro se lo gradite, taleggio a fettine e funghi già tagliati sulla superficie. Cuocete poi in forno già caldo a 220° per 15 minuti e il gioco è fatto. 

I condimenti che potete utilizzare per la farcitura sono tanti quanti i tipi di formaggio e i loro utilizzi, innumerevoli: provatela anche nella versione carciofi e pancetta, precedentemente appassiti in padella con uno spicchio d'aglio o ancora la versione bianca con una spolverizzata di rosmarino, o infine l'alternativa della zucca stufata in padella con dadini di pancetta e servita con del pecorino grattugiato in superficie una volta sfornata. 

Potete anche decidere di realizzare la vostra pizza al formaggio con la farina Manitoba: impastate come descritto nella ricetta, utilizzando le stesse dosi, e ottenendo senza difficoltà una pizza ancora più soffice e alta.

Suggerimenti

Nell'impasto, come sostituto dell'olio extravergine di oliva, potete anche usare l'olio di semi.

Chi possiede un forno a legna dovrà valutare al momento la cottura della pizza, poiché generalmente i tempi diminuiscono notevolmente. In questo caso si consiglia di non utilizzare la teglia ma di porre la pizza direttamente sul piano cottura e aiutarsi con una pala per pizze, per comprenderne la cottura.

Se invece utilizzate un forno ventilato al posto di quello in modalità statica, ricordatevi di abbassare di una decina di gradi la temperatura di cottura.

Per verificare la cottura della vostra pizza al formaggio fate la prova dello stecchino. Questa prova consiste nell'infilare in mezzo all'impasto uno stecchino durante la cottura in forno. Se lo stecchino uscirà pulito e asciutto, allora il vostro impasto sarà cotto. Se lo stecchino uscirà umido, allora il vostro composto non sarà ancora cotto e avrete quindi bisogno di prolungare la cottura.

Un prezioso consiglio per una cottura perfetta della vostra pizza al formaggio fatta in casa consiste nel mettere nel vostro ripiano inferiore del forno una terrina con un litro di acqua, mentre nella griglia superiore mettete la vostra pizza. Con questo metodo, la pizza assorbirà la giusta quantità di umidità e riuscirete a cuocerla perfettamente in tutte le sue parti o in alternativa potete alternare il livello di cottura di tanto in tanto.

Per l'impasto fatto in casa, vi consigliamo di provare anche a sostituire la farina 00 con la farina di kamut per cucinare una pizza Kamut golosa e deliziosa, o anche della farina integrale o semi-integrale.

Per ottenere una buona lievitazione, invece, provate ad aggiungere un cucchiaino di zucchero per far attivare i lieviti in maniera efficace, e ricordatevi di inserire il sale come ultimo ingredienti. Rispettate sempre i tempi di riposo, indispensabili per una corretta riuscita, e fate sciogliere il lievito in mezzo bicchiere di acqua leggermente tiepida.

Se il tempo che avete a disposizione è davvero poco, optate per una pizza al formaggio senza lievitazione, utilizzando insieme agli ingredienti di base, quali uova, latte, mix di farine Manitoba e tipo 0, olio di semi, zucchero, formaggio grattugiato e formaggio a dadini, anche del lievito istantaneo in bustina per le torte salate che trovate in ogni supermercato.

Tra le tante idee da cui trarre ispirazione per la vostra pizza al formaggio, si può annoverare certamente anche quella di servire la pietanza come sfizioso finger food: utilizzate una tortiera di forma quadrata o rettangolare, in modo che sia più facile poi tagliare la pizza in piccole monoporzioni, e poi adagiate i singoli pezzetti in un capiente piatto da portata, o in una ciotola graziosa, da cui i vostri ospiti potranno servirsi liberamente.

Quindi cosa aspettate? Preparate anche voi la pizza al formaggio, ne rimarrete entusiasti!

Curiosità

La pizza al formaggio è una pietanza dell’Italia centrale, particolarmente legata alle Festività Pasquali durante le quali si usa mangiarla a colazione, ma ormai negli ultimi tempi, il consumo di questa pizza è stato slegato dalle festività tipiche ed è possibile trovarla in tutti i periodi dell'anno e spesso servita in affiancamento al pane per completare e arricchire i panieri dei ristoranti più ricercati. 

Preparala è piuttosto semplice. La ricetta prevede, infatti, di impastare gli ingredienti tutti insieme e di aggiungere solo nella fase finale il lievito di birra sciolto in acqua. Per favorire una lievitazione più veloce, aggiungete all'acqua un cucchiaino di zucchero: in questo modo farete lievitare la pizza direttamente in cottura. Se, invece, preferite ottenere un impasto più alto e morbido, ponete il panetto in una ciotola unta con olio extravergine d’oliva e lasciatelo riposare nel forno spento con la luce accesa per 3 ore, o in un ambiente dove non ci siano troppe e brusche correnti d'aria. L'impasto infatti, va mantenuto ben al caldo.  
Trascorso il tempo, stendete la pizza direttamente in una teglia o in uno stampo circolare.

La pizza è ottima anche per delle colazioni salate o per spuntini di metà giornata, potrete infatti portarla con voi per il pranzo del giorno dopo o come merenda dopo la palestra. Meglio ancora, come stuzzichino durante un pic-nic all'aria aperta tra amici.

Nella nostra ricetta abbiamo scelto un ripieno molto sostanzioso a base di quattro formaggi caratterizzati da un sapore dolce. Per arricchirlo ulteriormente, potrete aggiungere del pecorino romano grattugiato che, col suo sapore intenso, ben si sposerà anche con il prosciutto crudo. Una variante di questa ricetta prevede l’aggiunta di olive tagliate a pezzetti e verdure a dadini come zucchine, patate e carote. Questo condimento dovrà essere cotto in padella e, quando sarà diventato tiepido, utilizzato per farcire. Qualche grano di pepe per insaporire e la pizza è pronta da cuocere. Se desiderate una superficie bella lucida, spennellatela con del burro fuso o dello strutto.

Se non avete in casa burro o strutto per lucidare la vostra pizza, potrete provare a mettere qualche fetta di lardo tagliato in maniera fine, oppure del prosciutto crudo. Sperimentate tutte le possibilità per creare la pizza al formaggio che preferite, sicuramente con l’esperienza troverete la vostra tecnica ideale.

Prova anche

Cademartori

Scopri di più