Cheesecake alla marmellata

Dessert
DessertPT0MPT30MPT30M
  • 6 persone
  • Facile
  • 30 minuti
Ingredienti:
  • 300 g di biscotti secchi
  • 125 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 320 g di Certosa Galbani
  • 250 g di Ricotta Santa Lucia Galbani
  • 30 ml di latte
  • 3 fogli di colla di pesce
  • 120 g di zucchero
  • 300 g di marmellata

Abbiamo utilizzato:

presentazione:

Millennial

La cheesecake è una torta dal gusto delicato e avvolgente, perfetta per la colazione, la merenda o il dessert. Prendiamo dunque spunto e realizziamo la ricetta per una golosissima cheesecake alla marmellata, preparata con la Certosa Galbani e la Ricotta Santa Lucia.

Preparazione:

Bastano poche mosse per portare in tavola una morbida cheesecake con ricotta: seguite con attenzione queste facili istruzioni.

  1. 1.Per preparare la cheesecake alla marmellata, prendete un frullatore e mettete i biscotti all’interno, riducendoli in polvere. Sciogliete il Burro Santa Lucia e unitelo ai biscotti; mescolate molto bene in modo che sia tutto amalgamato.
  2. 2.Rivestite con della carta forno uno stampo per torte rotondo, bagnate la carta forno e strizzatela, sarà più facile adattarla allo stampo. Distribuite il composto di biscotti sul fondo della tortiera creando uno strato abbastanza omogeneo, pressate bene col cucchiaio in modo da compattare il tutto e riponete in freezer per 15 minuti.
  3. 3.Mettete la colla di pesce in ammollo in acqua fredda per 10 minuti. In una ciotola versate la Certosa e la Ricotta Santa Lucia, aggiungete lo zucchero e con l’aiuto delle fruste elettriche mescolate con cura fino ad ottenere una crema omogenea e senza grumi.
  4. 4.Ponete il latte in un pentolino, strizzate la colla di pesce e mettetela nel latte; ponete sul fuoco e mescolando continuamente fate sciogliere completamente. Versate il latte con la colla di pesce nella crema, filtrando con un colino a maglie fini, mescolate ancora.
  5. 5.Estraete la base di biscotti dal freezer, versatevi all’interno la crema al formaggio e riponete in frigorifero per almeno 4 ore. Trascorso il tempo, estraete la cheesecake dallo stampo e spalmate sopra la marmellata. Potete così servire la vostra cheesecake alla marmellata.

Varianti:

Le varianti della cheesecake alla marmellata sono davvero tantissime e dipendono dal gusto di confettura che andrete ad utilizzare: se ad esempio vi piace la marmellata di mirtilli, potete amalgamare la crema insieme agli stessi frutti freschi. Stesso discorso per le ciliegie, le pesche sciroppate oppure le fragole.

Potrete inoltre farcire anche la crema di formaggio con piccoli pezzettini di mele o pere saltate in burro fuso, zucchero e piccole dosi di cannella (o cacao) che dovrete aggiungere all’impasto prima di versare la crema al formaggio nello stampo e metterla in frigo a raffreddare.

Un modo particolare di realizzare la cheesecake con la marmellata consiste nel creare una torta a strati: dopo aver preparato la crema per il ripieno, stendetene 1/3 sulla base di biscotti, livellate la superficie e riponete in freezer a rassodare per 10 minuti; a quel punto, spalmate un goloso strato di marmellata e rimettete in freezer. Procedete in questo modo per altri 2 strati di crema e 2 di confettura: il procedimento non è proprio veloce, dovrete portare un po' di pazienza, ma il risultato sarà davvero scenografico.

Una cheesecake fredda è perfetta da gustare durante le giornate estive, ma se volete regalarvi questo dolce tutto l'anno provate anche la versione in forno: in questo caso non avrete bisogno di gelatina, ma vi occorreranno le uova per legare gli ingredienti della farcia.

La preparazione della base è identica a quella che vi abbiamo mostrato, con la differenza che il composto di biscotti e burro va pressato non solo sul fondo dello stampo ma anche sui bordi. Per il ripieno cremoso amalgamate 300 g di formaggio spalmabile e 200 g di ricotta, aggiungete 3 cucchiai di zucchero, un uovo intero e un tuorlo, un cucchiaino di amido di mais e il succo di limone: una volta ottenuto un composto omogeneo, incorporatevi 100 ml di soffice panna montata. Trasferite l'impasto sulla base di biscotti e livellate bene la superficie, mettete in forno statico a 160° e cuocete per un'ora: trascorso questo tempo, aspettate che la torta si raffreddi completamente e spalmate sulla superficie un generoso strato di marmellata. Fate riposare il dolce in frigo per un paio d'ore e infine gustatelo insieme a una tazza di caffè.

Consigli:

Ci sono dei piccoli consigli che vi vogliamo dare per realizzare in casa un dolce come quelli che vediamo nelle vetrine di una pasticceria.

Il primo consiglio riguarda il tipo di stampo da utilizzare: per le ricette dolci di questo genere, uno stampo con cerniera è l’ideale. Dopo la cottura, con questo stampo potete estrarre il dolce in modo molto semplice per trasferirlo su un piatto da portata, senza correre il rischio di romperlo.

I biscotti secchi più utilizzati sono del tipo digestive che hanno la particolarità di amalgamarsi in modo perfetto con il burro: compattateli accuratamente col dorso di un cucchiaio sul fondo della teglia, che avrete precedentemente foderato con carta da forno.

Infine, parliamo delle decorazioni per cheesecake. La superficie della cheesecake può essere decorata con ciuffi di panna fresca da montare e frutta fresca di stagione.


Curiosità:

La cheesecake, letteralmente “torta di formaggio” si può avere sia nella sua versione a freddo che nella sua versione a caldo, cioè cotta nel forno.

La sua composizione tipo è una base di biscotti secchi sbriciolati e tenuti assieme dal burro, una crema composta da formaggi freschi spalmabili, mescolati assieme allo zucchero e agli aromi che ne caratterizzano il sapore. Successivamente viene ricoperta da un topping, una copertura, che può essere marmellata, frutta fresca o cioccolato, comunque un ingrediente che ne rifinisca il gusto oltre che l’aspetto.

La cheesecake ha origini molto antiche: le prime tracce risalgono all’epoca precristiana, in alcuni testi di Catone il Censore infatti si parla di una torta formata da due dischi di pasta conditi con del formaggio aromatizzato al miele e foglie di alloro. Oggi fa parte dei dolci tipici della cultura americana.


I vostri commenti alla ricetta: Cheesecake alla marmellata

Lascia un commento

Massimo 250 battute