Scaloppine di tacchino

Scaloppine di tacchino
Secondi PiattiPT20MPT0MPT20M
  • 4 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 4 scaloppine di tacchino
  • 4 foglie di salvia
  • 40 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 1 tazzina di vino bianco secco
  • ½ tazzina di brodo vegetale
  • 4 fette di Galbanino Fior di Fette Galbani
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
  • farina q.b.

presentazione:

La ricetta che vi consigliamo oggi è un secondo piatto molto appetitoso, una preparazione sfiziosa che soddisferà il palato dei vostri commensali: le scaloppine di tacchino.

Un modo particolare per cucinare le scaloppine di tacchino è quello di realizzarle infarinandole e cucinandole nel Burro Santa Lucia assieme alle foglie di una pianta aromatica: la salvia.



Preparazione:

Seguite la nostra ricetta e, per concludere in bellezza il piatto, sfumate le scaloppine con vino bianco secco, arricchitele con Galbanino Fior di Fette fuso e avrete dato vita a delle delizie facili da cucinare e molto appetitose.



  1. 1.Per realizzare le scaloppine di tacchino dovete prima di tutto infarinare la carne.
  2. 2.Una volta che questa sarà ben infarinata, prendete una padella capace e fate rosolare le scaloppine nel Burro Santa Lucia insieme alle foglie di salvia lavate e asciugate.
  3. 3.Dopodiché, salatele, pepatele e bagnatele con il vino bianco secco.
  4. 4.Quando il vino sarà evaporato, unite anche un po' di brodo. A questo punto, mettete il coperchio alla padella e fate cuocere il tutto per 15 minuti circa.
  5. 5.Prima che la cottura sia ultimata, adagiate sulle vostre scaloppine di tacchino le fette di Galbanino Fior di Fette. Concludete la pietanza lasciando fondere il formaggio per qualche minuto. Servitela ben calda.

Varianti:

Una variante facile e veloce, ma molto gustosa di questa ricetta è quella del tacchino alla pizzaiola.

Prendete il petto di tacchino, tagliatelo a fettine sottili e ripassatele nella farina da entrambe i lati. In una padella antiaderente fate riscaldare l'olio e mettete le fettine di tacchino infarinate; appena saranno dorate toglietele e mettetele da parte.

Utilizzate la stessa padella per cuocere i pomodori pelati, tagliati a metà e insaporiti con sale, pepe e origano. Appena sarà pronta la salsa, unite le fettine di carne e terminate la cottura a fuoco basso.

Potete aggiungere sopra la fetta di tacchino una fetta di Galbanino Fior di Fette e di prosciutto cotto Galbani Fetta Golosa; questa versione più saporita piacerà di sicuro ai bambini*.

Alla ricetta delle scaloppine di tacchino che vi abbiamo descritto potete semplicemente aggiungere delle erbe aromatiche, che con il loro profumo renderanno questo secondo piatto più saporito.

Invece, se amate la cucina etnica, una delle migliori ricette da provare è quella del tacchino al curry. Il curry è una miscela di aromi e spezie che darà alle vostre scaloppine di tacchino un sapore piccante e deciso.

Se non amate particolarmente il sapore della carne di tacchino, potete realizzare questo piatto utilizzando quella di pollo.

Potete arricchire le scaloppine di tacchino aggiungendo i funghi porcini al fondo di cottura, sfumate in padella con vino rosso Marsala a fiamma media e terminate con una manciata di prezzemolo!

*sopra i 3 anni



Consigli:

Vediamo adesso dei piccoli e semplici consigli per un'ottimale riuscita delle ricette con tacchino a fette.

Per la realizzazione di questo piatto, acquistate il tacchino avendo cura che le fette non siano troppo spesse, altrimenti, acquistate il petto di tacchino intero ed occupatevi voi di affettarlo; in questo modo potrete assicurarvi di fare delle fette molto sottili.

Per una cottura ottimale seguite questo consiglio: utilizzando un batticarne renderete le fettine di fesa di tacchino più sottili, quindi più facili da infarinare e da cuocere a puntino!

Se volete che il sughetto che avvolge le vostre scaloppine di tacchino diventi più cremoso, potete aggiungere un po' di farina come addensante. Diversamente, se dovesse risultare troppo denso, potete diluirlo con un po' di brodo vegetale.

Per mantenere morbida la carne di tacchino ed evitare che si asciughi troppo, potete eseguire una marinatura in olio, limone e aromi prima di cuocerla.

Ricordate di rosolare le fette di tacchino infarinate a fuoco vivace e mai a fuoco basso, in questo modo le fettine di carne non perderanno i loro succhi e si manterranno morbide e tenere.


Curiosità:

Le scaloppine di tacchino sono un secondo gustoso molto semplice da realizzare ottime da aromatizzare con la salvia e con del succo di limone. Questi sono gli abbinamenti più diffusi, ma esistono anche delle varianti molto curiose di questa ricetta: una tra tutte è quella che abbina le scaloppine di tacchino ad una salsa di mascarpone, noce moscata e acini d'uva.

Il connubio di dolce e salato crea una combinazione di sapori perfetta da portare in tavola per pranzo o per una cena in compagnia di amici e parenti.

Le scaloppine di tacchino saranno perfette da assaporare anche in abbinamento a una salsa agli agrumi, per rendere la ricetta più sfiziosa e ricercata.


I vostri commenti alla ricetta: Scaloppine di tacchino

Lascia un commento

Massimo 250 battute