Colazione dolce

Galbani
Galbani
Colazione dolce
Siete ancora tra le braccia di Morfeo quando suona la sveglia, un rumore lontano che, pian piano, diventa sempre più insistente e vicino. Allungate il braccio per posticipare di qualche minuto il momento di aprire gli occhi e iniziare una lunga giornata. Che fatica svegliarsi! Ma c’è un rimedio infallibile per sconfiggere la pigrizia mattutina: preparare una colazione con tante cose buone, idee diverse ogni giorno per ingolosire e dare la carica necessaria per affrontare al meglio la giornata. Oggi scoprirete come dare la giusta dolcezza a una prima colazione dalle note dolci.

Prepararsi alla colazione

Prepararsi alla colazione Esistono piccoli trucchetti per godere a pieno del momento della colazione: scoprite quali sono e dedicatevi alle ricette più gustose per una perfetta colazione dolce.

La sera, prima di andare a letto, passate in cucina e preparate la vostra caffettiera: non c’è niente di meglio che svegliarsi al mattino coccolati dall'aroma di caffè che si spande per tutta la casa, accompagnato dall'inconfondibile borbottio della moka. Per gli amanti del cappuccino, basterà procurarsi lo strumento adatto, il frullino in acciaio che, con un semplice gesto, forma una golosa schiuma di latte.

Se preferite il tè, in commercio ce ne sono davvero di tutti i tipi e, se avete in programma un viaggio in Inghilterra, lasciate spazio in valigia per una bella scorta di tè inglesi, adatti anche per fare bella figura se decidete di invitare qualche amico per un five o’clock tea all'insegna dello stile. Con il limone o con una goccia di latte caldo, è l’ideale per accompagnare qualsiasi tipo di dolce prelibatezza.

Oltre alla caffettiera, cercate di preparare anche la tavola in anticipo, soprattutto in settimana quando, si sa, la casa può diventare un vero e proprio campo da combattimento e la preparazione della colazione per tutti i membri della famiglia si trasforma in una simpatica e caotica corsa a ostacoli. Accanto a tè, cappuccino e caffè, i bambini* apprezzeranno sicuramente una buona spremuta fresca, un succo di frutta o un fresco frullato.

Tazze e bicchieri, quindi, sono sistemati con le giuste bevande. Non vi resta che scegliere tra le tante ricette per riempire i piattini con dolci, torte e manicaretti come plumcake con gocce di cioccolato e fragranti brioches.

* sopra i 3 anni

Dall’Inghilterra arrivano gli scones

Dall’Inghilterra arrivano gli scones Siamo abituati a cornetti e biscotti, è vero, per una colazione tricolore nel pieno rispetto della tradizione, ma è bello viaggiare e conoscere altri paesi attraverso il gusto delle loro specialità. Se avete scelto una buona tazza di tè per riscaldare il vostro risveglio, perché non prendere in prestito dagli inglesi una ricetta tanto buona quanto originale? Scones a colazione: facilissimi da realizzare, questi biscotti dal gusto leggero sono un incrocio fra pane e torta e si possono farcire con panna e marmellata di agrumi o confettura, perfetta quella di fragole, a voi la scelta! Gli ingredienti che vi servono sono: 250 g di farina, una bustina di lievito, un pizzico di sale, 50 g di zucchero, 50 g di burro, un uovo, 100 ml di latte. Setacciate farina, lievito e zucchero in una terrina, aggiungete il burro tagliato a pezzetti e cominciate a impastare. Unite l’uovo e il latte al centro del composto e lavorate fino a ottenere un impasto soffice. Stendetelo con il matterello fino a 3 cm di spessore e, con un coppapasta rotondo, ricavate dei dischi. Infornateli a 180° per 12-15 minuti, lasciateli raffreddare e tagliateli a metà per farcirli come desiderate.

Una parola: pancakes

Una parola: pancakes Gli immancabili pancakes, che negli Stati Uniti regnano indiscussi tra le cucine delle case e i banconi delle caffetterie, arrivano anche sulla nostra tavola e ci ingolosiscono con farciture buonissime: sciroppo d’acero, marmellate, crema alle nocciole, miele. Potete preparare la pastella la sera prima e conservarla in frigorifero. Vi serviranno: 2 uova, 200 ml di latte tiepido, 25 g di burro, 125 g di farina, un pizzico di sale, un cucchiaino di zucchero di canna, un cucchiaino di lievito. In un recipiente, unite la farina, i tuorli, il burro ammorbidito e il sale. Mescolate con una frusta e aggiungete il latte. Nel frattempo, montate gli albumi a neve ben ferma con il sale e amalgamateli delicatamente al composto dal basso verso l’alto. Scaldate un pentolino e versate la giusta quantità di pastella per ottenere dei pancakes soffici, perfettamente dorati e rotondi.

A chi piacciono le tortine al cioccolato?

A chi piacciono le tortine al cioccolato? Se la mattina i vostri bambini* sono determinati a farvi combattere contro un risveglio difficile, sfidateli con delle tortine al cioccolato, vi sorprenderete della velocità con cui arriveranno a tavola. La ricetta richiede 175 g di farina, un cucchiaino di lievito, un pizzico di sale, 25 g di cacao, 150 g di zucchero, 100 g di burro, 2 uova, 125 ml di latte. Setacciate gli ingredienti secchi e metteteli in una terrina, aggiungete il burro e cominciate a mescolare; unite anche le uova e il latte e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo. Per rendere la colazione ancora più divertente, scegliete dei pirottini di carta colorata, versatevi il composto, disponeteli in uno stampo per muffin e mettete in forno a 180° per 20 minuti. Una volta freddi, potete guarnirli con una spolverizzata di zucchero a velo o scaglie di cioccolata, il gusto irresistibile di queste piccole e magiche torte sarà un vostro valido alleato.

* sopra i 3 anni

Barrette all'avena per una colazione dal gusto leg

Barrette all'avena per una colazione dal gusto leggero Una tazza di latte freddo, per chi lo preferisce così, si accompagna bene con deliziose barrette, un’alternativa alla classica ciotola di latte o yogurt con cereali che spesso si mangia al volo. Vi serviranno: 100 g di burro, 130 g di miele d’acacia, 2 cucchiai di zucchero di canna, 300 g di fiocchi d’avena, 150 g di farina, ½ cucchiaino di lievito, 50 g di albicocche, 2 cucchiai di semi di girasole, 2 cucchiai di semi di sesamo, 100 g di frutta secca o disidratata. In una pentola, unite il burro, il miele e lo zucchero e mescolate a fuoco basso. Togliete dal fuoco e aggiungete tutti gli altri ingredienti, amalgamando delicatamente con un cucchiaio di legno. Trasferite il composto in una teglia rivestita di carta da forno imburrata, stendetelo in modo omogeneo e schiacciatelo. Infornate a 160° per 30 minuti circa, sfornate e lasciate raffreddare. Staccate il composto dalla teglia, trasferitelo su un tagliere e dividetelo in barrette. Ideali per la colazione, sono anche un valido snack da mangiare per merenda.

La ciambella

La ciambella Per dare uno sprint alla mattina, svegliate la vostra famiglia con questa ciambella al cioccolato: chi riesce a resistere, infatti, a una soffice torta che ha tutto il sapore del cioccolato? Se volete provarla vi serviranno: 250 g di farina, 250 g di zucchero, 120 g di olio di semi, 120 g di acqua, 3 uova medie, 1 bustina di lievito, vanillina, tre cucchiai di cacao amaro. In una terrina, montate le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso, aggiungete la farina setacciata, quindi versate l’olio e l’acqua. Unite il lievito, la vanillina e il cacao. Versate il composto in uno stampo per ciambella precedentemente imburrato e infarinato, e infornate a 180° per 30 minuti circa. Servite la ciambella spolverizzandola con zucchero a velo e granella di noci: il dolce ideale per una perfetta colazione!

L’immancabile torta di mele

L’immancabile torta di mele

Il profumo della cucina della nonna, le sue coccole, il suo indispensabile ricettario in cui trovare la preparazione che, più di ogni altra, riscalda il cuore e il palato. Una buona torta di mele è un classico della colazione, la coccola giusta per affrontare bene anche la più piovosa delle giornate. Quando il profumo dello zucchero e della cannella si uniscono, nessuno può resistergli. Vi serviranno: 200 g di farina, 150 g di zucchero, 2 uova, 60 g di olio di semi, ½ bustina di lievito, la buccia grattugiata e il succo di un limone, una tazzina di latte, 3 mele golden, un cucchiaio di zucchero di canna. Per prima cosa, sbucciate e affettate le mele a spicchi, unitele in una ciotola, cospargetele di zucchero e bagnatele con una spruzzata di succo di limone. Nel frattempo, in una terrina, montate le uova con lo zucchero, unite l’olio, la buccia e il succo del limone, la farina setacciata e il lievito precedentemente sciolto nel latte tiepido. Imburrate e infarinate uno stampo per torte, versatevi il composto, decorate con le mele, spolverizzate di zucchero di canna e infornate a 180° per 35 minuti.

Ma questa è solo una versione della torta di mele: nel mondo della pasticceria ci sono tantissime varianti, da quella con mascarpone a quella con crema alla ricotta, per non parlare della golosissima ricetta con lo yogurt. Provatele tutte!

E crostata sia…

E crostata sia… Il sapore della pasta frolla non ha rivali, se cotta ad arte e farcita con ingredienti che gratificano l’anima: una crostata con crema pasticcera e frutta secca è la torta per una colazione speciale, magari servita a letto, la domenica mattina, quando la sveglia non suona e ci si può concedere una meritata pausa. Per la frolla, vi serviranno: 300 g di farina integrale, 120 g di zucchero, 150 g di burro, un uovo e un tuorlo, sale. Formate una fontana con la farina e il sale, unite il burro e lavorate con le mani fino ad ottenere delle briciole. Aggiungete le uova e continuate a impastare; formate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per 30 minuti. Nel frattempo, preparate la crema. Vi serviranno: 3 tuorli, 120 g di zucchero, 50 g di farina, 500 ml di latte, una bacca di vaniglia. Scaldate il latte con i semi di vaniglia e, nel frattempo, montate lo zucchero con i tuorli. Aggiungete la farina, continuate a mescolare e versate sul composto il latte caldo, rimettete tutto sul fuoco fino a raggiungere la consistenza desiderata. Stendete la pasta frolla su un piano infarinato, arrotolatela sul matterello e ponetela sulla tortiera; procedete con la cottura cieca per 20 minuti, quindi sfornatela, lasciatela raffreddare e farcitela con la crema, guarnendo con frutta fresca a pezzi e lamelle di mandorle e accompagnando con un bel bicchiere di spremuta d'arancia.