GalbaninoPresenta

Involtini di salmone

Ricetta creata da Utente Galbani Club
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

In questa pagina troverete la ricetta per preparare dei buonissimi involtini di salmone, con farcitura di Galbanino e gamberi bianchi, ideale per rendere più sofisticato il vostro menù di mare.

Media
4
40 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 8 fette di salmone fresco tagliato sottile
  2. 240 g di gamberi bianchi
  3. 120 g di pane grattugiato
  4. 125 g di Galbanino Galbani
  5. ½ bicchiere da cucina di olio
  6. 1 ciuffo di prezzemolo
  7. 2 pizzichi di pepe
  8. 2 pizzichi di sale
  9. 2 cucchiai di succo di limone
  10. ½ bicchiere da cucina di vino bianco

Preparazione

Stiamo per mostrarvi il procedimento per portare in tavola dei facili involtini di salmone al forno: provateli anche voi e riproponeteli ai vostri ospiti in occasione delle cene delle feste.
01
Per preparare gli involtini di salmone bisogna innanzitutto preparare l’impasto: bollite i gamberetti in acqua e olio e sgusciateli. Tagliateli in piccoli pezzi e riducete il Galbanino a dadini.
02
Mettete i due componenti in una terrina e mescolate con il pane grattugiato, l’olio, il limone, il sale, il pepe e il prezzemolo, fino ad ottenere un composto omogeneo.
03
Preparate l’involtino in questo modo: separate le fette di salmone e dividete l'impasto preparato in otto parti. Per ciascuna fetta di salmone, ponete al centro l'impasto ed avvolgete chiudendo con uno stecchino.
04
Disponete gli otto involtini in una teglia da forno, unta di olio. Bagnate con vino bianco. Riscaldate il forno a 150° e cuocete gli involtini per 10 minuti al massimo facendo attenzione che non si secchino.
05
Servite gli involtini di salmone caldi accompagnandoli con qualche foglia di insalata e pomodoro fresco. Se volete aromatizzare ulteriormente, aggiungete all'impasto il succo di mezza arancia.

Varianti

Gli involtini di salmone sono una preparazione molto golosa che si presta a diverse interpretazioni. Si possono preparare con il salmone affumicato oppure con il salmone fresco tagliato sottilmente a carpaccio: i primi avranno un sapore più deciso dato dall’affumicatura che conferisce un sapore davvero particolare, i secondi un sapore più delicato e naturale fedele al gusto proprio del salmone.

Gli involtini di salmone possono essere farciti con formaggi morbidi, come il mascarpone aromatizzato con scalogno, erba cipollina e limone oltre che sale e pepe bianco. Provateli anche con un ripieno a base di ricotta: lavoratela a crema in una ciotola con l'ausilio di una forchetta insieme a olive denocciolate e capperi oppure insieme a una semplice porzione di spinaci, quindi spalmatela delicatamente sulle fettine di pesce.

Sono molto buoni anche riempiti come un involtino tradizionale, utilizzando formaggi a pasta filante (tipo scamorza o mozzarella) e crostacei per avere un piatto davvero raffinato e dal gusto molto ricercato. In questo caso, potete guarnirli con una manciata di semi di sesamo oppure con della granella di mandorle.

Gli involtini di salmone fresco possono essere consumati cotti al vapore o al forno, ma è possibile gustarli anche crudi se si opta per il salmone affumicato o il salmone marinato. Qualunque modo si scelga per prepararlo, questo piatto è facile e veloce, ricco di gusto e di sicuro effetto.

Potete servire i vostri involtini su un letto di rucola e peperoni crudi tagliati alla julienne, oppure accompagnarli con una semplice insalata di pomodori condita con olio extravergine d'oliva e erbe aromatiche. Se volete rendere questo piatto ancora più gustoso, abbinatelo a una porzione di delicata salsa allo yogurt.

Curiosità

Se non riuscite a fare a meno di servire le fettine di salmone in tutte le salse per i vostri antipasti di pesce, provate anche gli involtini di salmone affumicato in crosta di pasta sfoglia: tutto quello che dovrete fare per realizzare questi sfiziosi bocconcini sarà tagliare un rotolo di pasta sfoglia in tanti rettangoli, adagiarvi sopra un po' di salmone affumicato e poi arrotolarli (per questo passaggio potete aiutarvi con un foglio di pellicola per compattarli bene oppure potete sigillarli con uno stuzzicadenti); riponete le girelle in frigo per una decina di minuti, il tempo di preriscaldare il forno a 180°, e poi cuocetele per 15 minuti.

In alternativa, provate a realizzare delle sfiziose polpette di salmone con patate o ricotta, dalla consistenza croccante e dal profumino irresistibile: vedrete che non vi deluderanno.