Gnocchi salvia e pancetta

Gnocchi salvia e pancetta
Primi Piatti
Primi PiattiPT5MPT10MPT15M
  • 4 persone
  • Facile
  • 15 minuti
  • + 1 ora per realizzare gli gnocchi
Ingredienti:
Per gli gnocchi:

  • 300 g di farina
  • 1 kg di patate
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 20 g di Burro Santa Lucia Galbani

Per il condimento:

  • 80 g di pancetta Galbapancetta Galbani
  • 100 g di Galbanino l'Originale Galbani
  • 10 foglie di salvia
  • 100 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • sale e pepe

presentazione:

Gli gnocchi burro e salvia sono un classico primo piatto italiano, dal gusto semplice e delicato. Si preparano in pochi minuti e con ingredienti sempre reperibili in casa: il Burro Santa Lucia e qualche foglia di salvia. Ma oggi abbiamo deciso di dare un tocco di sfiziosità in più al piatto aggiungendo della pancetta Galbapancetta croccante e gustosa.

In questo modo il piatto diventerà una proposta interessante anche per le sere in cui avete ospiti a cena e volete essere sicuri di accontentare il palato di tutti. Se poi volete proprio fare un figurone, perché non realizzate gli gnocchi con le vostre mani? Il procedimento è molto semplice e ve lo illustreremo in questa ricetta.

Preparazione:

Vi è venuta un'incredibile voglia di gnocchi burro e salvia? Allora cosa aspettate, iniziate subito a realizzarli!

  1. 1.Per preparare gli gnocchi burro e salvia iniziamo con il realizzare gli gnocchi. In una larga pentola piena d'acqua leggermente salata, immergete le patate direttamente con la buccia e lasciate cuocere per 40 minuti da quando l'acqua bolle. Passato questo tempo scolatele e, ancora calde, schiacciatele con uno schiacciapatate o a mano.
  2. 2.Setacciate la farina su di un piano da lavoro e aggiungete le patate schiacciate, l'uovo, un pizzico di sale e una noce di Burro Santa Lucia. Impastate il composto fino a quando risulterà uniforme e dividetelo in piccole porzioni.
  3. 3.Infarinate le vostre mani e ricavate, con piccole porzioni di impasto, dei cilindri spessi 1 cm. Da ogni cilindro ricavate, usando un coltello, tanti gnocchi lunghi 2 cm. I vostri gnocchi sono pronti per essere cotti.
  4. 4.Fate, quindi, rosolare la pancetta Galbapancetta tagliata a listerelle in un padellino, senza aggiunta di grassi, fino a renderla croccante. Mettete a lessare gli gnocchi in abbondante e bollente acqua salata.
  5. 5.Nel frattempo, in un altro tegame, fate sciogliere il Burro Santa Lucia con la salvia e, quando il Burro sarà ben sciolto, uniteci la pancetta Galbapancetta. Scolate gli gnocchi sopra il condimento, aggiungete il Galbanino tagliato a dadini e lasciate fondere per 1 minuto. I vostri gnocchi burro e salvia sono pronti per essere serviti!

Varianti:

Gli gnocchetti con burro, salvia e pancetta rappresentano un primo piatto dal gusto molto raffinato, capaci di unire la delicatezza del burro fuso alla consistenza croccante della pancetta e all'irresistibile profumo dell'erba aromatica.

Se volete insaporire maggiormente questo delizioso condimento, provate a rosolare insieme al burro anche una cipolla finemente tritata (potete usare una grattugia per renderla quasi impalpabile al palato e aggiungere dei dadini di carote e sedano per un vero e proprio soffritto). Oppure potete aggiungere al gusto della pancetta quello dei funghi porcini saltati in padella con olio e aglio.

Per rendere gli gnocchi di patate con la pancetta particolarmente cremosi potete anche sostituire il burro con un panetto di formaggio spalmabile: stemperatelo in un tegame a fuoco basso aggiungendo un paio di cucchiai di latte, quindi scolate gli gnocchetti al dente e amalgamateli al condimento.

Anche la ricotta si presta molto bene a questa ricetta: lavoratela a crema in una ciotola regolando di sale e pepe e poi versate il composto nel tegame insieme alla pasta appena scolata per amalgamare il tutto a fiamma bassa senza sciogliere completamente il formaggio.

La pasta con burro e pancetta si sposa bene anche con le noci grossolanamente tritate. Se poi siete grandi amanti della salvia trasformatela in un gustoso pesto e conditeci la pasta aggiungendo dei pomodori freschi.

Consigli:

Se volete dare un tocco in più ai vostri gnocchi, man mano che li create passateli sui rebbi di una forchetta: otterrete in superficie la decorazione a strisce sopraelevate tipica dello gnocco. Se inoltre siete tra coloro che amano il sapore della noce moscata potete decidere di aggiungerne un pizzico all’impasto di questa pietanza.

In alternativa, se avete poco tempo da dedicare ai fornelli, potrete acquistare gli gnocchi nel formato che preferite al supermercato. Noi vi consigliamo di scegliere "le chicche", gli gnocchi più piccoli in commercio.

Questo primo piatto è perfetto da servire all’interno di un menu che prevede un secondo di pollo arrosto da accompagnare con delle salse (ottima ad esempio la salsa barbecue) e un contorno di insalata fresca o verdure grigliate condite con un filo d’olio extravergine d’oliva robusto (perfetto quello usato per le zuppe). Il tutto dovrà essere accompagnato da un buon vino rosso (consigliamo l’Alto Adige Pinot nero).


Curiosità:

Il condimento con burro, salvia e a pancetta usato per gli gnocchi di patate proposti sopra è ottimo da impiegare anche per gli gnocchi di pane. Per farli userete semplicemente pane raffermo, latte, uova, noce moscata e sale; per la cottura dovete aspettare che l’abbondante acqua salata con cui precedentemente avrete riempito una pentola inizi a bollire; dopodiché togliete gli gnocchi con una schiumarola man mano che cominciano a venire a galla.

Oltre a preparare gli gnocchi con condimento bianco, potete provare anche ad abbinare alla salsa una porzione di ravioli (meglio se ripieni di sola ricotta, in modo da assaporare appieno il sapore di burro e salvia), un bel risotto mantecato con una generosa quantità di parmigiano grattugiato o addirittura delle tartine di polenta.

Ecco i consigli per preparare queste piccole delizie: preparate la polenta mescolando in una pentola di rame l'acqua e la farina di mais; una volta raggiunta la giusta consistenza, rovesciatela su un tagliere per farla raffreddare, dopodiché ricavate delle formine con un coppa pasta dello spessore che preferite; adagiatele tutte su una teglia foderata di carta forno, condite la superficie con burro e salvia e poi ripassate in forno per 5 minuti a 200°.


I vostri commenti alla ricetta: Gnocchi salvia e pancetta

Lascia un commento

Massimo 250 battute