Santa LuciaPresenta

Mini cheesecake alla zucca

Ricetta creata da Galbani
Mini cheesecake alla zucca
Prova con
Ricotta Santa Lucia
Ricotta Santa Lucia
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Halloween si avvicina e non sapete cosa preparare come dolce per le feste? La ricetta che vi proponiamo oggi è perfetta per il periodo, ma ottima in tutte le stagioni.

Si tratta di golose mini cheesecake alla zucca. In queste torte fredde il sapore dolciastro della zucca è completato dalla cremosità della Ricotta Santa Lucia e dallo speziato della cannella, il tutto impreziosito dalla base di biscotti croccante.

Le mini cheesecake alla zucca sono il dessert fatto in casa ideale per grandi e bambini*, i vostri ospiti ne rimarranno sorpresi morso dopo morso e vi chiederanno di sicuro il bis.

Componetele strato dopo strato in pratici bicchieri o coppette monoporzione e portatele con voi anche per una gita fuori porta in compagnia di amici e parenti, godendovi magari le giornate di sole autunnale.

Golose e cremose, le mini cheesecake alla zucca sono perfette anche come dessert per menù più completi, come quello di carnevale o per arricchire un pranzo o una cena della domenica in famiglia.

Gustatele anche a colazione o merenda per iniziare la giornata con il sapore giusto oppure per ricaricarvi le pile in un intenso pomeriggio di lavoro.

La loro preparazione semplice è perfetta anche per chi non si sente uno chef, ma vuole sempre stupire i suoi ospiti con qualcosa di nuovo e di sfizioso. Vedrete la parte più difficile sarà aspettare che si rassodino in frigorifero.

Forza che aspettate? Preparate sul tavolo della cucina tutti gli ingredienti e gli utensili necessari e iniziare a realizzare queste sfiziose mini cheesecake alla zucca.

Facile
6
60 minuti
4 ore di riposo in frigorifero
Vota
Media0

Ingredienti

Per la base

  • 200 g di biscotti tipo digestive
  • 100 g di Burro Panetto Santa Lucia Galbani

Per la zucca

  • 450 g di zucca (già pulita)
  • cardamomo q.b.
  • stecche di cannella q.b.
  • rosmarino q.b.

Per la crema

  • 150 g di panna fresca
  • 350 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 80 g di zucchero a velo
  • 8 g di gelatina in fogli
  • cannella q.b.

Per la decorazione

  • 200 g di panna fresca
  • 20 g di zucchero a velo
  • cioccolato fondente q.b.

Preparazione

Caratterizzate da una consistenza morbida, le mini cheesecake alla zucca conquisteranno anche i palati più esigenti. Vediamo insieme il procedimento per realizzarle.

01

Partite dalla zucca. Riempite una vaporiera con acqua e aggiungete il rosmarino, la cannella in stecche e il cardamomo. Non appena l'acqua bolle versate la zucca precedentemente tagliata a cubetti nel cestello e cuocete a vapore per 20 minuti.

02

In un mixer tritate finemente i biscotti secchi tipo digestive e aggiungete poi il burro fuso. Amalgamate e formate uno strato compatto sul fondo dei vostri bicchieri monoporzione, livellando con il dorso di un cucchiaio. Fate rassodare in frigorifero per 30 minuti.

03

Mettete ammollo i fogli di gelatina in acqua fredda. Nel frattempo prendete la zucca cotta e con un mixer a immersione riducetela in purea. In una ciotola unite invece la Ricotta Santa Lucia e la cannella in polvere.

04

Portate a bollore in un pentolino 40 g di panna fresca e scioglietevi la gelatina precedentemente strizzata. Unitela nella ciotola con la Ricotta Santa Lucia e aggiungete anche 100 ml di panna liquida e la purea di zucca.

05

Mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. Prendete i vostri bicchieri monoporzione dal frigorifero e stendete uno strato di crema alla zucca in ognuno. Fate poi rassodare in frigorifero per altre 3 ore circa.

06

Trascorso il tempo potete decorare. Montate la panna con lo zucchero a velo e trasferitela poi in una sac à poche. Facendovi aiutare da un pelapatate ricavate invece delle scaglie di cioccolato fondente. Prendete i vostri bicchierini e decorate la superficie con ciuffetti di panna montata e scaglie di cioccolato.

Varianti

Ecco alcune varianti per impreziosire queste mini cheesecake alla zucca, per stupire sempre i vostri ospiti con qualcosa di nuovo.

Partiamo dalla base di biscotti secchi. Al posto di quelli tipo digestive da noi proposti, potete utilizzare i biscotti al cioccolato per una base ancora più golosa. Potete anche provare a sostituire il burro nell'impasto con il cioccolato fondente sciolto in microonde o a bagnomaria. Le dosi rimangono invariate.

Per quanto riguarda la crema potete arricchirla anche con il Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia. In questo caso dimezzate la dose della ricotta e unite nell'impasto ricotta e formaggio spalmabile in parti uguali.

Un'alternativa sfiziosa da provare è la cheesecake alla zucca cotta. La realizzazione della base di biscotti secchi è la stessa. Per quanto riguarda la crema di zucca ecco in breve alcuni passaggi. Unite la purea di zucca e la ricotta in una ciotola. Aromatizzate a piacere con cannella, noce moscata o zenzero e aggiungete anche due uova. Mescolate fino a ottenere una crema omogenea e poi versatela sopra alla base. Ora vi basterà cuocerla in forno, lasciarla raffreddare e servire.

Per tutti gli amanti dei sapori autunnali consigliamo di provare anche la cheesecake alle mele, molto golosa oppure la cheesecake al cioccolato e arancia, dolce e agrumata, perfetta per terminare con gusto i vostri pasti.

Per gli amanti dei sapori sfiziosi, un'alternativa da provare è invece la cheesecake al cocco. Per realizzare la base unite biscotti al cacao e burro. Per la crema optate invece per Formaggio Fresco Spalmabile Santa Lucia, latte condensato, latte di cocco, farina di cocco e fogli di gelatina. Decorate con scaglie di cioccolato oppure con una spolverizzata di cocco rapè.

Non vi resta ora che scegliere la variante che più vi ha ispirato e liberare la fantasia per realizzare la vostra personale cheesecake.

Suggerimenti

Le mini cheesecake alla zucca sono una preparazione molto semplice che però si compone di diversi passaggi,vediamo come realizzarli al meglio.

Ecco innanzitutto come pulire la zucca. Partite lavandola direttamente sotto il getto dell'acqua corrente. Insistite in particolar modo sulla base, che poggiando sul terreno potrebbe presentare ancora dei residui di terra.

A questo punto tagliatela a metà. Con il coltello incidete in prossimità del picciolo, dove la buccia è più sottile. Da qui incidete la zucca in due parti, facendovi aiutare dalle pieghe del frutto. Spingete fino ad arrivare alla base e aprite così la zucca in due parti.

Ora tagliatela a cubotti o fette e puliteli dai semi con un coltello più piccolo. Infine tagliate la buccia e la vostra zucca sarà pronta per essere tagliata in cubetti più piccoli e cotta a vapore o in forno.

Passiamo ora alla base di biscotti di secchi. Tritateli finemente con il mixer e aggiungete poi il burro fuso tiepido. Se lo aggiungete troppo caldo rischia di non legare bene i biscotti. Un consiglio è arricchire la base con frutta secca tritata come noci, nocciole o mandorle. Mettetele insieme ai biscotti nel mixer.

Se optate per realizzare una chessecake "regolare" e non le monoporzioni, un consiglio è rivestire sempre lo stampo a cerniera con della carta forno, per facilitare poi il momento in cui traferirete la torta su un piatto da portata.

Passiamo infine alla decorazione. Potete utilizzare dei diversi beccucci per la sac à poche per realizzare ciuffetti di panna unici. Provate con un beccuccio zigrinato, con un beccuccio a stella o a fiorellino. Per un tocco finale il consiglio è infine spolverizzare il tutto con il cacao amaro o con la cannella in polvere, per gli amanti dei sapori più speziati.

Consigli

 

 

Curiosità

Se pensiamo alla zucca uno degli scenari che ci immaginiamo sono le zucche di Halloween, enormi e intagliate a realizzare mostruose facce. Questa però è soltanto una delle diverse varietà della zucca. Scopriamo qualcosa di più su questo frutto e sulla sua storia.

Secondo le fonti la pianta della zucca è stata portata in Italia ai tempi dei Fenici. Questo popolo aveva scoperto che le foci di alcuni fiumi italiani erano perfetti per la zucca lagenaria e da lì questo frutto si espanse veloce in tutta la penisola.

Etruschi prima e Romani poi continuarono a coltivarlo, rapiti dal suo sapore dolciastro, arrivando a definirla "balsamo per i guai".

Con il passare dei secoli però le superstizioni intorno a questo frutto iniziarono a moltiplicarsi forse proprio anche per le caratteristiche della sua pianta. La pianta di zucca infatti si espande molto veloce e regala dei frutti che possono assumere forme e dimensioni molto particolari.

Sempre secondo le fonti in questo periodo la zucca non si mangiava più, ma si utilizzavano soltanto i semi. Lo chiamavano il frutto vuoto.

Tutto cambiò di nuovo con la scoperta dell'America. Da lì infatti si importarono in Europa le tipiche zucche tondeggianti che tutti noi abbiamo bene in mente. Si riprese così a utilizzarla in cucina e la sua fama è giunta fino a noi.

Ad oggi la zucca è utilizzatissima, sia per preparare piatti dolci, come questa sfiziosa torta di zucca e mele, sia per realizzare piatti salati, come ravioli, risotti o paste.

Sceglietela per realizzare le pietanze che preferite e buon appetito a tutti!

*sopra i 3 anni

Prova anche

Ti potrebbe interessare anche