Pizza con strutto

Pizza con strutto
Pizza con strutto
Pizza con strutto
Piatto UnicoPT30MPT0MPT30M
  • 4 persone
  • Media
  • 30 minuti
  • 3 ore di riposo
Ingredienti:
  • 400 g di farina 0
  • 5 g di strutto
  • 10 g di sale
  • 1 panetto di lievito di birra
  • 220 ml di acqua
  • 1 confezione di Certosa Stracremosa Galbani
  • pomodorini ciliegino q.b.
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • origano q.b.

Galbani

Certosa Stracremosa

Il vero gusto di Certosa ancora più cremosa! Con Certosa Stracremosa rendete il sapore delle vostre ricette inconfondibile! Scopri le curiosità
Tutto X Me

presentazione:

Avete sentito parlare spesso della pizza con strutto ma non riuscite a trovare una ricetta convincente? Qui abbiamo la soluzione per voi.

L'utilizzo dello strutto come sostituto dell'olio permette di avere una pizza più morbida e di una consistenza fragrante che conquisterà i vostri ospiti. Noi abbiamo deciso di creare una semplice base con origano cotta in forno e di condirla poi a crudo con la Certosa Stracremosa e dei pomodorini ciliegino, ma potete arricchirla con gli ingredienti che più gradite.

Ciò che caratterizza questa preparazione è la doppia lievitazione, per questo vi consigliamo di iniziare a realizzare l'impasto molto tempo prima rispetto all'ora di arrivo dei vostri ospiti.

Ecco di cosa avrete bisogno per realizzare un'ottima e gustosa pizza con strutto.



Preparazione:

  • Per preparare la pizza con strutto, sciogliete per prima cosa il lievito in un po' d'acqua e lasciate che riposi per 15 minuti.
  • Intanto impastate la farina setacciata con l'acqua rimanente; aggiungete dopo qualche minuto il lievito sciolto e lo strutto. Lavorate l'impasto per altri 5 minuti e poi aggiungete il sale.
  • Create un composto omogeneo e morbido e lasciate riposare per 2 ore coprendolo con un canovaccio pulito.
  • Passato il tempo di lievitazione, stendete la pasta con le mani in una teglia da forno cosparsa di olio extravergine d'oliva e infornate in forno tiepido a 50° spento per 1 ora.
  • Alla fine della seconda lievitazione, lavorate ancora il composto e poi modellatela nella teglia unta e aggiungete un po' di origano. Cuocete in forno già caldo a 200° per 15 minuti.
  • A cottura raggiunta aggiungete a crudo la Certosa Stracremosa e i pomodorini ciliegino precedentemente lavati e tagliati a metà. Servite la vostra pizza con strutto ben calda.


Curiosità:

L'utilizzo dello strutto nell'impasto della pizza permette di dare croccantezza e fragranza alla pasta che, una volta cotta, risulterà di un colore dorato molto appetitoso e invitante.

Lo strutto è utilizzato per la preparazione di tante ricette e piatti sia salati che dolci. Tra le ricette in cui lo strutto viene utilizzato come farcitura ricordiamo le focacce, la piadina romagnola e il famoso casatiello della gastronomia napoletana.


Dopo aver preparato l'impasto della pizza potrete dare sfogo alla vostra fantasia con tanti tipi di condimenti. Inoltre potete aggiungere la mozzarella tagliata a fettine oppure preparare una gustosa pizza napoletana con salsa di pomodoro, mozzarella di bufala, aglio e basilico.

Se volete ridurre i tempi di lievitazione dell'impasto della pizza con strutto seguite questi piccoli trucchi. In una ciotola versate la farina e l'acqua tiepida iniziando a impastare, aggiungete lo strutto, il sale, il lievito e il malto e coprite con la pellicola lasciandolo lievitare per un'ora nel forno preriscaldato e spento a una temperatura di 50 gradi. Passato il tempo, potete stendere l’impasto su una spianatoia e poi dividerlo in due teglie ricoperte da carta forno, copritele con un panno e mettetele nuovamente a lievitare in forno preriscaldato a 50° per un'altra ora.


I vostri commenti alla ricetta: Pizza con strutto

Lascia un commento

Massimo 250 battute