Scaloppine al limone

Scaloppine al limone
Secondi Piatti
Secondi PiattiPT15MPT0MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 600 g di fesa di vitello
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • ½ bicchiere di panna da cucina
  • il succo di 2 limoni
  • farina q.b.
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe

presentazione:

Le scaloppine al limone sono una gustosa ricetta tipica della gastronomia italiana, un vero e proprio classico che fa parte dell'ABC della nostra arte culinaria. Un secondo piatto classico milanese che si caratterizza per la velocità di cottura e per il sapore delicato.

Preparazione:

Facili da preparare, le scaloppine sono adatte a una cena in famiglia o in compagnia di amici. Il risultato è un'irresistibile e gustosa pietanza, molto apprezzata e dal successo garantito.

Ecco come si preparano le scaloppine al limone.


  1. 1.Per realizzare le scaloppine al limone dovete prima di tutto infarinare le fettine di vitello. Battete la carne con un batticarne, dopo averla protetta con un foglio di carta forno. Solo successivamente infarinate le fettine sottili di vitello.
    infarinare la carne
  2. 2.Dopodiché rosolatele in una pentola antiaderente, nel Burro Santa Lucia. Dunque, salatele. A questo punto, bagnatele con il succo dei limoni. Agitate la padella per formare la caratteristica cremina e mettete il coperchio. Fate quindi cuocere la carne per 10 minuti a fiamma media.
    rosolare la carne con il burro
  3. 3.Trascorso il tempo indicato, togliete la carne dal fuoco e trasferitela in un piatto da portata caldo.
    trasferire la carne in un piatto caldo
  4. 4.A operazione conclusa, versate nella padella la panna mescolata al prezzemolo tritato in precedenza e a un pizzico di pepe. Concludete le vostre saporite scaloppine al limone facendo addensare la salsina a fiamma bassa.
    cuocere in padella la panna e il prezzemolo
  5. 5.Una volta che la salsina si sarà addensata, spegnete il fuoco e versatela sulle fettine calde. Infine servitele. Volendo, potete concludere il piatto con una leggera spolverizzata di prezzemolo e scorza di limone.
    servire le scaloppine al limone

Varianti:

La ricetta della scaloppina di vitello al limone può essere variata secondo i vostri gusti e gli ingredienti a vostra disposizione.

Scegliete tra le tante ricette per scaloppine quella che più vi soddisfa: queste fettine di carne infarinate, infatti, sono ottime con la crema di limone, oppure con i funghi porcini saltati in padella e resi cremosi con l’aggiunta di un paio di cucchiai di panna da cucina e mezzo bicchiere di vino bianco.

Ottime anche le scaloppine al vino, alla birra o al Marsala.

Durante l’autunno, potrete cuocerle in padella con delle castagne, lessate e spellate, con cipolle o radicchio rosso. In primavera, invece potrete servirle con zucchine, carciofi o piselli.

La scaloppina è una fettina di vitello o di maiale ricavata solitamente dalla fesa, dal filetto o dalla noce. Per realizzare le "piccatine al limone" (altro nome delle scaloppine), potrete utilizzare anche delle fettine di petto di pollo o tacchino: l’importante è che queste provengano da un taglio bello sottile. L'aromaticità di questo agrume, poi, si accompagnerà al sapore della carne cucinata nel burro. Potete anche sostituire la carne suggerita con la lonza di maiale, arista o la carne di manzo.

Consigli:

Per preparare al meglio le scaloppine al limone alla cottura, vi consigliamo di coprirle con un foglio di carta da forno e di batterle con un batticarne, in modo da renderle sottili.

Una volta scelto il vostro condimento, è importante infarinare le fettine, eliminando la farina in eccesso. Grazie alla panatura, infatti, in cottura si formerà quella deliziosa salsa, tipica delle scaloppine, costituita dalla farina, dall’olio o il burro impiegato per cucinarle e dal liquido che abbiamo scelto (succo di limone, vino o brodo).

Si possono anche rosolare le fettine in padella con un filo d’olio su entrambi i lati per qualche minuto, in modo tale da formare una crosticina esterna; poi si fa sciogliere il burro e si ripassano le fettine in padella bagnandole con il fondo di cottura.

Nel caso scegliate di accompagnarle con verdure, funghi o carciofi, vi consigliamo di cuocere questi ingredienti separatamente e di aggiungerli alla carne solo a fine cottura, insieme al liquido prescelto.

Patate fritte o patate arrosto, o un’insalata di verdure crude sono contorni semplici e veloci che sapranno ben legarsi con il gusto di questo secondo di carne veloce e sfizioso.


Curiosità:

Il limone è un agrume molto utilizzato all'interno della nostra gastronomia. Coltivato durante tutto l’anno, il suo utilizzo in cucina è piuttosto variegato: il suo succo, infatti, impedisce a ingredienti come le mele o i carciofi di annerirsi, oppure può rendere una semplice scaloppina di carne sfiziosa e saporita, come nel caso della nostra fettina al limone.

Sia la scorza grattugiata che il succo vengono impiegati per aromatizzare e profumare primi piatti come i tagliolini al limone, ma anche secondi e dolci.


I vostri commenti alla ricetta: Scaloppine al limone

Lascia un commento

Massimo 250 battute