Cosce di pollo in padella

Cosce di pollo in padella
Cosce di pollo in padella
Cosce di pollo in padella
Secondi Piatti PT45M PT0M PT45M
  • 4 persone
  • Facile
  • 45 minuti
Ingredienti:
  • 40 g di Burro Panetto Santa Lucia Galbani
  • 4 cosce di pollo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 4 foglie di salvia
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità

presentazione:

Il pollo, con la sua carne bianca delicata, si presta molto a numerose preparazioni: in padella, al forno, in umido, sfilacciato, bollito è sempre ottimo. La sua grande versatilità e facilità di abbinamento con tanti ingredienti permette anche di dare sfogo alla fantasia per diversi accostamenti, anche azzardati.

La ricetta che vedremo oggi è una ricetta classica, ma che vi permetterà di portare a tavola un secondo piatto davvero invitante.

Le cosce di pollo in padella possono essere accompagnate da verdure crude o cotte, ma il suo contorno più amato è a base di patate. Patatine fritte, al forno o purè, qualsiasi sia la vostra scelta non potrete mai sbagliare, e anche i bambini* ne saranno entusiasti.

Se preparerete il purè di patate, versatevi sopra un po’ del sughetto formato con la cottura delle cosce di pollo in padella, diventerà ancora più delizioso.

*sopra i 3 anni


Preparazione:

Il pollo va pulito molto bene quando si cucina con tutta la pelle, quindi per preparare le cosce di pollo in padella, procedete in questo modo:



  1. 1. Come prima cosa eliminate eventuali resti di piumaggio e passate le cosce di pollo sopra alla fiamma del fornello in modo da bruciare ogni residuo; poi sciacquate le cosce sotto l’acqua corrente e asciugatele bene.
  2. 2. In una padella capiente antiaderente sciogliete il Burro Panetto Santa Lucia a fiamma bassa, così non rischiate di farlo bruciare. Aggiungete lo spicchio d’aglio privato della sua camicia e la salvia e mescolate per qualche istante per far insaporire.
  3. 3. Mettete le cosce di pollo nella padella e fatele rosolare da tutti i lati per qualche minuto, aggiustate di sale e di pepe e coprite con il vino bianco secco; alzate la fiamma e fate evaporare la parte alcolica.
  4. 4. Una volta sfumate, coprite il tegame con un coperchio e proseguite la cottura per 30 minuti a fuoco medio, negli ultimi 5 minuti di cottura togliete il coperchio e alzate la fiamma per far evaporare il liquido di cottura in eccesso. A cottura terminata, il pollo dovrà essere croccante fuori ma morbido dentro.
  5. 5. Una volta pronto, impiattate il pollo cotto in padella mettendo una coscia in ogni piatto e irrorandolo con il suo gustoso sughetto di cottura.

Varianti:

Il pollo viene utilizzato per realizzare tanti secondi di carne.

Un'altra ricetta facile che vi proponiamo per realizzare un piatto davvero sfizioso è quello delle cosce di pollo all'americana: dopo aver spellato le cosce di pollo, fatele marinare in una ciotola con olio, vino o birra, succo di limone o aceto, aglio, sale e le erbe aromatiche che preferite. Sbattete le uova in una ciotola e in due piatti diversi disponete il pangrattato e la farina. Passate ciascuna cosca di pollo prima nella farina, poi nell'uovo e infine nel pangrattato.

In una padella, fate riscaldare l'olio. Friggete le cosce nell'olio bollente per una decina di minuti. Servite le vostre cosce di pollo all'americana accompagnandole con una salsa sfiziosa.

Un'altra variante altrettanto gustosa è quella delle cosce di pollo alle olive. Tritate finemente la cipolla e l'aglio. In una padella, fate soffriggere l'aglio e la cipolla con l'olio d'oliva. Aggiungete le cosce di pollo e le olive e fate cuocere per una decina di minuti. A questo punto, sfumate con un po' di vino bianco secco e un po' di brodo. Coprite la padella con un coperchio e proseguite la cottura per una ventina di minuti circa. Servite le cosce irrorando con il sughetto di cottura.



Consigli:

Un consiglio semplice per rendere il pollo ancora più morbido e quindi il piatto ancora più gustoso e saporito è quello di marinare la carne.

Per preparare un'ottima marinatura, scegliete gli aromi che si sposano meglio con la carne di pollo: un rametto di rosmarino e il timo. Ponete le vostre cosce di pollo in una ciotola con olio extravergine d'oliva, l'aglio tritato finemente, le spezie, il sale grosso, il pepe nero, vino bianco secco e limone (o in alternativa l'aceto). Amalgamate il tutto, coprite la ciotola con la pellicola trasparente e fate riposare in frigo per un paio d'ore.

Potete marinare la carne di pollo anche nella birra o nella salsa di soia: ricordatevi di aggiungere sempre le erbe aromatiche che preferite e che esaltino al meglio il sapore del vostro piatto di carne.

Una volta marinata, la carne potrà essere cotta in padella o anche al forno: risulterà sempre morbidissima.


Curiosità:

Con il termine "pollo" si indica genericamente sia il gallo che la gallina, della specie "Gallus gallus", che viene allevata sia per la carne sia per le uova che produce. Il pollo è originario dell'Asia e, solo in un secondo momento, giunse in Grecia attraverso la Persia.

Caratterizzato da becco, zampe e dita robuste, il pollo riesce a correre veloce, ma, a causa delle sue corte ali, non riesce a volare bene.

I polli si suddividono in razze diverse, a partire dal motivo per cui sono allevati (produzione di carne e uova o razze ornamentali), fino al colore (delle uova, del piumaggio, delle zampe). Si suddividono anche in base alle provenienza geografica e vengono chiamati con nomi diversi a seconda del peso e dell'età: pollastro, pollo di grano, pollo, galletto, gallo ruspante e cappone.

Principalmente, i polli si dividono in tre gruppi:

si definiscono "razze omeosome" quelle che si sviluppano rapidamente. Si tratta di razze molto feconde che producono uova dal guscio bianco. Le "razze eterosome" si sviluppano a 8 mesi, non sono molto feconde, producono uova rossastre e vengono allevate principalmente per la loro carne. Le "razze intermedie", infine, sono un incrocio delle altre due razze.


I vostri commenti alla ricetta: Cosce di pollo in padella

Lascia un commento

Massimo 250 battute