Come spellare i peperoni

Galbani
Galbani
Come spellare i peperoni
Rossi, gialli o verdi, sono l’inno all’estate con la loro esplosione di gusto e colore. Grossi e carnosi, perfetti da farcire o da utilizzare per cucinare una buona salsa che accompagni un piatto di pasta o un secondo di carne o pesce, oppure lunghi e stretti, perfetti se fritti in padella con olio e pomodorini. Stiamo parlando dei peperoni, gustosi ortaggi il cui sapore caratterizza tante ricette: dagli antipasti ai primi, dai secondi ai contorni per accontentare le esigenze di tutti. Spesso è necessario provvedere ad eliminarne la pellicola esterna per cuocerli al meglio. Oggi vedremo insieme tutte le tecniche per eseguire al meglio questa operazione. Arrosto, al forno, alla griglia, in padella o nel microonde: sceglierete voi, seguendo i nostri consigli, qual è il metodo che preferite per preparare questo saporito alimento amato anche dai bambini*.

*sopra i 3 anni

Come arrostire e spellare i peperoni

Come arrostire e spellare i peperoni Per gustare al meglio peperoni, molte ricette richiedono che vengano prima spellati.

Vi sono diversi modi di procedere, senza rovinare la polpa dell’ortaggio. Dovrete solo adottare qualche accortezza e non abbandonare mai il campo: potrebbero facilmente bruciarsi e compromettere il risultato finale.

Come già detto, i metodi per privare i peperoni della loro pelle sono diversi: potete spellarli direttamente sul fornello, lasciandoli a contatto con la fiamma viva; oppure utilizzare una padella per arrostirli e metterli poi in un sacchetto di plastica o carta per agevolare la spellatura; potete farli arrostire sia nel forno normale che in quello a microonde o anche sulla griglia del barbecue. Vediamo nel dettaglio i vari metodi e poi sarete voi a scegliere quello che preferite.

Come spellare i peperoni senza arrostirli

Come spellare i peperoni senza arrostirli Se volete spellare i peperoni ma avete il forno in panne o semplicemente non avete voglia di accenderlo, potete escogitare diversi metodi per procedere a questa delicata operazione.

Per prima cosa, li dovete pulire sotto l’acqua corrente e asciugare con cura. Quindi potete avvicinarli direttamente alla fiamma utilizzando uno spargifiamma. Vi basteranno pochi minuti per riscaldarli e bruciacchiarne la pelle; una volta caldi, metteteli subito in un sacchetto di carta o in uno di plastica per alimenti, chiudetelo e lasciate che il calore e il vapore aiutino la pelle a staccarsi dalla polpa.

Prelevateli dai sacchetti, staccate il picciolo, eliminate il liquido in eccesso e i semini, quindi spellate la polpa e procedete con la vostra ricetta.

Un altro metodo per spellare i peperoni senza arrostirli è quello di tuffarli in una pentola con acqua salata bollente acidulata con un cucchiaio di aceto. Fateli scottare per circa 10 minuti, scolateli e, anche in questo caso, trasferiteli subito in un sacchetto di plastica affinché il calore trattenuto aiuti la pelle a distaccarsi. Con questo metodo, non rischierete di avere peperoni che abbiano un sapore bruciacchiato e otterrete peperoni pronti per gustosi secondi piatti e piatti unici freddi.

Come spellare i peperoni cotti al forno

Come spellare i peperoni cotti al forno Sia che dobbiate spellare peperoni gialli, sia che siano verdi o rossi, dovrete procedere sempre come a breve descriveremo.

Prendete i peperoni, sciacquateli sotto l’acqua corrente e sistemateli su un tagliere. Nel frattempo, accendete il forno e portatelo ad una temperatura di circa 140°.

Asciugateli e disponeteli su una leccarda rivestita di carta da forno. Distanziateli tra loro e con un pennello da cucina in silicone, spennellateli con olio extravergine d’oliva su tutta la superficie. In questo modo, con il calore l’olio permetterà alla pelle di gonfiarsi e quindi staccarsi dalla pelle. Infornate quando il forno ha raggiunto la giusta temperatura: se volete che la polpa dei peperoni resti croccante e soda, dovrete lasciarli in cottura per circa 20 minuti. Se, invece, dovete preparare peperoni sott’olio o salse e quindi avete bisogno che la polpa si ammorbidisca particolarmente, proseguite la cottura per altri 20-25 minuti.

Durante questo tempo, abbiate cura di girare i peperoni ogni 5 minuti per evitare che la pelle in superficie si bruci e quella sulla parte inferiore non si distacchi dalla polpa.

Sfornate la teglia, lasciate riposare i peperoni arrostiti aspettando che si raffreddino. Questo perché una volta aperti, i peperoni rilasceranno i loro liquidi che potrebbero scottarvi.

Un consiglio: non mettete i peperoni sotto l’acqua corrente fredda, potreste compromettere tutto il vostro lavoro e rovinare il peperone.

Eliminate delicatamente il picciolo e tagliate a metà il peperone con un coltello dalla lama lunga e liscia; insieme al liquido potrete eliminare i filamenti e tutti i semi e avrete un tappeto colorato da spellare facilmente.

Man mano che eliminate la pelle, trasferite la polpa in un piatto, aspettate che i peperoni siano completamente freddi e copriteli con la pellicola da cucina se non li utilizzate subito per la preparazione.

Se non volete in nessun modo rischiare di bruciarli, potete coprire la teglia con un foglio di allumino. Il vapore permetterà alla pelle del peperone di staccarsi più lentamente e in modo uniforme senza rischi di bruciature sulla superficie. Per scongiurare questo fastidioso inconveniente, ricordate di sistemare la placca del forno al centro: con questo metodo, non avrete nemmeno bisogno di rigirarli con la pinza e potrete spellarli con estrema facilità.

Non avrete bisogno di sellarli se vorrete preparare i peperoni ripieni vegetariani; una preparazione, questa, che gli amanti delle ricette vegetariane apprezzeranno sicuramente, insieme a tante altre idee per golose varianti come i peperoni ripieni di cous cous o di riso.

Se avete ottenuto peperoni particolarmente croccanti, il nostro consiglio è quello di aggiungerli ad una buona insalata di pasta fredda da mangiare con olive nere e mozzarella, condita con un po’ di buonissimo aceto balsamico.

Come spellare i peperoni alla griglia

Come spellare i peperoni alla griglia State preparando il barbecue in giardino, la carne è pronta per essere cotta sulla brace, avete realizzato gustose insalate di stagione e volete portare in tavola un altro contorno, tipicamente estivo? Perfetto, fate spazio sulla griglia per qualche peperone e il profumo che si sprigionerà sarà davvero irresistibile.

Sulla griglia, disponete i peperoni e lasciateli abbrustolire su tutta la superficie rigirandoli con una forchetta. Una volta pronti, chiudeteli subito in un sacchetto di carta o in un sacchetto di plastica per alimenti: il calore della polpa faciliterà il distaccamento omogeneo della pelle. Aspettate circa 10 minuti, quindi trasferite i peperoni su un piano da lavoro e procedete alla spellatura.

Eliminate i semini e con un coltello tagliateli in falde, sistemateli in un piatto da portata, conditeli con abbondante olio extravergine d’oliva, foglie di basilico fresco, capperi, aglio, sale e pepe. Lasciate riposare mezz’ora a temperatura ambiente, coprendo il vassoio con la pellicola da cucina e servite i peperoni con fette di pane casereccio abbrustolito. Se vi piacciono altre erbe aromatiche, potete sostituire il basilico ad esempio con il prezzemolo.

Questo contorno si abbina anche a carne e formaggi e diventa la golosa farcia di un panino con la salamella. Tagliate il peperone a fettine lunghe e sottili, distribuitelo su un panino, aggiungete una salsiccia tagliata a metà e arrostita sulla griglia, chiudete e senza bisogno di altri condimenti servirete un gustoso capolavoro di gastronomia.

Come spellare i peperoni in padella

Come spellare i peperoni in padella Spellare i peperoni in padella è un modo molto facile di preparare i peperoni che necessitano di questa operazione. Cuocere i peperoni in padella per la spellatura vi permetterà di controllarne la cottura evitando così spiacevoli sorprese. Infatti, se in forno una minima distrazione potrebbe farvi bruciare i peperoni, cuocerli in padella vi assicura di evitare questo rischio. Rispetto al forno, la padella richiede tempi un po’ più lunghi e la stessa attenzione, ma otterrete peperoni spellati uniformemente e non bruciati. Porterete in tavola peperoni con un colore vivace e con la polpa dalla consistenza soda.

Scaldate una padella antiaderente a fuoco alto; quindi abbassate la fiamma e sistematevi i peperoni. Girateli spesso cercando di farli abbrustolire su tutti i lati e anche sulla parte dei solchi dove in genere, sia la polpa sia la pelle sono più dure. Per rigirare i peperoni sulla padella non utilizzate la pinza, rischiereste di bucarli e un altro inconveniente potrebbe essere quello che il liquido interno fuoriesca bruciandosi immediatamente. Utilizzate, invece, un comodo guanto da cucina in silicone così da poter far abbrustolire i peperoni anche sui solchi, mettendoli direttamente sui bordi della padella. Dovrete munirvi di pazienza perché per completare la giusta cottura di tutti i peperoni ci vorranno circa 40 minuti; trascorso questo tempo, potete spellarli con facilità perché la buccia comincerà a staccarsi da sola. Se non volete correre rischi, ma trovare una parte dei peperoni ancora dura, trasferiteli caldi in un sacchetto di carta o di plastica per permettere al calore e al vapore di agire ancora meglio sulla pelle e consentirle di staccarsi facilmente.

Una volta che avete terminato la spellatura, riprendete la padella e dedicatevi alla soddisfacente preparazione dei peperoni in agrodolce, una ricetta che li rende perfetti se accompagnati da una spuma preparata con le uova e la ricotta.

Come spellare i peperoni nel microonde

Come spellare i peperoni nel microonde Se usate spesso il forno a microonde e volete utilizzarlo anche per spellare facilmente i peperoni, dovrete fare semplici e veloci mosse e il risultato è assicurato.

Prendete 4 peperoni, metteteli su un vassoio che possa andare nel forno a microonde, appoggiatelo sul piatto girevole e fate cuocere gli ortaggi alla massima potenza per circa 15 minuti. Anche in questo caso, tra i consigli per ottenere peperoni non bruciati e perfettamente spellati, abbiate cura di rigirarli con una pinza di tanto in tanto.

Una volta pronti, trasferiteli su un piano da lavoro, aspettate che si raffreddino, quindi eliminate il picciolo, tagliateli a metà con un coltello, eliminate i semi, i filamenti e l’acqua di cottura in eccesso e utilizzateli per le vostre ricette facili e veloci.

Se volete, potete anche mettere i peperoni direttamente sul piatto del forno, ma in questo caso ne potrete cuocere al massimo due alla volta per evitare che l’eventuale liquido perso in cottura cada sul fondo del forno.

Una volta che i peperoni saranno pronti, utilizzateli per preparare una golosa crema che condisca un buon piatto di linguine da inserire nel menù di un’allegra cena in famiglia per festeggiare il carnevale perché con il loro colore, i peperoni si addicono a festeggiare un momento tanto divertente e colorato.

Come spellare i peperoni crudi

Come spellare i peperoni crudi Eliminare la pelle dei peperoni serve a rendere la cottura più veloce e ad ottenere un sapore più dolce.

Ma se non avete voglia di accendere il forno o avete fretta, esiste un metodo semplice e veloce con cui potrete spellarli perfettamente e utilizzarli anche crudi nelle vostre ricette.

Affettate il peperone crudo lungo i solchi così da eliminare più comodamente i filamenti che si trovano proprio in corrispondenza dei solchi e da maneggiare meglio il peperone mentre lo spellate. Appoggiate sulla superficie la lama dello sbuccia patate e cominciate a muoverla orizzontalmente, esercitando una leggera pressione partendo dall’alto. In questo modo eviterete di portare via anche parte della polpa che si staccherebbe se utilizzaste il pelapatate come fate di solito. Questo metodo è molto indicato per quegli ortaggi come anche i peperoni, che presentano una buccia molto sottile e attaccata alla polpa.

Perfettamente spellati i vostri peperoni sono pronti per trasformarsi un una golosa peperonata che potrete anche servire con l’arrosto il giorno di Natale.

Come spellare i peperoni facilmente

Come spellare i peperoni facilmente Per spellare facilmente i peperoni, il trucco del sacchetto di plastica è sempre valido. Se non avete a disposizione sacchetti di plastica, potete utilizzare i sacchetti di carta che si usano per il pane: otterrete lo stesso risultato.

Per spellare facilmente i peperoni, cominciate dai punti in cui la pelle è già sollevata, sia che siano stati cotti in forno, che cotti in padella, sulla griglia o bolliti.

Se li volete cuocere in forno, ricordatevi sempre di spennellare la superficie con l’olio extravergine d’oliva.