Colazione salata

Galbani
Galbani
Colazione salata

La colazione salata è una valida alternativa alla classica colazione dolce a cui siamo abituati e ci permette di variare il menù anche durante il primo pasto della giornata, dando libero sfogo alla nostra creatività e alla fantasia culinaria.

Ispirate ad altre culture o alla cucina italiana, oggi vi suggeriamo le ricette per alcune preparazioni da proporre in famiglia che metteranno tutti d’accordo, sia grandi, sia bambini*. Gli ingredienti sono tanti, dal salmone alle uova, dal formaggio al prosciutto alla verdura, per portare in tavola il sapore giusto che dà la carica ideale per iniziare bene la giornata.

*sopra i 3 anni.

Prepararsi alla colazione

Colazione salata

La prima colazione è il pasto principale, quello che, di mattina, deve invogliarci a lasciare il tepore del letto e cominciare la giornata: si tratta di un momento in cui soddisfare il fabbisogno energetico quotidiano e che diventa un appuntamento giornaliero, il primo, in cui concedersi gusto e sapore per affrontare al meglio i mille impegni che ci aspettano.

Se la nostra tradizione porta in tavola un cabaret di cornetti dolci, brioches, fette biscottate, torte e dolci, pane di ogni tipologia, oggi vi proponiamo di divertirvi a inventare una colazione salata con ricette diverse dal solito.

Una delle cose belle dei viaggi all'estero è scoprire la gastronomia che, in molti paesi, passa anche per la colazione: uova, bacon, prosciutto, formaggio, salsicce, tramezzini, pancakes salati sono i protagonisti delle tavole straniere; ogni tanto, è bello e divertente proporre una colazione originale e che strizzi l’occhio alla cucina di un paese lontano.

Siete pronti a sentire le nostre idee per una colazione salata internazionale? Mettetevi comodi e godetevi questo viaggio nel gusto.

Muffin con prosciutto e formaggio

Muffin con prosciutto e formaggio

Ad aprire le nostre proposte per una colazione alternativa ci sono delle preparazioni americane che noi siamo abituati a gustare in versione dolce, ossia i muffin. I bambini* ne andranno matti e anche gli adulti non faranno complimenti e non ne lasceranno avanzare nessuno, a meno che non abbiano la lungimiranza di volerli portare in ufficio per uno snack pomeridiano.

Per questi muffin salati serviranno: 500 g di farina, 2 cucchiaini di lievito, un pizzico di sale, pepe nero macinato fresco, 230 g di formaggio (emmental o groviera), 100 g di prosciutto crudo o cotto tagliato a dadini, 2 uova, 100 g di burro, 350 ml di latte. Setacciate in una terrina farina, lievito, sale e pepe, unite il formaggio tagliato a dadini e il prosciutto. Formate un buco al centro dell’impasto, unite le uova, il burro fuso e il latte e mescolate con un cucchiaio di legno fino a ottenere un composto dall'aspetto irregolare. Versatelo nei pirottini di carta e infornate a 200° per 30 minuti circa.

Chiaramente la ricetta dei muffin salati può essere cambiata a vostro gusto, usando tipologie diverse di farina e gli ingredienti per il ripieno che rappresentano il vostro asso nella manica per realizzare una colazione salata per bambini* che accontenti il gusto di tutti. Al posto di prosciutto e formaggio potete infatti farcirli con altri salumi, oppure con della frutta secca o ancora con delle golose verdurine, aggiungendo magari delle spezie per dare colore all'impasto e aggiungere una nota briosa. Per una prima colazione all'insegna del buon gusto, provate anche i muffin al formaggino, deliziosi assaggi di indescrivibile bontà.

* sopra i 3 anni

Un buon piatto di salmone

Un buon piatto di salmone

Da re degli antipasti, da grande protagonista di secondi al profumo di mare, il salmone si trasferisce e cambia orario per presentarsi sulla tavola della prima colazione. Molto facile da preparare, il salmone si accompagna all'uovo per un piatto completo e gustoso.

Vi serviranno: 200 g di salmone fresco, 100 g di patate, 100 g di yogurt bianco, 2 uova, un mazzetto di dragoncello, il succo di mezzo limone, sale e pepe. In un pentolino, lessate le uova per 10 minuti e in un altro lessate le patate; nel frattempo, preparate il salmone in una padella antiaderente calda. A cottura ultimata, adagiate il mazzetto di dragoncello sul pesce, aggiustate di sale e pepe e coprite con il coperchio. Pulite le uova e tagliatele a spicchi; private il salmone dalla pelle, dividetelo in pezzi irregolari e riunitelo in un piatto con le uova e le patate tagliate a dadini. Condite con una salsa preparata con lo yogurt, il succo di limone e qualche foglia di dragoncello.

Il salmone è buonissimo se accompagnato con delle fette di pane nero o pane di segale. Se avete poco tempo per stare ai fornelli ma non volete rinunciare alla vostra colazione a base di salmone, potete spalmare di burro una fetta di pane integrale, farcirla con delle fette di salmone affumicato e far scaldare il tutto in forno per 5 minuti, fino a quando il burro non si sarà fuso. Per accompagnare questo delizioso salmone tostato potete preparare in pochi minuti delle deliziose uova strapazzate, condite con pepe e aceto balsamico.

Se vi piace osare, potete cuocere il salmone glassandolo leggermente con un cucchiaio di salsa di soia che darà un sapore davvero unico a una colazione ricercata e originale. In questo caso, però, ricordatevi di salare il pesce con molta parsimonia perché sarà la soia a dare sapidità al piatto.

Tramezzini a colazione

Tramezzini a colazione

I tramezzini sono una preparazione perfetta per mettere insieme tanti diversi ingredienti e creare il panino ideale, soprattutto appena svegli quando solo una pietanza deliziosa e golosa, insieme a una tazza di caffè, ci può destare dal torpore del mattino.

Potete farcirli con la carne salada, un salume caratteristico del Trentino, e salse a piacere, uova e verdure, crema di tonno e pomodori, solo per darvi qualche piccolo spunto. Se poi amate i sapori tipici, potete farcire i vostri tramezzi con formaggi e salumi, a patto di trovare gli abbinamenti vincenti: che ne dite di abbinare il prosciutto crudo a un formaggio fresco spalmabile e il prosciutto cotto a una golosa salsa verde allo yogurt?

Quale che sia il ripieno prescelto per i vostri tramezzini, divideteli in tanti piccoli triangoli, per accontentare tutti i palati, e serviteli insieme a una buona tazza di tè caldo.

Un dolce salato

Un dolce salato

Ed è il momento di una buonissima ciambella che porta in tavola l’idea di un dolce che, proprio per l'aspetto ingannevole, si scopre squisitamente salato in un connubio di salumi e formaggi che vanno molto d’accordo in una tipica preparazione partenopea: il tortano.

Ideale per una colazione salata, questo ciambellone è veramente buono ed è ideale da gustare con una buona spremuta di arance o con succhi di frutta di stagione. Vi serviranno: 350 g di farina, 150 g di manitoba, 25 g di lievito di birra, olio d’oliva per spennellare, pepe, un cucchiaino di sale, 100 g di strutto, formaggi e salumi secondo i vostri gusti. Fate sciogliere il lievito in acqua tiepida; unite le due farine, impastatele con lo strutto e il pepe, quindi unite il lievito; continuate a lavorare l’impasto e aggiungete il sale. Mettete il composto in una ciotola infarinata e lasciatelo lievitare per due ore. Nel frattempo, riducete i salumi e i formaggi in piccoli cubetti; stendete l’impasto e spargete i cubetti, lasciando liberi i bordi. Arrotolate l’impasto e adagiatelo in uno stampo a ciambella precedentemente spennellato col l’olio e lo strutto. Lasciate lievitare per altre due ore, quindi spennellate la superficie con l’olio e mettete in forno a 180° per 45 minuti.

Pancake sì, ma salati

Pancake sì, ma salati

E se lo sciroppo d’acero è il primo ingrediente a cui pensate se immaginate di cominciare la giornata con una buona colazione dal respiro internazionale, dovete sapere che i pancake si possono gustare anche salati, bisogna solo ricorrere a un po’ di fantasia e il gioco è fatto.

Per la ricetta base vi serviranno: 25 g di burro, 125 g di farina, 200 ml di latte, un cucchiaino di sale, un trito di prezzemolo, 2 uova, un cucchiaino di lievito. In un recipiente, unite farina, tuorli, burro e sale, mescolate e unite il latte tiepido e il prezzemolo. Montate gli albumi con un pizzico di sale e uniteli al composto. Ed è a questo punto che potete dare libero sfogo alla fantasia e aggiungere alla pastella pezzettini di groviera, pancetta affumicata, prosciutto o altre erbe aromatiche. Mettete in padella la giusta quantità di pastella per avere dei pancake ben dorati e soffici, perfetti per una colazione diversa dal solito. Serviti con lamelle di mandorle, daranno al palato un contrasto nella consistenza davvero originale.

Altri consigli per farcire i vostri pancake salati? Un'ottima idea è preparare una golosa spuma salata, mettendo nel mixer un salume, come il prosciutto cotto o la mozzarella, abbinato a un po' di ricotta fresca.

Uova e toast, una colazione senza confini

Uova e toast, una colazione senza confini

Un connubio pieno di sapore, dal profumo che sa di buono per un grande classico delle colazioni internazionali tipiche dei buffet in hotel: uova strapazzate e toast. Niente di più semplice, direte, ed è vero; ma come non parlare di questo piatto se volete preparare una colazione salata?

Le uova strapazzate sono un piatto veloce e molto gustoso. Vi serviranno: 4 uova, olio extravergine d’oliva, sale e pepe per una ricetta che potrete arricchire a seconda dei gusti. Scaldate in una padella antiaderente un cucchiaio di olio e, nel frattempo, mescolate velocemente le uova in una terrina, aggiustando di sale e pepe. Versate il composto in padella e lasciate cuocere muovendo con un cucchiaio di legno per due minuti fino a ottenere una morbida crema.

Le varianti a questa ricetta, già così piena di sapore, prevedono l’aggiunta di speck affumicato per una nota più decisa, di formaggi che danno un gusto tutto particolare o di verdure come piselli o zucchine e tutto quello che la vostra fantasia suggerisce. Se poi amate i gusti sapidi e decisi perché non accompagnare le vostre uova strapazzate con delle fette di bacon croccante? Il nostro consiglio è di far rosolare prima le fette di bacon in padella e poi di utilizzare la stessa per la cottura delle uova, in modo che prendano tutto il suo sapore.

Il giusto accompagnamento per un piatto così? Presto detto: un toast ripieno di fesa di tacchino e formaggio. Potete usare il pane in cassetta o quello casereccio, il risultato sarà comunque di una croccantezza irresistibile. Vi serviranno: una mozzarella, qualche fetta di fesa di tacchino (o prosciutto cotto, se preferite), maionese, una foglia di lattuga, un pomodoro, una noce di burro. Spalmate la maionese su entrambe le fette di pane, tagliate a listarelle la lattuga e sistematela sul pane, copritela con il pomodoro a fettine, la mozzarella tagliata sottile e la fesa di tacchino. Mettete il toast in una padella con una noce di burro, lasciate che si abbrustolisca schiacciandolo bene con una paletta e il vostro toast è pronto. Accompagnate questo piatto con una buona premuta di agrumi per fare il pieno di tutto il sapore che vi serve per cominciare alla grande una lunga giornata.

A chi piace la marmellata?

A chi piace la marmellata?

Chi l’ha detto che la marmellata è solo a base di frutta e zucchero? Provate a portare in tavola tante fette di pane tostato, che sia pane integrale o casereccio, e arricchitelo con una marmellata di noci fatta in casa, una buonissima sorpresa per il palato. Vi serviranno: 500 g di gherigli di noci, 150 g di zucchero, 190 g di acqua. Fate sbollentare i gherigli in una pentola con acqua, scolateli, aspettate che si raffreddino e levate la pellicina. In una casseruola dal fondo spesso, unite l’acqua e lo zucchero e aspettate che si formi uno sciroppo; unite i gherigli, mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno e, con un frullatore a immersione, riduceteli finemente. Continuate a mescolare sul fuoco con il cucchiaio per altri cinque minuti, quindi spegnete e aspettate che si raffreddi prima di servirla.

Allo stesso modo potete farcire dei toast croccanti con delle mostarde dal gusto intenso o delle confetture salate particolari, per esempio a base di cipolle o di altre verdure dell'orto.

Frutta e ricotta per un risveglio leggero

Frutta e ricotta per un risveglio leggero

Per una colazione salata che si rispetti, non si possono tralasciare i formaggi e se siete amanti del gusto fresco e delicato della ricotta, non potrete far altro che inserirla nel menu mattutino di una colazione semplice, veloce ma ricca di gusto e pronta ad abbinamenti dal sapore indimenticabile.

La ricotta è tra i prodotti caseari più buoni e la scelta va dalla ricotta di mucca a quella di pecora o di capra. A seconda dei gusti, potete portarla in tavola insieme a frutta secca o miele. Divertitevi ad abbinare questo gustoso formaggio con noci, fichi, albicocche disidratate, granella di pistacchi e cereali. Come accompagnamento, potete preparare delle piccole focacce, soffici e calde da gustare insieme a una buona spremuta di agrumi.