Coniglio alla birra

Coniglio alla birra
Coniglio alla birra
Coniglio alla birra
Secondi Piatti PT75M PT0M PT75M
  • 4 persone
  • Facile
  • 75 minuti
Ingredienti:
  • 1 coniglio disossato
  • 150 g di Galbanino L'Originale Galbani
  • 3 foglie di salvia
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 foglie di alloro
  • 750 ml di birra rossa scura
  • sale e pepe q.b.
  • rosmarino q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.

Galbani

Galbanino l'originale

di Galbanino ti puoi sempre fidare perché il suo filo mette tutti d'accordo: gli ingredienti nelle tue ricette e i tuoi ospiti a tavola! Galbanino, l'unico, l'Originale. Scopri le curiosità

presentazione:

Per preparare un secondo piatto di carne molto sfizioso, il coniglio alla birra è proprio la ricetta che fa per voi.

Il coniglio deve essere disossato e la carne lavorata per creare una base uniforme. Per facilitarvi nella preparazione, chiedete al vostro macellaio di fiducia di prepararvi la carne in modo che sia pronta per essere farcita secondo la nostra buonissima ricetta.

Vi proponiamo una preparazione con la tenera carne di coniglio e il delizioso Galbanino, che renderà ogni boccone cremoso e gustoso.

La cottura del coniglio la faremo con la birra. La scelta della tipologia di birra non è affatto banale: per questo tipo di preparazione è meglio scegliere una birra rossa scura, per il suo aroma molto deciso che conferisce al sapore delicato del nostro coniglio un po’ di carattere.

Questa ricetta è molto saporita e lascerà i vostri ospiti piacevolmente sorpresi. Seguite i nostri consigli e non ve ne pentirete.

Il coniglio alla birra è un secondo piatto ideale per una cena tra amici, da portare a tavola nelle fresche serate autunnali per riscaldare con gusto gli animi della compagnia.

Visitate invece la nostra sezione apposita per conoscere tutti i segreti su come cucinare il coniglio.


Preparazione:

Per preparare il coniglio alla birra cominciate prendendo il coniglio disossato, mettetelo su un tagliere, dividetelo in pezzi, togliete cosce e spalle, e cercate di dare alla carne una forma rettangolare aiutandovi con un coltello ben affilato.

Tritate un po’ di rosmarino e cospargetelo sulla carne con una manciata di sale e pepe. Massaggiate la carne con le spezie per far assorbire bene il condimento e al contempo renderla ancora più tenera.

Tagliate il Galbanino a fette e stendetele sulla superficie del coniglio, quindi arrotolate la carne e legatela con uno spago da cucina alle due estremità dandogli la forma di un arrosto.

In un’ampia padella fate scaldare un giro di olio extravergine di oliva, aggiungete il coniglio e fatelo rosolare su tutti i lati a fiamma vivace per qualche minuto per sigillarlo bene.

Trasferite il coniglio in una teglia antiaderente, aggiungete l’aglio, la salvia e l’alloro, salate e coprite il tutto con metà della bottiglia di birra.

Gli aromi e la birra, oltre ad insaporire la carne, hanno la funzione di stemperare l'eventuale sapore di selvaggina che spesso caratterizza il coniglio.

Infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per circa un’ora: ricordate di aprire il forno di tanto in tanto durante la cottura per irrorare il fondo con la birra e mantenere umido il coniglio. Quando la birra si sarà asciugata, bagnate il coniglio con quella rimasta, poco per volta.

Quando il coniglio alla birra sarà cotto, sfornatelo e lasciatelo riposare per 5 minuti prima di tagliarlo.



Curiosità:

Il coniglio alla birra, come abbiamo detto, è un secondo piatto sfizioso e molto profumato. Se vi piacciono gli aromi, potete aggiungere a piacere erbette aromatiche, come il timo, la salvia o il rosmarino.

Non vi piace il sapore della birra scura, ma non volete rinunciare alla preparazione di questo piatto succulento? In questo caso vi consigliamo di marinare la carne del coniglio per un paio d'ore nella birra chiara: in questo modo otterrete comunque una carne morbida e aromatizzata, ma con un gusto più delicato.

Inoltre, potete cuocere il rotolo di carne semplicemente con birra e aromi, oppure aggiungere un filo d'olio e gli spicchi di cipolle bianche per creare un succulento sughetto profumato.

Il coniglio alla birra va servito caldo, con un buon contorno di pancetta croccante a dadini, patate al forno gratinate, o rosolate in padella con burro e rosmarino.

Servite direttamente le porzioni per ciascun commensale, distribuendo con un cucchiaio l'intingolo della cottura sulla carne, insieme al contorno di patate o verdure.

Al centro della tavola, non dimenticate una cesta con il pane per la deliziosa "scarpetta" finale.


I vostri commenti alla ricetta: Coniglio alla birra

Lascia un commento

Massimo 250 battute