Yogurt GalbaniPresenta

Filetto di maiale arrosto

Ricetta creata da Galbani
Prova con
Yogurt Magro
Yogurt Magro
Vota
Media0

Presentazione

Il filetto di maiale arrosto è un piatto gustoso e versatile, adatto sia per un pranzo in famiglia che per le occasioni più formali.

La preparazione è abbastanza semplice, nonostante la lunghezza dei tempi di cottura. Ma ne varrà la pena, poiché porterete in tavola un secondo sfizioso, tenero e piacevolmente aromatizzato.

Se volete renderlo più ricco, vi suggeriamo di abbinarlo ad un contorno che bilanci il sapore intenso della carne: patate al forno, carciofi in umido o piselli.

Oppure potete fare come noi e servire il filetto di maiale arrosto con una leggera e fresca salsa allo yogurt, realizzata con lo Yogurt Magro Galbani.


Media
4
120 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

Per l'arrosto:
  1. 1 kg di filetto di maiale
  2. 2 rametti di rosmarino
  3. 30 g di Burro Santa Lucia Galbani
  4. 1 spicchio d'aglio
  5. 1/2 cipolla
  6. 1 bicchiere di vino bianco
  7. 6 cucchiai di olio evo
  8. sale e pepe q.b.

Per la salsa:
  1. 250 g di Yogurt Magro Galbani
  2. succo di 1/2 limone
  3. 1 cucchiaio di olio evo
  4. 1 spicchio d'aglio
  5. sale q.b.
  6. basilico e menta q.b.

Preparazione

Raccogliete qualche fogliolina di basilico e menta, e lasciatevi travolgere dal profumo di questo piatto.

01

Per realizzare il filetto di maiale arrosto, per prima cosa eliminate le eventuali parti grasse dal pezzo di carne con l'aiuto di un coltello.

02

Legate il filetto con dello spago da cucina, avendo cura di infilarvi un rametto di rosmarino, e rosolatelo in una pentola con l'olio e il Burro Santa Lucia. Quando la carne si sarà dorata, aggiungete nel tegame lo spicchio d'aglio, la mezza cipolla tritata e l'altro rametto di rosmarino.

03

Sfumate con il vino bianco, salate, pepate e chiudete con il coperchio, lasciando cuocere il filetto lentamente per circa 1 ora e mezza.

04

Nel frattempo preparate lasalsa: tritate lo spicchio d'aglio, le foglie di basilico e la menta. Aggiungete il succo di limone, l'olio e un pizzico di sale. A questo punto, incorporate lo Yogurt Magro Galbani, amalgamando bene tutti gli ingredienti. Conservate in frigorifero fino al momento di servire.

05

Trascorso il tempo di cottura della carne, lasciate riposare il filetto di maiale arrosto per circa 10 minuti, dopodiché slegatelo dallo spago, tagliatelo a fettine e disponetelo su un piatto da portata, accompagnato da una generosa quantità di salsa allo yogurt.

Varianti

Chi vuole sperimentare uno dei secondi di carne più classici della cucina italiana, può variare questa ricetta, utilizzando i filetti di manzo.

Facile da realizzare e dal gusto altrettanto irresistibile, questo piatto dà un tocco elegante al menù di una cena importante.
Consigliamo inoltre di servire il filetto di manzo con patate al forno insaporite con lo stesso brodo della carne e qualche tocchetto di pane tostato. I vostri ospiti apprezzeranno molto!

Per questa preparazione servono davvero pochi passaggi. Iniziate legando il filetto di manzo con uno spago da cucina e inserendo alcuni rametti di rosmarino.
Fate rosolare la carne a fuoco basso in una padella con due cucchiai di olio e un po' di burro a fiocchetti; poi sfumate con un bicchiere di vino bianco e regolate di sale e pepe.
Mettete in forno a 200° per circa 30 minuti. Una volta cotto, tagliate a fette e servite.

Il filetto di maiale arrosto è un piatto in grado di sprigionare un gusto incredibile ed è perfetto per una festa in famiglia o per il pranzo della domenica.

Se volete servirlo insieme a uno o più contorni arrosto potete optare per la preparazione di un filetto di maiale al forno. Il procedimento è molto semplice: ungete una teglia e disponetevi la carne, aggiustate infine di sale e di pepe. Il vostro maiale al forno dovrà cuocere a 200° per circa 20 minuti.

Se volete sperimentare un’altra ricetta da forno provate il filetto di maiale in crosta. Dopo aver fatto rosolare la carne in padella e rivestitela interamente con la pasta brisée. Infornate quindi a 180° per 30 minuti.

Mentre per una versione alternativa in padella del filetto di maiale fate rosolare la carne con latte, zenzero grattugiato e aromi vari. Cuocete la carne a fiamma bassa finché il sughetto non risulterà cremoso. Godetevi quindi il filetto di maiale al latte in tutta la sua bontà.

Curiosità

Nella simbologia il maiale rappresenta la fertilità e la ricchezza. Esso ricopre la dodicesima posizione nello zodiaco cinese ed è legato all'elemento della terra.

Per quel che riguarda la cucina si dice sempre che del maiale non si butta via niente perché con qualsiasi sua parte è possibile ricavare tagli di carne per ricette differenti. Vi sono parti meno pregiate e parti più prelibate. Il filetto appartiene a quest'ultima categoria ed è anche una parte tenerissima che si ricava dalla spalla dell'animale.

Nella nostra ricetta ne abbiamo utilizzato un pezzo intero ma potete anche impiegarlo tagliato a pezzetti grossi oppure a fettine più o meno sottili. In questo modo potrete utilizzarne eventuali quantità in eccesso per tante altre preparazioni come lo spezzatino o le scaloppine nelle varianti con la carne di maiale.

Per assaporarlo in tutta la sua morbidezza procuratevi delle fettine molto sottili di filetto di maiale, distendetele e avvolgetevi dentro una fettina di speck e dei cubetti di formaggio. Chiudete con lo spago o con uno stecchino e rosolate in padella con un filo d'olio, uno spicchio d'aglio e dei grani di pepe nero.

Se lo gradite insieme agli involtini di maiale potete cuocere un contorno di funghi trifolati o cipolle in padella.