Come Cucinare il Surimi

Galbani
Galbani
Come cucinare il surimi
Il surimi è un alimento industriale derivato dalla lavorazione della polpa di merluzzo, mescolata con addensanti, come l'albume d'uovo, la fecola di patate e l'olio di colza. Questi bastoncini arancioni dal sapore dolce si possono acquistare freschi, surgelati o in salamoia. Possono avere il gusto di polpa di granchio, di salmone affumicato oppure di aragosta.
Scegliete questo ingrediente per preparare insalate di mare, primi piatti e sfiziosi stuzzichini. Con il surimi potete preparare anche zuppe, polpette e famosi piatti tipici del Giappone.
Curiosi di saperne di più? Continuate la lettura e scoprirete tantissime ricette con surimi!

Come cucinare i bastoncini surimi

Come cucinare i bastoncini surimi Partiamo subito con un piatto gustoso e dal sapore delicato: bastoncini di surimi gratinate.
Utilizzate 250 g di surimi scongelati, per esempio i surimi di gambero, 500 ml di latte, 50 g di farina, 40 g di burro, noce moscata, pepe e un pizzico di sale.
Preparate la besciamella con 500 ml di latte. Ungete con una noce di burro una pirofila da forno. Sistemate i bastoncini uno di fianco all'altro e copriteli con la salsa besciamella.
Cuocete in forno 10 minuti a 200° con la funzione grill attivata.

Potete preparare i bastoncini di surimi impanati al forno, hanno un sapore gustoso e non occorre friggere.
Utilizzate una confezione di bastoncini di surimi, 1 uovo, 2 cucchiai di farina, 4 cucchiai di pangrattato, erbe aromatiche, aromi o spezie a piacere.
Mescolate il pangrattato con un cucchiaino di basilico essiccato, sbattete l'uovo e infarinate ogni bastoncino di surimi. Passate nell'uovo, nel pangrattato e disponeteli su una teglia da forno.
Cuocete 15 minuti a 200° girando sul lato opposto a metà cottura.

Cercate ricette estive per gli antipasti? Provate gli involtini di surimi con ricotta, si preparano in pochi attimi.
Procuratevi 250 g di ricotta, 1 limone, 1 ciuffetto di prezzemolo tritato, un pizzico di sale.
Srotolate ogni bastoncino di surimi scongelato. Preparate una crema di ricotta con scorza di limone grattugiato, prezzemolo tritato e un pizzico di sale.
Farcite ciascun involtino, fate riposare in frigorifero per un'ora prima di portare in tavola.

Come cucinare le chele di surimi

Come cucinare le chele di surimi Le chele di surimi solitamente sono surgelate, già impanate e pronte per la cottura e potete cuocerle al forno in una teglia. Scaldate il forno a 200°, spennellate con l'olio le chele di granchio e cuocete 5 minuti per lato.

Se preferite le chele di surimi fritte in padella, aggiungete olio di semi fino a immergere completamente gli alimenti nell'olio caldo. Friggete 3-4 minuti e scolate su carta assorbente. Per l'accompagnamento potete puntare su una sfiziosa salsa agrodolce, preparata con yogurt, succo di pompelmo ed erba cipollina tritata.
Preferite un piatto dal gusto più leggero? Aggiungete solo 4 cucchiai d'olio in una padella antiaderente, unite le chele e doratele su ciascun lato per 5 minuti.

Se disponete di una friggitrice potete cuocere le chele con l'aiuto di questo elettrodomestico. Impostate la temperatura a 170°, immergete le chele di surimi impanate e friggete fino a una completa doratura. Servite con maionese e ketchup.

Come cucinare surimi in salamoia

Come cucinare surimi in salamoia Potete acquistare i surimi in salamoia al supermercato, venduti in barattoli trasparenti e immersi in un liquido salato.
Sgocciolate la quantità di surimi desiderata con un colino e risciacquate il prodotto sotto acqua corrente.
Adesso è pronto per dar vita a creative insalate di mare, stuzzichini veloci e piatti a base di crostacei e frutti di mare. Vediamo subito alcune ricette semplici e veloci.

Utilizzate 200 g di surimi in salamoia e seguite la ricetta dell'insalata di pasta fredda con avocado, gamberetti e mozzarella. Usate i surimi al posto dei gamberetti e, se non amate molto l'avocado, sostituitelo con una mela verde.

Il surimi in salamoia potete usarlo anche per farcire torte salate, pizze e focacce. Ad esempio, perché non provate una pizza con surimi, gamberi e funghi porcini? Per le dosi, considerate che per una pizza vi serviranno 50 g di fughi, 1 mozzarella tritata, 40 g di surimi in salamoia, 3 gamberi sgusciati e 3 cucchiai di salsa di pomodoro.
Sbollentate i gamberi puliti e privati del filo nero in acqua bollente per 4 minuti. Il surimi invece, non occorre cuocerlo, basterà scaldarlo il tempo necessario per far fondere la mozzarella.

Come cuocere il surimi

Come cuocere il surimi Potete cuocere questo alimento in diversi modi. Se disponete di una confezione di surimi surgelato dovete scongelare il prodotto a temperatura ambiente prima di consumarlo.
In alternativa potete scongelare il surimi nel microonde, ecco come fare: aprite la confezione di surimi surgelato, togliete l'involucro che avvolge ciascun bastoncino e disponete l'alimento in un contenitore per il microonde dotato di tappo. Aggiungete 2 cucchiai d'acqua, chiudete e impostate il forno a microonde sulla funzione defrost. Se non disponete di questa funzionalità, impostate la temperatura al minimo e attivate il timer per 20 minuti. Se preferite cuocere il surimi al microonde non vi resta che impostare la funzione verdure e cuocere per 1-2 minuti. In alternativa potete impostare il forno a 600 watt e cuocere per 1 minuto.

Preferite cuocere il surimi in padella? Potete cuocere i bastoncini interi oppure tagliarli a rondelle. Se preferite dare sapore a questa preparazione, unite 1 spicchio d'aglio tritato e 2 cucchiai d'olio. Accendete la fiamma e insaporite 3-4 minuti, sfumando con il vino bianco per un gusto più aromatico.
Per gustare il surimi al naturale vi basterà scaldarlo in padella un paio di minuti con mezza tazzina d'acqua.

Potete cuocere il surimi al forno per 4-5 minuti a 180°. Se preferite un risultato croccante ungete con l'olio i bastoncini, sistemateli in una teglia e cuoceteli al grill 5 minuti a 180°.

Un'altra preparazione altrettanto veloce è il surimi bollito. Non è necessario farlo cuocere a lungo, sbollentate i bastoncini per 2-3 minuti in acqua bollente.

Se preferite il surimi al vapore, sistematelo in un cestello di metallo all'interno di una pentola, inserite un bicchiere d'acqua e cuocete per 5 minuti dal momento della bollitura. In alternativa, potete cuocere nella vaporiera per 3 minuti.

Per gli amanti delle fritture, impanandolo e friggendolo nell'olio bollente potrete preparare degli ottimi antipasti con surimi di granchio, perfetti per accompagnare dei semplici contorni vegetariani a base di ceci, pomodori o cipolle.

Come cucinare i surimi fritti

Come cucinare i surimi fritti Passiamo ora alle ricette croccanti con il surimi. Scegliete queste preparazioni se volete portare in tavola un antipasto sfizioso, oppure provatele per i vostri aperitivi casalinghi abbinate a gustose salse in cui intingere ciascun bastoncino fritto.

Vediamo come cucinare i surimi fritti in pastella. La pastella che vi consigliamo di preparare è la stessa utilizzata nella tempura giapponese, fatta con farina di riso, acqua e un pizzico di sale. Questo composto vi garantisce una frittura asciutta, croccante e dal gusto leggero.
Ecco gli ingredienti, le dosi e il procedimento per preparare una frittura di surimi da leccarsi i baffi.

Utilizzate una confezione da 250 g di surimi scongelati, 6 cucchiai di acqua ghiacciata, 2 uova, 5 cucchiai di farina di riso, una presa di sale, olio di semi per friggere.
Se preferite creare dei veri e propri bocconcini fritti, potete tagliare in pezzi più piccoli i bastoncini.
Sbattete le uova, incorporate poco alla volta la farina, aggiungete l'acqua, un pizzico di sale e amalgamate il composto. Immergete i surimi nella pastella ottenuta e friggete in abbondante olio di semi.

Se preferite un piatto croccante provate la ricetta dei surimi impanati e fritti.
Vi occorrono 250 g di surimi scongelati, 1 uovo, 2 cucchiai di farina, 4 cucchiai di pangrattato, olio per friggere.
Sistemate uovo, farina e pangrattato in recipienti separati. Infarinate, tuffate nell'uovo e impanate ogni bastoncino di surimi, ripassate un'ultima volta nell'uovo e friggete. Quando i surimi sono dorati, scolate, fate asciugare su carta assorbente e portate in tavola con qualche spicchio di limone.

Potete servire entrambi i piatti per un aperitivo finger food assieme a verdure e altri pesci fritti e accompagnato da salse gustose. Provate la salsa cocktail.

Come cucinare l'insalata di surimi

Come cucinare l'insalata di surimi Se siete indecisi su come cucinare e come condire i surimi puntate sulla semplicità e inseriteli come ingredienti in una sfiziosa insalata mista. Il surimi è l'ingrediente perfetto per un'insalata sfiziosa e colorata. Abbinatelo ad altri tipi di pesce, come tonno e branzino, a verdure di stagione, a tocchetti di formaggio, crostini di pane e ingredienti sottolio.
Potete aggiungere il surimi all'insalate di tonno e cipolla, per una cena veloce ricca di sapore, oppure dare più sapore ai contorni di verdura con questo alimento a base di pesce. Se non sapete come cucinare il surimi ecco qui una versione semplice dell'insalata di surimi.

In alternativa potete preparare l'insalata di surimi, carciofi, sedano e mozzarella.

Pulite 4 carciofi, tagliateli a metà e immergeteli in una ciotola con acqua e succo di limone. Sgocciolate gli ortaggi e tagliateli a fettine sottili, poi condite immediatamente con il succo di un limone spremuto.
Pulite 1 piccola costa di sedano, eliminate i filamenti e tagliatela in piccoli pezzi. Tagliate a cubetti 1 mozzarella, 3 bastoncini di surimi a rondelle e mescolate tutto insieme.
Condite il tutto con 6 cucchiai d'olio, un pizzico di sale e pepe.
Se vi piacciono i sapori decisi potete unire all'insalata i filetti di sgombro o d'acciuga e una manciata di capperi e olive.

Preferite una ricetta estiva? Provate l'insalata di pasta fredda con surimi, pomodorini e rucola è perfetta per una giornata al mare.
Utilizzate 300 g di pasta, 6 bastoncini di surimi, 10 pomodorini, 100 g di rucola.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Fate intiepidire, poi conditela con 4 cucchiai d'olio, i pomodorini lavati, il surimi tagliato a rondelle e la rucola. Fate raffreddare in frigorifero per un'ora e portate in tavola con qualche foglia di basilico fresco.

Per un’insalata di pesce gustosa ed esotica, abbinate alghe saltate nel burro, surimi, calamari, polpo e patate. Condite con olio extravergine d’oliva, sale, limone e aggiungete del peperoncino per sperimentare delle note di sapore più piccanti.

Come cucinare i surimi di granchio surgelati

Come cucinare i surimi di granchio surgelati Il surimi è un ingrediente perfetto per preparare primi piatti sfiziosi e pastasciutte veloci. Uno degli abbinamenti migliori è surimi e zucchini. Ecco il procedimento per questo sugo dal sapore leggero.

Utilizzate 2 zucchine, 360 g di pasta, 100 g di bastoncini di surimi scongelati, 1 spicchio d'aglio, 6 cucchiai d'olio, 125 g di yogurt, 1 ciuffo di prezzemolo fresco.
Portate a ebollizione una pentola d'acqua salata. Lavate e tagliate le zucchine a rondelle molto sottili.. Fate la stessa cosa con i surimi. In una padella scaldate l'olio con lo spicchio d'aglio, unite i surimi e la verdura. Cuocete 5 minuti con un coperchio. Unite poi lo yogurt e il prezzemolo tritato a fuoco spento.
Scolate e condite la pasta con il condimento di zucchine e surimi. Se vi piace, potete aggiungere al sugo un cucchiaino di curry in polvere per dare colore e una nota orientale al piatto.

Un altro condimento gustoso e super veloce si prepara con panna e surimi.
Gli ingredienti sono 360 g di pasta, 100 g di surimi, 150 g di panna, 3-4 cucchiai di sugo di pomodoro (facoltativo).
Per questa ricetta potete scegliere penne, fusilli oppure spaghetti. Preparate il sugo con uno spicchio d'aglio soffritto con l'olio, unite il surimi scongelato tagliato a rondelle e insaporite per 2 minuti.
Aggiungete la panna e, se vi piace, qualche cucchiaio di sugo di pomodoro cotto in precedenza.
Scolate la pasta e conditela con il sugo di surimi e panna.

Preferite un piatto classico della cucina cinese? Provate gli spaghetti di soia con verdure potete sostituire il pollo con il surimi.

Infine, il surimi è un alimento che può trovare spazio anche in zuppe e minestre. Vi proponiamo la ricetta del ramen giapponese, a base di carne, verdure e surimi.
Cuocete 200 g di carne di maiale come illustrato nella ricetta dell'arista. Preparate il brodo con 800 ml d'acqua, 3 cm di zenzero grattugiato, 20 g di miso, 1 spicchio d'aglio, 2 carote pelate e tagliate a rondelle, 1 cucchiaio di salsa di soia. Portate a ebollizione e cuocete 20 minuti.
Bollite per 4 minuti 2 uova. Cuocete gli spaghetti per ramen in una pentola, come riportato sulla confezione, e impiattate in ciotole monoporzione con brodo filtrato, fettine di uova sode, fette di arista e un bastoncino di surimi tagliato a rondelle.

Come cucinare i surimi di aragosta

Come cucinare i surimi di aragosta Vi piacciono i piatti di pesce? Potete usare i surimi di aragosta per preparare dei gustosi arancini, seguite la ricetta degli arancini di pesce e sostituite i gamberetti con il surimi di aragosta.
Se utilizzate il prodotto surgelato, potete scongelarlo fuori dal frigo oppure inserire l'alimento nel microonde e attivare il programma defrost.

Il surimi di aragosta è un ottimo ingrediente per preparare il sushi, uno dei piatti più apprezzati della tradizione culinaria giapponese.
Se siete alle prime armi, meglio provare con i nigiri. Vediamo insieme il procedimento. Tagliate a fettine sottili 100 g di surimi di aragosta scongelati. Cuocete 400 g di riso per sushi in acqua bollente salata e fatelo intiepidire. Condite con 4 cucchiai di aceto di riso e 1 cucchiaio di zucchero.
Mescolate bene, formate delle polpette di riso con le mani della dimensione di 3 cm. Disponete su ciascun boccone una fettina di surimi di aragosta e servite con salsa di soia.

Infine i surimi di aragosta possono essere utilizzati per la preparazione di risotti raffinate. Provate una di queste due varianti. Scegliete il risotto al prosecco e mascarpone se amate i sapori delicati e cremosi, il risotto zucchine e gamberetti se preferite i piatti dal gusto leggero. In entrambe le preparazioni potete sostituire il peso dei gamberi con il surimi di aragosta.