Coniglio arrosto in padella

strip_casa_miaConiglio arrosto in padella
Coniglio arrosto in padella
Coniglio arrosto in padella
Secondi PiattiPT50MPT0MPT50M
  • 4 persone
  • Facile
  • 50 minuti
Ingredienti:
  • 60 g di Burro Santa Lucia Galbani
  • 6 foglie di salvia
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 coniglio
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • sale e pepe q.b.

Galbani

Burro Panetto

Il Panetto Burro Santa Lucia con il suo sapore delicato e consistenza soffice è ideale per rendere speciali tutte le tue preparazioni, sia dolci che salate. Scopri le curiosità
Inventatene un'altra

presentazione:

Il coniglio arrosto in padella è una di quelle ricette che ricordano i piatti della nonna, quelli preparati per radunare tutta la famiglia attorno alla tavola imbandita. Tuttavia, nessuno vieta di preparare questa deliziosa ricetta in un qualsiasi giorno della settimana, ma sappiate da subito che ogni volta che porterete questa ricetta in tavola, sarà un giorno di festa per tutti.

Tipico della cucina lombarda, quest'esplosione di sapori si prepara con pochi ingredienti, che creano un connubio perfetto e regalano un gusto leggero ma molto saporito. Sapete qual è il segreto? Dosare in modo corretto gli ingredienti e abbinarli in modo da esaltarne i sapori, compito che il Burro Santa Lucia svolge in maniera perfetta.



Preparazione:

Vediamo come preparare il coniglio con la nostra sezione dedicata a conoscere tutti i segreti per cucinarlo al meglio.



  1. 1.La prima cosa che dovete fare per preparare il coniglio arrosto in padella è tagliare il coniglio a pezzi. Sciacquate la carne sotto l’acqua corrente fredda e poi asciugatela con della carta da cucina.
  2. 2.In un’ampia padella sciogliete il Burro Santa Lucia e fate rosolare gli spicchi d’aglio scamiciati ma interi e le foglie di salvia.
  3. 3.Quando il burro si sarà insaporito, unite i pezzi di coniglio e regolate di sale e pepe. Fate cuocere a fuoco basso per 40 minuti, avendo l’accortezza di girare i pezzi di carne di tanto in tanto: la carne si cuocerà uniformemente.
  4. 4.Passato il tempo, bagnate la carne con il vino rosso e fate evaporare alzando la fiamma. Rigirate il coniglio più volte in modo da far colorare tutta la carne. Quando il vino sarà completamente evaporato, il coniglio arrosto in padella sarà pronto per essere portato a tavola.

Varianti:

L'arrosto di coniglio è un modo buonissimo di cucinare la selvaggina: si tratta di un secondo davvero molto saporito a base di carne bianca, che insaporita con i giusti aromi risulta infine morbida e a dir poco deliziosa. Gli ingredienti previsti dalla ricetta sono davvero pochi, del resto i grandi piatti spesso sono i più semplici e quelli meno elaborati, perché permettono di assaporare ogni singolo sapore.


Questa versione della ricetta del coniglio arrosto appartiene alla cucina toscana e punta ad esaltare il sapore della carne di coniglio grazie all'aggiunta di erbe aromatiche (come la salvia, l'alloro e il rametto di rosmarino), condite con uno spicchio d'aglio tritato per rendere il piatto ancora più gustoso. Volendo potreste aggiungere al vostro coniglio in padella anche altre spezie, come la noce moscata o le bacche di ginepro.

Se volete accompagnare il vostro coniglio arrosto in padella con le patate, in un’ampia teglia antiaderente, unta con abbondante olio extravergine di oliva, mettete le patate tagliate a tocchetti, salate e pepate. Aggiungete gli spicchi d’aglio, un paio di rametti di rosmarino e la salvia per profumare il tutto e girate bene con un cucchiaio. Infornate in forno preriscaldato a 190° per 35/40 minuti. Quando le patate saranno cotte, sfornatele e mettetele da parte in un piatto coperte con un coperchio per farle intiepidire ma non freddare totalmente.

Per le vostre occasioni più speciali, servite un coniglio arrosto con patate ripieno: in questo caso dovrete utilizzare un coniglio intero disossato da farcire come un arrosto tradizionale di carne di tacchino, per poi arrotolarlo e legarlo con dello spago da cucina. Per il ripieno potete scegliere affettati e formaggi di ogni tipo, ma anche della verdura come ad esempio gli spinaci. Sistemate il rotolo in una pirofila con il contorno di patate e delle cipolle affettate, irrorate con un filo d'olio e un po' di vino bianco e cuocete in forno preriscaldato a 200° per più di un'ora, fino a quando non si sarà formata in superficie una bella crosticina croccante.



Consigli:

Durante la cottura, che avvenga in padella o in forno all'interno di un tegame, è inoltre fondamentale bagnare la carne con un bicchiere di vino bianco, meglio quello secco da cucina, che la renderà ancora più tenera e saporita.

Seguendo i consigli della nostra ricetta, in poco tempo potrete portare in tavola un piatto semplice e saporito, che potrà essere accompagnato con le patate o con altre verdure sfiziose.


Curiosità:

Se vi state chiedendo come cucinare il coniglio in padella durante la stagione estiva con una ricetta profumata e ricca di gusto, potete provare l'arrosto di coniglio alla cacciatora.

Per questo piatto dovete innanzitutto tagliare a pezzi il coniglio intero e sciacquarlo sotto l'acqua corrente, dopodiché mettetelo in una casseruola capiente con 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva e uno spicchio d'aglio schiacciato: una volta rosolato da ogni lato, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare.

In una padella a pare fate soffriggere un trito di cipolla, sedano e carota con un filo d'olio, aggiungete dei pomodori pelati e lasciate cuocere la salsa per una decina di minuti. A quel punto unite al sughetto i pezzi di coniglio, regolate di sale e pepe e proseguite la cottura a fuoco lento per 30 minuti circa: trascorso questo tempo dovreste aver ottenuto un fondo di cottura abbastanza ristretto, pronto per essere servito.


I vostri commenti alla ricetta: Coniglio arrosto in padella

Lascia un commento

Massimo 250 battute