Galbani GrangustoPresenta

Frittata di patate

Ricetta creata da Galbani
Frittata di patate
Prova con
Grangusto Grattugiato
Grangusto Grattugiato
Vota
Media0

Presentazione

La frittata di patate è un piatto semplice e gustoso, che si adatta senza difficoltà a essere servito sia come sfizioso antipasto, sia come veloce e disimpegnato secondo piatto. Può essere anche un'ottima soluzione per un pranzo al sacco o una pausa pranzo in ufficio: compatta e ben solida, la frittata di patate si mangia con praticità e conserva il suo gusto saporito anche un paio d'ore dopo la sua preparazione.

Si tratta di una di quelle preparazioni casalinghe con cui è difficile sbagliare: piace un po' a tutti, è ideale anche per sfamare i più piccini* e può essere rielaborata in varianti e versioni sfiziose. È quindi naturale che ogni famiglia abbia la sua ricetta e il suo procedimento: noi vi proporremo una versione molto gustosa, insaporita da un'abbondante dose di Galbani Grangusto Grattugiato, che si addice particolarmente bene a questo tipo di preparazioni. Privo di glutine e di lattosio, questo ingrediente rende la frittata di patate un piatto particolarmente adatto anche a coloro che seguono un regime alimentare gluten free o senza lattosio.

Si tratta quindi di una soluzione perfetta per chi non vuole rinunciare a un comfort food saporito e goloso, da preparare in poche semplici mosse e con una piccola selezione di ingredienti, che di solito è facilmente reperibile.

Seguite la ricetta e date un'occhiata alle varianti qui proposte: troverete tante idee buone e divertenti per creare una frittata di patate sempre nuova e stuzzicante!

* sopra i tre anni.

Facile
6
45 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 6 uova
  2. 500 g di patate
  3. 100 g di Galbani Grangusto Grattugiato
  4. 1 cipolla dorata
  5. prezzemolo q.b.
  6. olio extravergine di oliva q.b.
  7. noce moscata q.b.
  8. sale q.b.
  9. pepe q.b.

Preparazione

La ricetta per preparare la frittata di patate è molto semplice e si compone di questi facili passaggi.

01

Iniziate dalle patate: sbucciate i tuberi e tagliateli a fettine di circa mezzo centimetro di spessore; quindi lessatele in acqua bollente salata, per circa 10 minuti, finché non risulteranno ben morbide.

02

Nel frattempo, sbattete in una ciotola le uova insieme al prezzemolo tritato, al Galbani Grangusto Grattugiato e a un pizzico di sale, di pepe e di noce moscata. Usate le fruste elettriche per migliorare la consistenza dell'impasto. Infine, aggiungete anche le patate, appena si saranno raffreddate.

03

Tritate la cipolla e lasciatela appassire in una padella antiaderente insieme a un filo d'olio extravergine d'oliva. Dopo qualche minuto, potete aggiungere il composto di uova e patate: versatelo nella padella delicatamente.

04

Chiudete la padella con il coperchio e fate cuocere a fiamma media per 15 minuti. Ora è il momento di girare la frittata: aiutandovi con il coperchio, capovolgete la padella e poi lasciate scivolare la frittata sul fondo del tegame, dal lato opposto, e proseguite la cottura per altri 10 minuti (stavolta senza coperchio).

05

Infine, trasferite la frittata di patate su un piatto da portata, già divisa in fette o in spicchi e decorate con una manciata di prezzemolo tritato finemente.

Varianti

Le ricette delle frittate offrono davvero tante possibilità per personalizzare i propri piatti: in questa versione, ad esempio, abbiamo preparato una frittata del tutto priva di glutine, utilizzando ingredienti naturalmente gluten free, che possono quindi essere consumati senza problemi anche dalle persone che non gradiscono alimenti contenenti glutine.

Si tratta, inoltre, di un piatto con tante varianti regionali, che trae ispirazione dagli ingredienti semplici, umili e locali, spesso a chilometro zero: potete quindi realizzare la vostra frittata usando patate locali o la varietà di cipolla che più preferite (oltre a quella bianca, molto dolce è quella rossa di Tropea; saporita e gustosa è la cipolla dorata di Parma o la varietà "vernina" di Firenze, per fare qualche esempio).

Nonostante la semplicità degli ingredienti base, potete arricchire la vostra frittata di patate con ulteriori sapori: verdure, come zucchine, melanzane o carciofi, formaggi come la provola, la fontina o il Galbanino, oppure spezie ed erbe aromatiche come salvia, curry, curcuma e rosmarino.

Per trovare la giusta ispirazione, date un'occhiata alle dieci migliori ricette di frittata, oppure cimentatevi in una semplice frittata di zucchine o in una saporita e sostanziosa frittata di pasta! In quest'ultimo caso, naturalmente, ricordate di utilizzare della pasta senza glutine, se volete mantenere la caratteristica gluten-free della ricetta qui proposta.

Consigli

La frittata di patate è la pietanza perfetta per recuperare gli avanzi dei pasti precedentemente consumati, che conservate in frigorifero: è il principio dei piatti "zero sprechi". Perché non sfruttare questa possibilità? Utilizzate la ricetta qui proposta come base, e aggiungete all'impasto, prima di versarlo in padella, quella manciata di verdure in padella avanzate dal contorno della sera prima, oppure le olive rimaste in fondo al barattolo aperto, o ancora quel cucchiaio di salsa di pomodoro che non è servito a condire il piatto di pasta del giorno prima.

Qualsiasi siano gli ingredienti e le varianti da voi scelte, vi consigliamo di prestare un po' di attenzione alla preparazione delle patate: lessatele in una casseruola con abbondante acqua salata; fate in modo che quest'ultima sia già in ebollizione quando versate le patate crude. Inoltre, fate attenzione a non rompere le fettine quando le scolate: l'ideale è aiutarsi con una schiumarola o con un mestolo forato. Scolatele bene e lasciatele raffreddare completamente prima di aggiungerle al composto a base di uova e Galbani Grangusto Grattugiato.

Infine, tenete conto che le dosi qui proposte si adattano bene a una padella antiaderente che misuri 26 o 28 cm di diametro; quindi considerate di modificare le dosi per padelle di dimensioni differenti.

Un ultimo trucco: mentre la frittata cuoce, muovete di tanto in tanto la pentola per staccare la frittata dai bordi e dal fondo, così sarà più facile girarla!

Curiosità

Sapete qual è la ricetta più celebre della frittata di patate?

No, non proviene dall'Italia, sebbene nella nostra Penisola, come ben sappiamo, non manchino affatto ricette e varianti della frittata di patate. La frittata di patate, con aggiunta di cipolle, più nota e probabilmente più apprezzata al mondo è di certo quella della tortilla spagnola: un gustoso e saporito piatto ampiamente usato nella cucina della Spagna e proposto in tanti modi e occasioni differenti.

La tortilla è spesso servita come tapa, ovvero come piccolo piatto che accompagna cene variegate e piene di colore e sapori, in perfetto stile madrileno. Gli ingredienti sono proprio gli stessi di quelli della "cugina" italiana: patate, uova e cipolle, con l'aggiunta di condimenti, olio, sale, pepe ed erbe aromatiche a piacere. Il risultato? Una frittata alta e morbida, soffice al punto giusto, ideale da consumare in compagnia di amici e dei propri cari!

Scendiamo ancora più a sud e troveremo l’Eggah, una gustosa frittata di patate egiziana, da gustare arrotolata su se stessa, spesso servita come aperitivo. Per prepararla, nell’impasto non vanno dimenticati cipollotti tagliati a rondelle, acciughe e una varietà di spezie, tra cui prezzemolo e cumino. La cottura è in padella: 5 minuti per lato sono più che sufficienti.

Se invece volessimo abbandonare per un istante i sapori mediterranei, scopriremo che anche nella piovosa Irlanda la frittata di patate ha un suo valido esponente: si chiama Boxty ed è un piatto irlandese preparato con uova sbattute insieme a un composto di farina, lievito, latte e burro; naturalmente il tutto mescolato a un’abbondante dose di patate lesse e cotto in padella o al forno. Un gusto robusto e intenso, che si può ottenere anche con un mix di farine senza glutine, e che può essere ulteriormente insaporito con una farcitura di carne tritata, come vuole la vera ricetta irlandese.

Scopri di più