Come fare il guacamole

Galbani
Galbani
Come fare il guacamole
Il guacamole è una salsa messicana che potete realizzare a partire da avocado, pomodori, cipolla, lime e peperoncini piccanti. Potete preparare così tante varianti di questa salsa, da usare per realizzare antipasti sfiziosi, primi piatti e gustosi piatti unici. Il guacamole non necessita di cottura, potete quindi abbinare questa crema a secondi piatti di carne e di pesce quando non avete tempo di preparare contorni. Vediamo allora come fare il guacamole in casa in pochi passi, scoprirete tante ricette veloci e semplici da realizzare, oltre ad alcuni piatti tipici della cucina messicana.

Come fare il guacamole in casa

Come fare il guacamole in casa Vi è venuta voglia di preparare una gustosa salsa guacamole? La sua preparazione è molto semplice, perciò mettetevi comodi e date un'occhiata alla ricetta che vi proponiamo di seguito. Troverete gli ingredienti necessari per realizzare la ricetta classica del guacamole e gli ingredienti facoltativi, utilizzati per creare gustose varianti. Scoprite subito come fare il guacamole in casa.

Ecco cosa serve:
• 1 avocado maturo
• 2 pomodori maturi (varietà tipo San Marzano)
• 1 peperoncino verde piccante
• 1 lime
• ½ cipolla bianca
• 1 ciuffo di coriandolo fresco
• sale, 1 pizzico
• 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva (facoltativo)

Come si fa il guacamole fatto in casa? Il procedimento è piuttosto semplice.

Sbucciate la cipolla e tritatela finemente. Lavate e tagliate i pomodori a metà, eliminate i semi interni e tagliateli a cubetti molto piccoli. Ripetete la stessa operazione con il peperoncino: eliminate quindi il picciolo, i semi e tagliatelo a listarelle sottili.

Come tagliare l'avocado: dividete a metà il frutto nel senso della lunghezza. A un certo punto la lama del coltello si fermerà prima del seme, ruotate con le mani le due metà in senso opposto. Adesso avrete una metà del frutto con il seme e l'altra con un'incavatura. Per eliminare il seme in un attimo, posizionate la lama del coltello pochi cm sopra e intaccate il nocciolo con un movimento veloce, in questo modo resterà agganciato alla lama del coltello.

Scavate con un cucchiaio la polpa di avocado e raccoglietela su un tagliere. Tritate l'avocado in modo grossolano con il coltello e raccoglietelo in una ciotola. Spremete il succo del lime, versatelo sulla polpa dell'avocado e mescolate. Unite la cipolla tritata, i pomodori e i peperoncini. Infine, tritate il coriandolo e aggiungetelo alla salsa insieme a 1 pizzico di sale. Schiacciate il composto con una forchetta fino a ottenere una crema omogenea.

Le varianti: adesso che avete preso nota di ingredienti e procedimento del guacamole, vediamo alcune varianti gustose.
A qualcuno piace aggiungere uno spicchio d'aglio tritato finemente o spremuto con lo spremiaglio dentro il guacamole, aiuta a dare più sapore alla salsa.
Se vi piacciono i sapori piccanti potete aggiungere 5-6 gocce di tabasco, oppure la punta di un cucchiaino di peperoncino in polvere.
Il pepe nero è un altro ingrediente facoltativo da utilizzare se volete insaporire il guacamole. Potete tenere a portata di mano un macina pepe con il pepe in grani e dare una bella macinata sulla salsa prima di servirla.

Se avete in mente di preparare questa salsa data un'occhiata anche alla versione del guacamole con yogurt, in cui potete sostituire questo ingrediente con panna acida o squacquerone; e alla salsa avocado con limone e senape. Se volete ottenere un sapore ancora più delicato utilizzate la maionese al posto della senape.

Volete approfondire l'argomento e scoprire i trucchi per realizzare un guacamole perfetto? Trovate tutto nel paragrafo successivo.

Come fare un buon guacamole

Come fare un buon guacamole Scegliere gli ingredienti e gli utensili da cucina giusti è il primo passo per ottenere un guacamole perfetto. Qui trovate alcuni consigli utili per realizzare per la ricetta classica.

Maturazione: scegliete un avocado maturo se volete preparare il guacamole subito o nel giro di massimo un paio di giorni. L'avocado maturo pronto all'uso si riconosce dalla buccia che ha un colore di un verde molto scuro. Se avete acquistato degli avocado troppo molli e maturi, avvolgete ciascun frutto nella pellicola trasparente e ponete in frigorifero fino a quando non li userete.
Se invece avete acquistato un avocado verde ancora acerbo, potete provare ad accelerare il processo di maturazione: sistematelo fuori dal frigo nella fruttiera, tra mele e banane.

Peperoncini: nella ricetta originale della salsa guacamole vengono utilizzati i peperoncini serrano, tipici peperoncini piccanti originari del Messico di colore verde e dal sapore dolciastro. Visto che non è facile reperire questo ingrediente, potete sostituirlo con dei peperoncini verdi piccanti, oppure in caso non li troviate con dei friggitelli. I friggitelli non sono piccanti, potete quindi aggiungere alla salsa qualche goccia di tabasco o peperoncino in polvere.
Siete incuriositi da questo ortaggio? Fate vostri i consigli e i suggerimenti su come cucinare i friggitelli in modo semplice e gustoso.

Lime: è un agrume coltivato in America Latina, ma potete acquistarlo anche al supermercato o in negozi specializzati in cibi esotici. Nella salsa guacamole potere usare il succo di lime con una doppia funzione: dare una nota di profumo alla salsa e limitare l'annerimento della polpa di avocado. In mancanza del lime, potete comunque usare il succo di limone o il succo di cedro.

Pomodori: scegliete dei pomodori maturi e carnosi. I pomodori da insalata sono poco adatti perché hanno un colore troppo chiaro, hanno una consistenza soda e il loro sapore è piuttosto delicato. Inoltre, i pomodori da insalata, come i pomodorini, hanno troppi semi. Meglio quindi preferire le varietà più carnose, usate i pomodori tipo San Marzano: sono ricchi di polpa e i semi si tolgono facilmente. Non è necessario sbucciarli, vi basterà tagliarli a dadini molto piccoli.

Strumenti: per la preparazione del guacamole potete usare strumenti e utensili tutti reperibili in una comune cucina. Tenete a portata di mano il tagliere, un coltello da cucina piccolo e un coltello grande a lama liscia, un cucchiaio, una ciotola per raccogliere la salsa.
Il guacamole classico si prepara pestando gli ingredienti dentro un mortaio fino a ottenere un composto omogeneo. La ricetta più classica quindi non prevede l'utilizzo di mixer o frullatore, perché si preferisce sminuzzare gli ingredienti a mano. Ma se vi piace una salsa guacamole dalla consistenza cremosa potete passarla dal mixer.

Come servire questa salsa (abbinamenti consigliati)

Come servire questa salsa Abbiamo visto varianti e consigli per realizzare questa salsa. Ma il guacamole, con cosa si mangia? Ecco qualche spunto su come servire questa salsa messicana come accompagnamento o piatto principale durante pranzi, cene e aperitivi.

Partiamo dagli antipasti. Uno degli abbinamenti più semplici e veloci è guacamole e pane tostato.
Potete accompagnare questa salsa con delle fettine di pane tostato da servire come aperitivo o snack veloce, provate a servirlo ai vostri bambini*. Tostate 5-6 fette di pane nero o di pane ai cereali in forno a 180° per 10 minuti, utilizzate 1 avocado e preparate la salsa come descritto all'inizio della pagina, nella sezione “come fare il guacamole in casa”. Potete servire questa salsa in piccole ciotole con un cucchiaino, in modo che ognuno possa servirsi da sé.

Se siete alla ricerca di altre salse per crostini veloci a base di guacamole, seguite la prossima ricetta, potete servirla in tre varianti gustose. Gli ingredienti necessari per la salsa sono 2 avocado maturi, 1 cipolla bianca, 4 pomodori maturi, succo di 2 lime, 5 cucchiai d'olio d'oliva, 100 g di formaggio spalmabile, sale e pepe.

Tritate la cipolla e versatela nel frullatore. Estraete la polpa dell'avocado, tagliate i pomodori in pezzi e privateli dei semi. Aggiungete tutto nel frullatore insieme al succo di lime, formaggio, olio, sale e pepe.
A questo punto potete arricchire il sapore di questa crema in diversi modi: potete aggiungere 80 g di tonno sottolio sgocciolato spezzettato con una forchetta, oppure 100 g di pancetta tagliata a dadini e rosolata in padella. Per preparare dei crostini tostate 500 g di fette di pane, lasciate intiepidire e spalmate la crema su ciascuna fetta.
In alternativa, potete usare la ricetta di base della salsa guacamole con i gamberetti: guarnite ciascun crostino con 2-3 gamberetti. Per preparare questo antipasto usate 250 g di gamberetti surgelati scottati in acqua bollente per 1 minuto circa. Se vi piace potete anche aggiungere la scorza grattugiata dei lime prima di portare in tavola, vi aiuterà a dare un profumo fresco al piatto.

State cercando ricette finger food a base di avocado? Allora date un'occhiata anche alla ricetta della mousse con avocado e formaggio fresco spalmabile, una crema perfetta da spalmare sulle fette di pancarré.

Il guacamole può diventare anche un ottimo condimento per primi piatti di pasta, insalate e condire contorni di verdure.

Potete ad esempio creare una gustosa pasta con guacamole e panna. Vediamo gli ingredienti e il procedimento per prepararla. Utilizzate 360 g di pasta (penne, fusilli o spaghetti), 1 avocado, 1 pomodoro, 200 ml di panna da cucina, 1 cipollotto fresco, 1 noce di burro, 1 pizzico di cumino in polvere, sale e pepe.
Mettete sul fuoco una pentola d'acqua con un coperchio e portatela a ebollizione. Nel frattempo, aprite gli avocado maturi e mettete la polpa in una ciotola, schiacciatela con i rebbi di una forchetta, regolate di sale, aggiungete 1 pizzico di pepe e il cumino.
Lavate e tagliate il pomodoro a dadini dopo averlo privato dei semi, poi unitelo all'avocado e mescolate. Lavate il cipollotto fresco e tagliatelo a rondelle. Cuocete la pasta al dente, scolatela e conditela nella ciotola con la salsa guacamole e la noce di burro.

Vi è piaciuta questa ricetta? Potete arricchire il sapore della pasta in diversi modi: provate a rosolare in padella 100 g di salmone tagliato a listarelle da aggiungere al condimento oppure usate 100 g di pancetta tagliata a dadini, sempre rosolata in padella.

Volete realizzare un'insalata guacamole? Semplice, vi basterà tagliare in pezzi più grandi tutti gli ingredienti. Scoprite come realizzare questa insalata veloce con 2 avocado, 2 mozzarelle, 4 pomodori, 1 lime, 1 peperoncino verde fresco, 1 pizzico di sale, 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, 4-5 foglie di basilico fresco.
Tagliate a cubetti l'avocado, i pomodori lavati e la mozzarella. Condite il tutto in un'insalatiera con l'olio, il succo del lime, 1 pizzico di sale e decorate con basilico fresco. Ponete a riposare in frigorifero per circa 1 ora prima di servire.
Questa insalata è un contorno perfetto per accompagnare secondi piatti di carne e pesce alla griglia. Se invece volete servirla come piatto unico aggiungete 2-3 uova sode tagliate a fette. Immergete le uova intere in una pentola d'acqua fredda e portatela a ebollizione. Cuocete per 3-4 minuti a partire dall'ebollizione, lasciate raffreddare prima di rimuovere il guscio e aggiungerle all'insalata.
Vi piacciono le insalate con avocado? Date un'occhiata all'insalata con avocado, mozzarella e tonno fresco.

Abbiamo detto che il guacamole è una salsa tipica della cucina messicana, allora perché non dare un'occhiata alle ricette tipiche di questo paese? Ecco qui una breve raccolta di preparazioni perfette per una cena a tema.

Potete anche accompagnare il guacamole insieme alle tipiche chips di mais come si fa in Messico. Prendete ispirazione dalla ricetta dei nachos con formaggio.

Se state cercando un piatto unico, facile e veloce da preparare date un'occhiata alle tortillas di pollo oppure alla ricetta del burrito con carne macinata e tortillas fatte in casa. Per chi ama i piatti senza carne ma non vuole fare a meno del gusto consigliamo di provare i tacos vegetariani.
In tutti i casi si utilizza la tortilla, una sorta di piadina arrotolata ripiena di carne, fagioli o verdure insaporita con spezie e aromi. Se non volete preparare le tortillas in casa, potete acquistarle già pronte in negozi specializzati nella vendita di cibo etnico, cercatele nel reparto cucina messicana.

*sopra i 3 anni