Gnocchi al salmone

Primi Piatti
Primi PiattiPT0MPT30MPT30M
  • 4 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 500 g di gnocchi
  • 2 cipolle di Tropea
  • 200 g di salmone affumicato
  • la scorza e il succo di un limone
  • pepe
  • 250 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 1 mazzetto di erba cipollina
  • olio extra vergine d’oliva

presentazione:

Gli gnocchi al salmone sono un piatto molto gustoso, semplice da preparare. Costituiscono una preparazione veloce per chi non ha molto tempo da passare in cucina. Sono anche un piatto raffinato, si possono gustare durante tutto l’anno anche se sono prelibati per i menù delle feste, specie quelle natalizie.

Preparazione:

Avete già l'acquolina in bocca? Mettetevi subito ai fornelli e seguite passo dopo passo la nostra ricetta degli gnocchi al salmone affumicato con Ricotta Santa Lucia.

  1. 1.Per preparare gli gnocchi al salmone mondate la cipolla e affettatela molto sottilmente, poi ungete una padella con due cucchiai d’olio e fatela rosolare qualche minuto.
  2. 2.Tagliate il salmone affumicato a striscioline, poi lavate ed asciugate l’erba cipollina e tagliatela molto sottilmente. In una ciotola disponete il salmone e conditelo con il succo di limone e l’erba cipollina, poi unite la cipolla e mescolate bene.
  3. 3.Cuocete, in abbondante acqua leggermente salata, gli gnocchi e schiumateli non appena vengono a galla disponendoli in una ciotola. Condite gli gnocchi con la Ricotta Santa Lucia, aggiungendo acqua di cottura per creare una crema omogenea, macinate abbondante pepe e mescolate ancora, infine aggiungete il condimento a base di salmone e mescolate con delicatezza. Servite gli gnocchi al salmone guarnendo i piatti con la scorza di limone.

Varianti:

Gli gnocchi al salmone sono un piatto adatto ad essere offerto ai propri ospiti, fanno fare bella figura perché sempre apprezzati. Si possono preparare sia con il salmone fresco che con quello affumicato: con il primo risulterà un piatto più delicato, con il secondo avrà maggior carattere e gusto.

Questo primo si adatta a diversi cambiamenti. Se per esempio volete realizzare un piatto dal gusto più leggero potete tranquillamente sostituire gli gnocchi con degli gnocchetti di farina di riso. Provate gli gnocchetti al salmone con un tocco di verde con l'aggiunta di piselli, un ciuffo di prezzemolo tritato o qualche cucchiaio di pesto di basilico. Gli amanti dei legumi potranno gustare questa pasta anche con una crema di fagioli.

Per ottenere un gusto più deciso invece potete spolverizzare la portata con del parmigiano grattugiato. Il condimento può essere arricchito con delle vongole, ma ricordate di spurgarle in acqua salata per almeno due ore prima di metterle a cuocere.

Un'altra variante di pesce molto gustosa è quella degli gnocchi con il tonno: schiacciate uno spicchio d'aglio e fatelo rosolare in una padella con un filo d'olio, aggiungete dei pomodorini precedentemente lavati e tagliati e metà e cuocete a fiamma bassa per circa 10 minuti; a questo punto, unite i pezzi di tonno fresco oppure del tonno in scatola ben scolato, mescolate il tutto e regolate con un pizzico di sale. Cuocete la pasta a parte in una pentola d'acqua bollente, scolatela e fatela amalgamare al composto prima di servire.

Se volete rendere le vostre dosi di gnocchi di patate al salmone davvero speciali, guarnite ciascuna pietanza con granella di noci o di pistacchi oppure con una grattugiata di zenzero fresco. Se invece volete provare la ricetta utilizzando delle verdure, fate saltare in padella dei funghi oppure stufate del radicchio.

Infine, un discorso a parte merita la scelta del formaggio: noi abbiamo deciso di rendere più cremoso il condimento utilizzando la ricotta, ma vanno benissimo anche la panna da cucina, la robiola, lo stracchino o del semplice formaggio spalmabile. Stemperate il formaggio in pentola assieme al salmone affinché acquisti sapore ed otterrete un bel sughetto rosa, da impiegare caldo per condire la pasta.

Consigli:

Si possono preparare gli gnocchi in casa ma, per chi non ha molto tempo da trascorrere in cucina, si possono utilizzare anche quelli già confezionati. Fateli lessare in pentola per pochi minuti e poi scolateli non appena risalgono a galla aiutandovi con una schiumarola.

Gli gnocchi panna e salmone sono un modo molto popolare realizzare la nostra ricetta. Il condimento di questa pietanza è ottimo da impiegare anche per condire il riso nero venere o altri formati di pasta come gli spaghetti o le tagliatelle. Se però non gradite la presenza della panna, eliminatela dagli ingredienti e limitatevi a un condimento preparato con salmone saltato in padella e sfumato con del vino bianco.


Curiosità:

A tavola, questa preparazione è ideale da proporre all’interno di un menu fresco che prevede un antipasto misto di asparagi sott’olio, pomodorini ripieni con salsa tonnata (o con una salsa realizzata con maionese, rucola e uovo sodo ridotto a pezzetti) e fettine di salsiccia al finocchietto; un secondo di filetti di tonno al vino bianco cotti in pentola (o tonno al sugo servito in un piatto guarnito con foglioline di prezzemolo); un contorno di verdure di stagione in insalata fresca condita semplicemente con sale e olio extravergine d’oliva; mango alla crema di zafferano come dessert. Il tutto può essere accompagnato da un buon vino bianco.


I vostri commenti alla ricetta: Gnocchi al salmone

Lascia un commento

Massimo 250 battute