Tagliatelle al salmone

Tagliatelle al salmone
Primi Piatti
Primi PiattiPT0MPT15MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
Ingredienti:
  • 320 g di tagliatelle
  • 250 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 160 g di salmone affumicato o fresco
  • sale
  • pepe
  • 1 scalogno
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • prezzemolo tritato

presentazione:

Se d’estate come voi, anche la vostra voglia di cucinare va in vacanza, abbiamo giusto una ricetta che fa al caso vostro! Non c’è niente di meglio di un gustoso piatto di tagliatelle al salmone e ricotta dal sapore fresco per le vostre cene estive.

Una prelibatezza realizzata con pochissimi ingredienti: il salmone fresco o affumicato dalla carne pregiata e dal sapore delicato e caratteristico, e la Ricotta Santa Lucia dalla consistenza soffice e morbida che dona cremosità a questo primo piatto. Un vero trionfo di sapori da gustare in compagnia.

Preparazione:

Delicata al punto giusto, questa specialità non solo incontra i palati di grandi e bambini* per la sua gustosità, ma richiede inoltre poco tempo per la preparazione, un perfetto piatto “salva vita” che la cucina italiana ci offre. Mettiamoci all’opera!

  1. 1.Per la preparazione della tagliatelle al salmone e ricotta cuocete in una pentola dai bordi alti le tagliatelle. Nel mentre, preparate il condimento. Tritate lo scalogno e tagliate a trancetti il salmone.
  2. 2.Prendete un tegame e fate rosolare lo scalogno con un filo di olio, dopodiché aggiungete il salmone e fate cuocere a fuoco medio per qualche minuto. Irrorate con il vino bianco e fatelo evaporare.
  3. 3.Quindi aggiungete la Ricotta Santa Lucia, un po’ di acqua di cottura della pasta per amalgamare meglio ed aggiustate di sale e pepe. Mescolate fino ad ottenere un composto cremoso.
  4. 4.Scolate adesso la pasta al dente e versatela nel tegame con il condimento. Fate insaporire le vostre tagliatelle al salmone e ricotta per qualche minuto e servite con una spolverata di prezzemolo tritato.
  5. * sopra i 3 anni

Varianti:

La pasta al salmone è uno dei primi piatti tipici della cucina italiana, sicuramente presente nel novero delle ricette e dei sughi più indicati per la stagione estiva. L'abbinamento più diffuso per questa preparazione è quello tra salmone e panna, noi abbiamo utilizzato la ricotta, ma otterrete lo stesso risultato cremoso anche con del semplice formaggio spalmabile.

Per arricchire il gusto del vostro primo piatto, potrete aggiungere delle zucchine che si sposano perfettamente con il sapore delicato del salmone. Ecco i nostri consigli per questa preparazione: per prima cosa lavate le zucchine, tagliatele a dadini e saltatele in padella insieme ad un filo di olio extravergine d’oliva. Mentre la pasta cuoce, mescolatele con il salmone, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e aggiungete, se lo gradite, anche della panna da cucina per rendere la salsa più cremosa.

La pasta con salmone e ricotta si presta molto bene anche ad essere arricchita con l'aggiunta di piselli, rucola, pinoli, noci tritate, pezzetti di pancetta o speck tagliato a listarelle. Se vi piace, potete dare al condimento anche una nota di colore rosa cuocendo il pesce con 2-3 cucchiai di salsa di pomodoro; altrimenti portate in tavola tutto il verde del pesto alla genovese.

Se poi non volete allontanarvi dalla versione di mare, preparate le tagliatelle con pesce utilizzando non solo il salmone affumicato, ma anche tonno, gamberi e vongole. Le dosi variano in base a quanto volete rendere ricche le vostre porzioni; in ogni caso, per profumare il tutto spolverate con della scorza di limone grattugiata, con dell'erba cipollina oppure un ciuffo di prezzemolo tritato fine.

Consigli:

Per questa veloce e sfiziosa preparazione potrete utilizzare sia la pasta all’uovo, come nella nostra ricetta, sia gli spaghetti, facendo attenzione a cuocerli in abbondante acqua salata bollente e a scolarli al dente. Anche la pasta corta si sposa molto bene con il condimento al salmone: scegliete quale formato preferite di più tra farfalle, penne, pennette, trofie e fusilli.

Se al posto delle pappardelle al salmone affumicato impiegate del salmone fresco, pulitelo accuratamente privandolo della pelle e di eventuali spine: a quel punto potete tagliarlo a bocconcini o sfilacciarlo grossolanamente prima di cucinarlo.

Cuocete il pesce a fuoco basso mentre lessate la pasta: occorrono in effetti solo pochi minuti. Per dare più sapore al piatto vi abbiamo suggerito di usare uno scalogno tagliato finemente, ma potete sostituirlo tranquillamente con una cipolla; omettendolo del tutto invece darete al piatto un gusto molto più delicato. Al posto dell'olio in cui cuocere il salmone, potete anche sciogliere una noce di burro.


Curiosità:

Le fettuccine al salmone sono un intramontabile primo estivo, ma il loro condimento è perfetto anche per altri piatti, come ad esempio le crêpes ripiene. Per prepararle dovete semplicemente realizzare una pastella mescolando uova, latte, farina, burro e un pizzico di sale, cuocerne un mestolo alla volta in un padellino antiaderente e poi farcire le crespelle dando loro la forma di cannelloni, fagottini o mezzelune. Ci penserà poi una veloce passata in forno assieme a una generosa quantità di besciamella e parmigiano a conferire loro una crosticina croccante fuori e una cremosa consistenza dentro.


I vostri commenti alla ricetta: Tagliatelle al salmone

Lascia un commento

Massimo 250 battute