Come fare il tronchetto di Natale

Galbani
Galbani
Come fare il tronchetto di Natale
Il tronchetto di Natale è un tipico dolce che viene preparato durante la vigilia di Natale ed è diffuso soprattutto in Francia (bûche de Noël). È composto da una morbida pasta biscotto che viene farcita con la crema e poi arrotolata. Viene poi ricoperto con una ganache (o altra crema) e decorato in modo da ottenere qualcosa che ricordi un ceppo di legno.
In questo articolo vi sveleremo tutti i trucchi per realizzare il tronchetto di Natale, anche nella sua versione salata. Vi daremo ricette, idee per la farcitura e per la decorazione. Inoltre, vi sveleremo anche come prepararlo usando il panettone.
Iniziamo.

Come fare un tronchetto di Natale

Come fare un tronchetto di Natale Il tronchetto di Natale è uno di quei dolci che mettono tutti d’accordo e poi non è difficile da realizzare.

La difficoltà maggiore, se così possiamo definirla, risiede nel preparare la base ovvero la pasta biscotto.
Quest'ultima, per intenderci, è quella che viene preparata per realizzare quel dolce goloso che è il rotolo al cioccolato. Ha una consistenza soffice e viene chiamata anche “Pan di Spagna arrotolato” per via della loro somiglianza. Proprio per questa sua caratteristica va arrotolata delicatamente, altrimenti rischia di rompersi. Fortunatamente, se questa operazione non dovesse andare a buon fine, ci penserà la copertura a nascondere eventuali errori.
Un’altra caratteristica sfiziosa del tronchetto è che può essere farcito e decorato usando diversi tipi di creme: al cioccolato fondente nero o bianco, con crema di nocciole o al pistacchio ma a queste idee dedicheremo un apposito paragrafo in questo articolo.

Gli ingredienti per realizzare il tronchetto di Natale per circa 6 persone sono: 75 g di fecola di patate; 150 g di zucchero; 1 pizzico di sale; 1 fialetta di aroma alla vaniglia; 5 uova; 75 g di farina; 2 tavolette di cioccolato fondente; 5 cucchiai di zucchero; 500 g di mascarpone; 250 ml di panna; 30 g di burro; marzapane; colorante alimentare verde; ribes rosso.

Prima di iniziare a preparare il vostro tronchetto di Natale, ricordatevi di portare le uova e il mascarpone a temperatura ambiente, tirandoli fuori dal frigo almeno 30 minuti prima di iniziare a cucinare. A quel punto, dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve fermissima, poi teneteli da parte.

In una ciotola montate 150 g di zucchero con i tuorli, usando le fruste elettriche per almeno 15 minuti. Dovrete ottenere un composto spumoso a cui dovrete aggiungere gli albumi montati a neve. Mescolate con delicatezza, usando una spatola o un cucchiaio di legno, compiendo un movimento che va dal basso verso l’alto per evitare di smontare il composto.
Setacciate la farina con la fecola di patate e unitele gradualmente al composto di uova e zucchero e mescolate.
Riscaldare il forno a 180°, rivestite una teglia con la carta da forno e versate il composto. Livellate bene: l’impasto dovrà essere distribuito in modo omogeneo ed avere lo spessore di 1 cm.
Infornate per 40 minuti. Intanto, dedicatevi alla preparazione della farcitura.
Fate sciogliere 1 tavoletta di cioccolato fondente a bagnomaria oppure al microonde, quindi lasciatela intiepidire a temperatura ambiente.
Versate il mascarpone in una ciotola e unite 5 cucchiai di zucchero. Lavorate con le fruste per ottenere una crema. Aggiungete il cioccolato fuso e amalgamate.

Disponete la pasta biscotto su un canovaccio pulito, spalmate la crema al mascarpone e cioccolato e aiutandovi con il canovaccio arrotolate il Pan di Spagna su sé stesso, così da creare il rotolo.
Trasferite quest'ultimo su un piatto da portata, tagliate un piccolo pezzo in obliquo da una estremità e posizionatelo accanto al ceppo principale.
E adesso non resta che preparare la copertura: manca poco per vedere il vostro rotolo di Natale terminato.

Riscaldate la panna in un pentolino e appena sfiora il bollore, unite il burro e l’altra tavoletta di cioccolato fondente, ridotta grossolanamente a pezzi. Fate sciogliere il tutto mescolando con cura. Lasciate intiepidire e poi montate il composto con le fruste elettriche per qualche minuto.
Trasferite la ganache al cioccolato in un sac à poche su cui avete montato la bocchetta rigata. Cominciate quindi a ricoprire completamente il tronchetto di Natale.
Colorate il marzapane con il colorante alimentare verde, mescolate fino a quando non si sarà colorato in modo uniforme. Appiattite la pasta con il mattarello e usando uno stampino per biscotti create delle foglioline tipo agrifoglio. Non vi resta che lavare ed asciugare bene i ribes e iniziare a dare l’ultimo tocco decorativo usando la frutta e le foglioline di marzapane.
Il vostro tronchetto di Natale è pronto, bello vero?
E pensate che le combinazioni di creme e decorazioni sono davvero tante!

Ad esempio, se la pasta biscotto non vi convince, potreste sostituirla con la pasta genovese, una base che viene molto usata nella pasticceria francese per la realizzazione di questo dolce. Anche questa pasta andrà cotta in una teglia grande, così da non farle superare 1,5 cm di spessore (altrimenti arrotolare il dolce sarebbe un’impresa difficile da portare a termine).

E poi, sapete che è possibile realizzare anche la pasta di biscotto al cacao? Un’idea davvero golosa che piacerà soprattutto ai bambini*.

Gli ingredienti per realizzare la pasta biscotto al cacao sono: 4 uova a temperatura ambiente; 10 g di miele; 1 cucchiaio di acqua; 80 g di zucchero; 35 g di farina; 25 g di cacao in polvere.
Dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ferma.
In un’altra ciotola lavorate i tuorli con 30 g di zucchero, il miele e l’acqua, fin quando non avrete un composto chiaro e spumoso. Unite quindi gli albumi e il resto dello zucchero. Mescolate lentamente, per fare in modo che il composto non si sgonfi. Unite la farina setacciata con il cacao e inglobate bene tutti gli ingredienti.
Preriscaldate il forno a 220° e rivestite una teglia di dimensioni 45X37 cm con la carta da forno. Versate il composto nella leccarda, con delicatezza, e livellate bene. Fate cuocere per 6-7 minuti. Estraete il dolce dal forno e toglietelo subito dalla teglia con la carta da forno. Spargete sulla superficie lo zucchero semolato e ricoprite la pasta biscotto con la pellicola trasparente: con questa accortezza la pasta resterà umida anche dopo essersi raffreddata, così riuscirete più facilmente ad arrotolarla senza creare crepe.

Gli adulti, inoltre, apprezzeranno anche la pasta biscotto al caffè, da realizzare semplicemente unendo alla nostra ricetta base 2 cucchiaini di caffè ristretto non caldo e 1 cucchiaino di caffè solubile.

E gli appassionati del caffè apprezzeranno anche il tronchetto di tiramisù, un ottimo dessert da portare in tavola alla fine di un pasto, adatto ad ogni stagione e non solo alle feste di Natale. La particolarità di questa preparazione è che si realizza usando i savoiardi al posto della pasta biscottata, proprio come un vero tiramisù.

Avete visto quante idee? E abbiamo appena cominciato, continuate a leggere l’articolo perché vi aspettano ancora tanti consigli, trucchi e ricette.

*sopra i 3 anni

Come bagnare il tronchetto di Natale

Come bagnare il tronchetto di Natale La base per il tronchetto di Natale generalmente non necessita della bagna, perché risulta essere abbastanza umida. Se però vi sembra che sia troppo dura o secca allora in questo caso inumiditela con una bagna. Attenzione però, perché bagnando troppo il dolce questo potrebbe rompersi quando andrete ad arrotolarlo, quindi meglio usare un pennello così da poter monitorare meglio la quantità di liquido che andrete ad usare.

In base alle creme con cui andrete ad ingolosirlo, potete scegliere di preparare una bagna alcolica o analcolica. Per la bagna alcolica, anche in questo caso la scelta del liquore da usare può dipendere dalla farcitura: un dolce al cioccolato andrà bene con il rum, ad esempio, ma con una farcitura alla frutta potreste pensare di usare il limoncello.
Per realizzare la bagna analcolica potreste usare solo acqua e zucchero (200 ml di acqua e 100 g di zucchero); oppure aggiungere un po’ di succo di frutta.
Un’altra idea è la bagna al caffè, da realizzare con 120 ml di acqua; 80 ml di caffè e 80 g di zucchero: tutto quello che dovrete fare è sciogliere lo zucchero nel caffè caldo e unire l’acqua.

Come farcire il tronchetto di Natale

Come farcire il tronchetto di Natale Come vi abbiamo già accennato, il tronchetto di Natale può essere molto sfizioso da preparare perché vi consente di utilizzare le farce più disparate, a seconda dei vostri gusti e anche di quello che avete già in casa.

Tra le creme più usate vi è sicuramente la crema al cacao, ma anche una crema pasticcera semplice può andare bene (da realizzare con 400 ml di latte; 4 tuorli; 100 g di zucchero; 40 g di farina; 1 stecca di vaniglia).

La crema al mascarpone è una delle farce più usate durante il periodo natalizio ed è una buona scelta anche quando si intende farcire il dolce con la frutta, ad esempio aggiungendo le fragole. Per realizzarla non dovrete fare altro che montare a neve ferma 3 albumi a temperatura ambiente, mentre in un’altra ciotola montate i tuorli con 6 cucchiai di zucchero. Unite quindi 400 g di mascarpone a temperatura ambiente, mescolate bene e poi aggiungete gli albumi montati a neve mescolando delicatamente affinché il composto non si sgonfi.
Per rendere più ghiotto il composto potreste unire qualche cucchiaio di crema alla nocciola.

La crema di ricotta è adatta a chi cerca un sapore delicato; mentre la crema al latte risulta essere molto golosa soprattutto per i bambini*, per via del contrasto che si crea con la copertura al cioccolato. Per realizzare la crema al latte fate così: portate a bollore 200 ml di latte in una terrina, appena raggiunto il punto di ebollizione spegnete la fiamma e unite 20 g di farina setacciata, 1 bustina di vanillina e 50 g di zucchero. Fate raffreddare totalmente questa crema e intanto montate 250 ml di panna. Unite i due composti, mescolando delicatamente per non far sciogliere la panna montata.

Se preferite, unite alla crema di ricotta anche delle amarene sciroppate: se aggiunte alla ricotta questa si tingerà di rosa; se invece preferite lasciare la crema bianca, allora stendetela sulla base di pasta e sistemate le amarene sulla superficie, quindi arrotolate.

Anche la crema al burro è facile e veloce da realizzare, e necessita di pochi ingredienti. Se preferite, provate anche la crema al burro al cioccolato da preparare con burro, cioccolato fondente e zucchero a velo. Semplice e gustosa.

*sopra i 3 anni

Come decorare il tronchetto di Natale

Come decorare il tronchetto di Natale Decorare il tronchetto di Natale è per alcune persone la parte più divertente della preparazione di questa torta, potreste chiedere ai bambini* di aiutarvi, così da distrarli dalla frenesia per l'arrivo di Babbo Natale.

La decorazione più classica fa sì che la forma del dolce sia molto simile a quella di un tronco d’albero. Per ottenere questo risultato stendete la ganache al cioccolato su tutto il dolce e usando i rebbi della forchetta tracciate dei motivi simili alla corteccia.
Potreste completare l’opera creando delle foglie con la pasta di zucchero verde, oppure con una spolverizzata di zucchero a velo che ricorderà un po' la neve. Un'altra idea carina è creare dei funghetti di meringa.
Se preferite, invece, ricreate il tronco di legno con delle sfoglie di cioccolato fondente da acquistare già pronte o da realizzare facilmente in casa, semplicemente sciogliendo 250 g di cioccolato fondente a bagnomaria. Una volta sciolto, stendetelo sottilmente con una spatola su un foglio di carta da forno e lasciatelo raffreddare. Quando il cioccolato sarà diventato duro tagliatelo a strisce, staccatele dalla carta e spezzettatele grossolanamente con le mani. Spalmate la ganache sul tronchetto e disponete le sfoglie di cioccolato una accanto all’altra per creare l’effetto del tronco.

*sopra i 3 anni

Come fare un buon tronchetto di Natale

Come fare un buon tronchetto di Natale La riuscita di un buon tronchetto di Natale dipende soprattutto dalla pasta biscotto. Vi sveliamo un paio di trucchetti.

1) La pasta biscotto deve essere morbida al punto giusto da arrotolarsi senza rompersi, uno dei trucchetti è montare bene le uova. Questa accortezza vi consentirà di ottenere un composto molto arioso, che in cottura crescerà nonostante l’assenza del lievito.

2) Stendere in modo omogeneo il composto dopo averlo trasferito nella teglia. Lo spessore dovrebbe essere di circa 1 cm o, comunque, non dovrebbe superare 1,5 cm. La carta da forno potrebbe impedirvi di livellare in tranquillità, perché tende a spostarsi, allora fate così: prima di posizionarla ungete gli angoli della teglia con un po’ di burro.

3) La cottura dovrebbe avvenire in forno preriscaldato a 220° per 7-8 minuti ma è bene non perdere mai di vista il dolce: appena vedete che diventa dorato in superficie estraetelo dal forno, altrimenti potrebbe indurirsi troppo una volta raffreddato.

4) Appena sfornata la pasta biscotto estraetela dalla teglia e posizionatela su un canovaccio pulito, su cui avrete cosparso lo zucchero a velo. A questo punto, rimuovete delicatamente la carta forno. Ricoprite poi la pasta con la pellicola alimentare, in questo modo sarà più umida ed eviterete la formazione di crepe quando andrete ad arrotolarla.

5) Giocate con le consistenze! Generalmente si tende a preparare il tronchetto di Natale usando solo creme morbide che andranno ad assecondare la base soffice. Aggiungendo un po’ di granella di frutta secca andrete a creare un simpatico gioco di contrasto tra le consistenze. Oppure, rivestite la superficie con le sfoglie di cioccolato.

Come fare il tronchetto di Natale con il panettone

Come fare il tronchetto di Natale con il panettone Chi non ha abbastanza tempo per realizzare la pasta biscotto o la pasta genovese può preparare il tronchetto di Natale utilizzando il panettone. Un bel trucco, non trovate?

Gli ingredienti per fare il tronchetto di Natale con il panettone sono: 1 kg di panettone; 450 g di cioccolato fondente; 450 ml di panna; 150 g di nocciole tostate; 2 uova: 3 tuorli; 300 g di mascarpone; 180 g di zucchero.
La prima cosa da fare è ottenere dal panettone delle fette di 1 cm di spessore, fatele poi tostare in forno a 160° per qualche minuto.
Mentre aspettate che le fette di panettone si raffreddino, preparate la crema allo zabaione, poi montate le uova e i tuorli usando le fruste elettriche. Fate scogliere lo zucchero in un pentolino a fuoco dolce con 200 ml di acqua e poi versate il composto a filo sulle uova, continuando a lavorare con le fruste elettriche.
In un’altra ciotola, lavorate il mascarpone a temperatura ambiente con la spatola e unite 420 ml panna, poco per volta, e poi lavorate con le fruste elettriche fino ad avere una crema spumosa. Adesso amalgamate il mascarpone allo zabaione. Su un piatto di portata, alternate le fette di panettone alla crema, cercando di dare una forma rettangolare. Fate riposare in frigorifero per 30 minuti.
Intanto, preparate la glassa al cioccolato.
Fate sciogliere il cioccolato in un pentolino con i 30 ml rimasti di panna, portate a ebollizione e togliete dal fuoco. Spegnete la fiamma e continuate a mescolare il composto.
Riprendete il vostro tronchetto e aiutandovi con un coltello modellatelo, così da ottenere la forma di un tronco. Copritelo con la glassa al cioccolato e con i rebbi di una forchetta create delle linee, simili alla corteccia.

Come si fa il tronchetto di Natale salato

Come si fa il tronchetto di Natale salato Per stupire i vostri ospiti durante la cena della vigilia di Natale potreste preparare degli antipasti particolari e sfiziosi, magari con delle preparazioni che di base appartengono alla pasticceria ma che con i giusti cambi di ingredienti possono diventare delle portate salate simpatiche e gustose.

Anche il tronchetto di Natale si presta a questo scherzetto, che per i vostri ospiti sarà più che piacevole, e porterete in tavola un piatto in pieno stile natalizio.
Il tronchetto di Natale salato si può realizzare usando delle fette di pancarrè oppure con il pane per tramezzini. Non necessita di cottura ed è facile e veloce da preparare.
Tutto quello che dovete fare è stendere un foglio di pellicola e posizionare 6 fette di pancarrè, formando due file da tre. In alternativa potete sistemare 5 fette di pane per tramezzini, in modo da ottenere una striscia rettangolare. Qualunque sia il pane da voi scelto, le fette dovranno accavallarsi leggermente; a questo punto prendete un mattarello così che possano unirsi. Stendete quindi la farcitura da voi scelta e aiutandovi con la pellicola alimentare arrotolate, così da ottenere un rotolo ben compatto. Stringete bene e lasciate riposare il rotolo in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo riprendete la preparazione e passate alla copertura e alla decorazione. Non dimenticate di creare anche un piccolo ceppo da posizionare accanto al tronco principale: potete prepararlo come vi abbiamo spiegato ma usando meno fette di pane, oppure tagliandone un pezzetto dal totale.
Questo è il procedimento di base per ottenere il tronchetto di Natale salato, ma vediamo insieme qualche idea sfiziosa e semplice.
La farcia più semplice è sicuramente quella con l’insalata russa, un grande classico di questi giorni di festa. Potrete poi ricoprirlo con la maionese o con un formaggio spalmabile.

Per preparare qualcosa di più particolare potreste abbinare il salmone e i pistacchi. Per realizzare il tronchetto di Natale salato con salmone e pistacchi gli ingredienti sono: 6 fette di pane per tramezzini; 150 g di burro ammorbidito; 100 g di pistacchi; 200 g di salmone affumicato; 100 ml di panna; sale; pepe; 1 cucchiaio di brandy.
La prima cosa da fare è tritare i pistacchi con un frullatore. Lavorate in una ciotola il burro ammorbidito usando un cucchiaio oppure delle fruste elettriche, l’importante è avere un composto gonfio e cremoso; unite anche un po’ di sale e di pepe. Aggiungete il brandy e la polvere di pistacchio, ricordandovi di tenerne un cucchiaio da parte per la decorazione finale.
Amalgamate bene gli ingredienti e spalmate la crema sulle fette di pane disposte come vi abbiamo spiegato poco prima. Arrotolate e lasciate riposare il rotolo in frigo per almeno 30 minuti.
Intanto, riducete il salmone a listarelle e frullatelo. Montate leggermente la panna e aggiungete il salmone.
Riprendete il vostro tronchetto e spalmate la crema al salmone. Decorate con un po’ di granella di pistacchi.

Inoltre, potete farcire il tronchetto di Natale salato con prosciutto o altri affettati, mozzarella, formaggi e anche verdure.

Dopo aver letto questo articolo non vi è venuta voglia di andare subito in cucina a preparare un tronchetto di Natale? Del resto è divertente e grazie alle molte possibilità di scelta per la farcia e la decorazione, riesce ad accontentare anche i più scettici. Provare per credere.