Cappello del prete arrosto

Cappello del prete arrosto
Secondi Piatti
Secondi PiattiPT120MPT0MPT120M
  • 4 persone
  • Facile
  • 120 minuti
Ingredienti:
  • 800 g di cappello del prete
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 2 bicchieri di vino rosso
  • 50 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • sale e pepe q.b.

presentazione:

Un secondo piatto saporito e succulento è senza dubbio il cappello del prete arrosto.

Questo pezzo di carne bovina è tra i più teneri e morbidi che ci siano e, come tutti i tagli con queste qualità, si presta bene alle lunghe cotture.

Tra i trucchi per realizzare un prelibato cappello del prete arrosto c’è il non bucare mai la carne durante qualsiasi procedimento per non disperderne i preziosi sapori.

Vi consigliamo, inoltre, di predisporre la rosolatura prima della cottura in forno per mantenere meglio, ancora una volta, la sapidità e le sostanze del vostro sfizioso cappello del prete arrosto.


Preparazione:

Preparate subito la rosolatura del vostro cappello del prete, mettendolo in una padella capiente con il Burro Santa Lucia. Prima di metterlo a rosolare, insaporite con sale e pepe. Una volta in padella, fate cuocere per bene, girando una sola volta il pezzo di carne e soprattutto senza bucarlo, utilizzate una pinza in silicone per facilitare il procedimento.

Tritate la carota e la cipolla, poi mettete il tutto in una teglia capiente e aggiungete il vostro cappello del prete. Versate il vino e infornate a 170° per 60 minuti; dopodiché aumentate la temperatura del forno a 190° fino a ottenere la doratura del taglio di carne.

Quando il cappello del prete arrosto sarà cotto, toglietelo dal forno e lasciate intiepidire prima di affettarlo. Nel mentre, potrete prendere il sugo con il trito di carote e cipolla e passarlo al frullatore per creare un’ottima e succulenta salsa per il vostro cappello del prete arrosto.

Infine, affettate il cappello del prete arrosto, realizzando delle belle fette sottili e morbide e servitele con la salsa.



I vostri commenti alla ricetta: Cappello del prete arrosto

Lascia un commento

Massimo 250 battute