DolcelattePresenta

Gnocchi al gorgonzola

Ricetta creata da Galbani
Vota
Media0

Presentazione

La ricetta che vi presentiamo è quella dei gustosissimi gnocchi di patate al gorgonzola.


Si tratta di un piatto sfizioso che si prepara in pochi minuti permettendovi di portare a tavola un primo piatto gustoso che soddisfa ogni tipo di palato.

A conferire un sapore forte e aromatico agli gnocchi di patate ci pensa il Gorgonzola D.O.P. Dolcelatte, un irresistibile formaggio a pasta cruda dal gusto deciso e dalla consistenza cremosa e morbida che dà un tocco in più alla ricetta.

Il condimento verrà preparato con Gorgonzola D.O.P. Dolcelatte e Mascarpone Santa Lucia. Il risultato? Un primo piatto gustosissimo, che non vi deluderà!
 

Facile
6
30 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 500 g di gnocchi di patate
  2. una noce di Burro Santa Lucia Galbani
  3. 1 bicchiere di latte
  4. 100 g di Gorgonzola D.O.P Dolcelatte Galbani
  5. 100 g di Mascarpone Santa Lucia Galbani
  6. pepe nero
  7. olio extravergine d'oliva
  8. un mazzetto di rucola

Preparazione

La nostra sfiziosa ricetta degli gnocchi al gorgonzola vede una preparazione abbastanza semplice e alla portata di tutti; basta seguire passo passo le nostre indicazioni.

01
Per realizzare gli gnocchi al gorgonzola dovrete prima di tutto occuparvi del condimento. Prendete una padella antiaderente a bordi alti e fateci fondere la noce di Burro Santa Lucia. Una volta che il burro sarà fuso versate in padella il Gorgonzola D.O.P. Dolcelatte e il Mascarpone Santa Lucia.
fondere in una padella il burro con il gorgonzola
02
A questo punto lasciate cuocere i due ingredienti a fiamma bassa di modo che si fondano insieme. Dopodiché, continuando a mescolare unite il latte. Amalgamate tutto. Quindi insaporite la salsa con il sale e con il pepe. Fate addensare il composto girando continuamente.
unire al composto il latte
03
A operazione conclusa dedicatevi a cuocere gli gnocchi. Portate ad ebollizione l'acqua, salatela e aggiungeteci un goccio d'olio extravergine d'oliva.
cuocere gli gnocchi in acqua salata con un goccio d'olio
04
Quindi cuocete gli gnocchi al suo interno. Quando gli gnocchi saliranno a galla scolateli e conditeli con la salsa precedentemente preparata e allungata con un cucchiaio dell'acqua di cottura.
scolare gli gnocchi
05
Una volta scolati mantecate gli gnocchi nella salsa ormai pronta. Servite i vostri gnocchi ben caldi.
mantecare gli gnocchi in padella con la salsa

Varianti

Riguardo al condimento, potete provare delle versioni nuove.

Per esempio, potete aggiungerealla crema al gorgonzola per condire la pasta delle noci. L’accoppiata noci e gorgonzola dolce è sempre vincente!

Provate anche altri condimenti
, da un semplice sugo di pomodoro e mozzarella al pesto. Entrambe le preparazioni possono essere concluse in forno per ottenere degli ottimi gnocchi gratinati.

Per quanto riguarda il
metodo di cottura, infatti, una variazione sul tema può essere quella di cuocere gli gnocchi al forno. Procedete seguendo il procedimento, poi, una volta scolati e conditi gli gnocchetti con la salsa al gorgonzola per pasta, metteteli in una teglia.

Per ottenere perfetti gnocchi gratinati al gorgonzola, cospargete la superficie con abbondante formaggio grattugiato e un po’ di pangrattato. In forno, grazie a questi due ingredienti, si formerà una croccante e deliziosa crosticina che ingolosirà tutti.

Curiosità

Vogliamo svelarvi una piccola curiosità a proposito di questo tipo di pasta fresca.

Vi siete chiesti
come mai salgono a galla? Tutto sta nel loro peso specifico.

Nell’acqua di cottura, che è calda, l’amido che c’è nella farina e nelle patate gonfia.
In questo modo, la densità dello gnocco diminuisce rispetto a quella dell’acqua e fa sì che salgano a galla.

E sapevate che gli gnocchi, pur essendo canonicamente preparati con l’impasto di patate, non sono solo preparati con questo ingrediente principale?

Possono essere realizzati con un impasto di diversi elementi
: farina gialla, semolino, farina di grano duro, fecola di patate, semola, farina di riso. Ognuno di questi impasti dà vita agli gnocchi, le cui forme, generalmente piccole, variano dalla conchiglietta alla sezione di cilindro.

Già a partire dalla farina con cui è preparato l’impasto, quindi, si possono ottenere tante varianti di questo tipo di pasta fresca. Ma non solo farina: esistono gnocchi di zucca, gnocchi di polenta o di ricotta.

Gli
gnocchi alla zucca, per esempio, si preparano seguendo la ricetta normale ma al quantitativo di patate, va sostituita la zucca fatta cuocere in forno. La cottura renderà la zucca morbida e facilmente lavorabile insieme alla farina e alle uova.

Esattamente come gli gnocchetti al gorgonzola, potete condire gli gnocchi di zucca o di polenta con gli ingredienti che preferite.

A ogni modo, gli gnocchi sono un piatto che accontenta un po’ tutti. Da preparare durante pranzi speciali, magari la domenica, rappresentano davvero l’occasione per mangiare bene e con gusto. Che siano conditi semplicemente con burro e salvia o con la salsa di pomodoro e mozzarella, sono sempre graditi.

Provate infatti la ricetta degli gnocchi alla sorrentina... una bontà al forno tipicamente campana.

In particolare però, gli gnocchi con i formaggi sono una variante super golosa da concedersi quando avete voglia di una vera coccola culinaria.