Come Cucinare i Friggitelli

Galbani
Galbani
Come cucinare i friggitelli
I friggitelli, friarielli, o peperoni friarielli, sono un ingrediente con cui potete preparare molte ricette veloci e gustose. Protagonisti di molte ricette che arrivano dal sud Italia, ad esempio dalla Puglia, dalla Calabria e dalla Campania, questi peperoni dolci possono essere sia verdi che rossi. Come dice il loro nome, potete gustarli come contorno fritti in abbondante olio d'oliva. Ma la frittura non è l'unico modo di cucinare questo piccolo peperone saporito, esistono molte altre sfiziose preparazioni.

Con i friggitelli infatti, potete preparare contorni gustosi, zuppe estive, piatti unici ricchi di sapore, antipasti veloci come le frittelle e primi piatti sfiziosi. Potete consumarli sia crudi che cotti. Scoprite tutte le ricette con i friggitelli, porterete in tavola piatti gustosi per tutta la famiglia e piatti vegetariani speciali.

Come cucinare i friggitelli in padella

In padella I friggitelli in padella si preparano in modo facile. Le ricette sono semplici, adatte anche per chi ha poca esperienza in cucina e non sa come cucinare i friggitelli.

Solitamente queste verdure si cucinano intere, con il picciolo. Sono molto più belle da vedere e soprattutto, si possono mangiare con le mani! Ma se i semi vi infastidiscono potete rimuoverli dai peperoncini prima di cucinarli.
A seconda del mese in cui li acquistate, potete abbinarli a diverse verdure di stagione: ai pomodori, alle zucchine (arricchiti con lamelle di mandorle), alle patate, ai cavolini di Bruxelles e persino alla zucca!

Scaldate dell'olio in una padella, aggiungete i peperoncini friarielli lavati e asciugati bene. Saltate per qualche minuto, fate soffriggere, regolate di sale e coprite con un coperchio.
Per un sapore che sa di estate, aggiungete qualche pomodorino e dei capperi e saltate tutto insieme con delle foglie di basilico.

I friggitelli cotti in padella possono essere usati anche per farcire torte salate assieme a porri e uova, o pizze. Mai sentito parlare della pizza friggitelli e salsiccia? E' una pizza dal sapore rustico della cucina napoletana, molto apprezzata da chi ama i gusti saporiti. Preferite un'alternativa piccante? Provate la pizza alla diavola con i friggitelli, non vi deluderà!

Una variante gustosa dei friggitelli in padella prevede l'uso delle patate. Potete friggerle in padella nell'olio di cottura dei peperoni e servire tutto in un unico piatto da portata.
Un'altra ricetta dei friggitelli da provare è la peperonata di friggitelli. Per cucinarla vi serviranno delle patate, una cipolla, pomodoro e questi peperoncini verdi dalla forma allungata.
Preparate una base di cipolla tritata e olio extravergine d'oliva all'interno di una padella. Quando il soffritto inizia a dorarsi unite le patate sbucciate e tagliate a tocchetti.
Lasciate insaporire per qualche minuto, poi aggiungete della salsa di pomodoro e cuocete per circa 5 minuti.
A questo punto aggiungete i friggitelli interi, salate e continuate la cottura per altri 15 minuti.
Fate la prova della forchetta: il piatto è pronto quando le patate sono tenere. Profumate la peperonata di friggitelli con dei ciuffetti di basilico fresco prima di portare in tavola.

I friggitelli in agrodolce, si preparano utilizzando uvetta, pinoli, friggitelli e aceto. E' una ricetta poco nota, ma dal sapore molto particolare.
Fate una base per il soffritto con aglio intero e olio extravergine d'oliva, unite uvetta e pinoli, infine i friggitelli lavati. Saltate per qualche minuto a fuoco vivace insieme all'aceto, poi abbassate la fiamma e aggiungete un po' di acqua per cuocere meglio. Questa ricetta si abbina perfettamente a piatti dal sapore delicato a base di pollo o di pesce.

Voglia di una ricetta a prova di scarpetta? Provate i friggitelli in umido al pomodoro. La ricetta è davvero semplice e gustosa che vi farà pulire il piatto con il pane!
Pulite i friggitelli ed eliminate i semi. Unite dell'olio in una padella e quando è ben caldo aggiungete i peperoni friarielli. Fateli friggere per qualche minuto, salate, poi togliete dalla padella e mettete da parte.
Tagliate qualche pomodoro rosso ben maturo e cuocete nella padella in cui avete precedentemente cotto i friggitelli. Aggiungete i friggitelli al sugo di pomodoro, un pizzico di sale e ultimate la cottura con del basilico fresco.

Come cucinare i friggitelli al forno

Al forno La cottura al forno regala sapore, croccantezza e permette di cuocere alla perfezione le verdure in generale e, soprattutto questi piccoli peperoni dolci.
I friggitelli al forno potete cucinarli al naturale, conditi con olio e sale oppure potete sperimentare qualche piatto più sfizioso a base di formaggi e pangrattato.

Per cuocere i friggitelli in forno utilizzate una placca rivestita di carta oleata. Sistemate i friggitelli lavati e ben asciugati sulla placca, aggiungete un pizzo di sale e dell'olio extravergine d'oliva. Cuocete per circa un quarto d'ora a 180°.

Vi piacciono i sapori decisi? Per ottenere un piatto gustoso e filante, provate i friggitelli gratinati.
Pulite e svuotate gli ortaggi. Sbollentateli in acqua salata per qualche minuto, poi scolateli e lasciateli asciugare.
Sistemate i friggitelli in una pirofila unta con un po' di burro e cospargete la superficie di formaggio filante e pangrattato. Gratinate per qualche minuto fino a ottenere un aspetto dorato.
Se avete a disposizione tanti friggitelli potete realizzare anche più strati alternati di verdura e formaggio.
Scegliete la cottura con la funzione grill, in questo modo otterrete dei fantastici friggitelli gratinati.
Servite i friggitelli ben caldi, altrimenti, addio formaggio che fila!

Vi piacciono i piatti unici gratinati? Provate le zucchine al forno con mozzarella oppure i finocchi gratinati.

Siete a caccia di ispirazioni per accompagnare i vostri secondi piatti? Preparate una ratatouille estiva al forno con melanzane, peperoni, zucchine, cipolle, funghi champignon e friggitelli.
Provate questo contorno colorato abbinato a tanti secondi piatti: carne alla brace, arista al forno o pesce alla griglia sono alcuni esempi.
Preriscaldate il forno su 200°. Lavate tutte le verdure e asciugatele con della carta da cucina. Affettate le melanzane spesse un centimetro, poi tagliatele a pezzetti. Riducete a listarelle i peperoni e a rondelle le zucchine e la cipolla. Affettate finemente i funghi champignon.
Tagliate a metà i friggitelli, togliete i semi e il picciolo.
Mescolate tutte le verdure in teglia, aiutandovi con due cucchiai. Condite con olio, sale, pepe ed erbe aromatiche a vostro piacere e cuocete per una ventina di minuti a 200°.

Come cucinare i friggitelli ripieni

Ripieni I friggitelli ripieni rappresentano uno dei piatti unici più noti della cucina del sud Italia. Le varianti sono molte, ma la ricetta con il ripieno a base di carne è la più gustosa. Non sono così veloci da preparare, ma sono facili e il loro sapore ripaga tutta l'attesa.

Per realizzare i friggitelli ripieni occorre prima svuotarli delicatamente.
Aiutatevi con un coltello: togliete il picciolo ed eliminate i semi dall'interno dei peperoncini.
Preparate il ripieno con carne macinata di manzo e maiale (metà e metà), mollica di pane, uova e prezzemolo. Create un composto unico, regolate di sale e farcite i friggitelli aiutandovi con le dita e con un cucchiaino.
Cuocete in forno ben caldo oppure cucinate in un tegame con olio e due cucchiai di salsa di pomodoro.
Per un piatto ancora più gustoso date un'occhiata alla ricetta dei friggitelli ripieni con cuore filante di Galbanino. Conquisterà anche il palato dei vostri bambini*.

Se preferite farcire i friggitelli con un composto dal gusto più leggero, usate del riso cotto in proporzione maggiore rispetto alla carne. Provate anche i peperoni ripieni con capperi e alici, oppure con farro e tonno.

Non sapete come cucinare i friggitelli? Provateli crudi farciti con del formaggio cremoso.
Usate ad esempio dei formaggi tipo ricotta o della Certosa aromatizzati con delle erbe aromatiche.
I friggitelli ripieni di formaggio sono un antipasto estivo, perfetto per la stagione calda o per iniziare una cena finger food nel giardino di casa.

Alcuni consigli: se siete poco pratici o i friggitelli sono troppo piccoli, non perdetevi d'animo!
Tagliateli a metà nel senso della lunghezza e privateli dei semi. Potete farcirli così a mo' di barchetta. In alternativa scegliete quelli più grandi e carnosi quando fate la spesa.

* sopra ai 3 anni

Come cucinare i friggitelli senza friggere

Senza friggere Avete voglia di cucinare i friggitelli, ma volete evitare di friggerli? Siete nel posto giusto! Vediamo insieme alcune ricette per cucinare i friggitelli senza friggere.

La cottura dei friggitelli al vapore consente di cuocere senza condimenti questo ortaggio.
Potete utilizzare il cestello per il vapore, la vaporiera elettrica o la vaporiera in bambù, il procedimento non cambia.
Una volta cotti i friggitelli al vapore potete gustarli così come sono al naturale, con un po' d'olio o impiegarli per la preparazione di altri gustosi piatti. Un esempio? Potete saltare i friggitelli in padella con le uova strapazzate.

Anche la cottura al microonde può essere un'ottima alternativa alla frittura. Ci avevate mai pensato?
Posizionate i friggitelli lavati e puliti all'interno di un contenitore adatto alla cottura al microonde. Potete controllare sul fondo la presenza del simbolo che rappresenta questo tipo di cottura.
Aggiungete già che ci siete anche qualche altra verdura tagliata sottile. Prima di cuocere, coprire con il coperchio o con della pellicola trasparente per alimenti.

Un altro modo di cucinare i friggitelli senza friggere è grigliarli. Potete metterli sulla griglia interi, dopo averli lavati e spennellati con un po' d'olio extravergine di oliva. Basteranno pochi minuti sul carbone rovente.
In alternativa potete cuocerli in una bistecchiera in ghisa, sul fornello della vostra cucina e gustarli insieme a del pollo o del tacchino grigliato.

Visto che questi peperoncini verdi sono tipici della stagione estiva non potranno mancare nelle vostre insalate. Provate i friggitelli crudi, d'estate sono l'ideale per un pranzo veloce dal sapore leggero.
Nell'insalata di friggitelli crudi potete aggiungere ciò che più vi piace: formaggio, tonno o uova sode. Vi piacciono i grandi classici? Per un piatto semplice, ma colorato condite la vostra caprese con i friggitelli tagliati a fettine.
Per un'insalata saporita potete aggiungere del parmigiano a scaglie, dei pomodorini e del granoturco.
A seconda della stagione potete utilizzare altre verdure, oppure dei legumi, come ad esempio i ceci.

Il gazpacho è una zuppa estiva tipica della Spagna e del Messico, i cui ingredienti di base sono il pomodoro, il cetriolo, la cipolla, l'aceto e i peperoni verdi crudi. Proprio questi possono essere sostituiti dai peperoni friggitelli crudi.
Consumate il gazpacho freddo, quasi ghiacciato, accompagnato da crostini di pane e uova sode.
Sempre con i friggitelli potete realizzare delle ottime salse per accompagnare dei nachos con formaggio come la famosa salsa guacamole. Gli ingredienti sono: avocado, pomodoro, cipolla e peperoni. L'antipasto perfetto per una serata tutta finger food!

Come cucinare i friggitelli con la pasta

Con la pasta Vediamo ora come cucinare alcuni primi piatti con i friggitelli.
La pasta con friggitelli e salsiccia è una ricetta molto saporita e potete prepararla in pochi minuti.
Per prima cosa mettete a bollire una pentola d'acqua calda. Nel frattempo scaldate uno spicchio d'aglio intero in una padella con un filo d'olio extravergine. Spellate le salsicce fresche e spezzettatele dentro la padella aiutandovi con un cucchiaio.
Utilizzate circa tre o quattro friggitelli a testa, lavateli e privateli dei semi. Dopo averli tagliati a pezzetti aggiungeteli alla salsiccia. Togliete lo spicchio d'aglio e se necessario bagnate con un po' d'acqua calda della pentola. Cuocete finché i friggitelli appaiono cotti e la salsiccia ha assunto un bel colore dorato.
A questo punto l'acqua dovrebbe bollire. Salate e buttate il formato di pasta che più vi piace. Forse una pasta dal formato corto è più adatta per questo sugo, ma se vi piacciono gli spaghetti, perché no? Mangiare è soprattutto piacere!
Scolate la pasta al dente e saltatela insieme al sugo di salsiccia e friggitelli.

Volete un sugo più cremoso? Fate sciogliere nella padella della Certosa e condite la pasta appena scolata con il sugo cremoso di salsiccia e friggitelli. Prima di servire non dimenticate di dare un tocco di sapore con del pepe nero macinato. I paccheri ben si adattano a essere la base di questa preparazione. 

Se preferite un primo piatto dal sapore più leggero provate a condire la pasta con un sugo a base di friggitelli, fiori di zucca e pomodorini. Tritate la cipolla fine e soffriggetela con l'olio, unite le verdure pulite e saltatele in padella a fuoco basso pochi minuti. Ecco pronto un sugo di verdure per i vostri spaghetti!

I friggitelli, come i peperoni, sono una verdura piuttosto versatile da gustare anche insieme a pietanze di pesce. Le acciughe, i gamberetti o il tonno, sposano alla perfezione la dolcezza di questi ortaggi.
Potete usare uno di questi tre ingredienti di pesce per preparare un sugo per la pasta. Il procedimento è lo stesso, scegliete l'ingrediente di pesce in base ai vostri gusti o alla disponibilità nella vostra dispensa. Il tonno, in scatola o sott'olio, di solito è un ingrediente che non manca mai tra i cibi di scorta.
Scaldate in padella dell'olio e uno spicchio d'aglio tagliato in due. Lavate i friggitelli, pulite la parte interna e tagliateli a pezzetti. Aggiungeteli in padella e fate cuocere per una decina di minuti con un coperchio e un po' d'acqua. Unite il tonno, alzate la fiamma e dopo qualche minuto condite la pasta direttamente in padella.

Dal momento che i friggitelli sono un tipo di peperone, potete prendere spunto dagli ingredienti solitamente abbinati a questa verdura. Ecco qui qualche consiglio su come cucinare i peperoni.