GalbaninoPresenta

Verdure gratinate con Galbanino

Ricetta creata da Galbani
Verdure gratinate con Galbanino
Galbanino. Il tuo genio in cucina!
Vota
Media0

Presentazione

Le verdure gratinate al forno sono una ricetta veloce e dal gusto leggero, molto versatile ed ottima per abbinamenti con secondi piatti di carne, pesce o formaggio.

Le verdure vengono panate con il pangrattato e il parmigiano più un’aggiunta di origano fresco, in modo che la loro superficie una volta cotte nel forno risulti ben croccante. Per arricchire il loro sapore potete inserire il Galbanino l’Originale tagliato a fettine sottili tra l’una e l’altra verdura alternandole con cura, per rendere il piatto ancor più sfizioso e filante.

Con le verdure gratinate al forno avrete in poco tempo un contorno stagionale sia estivo che invernale, pieno di colori e aromi profumati da portare in tavola, anche come antipasto sfizioso se lo preferite.

Nella nostra ricetta prenderemo in considerazione solo dei pomodori ramati piccoli, zucchine, melanzane e naturalmente il Galbanino, un formaggio dolce dal gusto delicato che piace a tutti per la sua consistenza morbida e filante. Andremo così a preparare un piatto che farà apprezzare le verdure anche a chi non le ama, come per esempio i più piccoli*!

Le verdure gratinate al forno sono una variante più gradevole delle verdure al forno. Sono tante le verdure che potrete usare, dalle zucchine alle melanzane, dai peperoni alle carote, dai pomodori alle patate, dalla zucca ai finocchi, dal cavolfiore e persino alle cipolle. Sono ottime calde da appena sfornate e croccanti, ma anche a temperatura ambiente se decidete di prepararle con largo anticipo.

* sopra i 3 anni

Facile
4
25 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 400 g di Galbanino
  2. 1 zucchina grossa
  3. 1 melanzana lunga
  4. 2-3 pomodori ramati piccoli
  5. 50 g di pangrattato
  6. 2 rametti di origano fresco
  7. olio evo
  8. sale

Preparazione

Vediamo allora come preparare le sfiziose verdure gratinate al forno! Scoprite come cucinarle seguendo la nostra ricetta semplice e velocissima.

01

In una teglia ben unta o foderata di carta da forno disporre tutte le verdure mondate e lavate, tagliate a fette di circa mezzo centimetro e condite con un filo d'olio e un pizzico di sale.

02

Cuocere per 10 minuti a 200° fino a che non avranno assunto un bel colore dorato.

03

Sfornare e disporre in una teglia rotonda nel modo seguente: alternare una fetta di zucchina al forno, una fetta di Galbanino, una fetta di melanzana, una fetta di Galbanino, una fetta di pomodoro, una fetta di Galbanino e via di seguito.

Varianti

Il limite alle varianti delle verdure di stagione gratinate al forno dipende solo dalla scelta degli accostamenti, dal loro sapore e colore per la presentazione del piatto, dalla cottura con o senza preventiva gratinatura e dalla vostra creatività! Peperoni, carote e cipolle sono altri ingredienti molto apprezzati per questa preparazione, così come funghi, radicchio, finocchi, cavolfiore e zucca.

Provate anche la versione degli asparagi al forno con prosciutto crudo che possono essere serviti come antipasto, come secondo o contorno di rinforzo.

Anche la panatura croccante può essere arricchita come meglio credete, usando erbe come l’origano, la maggiorana, il prezzemolo o del limone, oppure utilizzando al posto del pangrattato della mollica di pane grattugiato.

Altre ricette adatte ai vegetariani alternative possono contenere il radicchio, i funghi, i broccoli e cavolfiori gratinati combinati con besciamella e mozzarella filante, oppure i pomodori, che tra le verdure da fare gratinate sono i più semplici da preparare.

Il taglio accurato delle verdure che avete scelto da gratinare è molto importante. Le zucchine e le melanzane hanno una forma affusolata quindi andranno tagliate per lungo, ottenendo fette lunghe e strette. Nel caso di zucchine e melanzane tonde, invece dovrete tagliarle in orizzontale.

Altro procedimento non meno importante del taglio è la cosiddetta spurgatura, in quanto con l’azione del sale, le vostre verdure perderanno l’acqua che contengono. Per fare questo basta cospargerle di sale e lasciarle scolare del liquido per almeno un paio d’ore. Questo processo renderà la cottura più omogenea e farà sì che le verdure diventino davvero croccanti e golose.

Il ripieno è un’altra cosa che potete diversificare a seconda delle verdure scelte, ma la base più o meno sarà sempre la stessa: una miscela di olio di semi, molliche di pane e sale, e a parte un battuto di prezzemolo ed aglio.

Suggerimenti

Se decidete di cuocere le vostre verdure gratinate al forno, ricordatevi di usare una teglia rivestita con carta forno, nella quale adagerete le verdure precedentemente mondate e lavate. Non vi resta che versare all’interno della porzione di verdura il composto da voi creato di molliche ed erbette.

I tempi di cottura variano a seconda delle diverse tipologie di verdure utilizzate. Ad esempio, le melanzane e le zucchine cuoceranno prima delle altre, in questo caso per ovviare al problema basterà rimuovere dalla teglia le verdure al forno che saranno già cotte e continuare la cottura con le altre. Per garantire una cottura perfetta e uniforme dovreste riuscire a tagliare pezzi che abbiano tutti la stessa dimensione.

Potete anche scegliere di cuocere due teglie contemporaneamente in un forno ventilato, l’importante è che abbassiate la temperatura e quando le verdure saranno abbastanza morbide e dorate, sfornatele. Una volta raffreddate completamente potrete servirle come antipasto o contorno.

Per un gusto più delicato, utilizzate sale e pepe nero ma anche erbe aromatiche come rosmarino, maggiorana, origano fresco, timo e ancora dell’aglio. Se invece siete per un gusto più piccante, altre spezie come paprika, curry, curcuma e peperoncino faranno al caso vostro. Per evitare che si brucino nel forno dovrete metterle solo a metà cottura.

Per un risultato ottimale, naturalmente usate verdure della stagione in corso: i vostri ospiti gradiranno!

Curiosità

La gratinatura è una tecnica di cottura che ha lo scopo di far formare una crosticina dorata e croccante sulla superficie delle pietanze e non fare asciugare troppo l'interno. Potete così ottenere un mix di verdure che darà una piacevole sensazione al palato grazie ad una cottura in forno ad alta temperatura. In alternativa al forno ventilato possiamo usare anche il grill del microonde. Il risultato sarà comunque sorprendente!

Esistono due modi per gratinare le verdure miste: il primo prevede che le verdure siano crude e che vengano gratinate in un’unica soluzione. Saranno quindi necessarie quantità abbondanti di acqua, olio, salse o di besciamella ad occuparsi di cuocere le verdure senza asciugarle. Il secondo metodo consiste nel pre cuocere le verdure e gratinarle poi con la semplice aggiunta di burro e pangrattato o formaggio grattugiato. La gratinatura può essere usata con successo anche nelle ricette di carne o pesce,

Per variare, il solito pangrattato può essere sostituito con grana di noci o nocciole, che si sposano perfettamente con il sapore delicato delle verdure.

Se desiderate osare, sappiate che esistono anche le ostriche gratinate, una ricetta ideale da sfoggiare negli eventi importanti come il Natale, Capodanno o per dimostrare a qualcuno che siete uno chef di prim'ordine! Ad esempio, che ne dite di cucinarle a San Valentino per stupire la persona amata con un piatto davvero elegante?

Quindi ora non vi resta che dedicarvi alla preparazione di questi contorni di verdure gratinate al forno davvero semplici e veloci. Se ne innamoreranno tutti, garantito!

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche