Santa LuciaPresenta

Spaghetti con le zucchine e ricotta

Ricetta creata da Galbani
Spaghetti con le zucchine e ricotta
Prova con
Ricotta Santa Lucia
Ricotta Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Le verdure di stagione ci aiutano sempre a preparare ottimi piatti. Dai peperoni alle melanzane, dalle cipolle al pomodoro, dalla zucca alle zucchine e da queste a molti altri ortaggi, le verdure sono sempre ottime alleate in cucina!

In questa ricetta sono le zucchine a essere protagoniste, quei delicati prodotti della terra che abbinati ad altri ingredienti danno vita a ottime ricette. Noi vi suggeriamo l’abbinamento con la Ricotta Santa Lucia per un primo piatto gustoso e molto appetitoso: gli spaghetti ricotta e zucchine. Un condimento che potete utilizzare anche per insaporire la pasta corta come i fusilli o le farfalle.

Questo piatto è molto semplice e veloce da realizzare ma potete provare delle varianti sfiziose aggiungendo anche altri ingredienti come dei dadini di prosciutto, di speck o di pancetta. In questo caso il sapore delicato delle zucchine e della ricotta sarà arricchito da quello più deciso dei salumi. Ma potete unire anche del pesce: la pasta zucchine e tonno è molto amata, oppure potreste sperimentare con cozze e vongole per un risultato più raffinato. Una ricetta così semplice diventerà subito perfetta anche per le occasioni più eleganti.

Scoprite tutte le alternative e i consigli con cui rendere unici i vostri piatti di pasta, assecondando i gusti di tutti i vostri ospiti. Per un pranzo in famiglia o una cena con amici, questa è la ricetta perfetta per un piatto facile ma molto gustoso.

Scoprite come cucinare le zucchine alla perfezione nella sezione nostra sezione dedicata. Qua troverete tutti i passaggi per cucinare la pasta e zucchine senza difficoltà.

Facile
4
50 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 400 g di spaghetti
  2. 600 g di zucchine
  3. 200 g di Ricotta Santa Lucia
  4. 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  5. 2 spicchi d'aglio
  6. basilico (a piacere)
  7. sale e pepe

Preparazione

Una pietanza dal sapore delicato ma molto golosa, che entrerà a far parte delle migliori preparazioni del vostro ricettario. Un primo piatto semplice e di successo. Provatelo per una spaghettata tra amici e non ve ne pentirete!

01

Per realizzare gli spaghetti ricotta e zucchine dovete prima di tutto lavare le zucchine, quindi spuntate le loro estremità e affettatele sottilmente.

tagliare a rondelle le zucchine
02

Scaldate l'olio in una padella che sia poi in grado di contenere la pasta e fatevi imbiondire gli spicchi d'aglio spellati e leggermente schiacciati. Una volta fatto rosolare per bene, ovvero quando l'aglio avrà preso colore, scartatelo e versate le zucchine nella padella. Fatele cuocere tenendo la fiamma alta e mescolandole continuamente fate friggere le zucchine finché avranno preso un leggero colore, quindi salatele.

cuocere le zucchine in padella con olio
03

A questo punto mettete la Ricotta Santa Lucia in un piatto da portata profondo e schiacciatela con una forchetta fino a ridurla in crema.

schiacciare la ricotta fino a renderla una crema
04

Quindi, in abbondante acqua salata, cuocete gli spaghetti al dente, scolateli e fateli saltare a fuoco vivace per un minuto nella padella con le zucchine.

saltare in padella gli spaghetti con le zucchine
05

Ora, a cottura raggiunta, versate tutto nel piatto contenente la ricotta. Infine unite una generosa macinata di pepe, un po' di basilico spezzettato e mescolate con cura prima di servire gli spaghetti ben caldi.

impiattare gli spaghetti con le zucchine e ricotta

Varianti

Con qualche ingrediente in più, questa ricetta della pasta e zucchine può adattarsi ai vostri gusti e diventare sempre nuova e intrigante. Provate per esempio ad aggiungere dei pomodori tagliati a cubetti e una cipolla finemente tritata per dare colore e insaporire il piatto grazie al suo gusto molto delicato.

Se preferite condire la pasta con un sugo, potete preparare un pesto di zucchine, semplicemente passando le zucchine cotte in un mixer con formaggio, olio extravergine di oliva e pinoli.

Che ne pensate invece di una carbonara di zucchine? Preparate il composto con l'uovo come per una normale carbonara, ma al posto della pancetta unite alla pasta le zucchine, per un piatto cremoso e delizioso, adatto anche ai vegetariani.

In alternativa alla classica modalità di cottura, potrete cuocere la vostra pasta con le zucchine al cartoccio: saltate le zucchine in padella con uno spicchio d’aglio, scolate la pasta al dente e insaporitela con il condimento. Mettete il tutto in un foglio di carta d’alluminio guarnendo la superficie con delle rondelle di zucchina e cuocete in forno a 180° per 10 minuti. In questo caso vi suggeriamo di controllare la cottura della pasta e la cottura delle zucchine, perché entrambe dovranno essere abbastanza cotte, per poi lasciar finire il lavoro al vostro forno.

Una variante della nostra ricetta con ricotta e zucchine prevede l’aggiunta anche dei gamberetti: in questo caso porterete il profumo del mare sulla vostra tavola e otterrete un piatto perfetto per la stagione estiva.

Soffriggete le zucchine in padella con uno spicchio d’aglio. Una volta cotte, frullatele insieme alla ricotta a crema, un cucchiaio di parmigiano e uno di pecorino grattugiato, del basilico fresco e una macinata di pepe nero. Saltate i gamberetti in padella e, nel frattempo, cuocete la pasta in una pentola con abbondante acqua bollente già salata. Scolatela e versatela in padella con la crema di zucchine, i gamberetti e un paio di mestoli di acqua di cottura. Fate insaporire il tutto e servite, guarnendo con un filo di olio extravergine di oliva a crudo, peperoncino e un po' di prezzemolo tritato o della menta.

Scegliete la vostra ricetta preferita tra queste per un primo piatto tutto da gustare!

Suggerimenti

Protagonista della nostra sfiziosa ricetta è la ricotta, un latticino che si ricava dal siero del latte. Viene utilizzata in molte preparazioni, in particolare, nei primi piatti. La ricotta, infatti, con la sua cremosità e morbidezza, ben si amalgama con gli altri ingredienti e ne può costituire sia la farcitura - come nel caso del rotolo di pasta fresca ripieno di spinaci e ricotta o delle mezzelune coi funghi - sia il condimento - come nella ricetta delle orecchiette al pomodoro e ricotta salata.

Per realizzare al meglio queste preparazioni, vi consigliamo di far scolare la ricotta in un colino, in modo tale da renderla più compatta e da poterla lavorare più facilmente. Inoltre, nel caso di sughi o ripieni, ammorbiditela in una ciotola con una forchetta in modo tale da renderla più cremosa.

Per il suo sapore delicato, la ricotta ben si presta alla preparazione di numerosi sughi in abbinamento ad altre verdure come le zucchine, le melanzane fritte (nel caso della pasta alla norma) o i peperoni. Questi ingredienti possono essere aggiunti interi, tagliati a cubetti o a rondelle sottili, oppure, dopo la cottura, possono essere frullati e amalgamati insieme alla ricotta in modo tale da costituire una crema (in questo caso, vi consigliamo di conservare un bicchiere di acqua di cottura da aggiungere, all'occorrenza, per rendere il composto più cremoso).

Anche il sugo di pomodoro si sposa perfettamente con questo latticino, qualche foglia di basilico fresco, un pizzico di origano e la salsa è pronta per condire la pasta (non dimenticate una bella fetta di pane per la scarpetta!).

Naturalmente, in base al condimento che scegliete, è bene preferire un determinato tipo di pasta. Per dei sughi al pomodoro o con le verdure, è consigliabile impiegare la pasta corta bucata, come penne, pipette e rigatoni, che sapranno meglio raccogliere e incorporare il sugo e i pezzetti di verdura.

Nel caso, invece, di condimenti cremosi, sono indicati anche i fusilli e le farfalle, o la pastalunga come gli spaghetti o le linguine.

Curiosità

Originaria dei paesi tropicali e dell'America Meridionale, e importata poi in Europa dopo il Cinquecento, la zucchina si presenta in diverse varietà.

Quella ad oggi più diffusa in Europa è la zucchina lunga, che si caratterizza per avere una buccia dal colore verde scuro, mentre in Italia sono molto diffuse anche delle varietà regionali tra cui lo Zucchino Fiorentino, con buccia striata e scanalata, lo Zucchino Romanesco, che presenta una buccia più chiara e il Siciliano, dalla buccia ancora più chiara.

Le zucchine tonde invece sono una varietà contraddistinta dalla forma particolare, e sono di solito di colore verde. Si possono utilizzare per realizzare ricette che prevedono ripieni, grazie alla loro forma concava una volta scavata la polpa. Si sposano benissimo con ripieni di pesce o di carne, ma perché no anche di verdure.

Le zucchine patissone, sono una varietà meno conosciuta e molto particolare e presentano una forma caratteristica formata da una parte centrale tondeggiante e dei bordi intorno a quest'ultima che possono ricordare dei petali di fiore. Inoltre le zucchine patissone si possono trovare in diversicolori: ne esistono di gialle, arancioni, verdi e anche bianche. Il loro gusto è piuttosto forte e deciso, infatti ricorda il sapore del cuore del carciofo. Per questo motivo si differenziano dalle altre tipologie di zucchine sebbene ne portino comunque il nome.

Nonostante si tratti di un ortaggio ormai commercializzato durante tutto l'anno, il periodo d'oro delle zucchine è l'estate.

Quest'ortaggio oggi è presente in diverse pietanze della gastronomia tradizionale salata, soprattutto per quanto concerne i contorni, di cui le zucchine alla scapece possono essere un esempio.

Vero è che le zucchine sono ottime anche come ingredienti di minestre, minestroni e frittate. Inoltre, possono essere cucinate in umido, ripiene, alla parmigiana e in molte altre preparazioni culinarie.

Grazie al loro gusto delicato, sono molto buone anche lesse, lasciate raffreddare qualche minuto e condite con un filo d'olio.

Prova anche

Scopri di più