Come fare il pesto di pomodori secchi

Galbani
Galbani
Come fare il pesto di pomodori secchi
Quando si parla di pesto si pensa sempre al pesto di basilico, ovvero al tipico pesto alla genovese con il famoso basilico di Pra', ma oggi noi vi vogliamo suggerire una nuova idea che vede come protagonisti i pomodori secchi.

Oltre a mostrarvi come realizzare un gustosissimo pesto alla siciliana con pomodori secchi, mandorle, basilico, aglio e formaggio, vi daremo anche tanti suggerimenti per preparare alcune varianti davvero sfiziose che prevedono l'abbinamento dei pomodori anche ad altri ingredienti come le acciughe, l’avocado, i pistacchi e la rucola, per portare in tavola piatti di lasagne, risotto e cous cous che riusciranno a sorprendere i vostri ospiti con la loro immensa bontà!

Come fare il pesto di pomodori secchi alla siciliana

Alla siciliana Una delle ricette più conosciute del pesto di pomodori secchi è sicuramente quella siciliana. Una preparazione a crudo, semplice e veloce che vi tributerà sicuramente un enorme successo.

Per preparare il pesto di pomodori secchi alla siciliana, vi serviranno: 100 g di pomodori secchi; 20 g di mandorle pelate; 8 foglie di basilico; 1 spicchio d’aglio; 50 g di parmigiano grattugiato; olio extravergine d’oliva; sale e pepe.

Mettete i pomodori secchi in un mixer o in un frullatore, aggiungete le mandorle, il basilico lavato e asciugato e l’aglio sbucciato. Aggiungete l’olio a filo e frullate fino a ottenere un composto granuloso; aggiustate di sale e pepe e trasferite il pesto di pomodori secchi alla siciliana in una ciotola.

Sarà perfetto per accompagnare bruschette, pizze, focacce oppure per condire primi piatti.

Il pesto alla siciliana si prepara anche con i pomodori normali. Una ricetta semplicissima, tipica dell’isola di Pantelleria, prevede la sbollentatura dei pomodori, uniti poi ad altri ingredienti tipicamente regionali per portare in in tavola un sapore irripetibile. È un ottimo condimento per gli spaghetti o per altri formati di pasta, ideale per insaporire i pesci fritti o arrostiti e buonissimo da spalmare sul pane tostato.

Se volete provare anche questa crema squisita, vi serviranno: 500 g di pomodori ramati; 4-5 spicchi d'aglio; 80 g di foglie di basilico; 1 foglia di menta; 1 rametto di origano; 100 ml di olio extravergine d’oliva; 1 peperoncino; sale.

Sbollentate, spellate e spezzettate i pomodori. Pestate nel mortaio l’aglio con il basilico e la menta; unite tutto al pomodoro aggiungendo man mano l’olio, 1 cucchiaio di origano tritato, una presa di sale e il peperoncino tagliato a rondelle.

Mescolate bene e lasciate riposare il vostro pesto rosso in un luogo fresco per almeno mezz’ora prima di utilizzarlo. Con questo pesto potrete condire un ottimo piatto di pasta da gustare durante un pranzo per inaugurare la bella stagione. I vostri ospiti ve ne chiederanno di sicuro un barattolo per poter riproporre un magnifico pranzo!

Come fare il pesto di pomodori secchi e acciughe

Alle acciughe Il pesto di pomodori secchi si può impreziosire con il sapore delle acciughe per spalmarlo su croccanti crostini di pane da servire tra gli antipasti del menu di una cena in casa a base di pesce. Altrimenti, gustatelo in abbinamento a un buon piatto di pasta per una ricetta estiva dal gusto molto intenso.

Per preparare questo piatto vi serviranno: 100 g di pomodori secchi; 8 foglie di basilico; 1 cucchiaio di mandorle; 10 acciughe sott’olio; 1 cucchiaino di capperi sott’aceto; 1 spicchio d’aglio; olio extravergine d’oliva; sale e pepe.

Prima di iniziare, ecco un consiglio: per questa ricetta è preferibile non utilizzare pomodori secchi sott’olio.

Per prima cosa, quindi, mettete i pomodori secchi a bagno in una ciotola per almeno mezz’ora; scolateli, strizzateli bene e trasferiteli in un mixer. Aggiungete le mandorle, le acciughe, i capperi, l’aglio sbucciato e il basilico e cominciate a frullare aggiungendo man mano l’olio. La consistenza del pesto di pomodori secchi non deve essere cremosa: il risultato, infatti, deve essere un composto granuloso. Una volta ottenuta questa crema, trasferitela in una ciotola e lasciatela riposare affinché si compatti bene e prenda sapore.

Come fare il pesto di avocado e pomodori secchi

Con avocado Un altro pesto alternativo molto gustoso e particolare, come quello di broccoli o di zucchine, è il pesto di avocado e pomodori secchi.

Con questa ricetta darete un tocco esotico a una crema che sarà perfetta per accompagnare e impreziosire i vostri aperitivi con gli amici.

Per prepararlo vi serviranno: 1 avocado; 10 pomodori secchi; 1 spicchio d’aglio; 20 g di pinoli; 1 cucchiaio di pesto verde; olio extravergine d’oliva; sale.

In un mixer frullate i pomodori secchi con il pesto, l’aglio, i pinoli e un filo d’olio; lasciate riposare e dividete in due l’avocado, eliminate il nocciolo interno e ricavate tutta la polpa. Tagliatela grossolanamente e aggiungetela al pesto, quindi continuate a frullare aggiungendo man mano altro olio. Aggiustate di sale e lasciate riposare almeno per mezz’ora prima di utilizzarlo.

Spalmate la crema sopra fette di pane casereccio abbrustolito o su croccanti crostini oppure utilizzate la crema per farcire una gustosa torta salata.

Per realizzarla vi serviranno: 250 g di farina 00; 125 g di burro; 2 uova; 2 cucchiai di acqua fredda; sale.

Setacciate la farina in una ciotola con un pizzico di sale e aggiungete il burro spezzettato. In una ciotola a parte, sbattete i tuorli con l’acqua fredda e versate il composto a filo nell’impasto di farina e burro, aiutandovi con un coltello per mescolare meglio. A questo punto, versate tutto su un piano di lavoro infarinato e impastate velocemente. Formate una palla morbida, schiacciatela leggermente e avvolgetela nella pellicola da cucina. Lasciatela riposare in frigorifero per almeno 30 minuti prima di utilizzarla.

Stendete la pasta con il mattarello, arrotolate la sfoglia sul mattarello stesso e poi rivestite lo stampo. Farcite con il pesto e aggiungete qualche pomodoro secco sott’olio intero. Coprite con il secondo strato di pasta, spennellatelo con 1 tuorlo d'uovo e infornate a 180° per 35 minuti circa. Buon appetito!

Come fare la pasta al pesto di rucola e pomodori secchi

Con la rucola L’inconfondibile profumo della rucola e il gusto intenso dei pomodori secchi danno vita a una ricetta davvero buonissima che verrà apprezzata anche dai bambini*. Questo pesto di rucola fatto in casa, proprio come un pesto di zucchine, potrà essere gustato con una pasta fredda o in accompagnamento a invitanti bruschette.

Vi serviranno: 300 g di rucola; 5 pomodorini secchi; ½ limone; 1 cucchiaio di noci; 50 g di pecorino (o parmigiano) grattugiato; olio extravergine d’oliva; sale.

Per prima cosa, lavate e tamponate delicatamente la rucola. Lasciate che si asciughi completamente e mettetela in un mixer; aggiungete le noci sbollentate e private della pelle, i pomodori secchi tagliati grossolanamente, il formaggio, il succo di limone filtrato e cominciate a frullare aggiungendo man mano l’olio a filo. Aggiustate di sale e trasferite il pesto in piccoli vasetti da servire con gustose tartine sul buffet degli aperitivi. Ricordate di dotare ogni vasetto di un cucchiaino con cui gli ospiti potranno servirsi da soli.

Potete usare questo pesto come sugo per un piatto di pasta o in aggiunta ad un’insalata di riso con verdure di stagione. Se vi piace cambiare, potete alternare alle noci altra frutta secca a vostra scelta.

*sopra i 3 anni

Come fare la pasta al pesto di pistacchi e pomodori secchi

Con i pistacchi Il pesto di pomodori secchi si arricchisce del sapore dei pistacchi e si inserisce tra i sughi da proporre per un piatto di pasta estivo facile e veloce da preparare.

Per realizzarlo vi serviranno: 200 g di pomodorini secchi; 2 cucchiai di pistacchi sgusciati; 1 cucchiaio di mandorle tostate; 1 ciuffo di prezzemolo; 8 foglie di basilico; olio extravergine d’oliva; sale.

Per prima cosa, fate sgocciolare i pomodorini dal loro olio, tamponateli con un po’ di carta assorbente e metteteli in un mixer. Aggiungete le foglie di basilico, il prezzemolo, i pistacchi e le mandorle e cominciate a frullare; versate l’olio a filo fino a quando il composto non raggiungerà la giusta consistenza, quindi trasferitelo in una ciotola e mettetelo in una padella capiente.

Cuocete al dente 300 g di pasta a scelta tra spaghetti o pasta corta, scolatela e tenete da parte un bicchiere pieno di acqua di cottura.

Trasferite la pasta nella padella e mescolate a fuoco bassissimo, aggiungendo un po’ dell’acqua messa da parte per rendere il composto più cremoso.

Servite la pasta al pesto di pistacchi e pomodori secchi in una zuppiera capiente, decorate con foglie di basilico e una spolverizzata di granella di pistacchi.

Come fare le lasagne al pesto di pomodori secchi

Lasagne Il pesto di pomodori secchi è perfetto anche per realizzare una gustosa variante delle lasagne al ragù. Abbinato a una ricotta, questo pesto regalerà al piatto un gusto rustico eccellente che lo renderà adatto per un pranzo estivo in giardino.

Per prepararlo vi occorreranno: 400 g di lasagne secche; 200 g di pesto di pomodori secchi; 60 g di parmigiano grattugiato; 150 g di ricotta di pecora; 50 ml di latte.

Lessate le lasagne, poche per volta, in abbondante acqua bollente leggermente salata in cui avrete aggiunto un filo d’olio. Nel frattempo, in una ciotola, mescolate il latte con la ricotta e lavorate con una forchetta fino a ottenere una consistenza cremosa.
Quando le lasagne saranno pronte, scolatele, mettetele in una pirofila e cominciate a condirle: spennellate uno strato di pesto e uno di ricotta e proseguite così fino a esaurire gli ingredienti. Potete comporre queste lasagne direttamente nei piatti che porterete in tavola. Decorate con pomodorini secchi e qualche foglia di basilico.

Come fare il farro al pesto di pomodori secchi

Farro La porosità del farro si lega molto bene con il pesto di pomodori secchi e vi permette di realizzare un piatto semplicissimo ma accattivante, pieno di tutto il sapore della terra.

Potete prepararlo per un pranzo veloce in ufficio o per un pic nic all’aperto con la famiglia.

Vi serviranno: 300 g di farro; 250 g di pesto di pomodori secchi; olio extravergine d’oliva; 1 cespo di rucola; sale e pepe nero.

Dopo aver preparato il vostro pesto di pomodori secchi seguendo la ricetta che più preferite, mettete a bollire l’acqua in una pentola, lessate il farro, scolatelo e tenete da parte un po’ dell’acqua di cottura. Mettete il pesto in una pentola capiente, aggiungete anche il farro e, a fuoco molto basso, cominciate ad amalgamare, utilizzando anche un po’ dell’acqua messa da parte. Una volta che gli ingredienti si saranno amalgamati, trasferite il tutto in una zuppiera e servitelo decorandolo con un ciuffo di rucola e qualche pinolo tostato.

Come fare il risotto al pesto di pomodori secchi

Risotto Il pesto di pomodori secchi si presta molto bene anche alla preparazione di un gustoso risotto. Aggiunto prima a metà cottura e poi alla fine, con un mantecatura realizzata con la ricotta, il pesto di pomodori secchi renderà il vostro risotto molto saporito.

Vi serviranno: 150 g di pesto di pomodori secchi; 350 g di riso Carnaroli; 1 scalogno; 300 ml di brodo vegetale; 1 bicchiere di vino bianco secco; 30 g di burro; 80 g di ricotta; 30 g di granella di pistacchio.

In una padella antiaderente fate sciogliere il burro e fate ammorbidire lo scalogno affettato sottilmente; tostate il riso e sfumate con il vino. Una volta che l’alcol è evaporato, aggiungete il brodo e proseguite con la cottura del riso per circa 5 minuti.
Quindi, aggiungete 1 o 2 cucchiai di pesto e mescolate. Aggiungete ancora brodo e cuocete per altri 10 minuti e, a 2 minuti dalla fine della cottura, spegnete il fuoco e mantecate con la ricotta. Mescolate delicatamente, aggiungete ancora un po’ di pesto e mettete il coperchio. Lasciate risposare 2 minuti, trasferite il risotto in un piatto da portata ovale, decoratelo con la granella di pistacchio e servitelo caldo.

Come fare il cous cous al pesto di pomodori secchi

Cous cous Appetitoso, invitante ed esotico, il cous cous al pesto di pomodori secchi è un piatto adatto a tutte le occasioni, servito come sfizioso antipasto, può diventare un gustoso primo piatto o un piatto unico in una calda giornata estiva.

Per prepararlo in casa vi serviranno: 200 g di cous cous; 120 g di pesto di pomodori secchi; 2 cucchiai di capperi; 1 limone; 1 bustina di zafferano; 20 g di finocchietto selvatico; 100 g di polpa di zucca; 50 g di uvetta; 50 g di melanzane sott'olio; 1 cucchiaio di pinoli tostati; olio extravergine d’oliva; sale e pepe.

Cuocete il cous cous per 4 minuti in una pentola con il coperchio con 200 ml di acqua salata in cui avrete diluito lo zafferano. Una volta pronto, sgranate il cous cous con una forchetta.

Trasferitelo in una ciotola e lasciatelo riposare mentre vi dedicate alla preparazione del condimento. Ammollate e strizzate l’uvetta, tostate i pinoli in padella e uniteli al cous cous. Aggiungete anche il pesto, il finocchietto selvatico, le melanzane, la polpa di zucca affettata e tostata in forno e condite con un fio d’olio extravergine d’oliva. Unite tutto al cous cous, mescolate bene, fate riposare in frigorifero per circa 15 minuti e servite il cous cous freddo.