Pizza grano saraceno

Pizza grano saraceno
Piatto UnicoPT35MPT0MPT35M
  • 6 persone
  • Facile
  • 35 minuti
  • 3 ore di riposo
Ingredienti:
  • 400 g di farina di grano saraceno
  • 30 g di lievito di birra
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • 100 g di polpa di pomodoro
  • 250 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 3 foglie di basilico fresco

Galbani

Mozzarella Cucina

La mozzarella per pizza S.Lucia è ideale in cucina. Gustosa mozzarella filante e ottime performance in cottura senza rilascio di acqua sorprenderanno tutti i tuoi ospiti! Scopri le curiosità

in alternativa puoi utilizzare:

Inventatene un'altra

presentazione:

La pizza di grano saraceno è fatta con un impasto diverso dal solito, più grezzo e apparentemente meno lavorato, ma comunque buonissimo e adatto ugualmente a ogni tipo di preparazione.

La nostra ricetta è molto semplice ma rappresenta un classico della buona pizza italiana: la margherita. Polpa di pomodoro, Mozzarella Cucina Santa Lucia e basilico fresco e il gioco è fatto!



Preparazione:

Pochi minuti e la vostra pizza sarà pronta in tavola per essere gustata, non vi resta che seguire la nostra ricetta.



  1. 1.Disponete la farina di grano saraceno a fontana su una superficie piana, mettete al centro il lievito sbriciolato e stemperato con poca acqua tiepida. Cominciate a impastare aggiungendo altra acqua, se necessario.
  2. 2.Ottenuto un impasto consistente e omogeneo, aggiungete un pizzico di sale e un filo di olio extravergine di oliva.
  3. 3.Lavorate per altri 20 minuti e, infine, dividete l’impasto in singole palle, che lascerete lievitare coperte con un panno per 3 ore.
  4. 4.Stendete le singole palle di pasta fino a ottenere delle sfoglie di 1 centimetro di spessore e mettetele nelle teglie foderate con carta forno o unte con un filo di olio extravergine di oliva.
  5. 5.In una ciotola condite la polpa di pomodoro con il sale e l'olio extravergine di oliva e, a parte, tagliate a dadini la Mozzarella Cucina Santa Lucia.
  6. 6.Cospargete di pomodoro e mozzarella la pizza di grano saraceno e cuocete in forno caldo a 250° per 15 minuti. Sfornate le pizze di grano saraceno e servite.

Varianti:

E adesso vediamo come variare l'impasto per rendere la base della pizza più sfiziosa.

Potete aggiungere all'impasto un mix di semi vari per renderlo più croccante. A lievitazione ultimata stendete la base della pizza e conditela. Potete spaziare tra un'infinità di condimenti per ottenere delle pizze gustose. Se gradite una pizza semplice, potete distribuire in superficie soltanto della passata di pomodoro condita con sale e pepe e guarnire con delle olive ed una spolverizzata di origano. Se gradite una pizza dal gusto deciso, oltre la salsa potete aggiungere dei pezzetti di salsiccia e dei funghi; la pizza con salsiccia è una versione più saporita.

Un'altra alternativa alla pizza con grano saraceno è la pizza con farina di soia.Il procedimento per realizzare l'impasto è identico a quello solito; consigliamo soltanto l'aggiunta di un po' di fecola di patate per rendere l'impasto più morbido. Dopo aver impastato gli ingredienti e aver atteso i tempi della lievitazione, ungete una teglia e stendete all'interno la pasta. Una volta stesa la base andrà condita a piacere e cotta in forno statico. Otterrete una pizza ottima dal gusto delizioso che incanterà anche i più scettici sull'utilizzo delle farine alternative.



Consigli:

La farina di grano saraceno è uno degli alimenti che assorbe poca acqua. Per ottenere un impasto della pizza al grano saraceno più elastico, vi suggeriamo di miscelare questa farina ad un po' di farina di grano tenero integrale.

Per la preparazione della pizza al grano saraceno potete utilizzare anche del lievito di birra secco, in questo caso vi suggeriamo di aggiungere degli zuccheri per attivare la lievitazione. Potete utilizzare del comune zucchero bianco, un cucchiaino di miele o malto d'orzo.

Tutti i lievitati, durante il periodo di riposo, vanno coperti con un canovaccio umido e non esposti all'aria. Questo al fine di evitare che l'impasto si secchi e si formi una crosta in superficie. La migliore modalità di lievitazione è quella di porre il vostro impasto coperto dal canovaccio umido in un luogo asciutto, ad esempio dentro il forno spento.

Un consiglio: utilizzate il lievito madre per ottenere un risultato dal sapore più gustoso e soffice come quello che trovereste in pizzeria. Ricordate inoltre di utilizzare tutti gli ingredienti a temperatura ambiente e di setacciare tutti quelli in polvere.


Curiosità:

La pizza di grano saraceno è una pizza dal gusto leggero ideale anche per chi preferisce evitare prodotti a base di glutine, rappresenta un'ottima alternativa agli altri tipi di farine anche utili per questo scopo, come la farina di riso, quella di quinoa, di mais o quella di riso integrale. A differenza di queste farine ottenute dalla macinazione di cereali, quella di grano saraceno è una farina ottenuta da una pianta simile al rabarbaro.

Il grano saraceno rappresenta un valido sostituto alla farina di grano duro e tenero. Con questa farina si possono realizzare tutti gli alimenti che solitamente vengono preparati con la farina ottenuta dal grano. Dalla pasta al pane ai dolci, il grano saraceno si può utilizzare per la preparazione di tutti questi alimenti garantendo un sapore delizioso.


I vostri commenti alla ricetta: Pizza grano saraceno

Lascia un commento

Massimo 250 battute