Santa LuciaPresenta

Tortino di zucca

Ricetta creata da Galbani
Tortino di zucca
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

La zucca è uno dei simboli dell'autunno e si presta a ricette leggere, gustose e adatte ad ogni tipo di pranzo o cena, da quelle quotidiane in famiglia a quelle più ricercate o particolari in occasione di eventi importanti.

Alimento versatile e facilmente reperibile in ogni supermercato o presso i rivenditori di frutta e verdura, la zucca è che un ingrediente tipico della stagione autunnale e si presta a tantissime ricette diverse e colorate.

Il suo gusto agrodolce la rende perfetta per i più svariati abbinamenti. Potete trasformare la zucca in purea e cucinare un ottimo risotto alla zucca oppure cuocerla al forno per un contorno saporito di secondi a base di carne o ancora potete utilizzare questo vegetale per un flan di zucca in versione monoporzione.
Il suo sapore tipicamente amabile e zuccherino la rende inoltre perfetta per le preparazioni di diversi tipi di dolci, come una saporita torta alla zucca, o degli sfiziosi biscotti alla zucca.

Uno dei modi più simpatici e stuzzicanti per preparare quest'ortaggio è il tortino di zucca, semplice da cucinare e ancora più gustoso se accompagnato da una crema al formaggio a base di Certosa La Leggera Santa Lucia. Questa pietanza è perfetta se volete arricchire la vostra cena con un antipasto particolarmente stuzzicante, ma si rivela una soluzione ideale per completare il menù dei buffet, degli aperitivi o delle feste tra amici.

Facile
6
45 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 200 g di Certosa Light Galbani
  2. 20 g di Burro Classico Santa Lucia Galbani
  3. 500 g di zucca pulita
  4. 1/2 cipolla
  5. 30 g di formaggio grattugiato
  6. 2 uova
  7. olio di oliva extravergine
  8. 100 ml di latte
  9. sale e pepe q.b.
  10. pane grattugiato

Preparazione

Portare in tavola un delizioso tortino di zucca al forno sarà più semplice che mai con la nostra ricetta. Questa tipologia di preparazione è adatta anche ai meno esperti e particolarmente indicata se non si ha molto tempo a disposizione per cucinare. L'intero procedimento richiede infatti meno di un'ora di tempo. Ecco tutte le istruzioni.

01

Lavate e pulite la zucca, eliminando la buccia, i semi e tagliandola a pezzetti medi. Tagliate finemente la cipolla, mettetela in una padella di medie dimensioni e fatela ammorbidire in olio extravergine di oliva per qualche minuto. Quando la cipolla sarà diventata trasparente, aggiungete i dadini di zucca e, coprendo la padella con un coperchio, lasciatela cuocere per una ventina di minuti, fino a far appassire la zucca (aiutatevi con acqua o brodo, se necessario).

tagliare la zucca
02

Fate raffreddare la zucca, schiacciatela con una forchetta e aggiungete l'uovo, che avrete precedentemente sbattuto, il formaggio grattugiato ed un pizzico di sale. Addensate il composto, se necessario con 1 o 2 cucchiai di pane grattugiato. La consistenza finale non dovrà essere eccessivamente pastosa, ma cremosa e priva di grumi.

lavorare la zucca schiacciata con le uova e il formaggio
03

Ungete con Burro Classico Santa Lucia gli stampini monoporzione e cospargeteli di pane grattugiato.

imburrare degli stampini
04

Dividete il composto dei tortini di zucca e mettetelo negli stampini facendo attenzione a lasciare almeno mezzo centimetro di distanza tra il composto e l'orlo dello stampino. Preriscaldate il forno ventilato a 190°  e cuocete in forno a 190° per 30 minuti. Se volete ottenere una superficie più croccante e dorata, a fine cottura attivate la funzione grill per altri 3 minuti.

versare il composto nei pirottini
05

Aquesto punto preparate la fonduta che accompagnare i tortini di zucca a tavola: prendete una padella e, tenendo il fuoco basso, fate sciogliere la Certosa Light Galbani aggiungendo poco alla volta il latte.

preparare la fonduta
06

Preparate ogni piatto da portata con una base di fonduta di Certosa Light e un tortino di zucca. Se volete, guarnite con altra fonduta sulla parte superiore del tortino. Concludete con una spolverata di pepe e servite subito. I tortini di zucca sono più gustosi se serviti ancora caldi, quindi se pensate di prepararli con largo anticipo rispetto al momento in cui dovrete servirli, prima di comporre il piatto con la fonduta fateli riscaldare per 2/3 minuti in un forno a microonde.

servire i tortini di zucca con la fonduta

Varianti

Il nostro tortino di zucca è davvero molto gustoso e semplice da preparare. Volendo, potrete arricchire il composto a base di zucca aggiungendo altri ingredienti che ben si sposeranno con il suo gusto dolce. In questo modo, avrete la possibilità di servire tanti tortini, tutti diversi, in modo pratico e veloce.

Ecco il procedimento da seguire per dei tortini a base di zucca, patate e funghi secchi: innanzitutto, mettete a bagno i funghi in modo da farli ammorbidire e lessate le patate. Mettete le patate sbucciate e tagliate in una ciotola insieme alla zucca cotta secondo le nostre indicazioni, ai funghi scolati, all'uovo e al parmigiano grattugiato. Condite il tutto con sale e pepe, versate il composto in una teglia o negli appositi stampini e procedete con la cottura.

In questa ricetta, potrete sostituire i funghi con dei carciofi. Per rendere il sapore del composto più gradevole, potrete anche cuocere la zucca e i carciofi insieme ad aromi come il timo e il rosmarino. All'impasto, poi, aggiungete anche del pangrattato in modo da renderlo più compatto. Questi tortini, con il loro gusto croccante e raffinato, si abbineranno perfettamente alla nostra fonduta che potrete insaporire con dei gherigli di noce sbriciolati, erbe aromatiche, noce moscata o un tocco di grana.

Un'altra variante vi propone di aggiungere in ogni tortino di zucca anche una piccola quantità di Certosa Stracremosa e dadini di prosciutto cotto. Tutto ciò che dovete fare sarà aggiungere questi due ingredienti al momento di riempire lo stampino. Versate un paio di cucchiai di composto nello stampino e riempitelo fino a metà. Aggiungete ora un cucchiaino di Certosa Stracremosa e una manciata di dadini di prosciutto cotto, quindi finite di coprire lo stampino con il composto di zucca. In questo modo potrete realizzare dei tortini dal cuore cremoso e particolarmente saporito.

Al posto dello sformatino di zucca con fonduta negli stampini monoporzione, potreste anche optare per un unico sformato di zucca e ricotta racchiuso in uno scrigno di pasta sfoglia o brisée: assaggerete così il perfetto connubio tra una crosta fragrante e un ripieno cremoso.

Se invece vi è avanzata della polpa di zucca da una precedente pietanza, niente paura, bastano pochi ingredienti per improvvisare un rustico o uno sformatino sfizioso: ad esempio, con l'aggiunta di carote frullate, stracchino e speck o pancetta a cubetti realizzerete anche un'utile ricetta svuota frigo.

Suggerimenti

Gli amanti della zucca al forno troveranno il tortino alla zucca una delle migliori idee per una cena o pranzo di Halloween. Per una riuscita perfetta della ricetta utilizzate solo zucca appena colta: la varietà più comune e apprezzata è senza dubbio quella della zucca gialla, con il suo gusto delicato e la sua buccia sottile che rende la lavorazione più pratica e semplice. Dopo averla stufata con le cipolle, potete anche frullarla con un mixer a immersione e regalare allo sformato una consistenza piacevolmente liscia. Per eliminare qualsiasi impurità e i più piccoli grumi dovuti alla consistenza fibrosa della polpa, dopo averla frullata fatela passare in un setaccio da farina.

Per un risultato ultra colorato potete realizzare tanti flan di zucca di colori diversi. Vi basterà variare il ripieno inserendo, con l'aiuto di un mestolo, altri ingredienti come ad esempio pomodori, spinaci o barbabietole. In particolare, vi suggeriamo di aggiungere delle carote rosse, lessate e frullate, per ottenere un vivace colore violaceo. Se invece volete un sapore più deciso, provate ad aggiungere un cucchiaio di pecorino grattugiato e un cucchiaio di parmigiano al ripieno.

Potete servire il tortino di zucca come antipasto o in un buffet presentato in monoporzioni, oppure come invitante contorno per un secondo a base di carne o salumi. La sua peculiarità è che può essere preparato davvero all'ultimo momento senza particolari difficoltà.

Se deciderete di realizzare un unico sformato, uno dei nostri consigli migliori è quello di foderare il vostro stampo con della carta da forno, piuttosto che imburrarlo soltanto: in questo modo eviterete che la dose massiccia di impasto si attacchi ai bordi e alla base spezzando la scenografia del risultato.

Volendo, potreste anche coprire la superficie della teglia con un foglio di carta d'alluminio e lasciare l'interno del tortino un po' più umido.

In base alle vostre preferenze, potete evitare di ungere gli stampini con il burro e foderarli invece con dei ritagli di carta da forno. Se invece non volete sformarli, potete utilizzare direttamente delle coppette monoporzione in ceramica o dei pratici stampini in alluminio.

Ricordate di utilizzare il forno preriscaldato e, per la migliore cottura dei tortini, di usare la funzione statica a 180° per circa 45 minuti. Se preferite una cottura con funzione ventilata, la temperatura dovrà essere impostata a 160° per circa 35 minuti.

Curiosità

L'autunno ci riserva ogni anno alimenti davvero speciali, proprio come la zucca, regina dell'orto ormai eletta simbolo di questa stagione. Nei paesi anglofoni è anche la protagonista indiscussa delle feste, come la notte di Halloween o la festa del Ringraziamento.

Ad Halloween, infatti, la fa da padrona nella realizzazione di frittelle dolci o di torte decorate con ragnatele e piccoli scheletri di cioccolato.

Per il Ringraziamento del Paese a stelle e strisce, invece, la sua presenza non può mancare nella preparazione della pumpkin pie: una base di pasta frolla (o brisée) che racchiude un cremoso e profumatissimo ripieno di zucca, aromatizzata con miele, cannella, zenzero e noce moscata.

Prova anche

Scopri di più