Scaloppine al latte

Scaloppine al latte
Scaloppine al latte
Scaloppine al latte
Secondi Piatti PT20M PT0M PT20M
  • 4 persone
  • Facile
  • 20 minuti
Ingredienti:
  • 400 g di fettine di vitello
  • 4 cucchiai di farina
  • 300 ml di latte
  • 25 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità

presentazione:

In questa pagina troverete una ricetta pratica, semplice e veloce. Un successo sicuro con i più piccoli* e un sapore sicuramente gradito anche agli adulti. Si tratta delle scaloppine al latte.

Questa preparazione si adatta bene ad essere effettuata con diversi tipi di carne. Va bene il vitello, il petto di pollo o la fesa di tacchino. L'importante è che le fettine siano tenere e sottili. Le infarineremo e poi le cucineremo in padella con il Burro Santa Lucia.

La deliziosa salsina finale, realizzata con il latte, renderà questo piatto perfetto per la scarpetta!
Servite con un contorno di patate arrosto, verdure saltate o insalata.

Le nostre scaloppine al latte saranno ottime proposte come succulenta e sfiziosa cena. Provatele e non ve ne pentirete.

* bambini sopra i 3 anni


Preparazione:

Distribuite la spesa sul vostro tavolo di lavoro e mettetevi all'opera!



  1. 1.

    Iniziate la preparazione delle vostre scaloppine al latte battendo per bene la carne con un batticarne, in modo da renderla sottile. Salatela leggermente. Infarinate le fettine da entrambi i lati e scuotete la farina in eccesso.

  2. 2.

    Fate sciogliere il Burro Santa Lucia in un pentolino e qui adagiate le fettine di carne.

  3. 3.

    Fate cuocere per 3-4 minuti, poi girate in modo da cuocere anche l'altro lato. Quando le fettine saranno ben rosolate, aggiungete il sale, il pepe e versate il latte.

  4. 4.

    Lasciate andare a fiamma bassa per 10 minuti, o finché non si sarà formata una cremosa salsina. Con questa potrete ricoprire le vostre squisite scaloppine al latte.

Varianti:

Le scaloppine sono la preparazione ideale per realizzare dei secondi di carne semplici e sempre diversi. Vi proponiamo quindi tre ricette che vi suggeriranno come preparare le scaloppine variando pochi ingredienti.

La più facile da realizzare è senza dubbio quella delle scaloppine al limone. Battete la carne, infarinatela e rosolatela in padella col burro. Aggiungete quindi il succo di un limone, fate restringere e mettete da parte le fettine. Versate adesso la panna e il prezzemolo tritato nella padella che avete appena usato. Cuocete per un paio di minuti e incorporate le scaloppine. Aggiustate di sale e pepe, lasciate addensare e poi servite con un'insalata di finocchi come contorno.

In alternativa, potete cuocere separatamente le scaloppine e i cuori di carciofo assemblando successivamente il piatto. Potete unire solo il limone o la panna, oppure entrambi. Servite con prezzemolo tritato, un'aggiunta di pepe e scorza di limone grattugiata.

Perché non provare la gustosa variante delle scaloppine alla pizzaiola? Il procedimento iniziale lo conoscete già. Dopo aver rosolato le scaloppine mettetele da parte e versate nella padella appena usata la salsa di pomodoro, nel frattempo fate scolare dei dadini di mozzarella.
Unite le scaloppine al pomodoro, lasciate cuocere qualche minuto e distribuitevi sopra il formaggio. Finite con sale, pepe, origano e un filo di olio extravergine d'oliva.

Tutte queste ricette sono realizzabili con le scaloppine di pollo che si prestano benissimo a essere insaporite dagli ingredienti appena usati. L'importante è che monitoriate sempre la cottura per far sì che la carne rimanga tenera.



Consigli:

Tra i piatti di carne, le scaloppine al latte sono forse uno dei più semplici e veloci da fare. Se volete ottenere un risultato perfetto e delle scaloppine morbide e cremose, ricordatevi di battere bene le fette di carne con un batticarne per renderle sottili e garantire una cottura uniforme.

Per un gusto più leggero, piuttosto che impanarle è meglio infiorarle nella farina 00, che una volta sfumata con il vino bianco e arricchita con un bicchiere di latte vi permetterà di ottenere una salsa cremosa davvero deliziosa.

Se volete rendere questo piatto ancora più gustoso, potete abbinare alla carne dei funghi tagliati a fettine e farli rosolare assieme alle fette e ad una manciata di prezzemolo tritato. Servite le vostre scaloppine ben calde, irrorandole con il loro delizioso fondo di cottura.


Se volete potete cucinare le vostre scaloppine al forno arricchendole con qualche ingrediente in più come affettati e formaggi.
Infarinate le fettine e disponetele in una teglia ricoperta di carta da forno. Distribuite sulla carne una fetta di prosciutto cotto o crudo a vostra scelta e dei cubetti di mozzarella. Condite con olio, sale, pepe e versate nella teglia un bicchiere di latte. Insaporitele con il rosmarino. Infornate a 200° per circa mezz'ora, controllando di tanto in tanto le vostre scaloppine al latte a forno.

Potete accompagnare questo piatto con dei deliziosi contorni per carne: dei bocconcini di verdura al forno, un vassoio di spinaci filanti o una teglia di zucchine gratinate.
Se volete aggiungere sofficità al vostro pranzo preparate un soufflè di patate e prosciutto. Lessate le patate e schiacciatele, mescolatele con tuorli d'uovo, parmigiano, latte, sale, pepe e noce moscata. Aggiungete all'impasto i dadini di prosciutto. A questo punto montate a neve gli albumi e mescolateli col burro fuso, unite il composto all'impasto. Versate il tutto in una teglia alta imburrata e infarinata. Infornate a 180° per circa mezz'ora.


Curiosità:

La scaloppina, chiamata talvolta anche scaloppa, è un tipo di preparazione originario della cucina francese. Lo stesso nome deriva dalla parola francese escalope che vuol dire cotoletta. Al contrario di quest’ultima, però, le fette di scaloppine sono molto sottili e delicate. Inoltre, vanno trattate con la farina e rosolate nel burro per non appesantirle.

Qualsiasi carne è adatta per ricavare delle scaloppine, anche se generalmente si preferiscono i più comuni petti di pollo o le fettine di manzo. Per questa ricetta abbiamo puntato su delle prelibatissime scaloppine di vitello.

Per ottenerle si impiegano le parti dell'animale prive di grasso e molto tenere, queste vanno tagliate molto sottili per essere poi ulteriormente appiattite con il batticarne. Per questa ragione si prediligono i tagli del filetto e della fesa perché, una volta cotte, garantiscono la scioglievolezza caratteristica di questo piatto.

Essendo un secondo molto raffinato risulta perfetto per i vostri pranzi domenicali e per cene importanti: conquistano gli ospiti e si prestano benissimo a qualsiasi contorno.

Se volete portare a tavola un piatto insolito e profumato vi consigliamo di provare le scaloppine all’arancia con carne di coniglio o di agnello. Servitele su un vassoio decorato con fette e scorze d’arancia. Non ve ne pentirete!


I vostri commenti alla ricetta: Scaloppine al latte

Lascia un commento

Massimo 250 battute