Santa LuciaPresenta

Coniglio al sugo

Ricetta creata da Galbani
Santa Lucia. Lo spirito creativo di Galbani.
Vota
Media0

Presentazione

Il coniglio al sugo è un secondo piatto molto gustoso e facile da preparare.

Per la ricetta servono pochi e semplici ingredienti che creano un piatto dai sapori eccezionali e di grande effetto: carota, sedano e cipolla soffritti nel Burro Santa Lucia, si legano alla perfezione con la passata di pomodoro; questo intingolo avvolge la bianca e delicata carne del coniglio, creando un connubio di sapori che stupirà i vostri ospiti invogliandoli a chiedere il bis.

Questo piatto, grazie al sughetto speciale che risulta dalla preparazione, si presta a essere accompagnato dalla polenta o da un ottimo purè di patate.

Vediamo come fare per preparare questa deliziosa ricetta. E scoprite tutti i segreti su questa carne nella nostra sezione dedicata a come cucinare il coniglio.


Facile
4
165 minuti
Vota
Media0

Ingredienti

  1. 1 kg di coniglio in pezzi
  2. 500 ml di passata di pomodoro
  3. 80 g di Burro Panetto Santa Lucia Galbani
  4. 1 carota
  5. 1 cipolla
  6. 1 costa di sedano
  7. 1 rametto di rosmarino
  8. 70 ml di vino rosso
  9. acqua q.b.
  10. olio extravergine q.b.
  11. sale q.b.
  12. pepe q.b.

Preparazione

Per preparare il coniglio al sugo, cominciate lavando e pulendo le verdure: pelate la carota, sbucciate la cipolla, togliete i filamenti della costa di sedano. Tagliate prima a tocchetti e poi fate un trito non troppo sottile.

Mettete in una capiente pentola un po’ di olio extravergine e il Burro Panetto Santa Lucia e sciogliete a fiamma media, aggiungete le verdure tagliate e fate rosolare per qualche minuto.

Unite i tranci di coniglio e fateli rosolare su tutti i lati rigirandoli spesso.

Quando il coniglio si sarà dorato per bene, sfumate con il vino rosso e alzate la fiamma per far evaporare la parte alcolica. Quindi impostate una fiamma moderata, coprite con un coperchio e fate cuocere per 10 minuti, dopodiché aggiungete la passata di pomodoro.

A questo punto, unite il sale, insaporite con una girata di pepe e aggiungete un bicchiere d’acqua e il rosmarino e coprite con il coperchio. Proseguite la cottura per circa 2 ore rigirandolo di tanto in tanto. Se durante la cottura si dovesse asciugare troppo, aggiungete ancora un po’ di acqua.

Curiosità

Se preferite portare in tavola un primo piatto a base di coniglio, allora il ragù di coniglio è la variante che fa per voi. Si tratta di un condimento che - da ricetta tipica toscana - si sposa benissimo con le pappardelle.

Ecco come prepararlo. Tagliate a pezzi il coniglio e mettetelo a macerare per almeno due ore in una casseruola insieme a pepe, 1/2 cipolla, 1 spicchio di aglio, rosmarino, alloro e vino.

Intanto in una padella mettete a rosolare un trito di cipolla, sedano e carote e unite i pezzi di coniglio sgocciolati. Sfumate con del vino bianco e lasciate cuocere con un coperchio a fiamma bassa. Aggiungete infine i pomodori e lasciate cuocere ancora fino a che la salsa non diventa più densa.

A cottura ultimata, disossate il coniglio e tritate la carne. Unite il ragù alla pasta e servite con una manciata di prezzemolo.

Scopri di più