Torta di mele senza lievito

Torta di mele senza lievito
Torta di mele senza lievito
Torta di mele senza lievito
Dessert PT65M PT0M PT65M
  • 6 persone
  • Facile
  • 65 minuti
Ingredienti:
  • 280 g di farina
  • 130 g di Burro Panetto Santa Lucia Galbani
  • 120 g di zucchero semolato
  • 50 ml di latte intero
  • 4 uova
  • 2 mele
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • aroma vaniglia q.b.
  • sale q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità

presentazione:

La torta di mele senza lievito è un dolce facile da realizzare: è ottima come dessert a fine pasto o per cominciare la giornata con una colazione piacevole.

Potete preparare la torta di mele senza lievito anche per i bambini* perché è l'ideale per una merenda molto golosa grazie alla sua semplicità e al suo profumo delizioso.

Vi chiedete come realizzare la torta di mele senza lievito? Ecco a voi la preparazione che piacerà a tutta la famiglia. Per l'impasto abbiamo utilizzato un panetto di Burro Santa Lucia Galbani.

*sopra i 3 anni


Preparazione:

La realizzazione della torta di mele senza lievito è molto semplice.



  1. 1.

    Cominciate rompendo le uova e dividendo i tuorli dagli albumi. In una ciotola piuttosto capiente mettete i tuorli insieme allo zucchero semolato e sbatteteli con le fruste fino a che non diventano spumosi.

  2. 2.

    A questa crema aggiungete 250 g di farina setacciata, il latte, qualche goccia di aroma di vaniglia (dipende dalla concentrazione dell’aroma che acquisterete), la buccia del limone grattugiata, un pizzico di sale e il Burro Panetto Santa Lucia precedentemente sciolto. Continuate a lavorare il tutto con le fruste elettriche fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

  3. 3.

    In un'altra ciotola lavorate gli albumi e un pizzico di sale sempre con le fruste, che avrete pulito e asciugato molto bene, fino a montarli a neve ferma. Incorporate gli albumi montati al composto di tuorli e zucchero: aiutandovi con una spatola mescolate dall'alto verso il basso per non smontarli.

  4. 4.

    Sbucciate le mele e privatele del torsolo. Tagliate una mela a cubetti e l’altra a spicchi. Aggiungete i cubetti di mela al composto e mescolate per amalgamare.

  5. 5.

    Prendete uno stampo per torte, imburratelo con il Burro Panetto Santa Lucia e infarinatelo con la farina rimasta. Versate il composto nello stampo e livellatelo con una spatola. Sulla superficie disponete in circolo le fettine di mela tagliate a spicchi e infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

Varianti:

Se volete, potete variare le ricetta per sperimentare nuove sfumature di gusto: per aggiungere un tocco caldo e speziato sostituite lo zucchero a velo con una spolverizzata di cannella, oppure aggiungete le mandorle tritate e dello zucchero di canna sulla superficie o ancora, utilizzate la pasta frolla come base, per una variante morbida e gustosa.

Per rendere più golosa la vostra torta potete aggiungere al composto delle gocce di cioccolato oppure unire alle polveri due cucchiai di cacao amaro.

Esistono svariate ricette della torta di mele, tutte facili e buonissime. La versione più morbida e delicata è quella della torta di mele con crema pasticcera, ideale per addolcire piccoli momenti quotidiani come colazione e merenda.
Mentre l'impasto riposa in frigo potete approfittarne per preparare la crema pasticcera. Questa andrà arricchita da due mele, precedentemente tagliate a fettine sottili. Potete quindi renderla più golosa aggiungendo dei pezzetti di cioccolato fondente o della frutta secca, per esempio delle nocciole tritate grossolanamente.

Se volete rendere irresistibile la vostra torta di mele con crema potete sbizzarrirvi a farcirla nel modo più originale possibile. Da una base di crema pasticcera è infatti possibile realizzare la versione al cioccolato, alle nocciole e alle mandorle. Basterà unire al latte da scaldare circa 100 grammi dell'ingrediente prescelto ed evitare la scorza di limone.

Se invece della farcitura volete variare la presentazione potete sorprendere i vostri ospiti presentando loro una torta di mele coperta. Per realizzarla non dovete far altro che raddoppiare la quantità di impasto e realizzare quindi due panetti: uno per la base e uno per la copertura.



Consigli:

La ricetta della torta di mele senza lievito che vi abbiamo proposto, risulta soffice e sfiziosa e non ha nulla da invidiare alla versione più comune, perché l'albume d'uovo montato a neve sostituisce bene il lievito. Un altro prodotto alternativo in grado di sostituire il lievito è il bicarbonato: per ogni bustina di lievito (corrispondente a 16 grammi) dovete usare 6 grammi di bicarbonato e 40 ml di succo di limone o aceto di mele.

Per un ottimo risultato, non dimenticate di aggiungere un pizzico di sale all'impasto (che anche nei dolci ci vuole sempre); poi, di utilizzare una tortiera o una teglia dai bordi alti e di mettere le fettine di mela in ammollo in una ciotola d'acqua acidulata con il succo di mezzo limone, per evitare che si anneriscano prima di utilizzarle per la guarnizione.

Se rispetto alla solita farina 00 volete provarne altri tipi non dovete far altro che valutare la scelta in base a ciò che più vi ispira o alle vostre esigenze.
Ricordate comunque questi trucchetti: più burro aggiungete più la vostra pasta frolla sarà friabile, se invece amate la croccantezza aumentate le dosi dello zucchero. Per realizzare una torta di mele soffice diminuite leggermente le quantità di entrambi.

Per cuocere la torta di mele senza lievito essendo sicuri che non si attacchi allo stampo utilizzate sempre la carta da forno ricordandovi però di imburrare anche questa.

Per essere sicuri che sia ben cotta ricorrete alla famosa prova dello stecchino: se dopo averlo infilato nella frolla risulta pulito allora potete sfornarla.


Curiosità:

La torta di mele è uno dei primi dolci che impara a fare chi muove i primi passi in cucina perché aiuta a prendere familiarità con preparazioni semplici che fungeranno da base per tanti altri dolci.

Solitamente vengono utilizzate le mele Granny Smith, succose e acidule quanto basta, e può essere servita con uno sbuffo di panna o una pallina di gelato.

La ricetta originaria è quella della Appeltart olandese e risale all'età medievale: si trattava di una crostata sulla cui superficie venivano distribuite delle fette di mela aromatizzate con zucchero, cannella, cardamomo e altre spezie.

Anche gli Stati Uniti vantano la loro celebre versione della torta di mele: l'Apple Pie. Una crostata coperta all'interno della quale le mele raggiungono una consistenza estremamente tenera e morbida.

Una versione altrettanto famosa di questa ricetta è quella della tarte tatin, una torta capovolta farcita con mele caramellate. Per questa preparazione le mele vanno distribuite su una teglia su cui avrete prima distribuito del burro e dello zucchero. Disponete le mele a strati e mettete la teglia sui fornelli anziché in forno. Quando si saranno caramellate ricopritele con una sfoglia di pasta brisée e infornate la tarte tatin prima a 220° per 15 minuti e poi a 180° per altri 15.


I vostri commenti alla ricetta: Torta di mele senza lievito

Lascia un commento

Massimo 250 battute