Pasta alla sorrentina

Primi Piatti
Primi PiattiPT25MPT20MPT45M
  • 4 persone
  • Media
  • 45 minuti
Ingredienti:
  • 350 g di penne lisce
  • 600 g di pomodori San Marzano ben maturi
  • 300 g di Mozzarella Cucina Santa Lucia Galbani
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
  • 2 spicchi d'aglio
  • origano e basilico
  • sale e pepe

presentazione:

La gastronomia campana è in grado di regalare piatti sempre stupefacenti. Proprio dalla zona di Sorrento nasce questa gustosissima ricetta della pasta alla sorrentina, tra i cui ingredienti non poteva mancare la Mozzarella Cucina Santa Lucia.

Le penne o pennette alla sorrentina sono una saporita specialità della cucina partenopea, molto semplice da preparare e perfetta per un pranzo un po' diverso dal solito.

Preparazione:

Ecco un piatto tipico della domenica, da servire ad amici e parenti: la pasta alla sorrentina al forno. Pochi e semplici ingredienti, quali cipolla, olio extravergine d’oliva, aglio e foglie di basilico fresco aiuteranno ad aromatizzare un sugo dal sapore casalingo.

  1. 1.Per preparare la pasta alla sorrentina, tuffate i pomodori per pochi secondi in acqua in ebollizione, passateli nell'acqua fredda quindi pelateli, privateli dei semi e tritateli grossolanamente.
  2. 2.Scaldate l'olio in una padella e fate imbiondire gli spicchi d'aglio tritati. Unite i pomodori, sale e pepe e profumate con un pizzico di origano e qualche foglia di basilico.
  3. 3.Lasciate cuocere a fuoco vivace per circa un quarto d'ora e nel frattempo mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Tagliate la Mozzarella Cucina Santa Lucia a fettine sottili. Scolate la pasta al dente e versatela in una pirofila leggermente oliata.
  4. 4.Copritela prima con le fettine di mozzarella, poi con il sugo di pomodoro e infine con un filo d'olio e una spolverata di parmigiano.
  5. 5.Infornate a 200° per circa 10 minuti fino a quando la mozzarella sarà completamente fusa e, amalgamandosi con il sugo di pomodoro, avrà formato una salsa densa e profumata. Servite la vostra pasta alla sorrentina calda.

Varianti:

La pasta alla sorrentina si caratterizza per il sugo che può essere preparato anche con pomodorini tagliati a cubetti, per un sapore più rustico, e la passata di pomodoro. In base alle preferenze, la procedura di questo condimento può variare a piacere.

Ad esempio, se non gradite il sapore dello spicchio d'aglio ma non volete nemmeno rinunciare ad una pasta gustosa, potete sostituirlo con una manciata di capperi. La fogliolina di basilico, invece, è un ingrediente che regala alla ricetta un profumo incredibile, ma in sua assenza va bene anche una spolverizzata di prezzemolo tritato prima di servire.

Per una preparazione più veloce, potete rinunciare alla cottura in forno e puntare sulla pasta alla sorrentina in padella, perfetta per i mesi estivi: basta cuocere i pomodori nell'olio d'oliva fino ad ottenere un sughetto ristretto al punto giusto, unirvi la pasta cotta al dente e amalgamare il tutto con l'aggiunta di mozzarella, scamorza o ricotta. Per un tocco extra, potete aggiungere anche un fritto di melanzane o della carne macinata da sfumare con un bicchiere di vino bianco.

Consigli:

Ecco ora alcuni consigli per la buona riuscita della pasta alla sorrentina. Per questo piatto potete utilizzare qualunque tipo di pasta, ma la pasta corta resta quella ideale: i fusilli, ad esempio, con la loro forma particolare raccolgono tutto il condimento e renderanno ogni morso ricco e gustoso. Molto consigliati sono anche gli gnocchi, che andranno cotti in una pentola con acqua bollente salata e scolati a metà cottura per proseguirla poi in forno, per una perfetta gratinatura.

Volendo si può anche optare per un'alternativa completamente diversa dalla pasta e realizzare un tegame di risotto alla sorrentina: la sua semplicità ne fa un piatto molto apprezzato dai bambini* e, se avanza, il nostro consiglio è quello di riciclare il riso per la sfiziosa creazione di arancini o supplì.

*sopra i 3 anni


Curiosità:

Sorrento è un comune campano in provincia di Napoli, noto per le sue bellezze artistiche e la sua tradizione culinaria. Dalla cittadina, i territori vicini si identificano nella zona della penisola sorrentina, dove si possono effettuare itinerari che guidano attraverso i sapori della terra e dei vini che vengono prodotti e che identificano il territorio.

La ricetta tipica vuole che il sugo alla sorrentina venga accompagnato dagli gnocchi di patate e servito rigorosamente nel "pignatiello", un tegame di coccio monoporzione: questo non solo ne esalta il sapore e conserva a lungo la temperatura, ma regala al piatto un aspetto casereccio e molto scenografico. La ricetta prevede l'utilizzo di pomodori, olio extravergine d'oliva, basilico e mozzarella (vaccina o di bufala), tutti ingredienti che regalano alla pietanza i colori identitari della pizza napoletana e della bandiera italiana.


I vostri commenti alla ricetta: Pasta alla sorrentina

wendy7512
buonissima
PeppeLaw97
Azz so fatt pop a mestier
conci86
buonisssssssssiiiimeeeeeeeee

Lascia un commento

Massimo 250 battute