Carciofi ripieni in padella

Carciofi ripieni in padella
Carciofi ripieni in padella
Carciofi ripieni in padella
Piatto Unico PT75M PT0M PT75M
  • 4 persone
  • Facile
  • 75 minuti
Ingredienti:
  • 4 carciofi
  • 200 g di carne macinata
  • 100 g di Galbanino l'Originale Galbani
  • 500 ml di pomodori pelati
  • 1 uovo
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 2 fette di pane raffermo
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • il succo di 1/2 limone
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Galbanino l'originale

di Galbanino ti puoi sempre fidare perché il suo filo mette tutti d'accordo: gli ingredienti nelle tue ricette e i tuoi ospiti a tavola! Galbanino, l'unico, l'Originale. Scopri le curiosità

presentazione:

Stanchi dei soliti carciofi bolliti? Vi presentiamo un modo per trasformare questa verdura in un piatto buonissimo e saporito che renderà speciali le vostre cene. Una ricetta facile e veloce che verrà apprezzata da tutta la famiglia.

I carciofi ripieni in padella sono un piatto unico, sfizioso e gustosissimo, ottimo sia caldo che freddo in qualsiasi stagione dell'anno. Se non li avete mai provati, siete sulla pagina giusta.

Oggi vogliamo mostrarvi come realizzare in poche semplici mosse degli appetitosi scrigni di carciofi cotti in un sugo di pomodoro, che nascondono un ripieno a base di carne macinata e Galbanino filante.

Il procedimento è abbastanza facile, l'unica accortezza è quella di pulire con cura i carciofi e di compattare bene il ripieno con le mani, affinché non fuoriesca durante la cottura. Vi assicuriamo che otterrete dei buonissimi carciofi ripieni di carne deliziosi, teneri e dal sapore buonissimo. Ottimi per qualsiasi occasione, i vostri ospiti rimarranno stupiti dalla bontà di questo piatto.

Siete pronti a scoprire di più sui carciofi ripieni in padella? Allora indossate il vostro grembiule, preparate gli ingredienti e leggete passo passo le seguenti istruzioni.


Preparazione:

  • Per realizzare i carciofi ripieni in padella, prima di tutto pulite i carciofi, eliminando il gambo e le foglie esterne più dure, e immergeteli in una soluzione di acqua e succo di limone. Portate a bollore una pentola con acqua, lessate i carciofi ben scolati per circa 5 minuti e poi lasciateli intiepidire.
  • In una terrina mettete la carne macinata e la mollica di pane, aggiungete un uovo, il parmigiano, il Galbanino tagliato a dadini e l'aglio tritato, regolate di sale e pepe e amalgamate il tutto. A piacere, potete insaporire la farcitura aggiungendo anche del prezzemolo tritato.
  • Prendete i carciofi e apritene le foglie, dopodiché farciteli con l'impasto preparato, non solo all'interno ma anche tra le foglie più esterne, compattando bene il ripieno con le mani. Poi, scaldate qualche cucchiaio di olio in una padella e friggeteli a testa in giù per qualche minuto.
  • A questo punto, tritate finemente la cipolla e lasciatela imbiondire in una padella a parte con un filo d'olio. Aggiungete al soffritto i pomodori pelati, poi salate, pepate e cuocete per una decina di minuti. Infine, immergetevi i carciofi ripieni, coprite con il coperchio e proseguite la cottura per altri 30 minuti a fiamma bassa.
  • Ecco che i vostri carciofi ripieni in padella sono pronti per essere serviti. Se volete donare ai vostri carciofi una bella doratura e renderli ancora più deliziosi, aggiungete del formaggio grattugiato e passateli in forno in modalità grill per 5 minuti.


Curiosità:

Sbizzarritevi con il ripieno: potete farcire i vostri carciofi ripieni in padella aggiungendo le erbe aromatiche che più vi piacciono o renderli vegetariani sostituendo il macinato con dell’altro formaggio. Provate anche i carciofi ripieni alla siciliana, un piatto semplice e squisito a base di carciofi farciti con uvetta, pinoli e acciughe.

I carciofi sono un ortaggio molto versatile, adatto per preparare diversi piatti gustosi e saporiti. A Roma, ad esempio, i piatti tipici a base di questo ortaggio sono i carciofi alla giudia, il carciofo alla romana e il fritto di carciofi.

Anche in Sicilia ci sono molte ricette a base di questo ortaggio, come ad esempio i carciofi alla brace, che vengono fatti cuocere direttamente sulla brace. Sono molto popolari anche i carciofi alla siciliana, preparati con un ripieno di acciughe, capperi, pangrattato e prezzemolo. E, sempre in Sicilia, troviamo i “carciofi col tappo”. Per realizzare questa ricetta, i carciofi vengono riempiti con acciughe, pecorino, prezzemolo, aglio e pangrattato. Poi il carciofo viene “tappato” con un impasto fatto di uova e pangrattato. In ultimo, questi scrigni di carciofi vengono immersi nella salsa al pomodoro. Provateli anche voi!

Esistono tantissime varietà di carciofi. Questi, infatti, si distinguono a seconda della quantità di spine, del colore e della stagionalità (esistono, infatti, sia quelli autunnali che quelli primaverili). In Italia le qualità diffuse sono tantissime. Tra le più apprezzate troviamo il carciofo spinoso di Sardegna, il carciofo romanesco (detto anche “cimarola” o “mammola”), il Carciofo violetto di Castellammare e il Carciofo brindisino.


I vostri commenti alla ricetta: Carciofi ripieni in padella

Lascia un commento

Massimo 250 battute