Coniglio porchettato

Secondi Piatti
Secondi PiattiPT120MPT0MPT120M
  • 4 persone
  • Facile
  • 120 minuti
Ingredienti:
  • 1,5 kg di coniglio disossato
  • 300 g di lonza di maiale
  • 100 g di pancetta
  • 100 g di mollica di pane ammollata nel latte
  • 30 g di finocchietto fresco
  • Galbanino il Saporito Galbani q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 scalogno
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe in grani q.b.

presentazione:

Volete cucinare il coniglio in maniera molto saporita? Il coniglio porchettato è il piatto giusto. Già il nome della ricetta la dice lunga su questo tipo di preparazione.

Per portare in tavola questo piatto, avrete bisogno di un coniglio adatto alla cottura di arrosti, pertanto chiedete al vostro macellaio di fiducia di darvene uno di età piuttosto giovane e di disossarlo, evitando di tentare quest'operazione a casa.

Il coniglio porchettato è una pietanza gustosa perché unisce due tipi di carne molto diversi tra loro, ma che insieme creano un perfetto connubio di sapori.

Se siete curiosi di assaporare questo piatto, non potrete rinunciare a provare la nostra ricetta del coniglio porchettato: la sua preparazione molto semplice vi stupirà a ogni boccone.


Preparazione:

Per preparare il coniglio porchettato, mettete il coniglio disossato su un tagliere, salatelo e pepatelo e massaggiatelo con le mani per far penetrare l’aroma delle spezie dentro le carni.

In acqua bollente e salata, scottate il finocchietto e, dopo averlo scolato, sminuzzatelo finemente.

In una padella con un po’ di olio, fate soffriggere il finocchietto assieme allo scalogno e uno spicchio di aglio tritati; alzate la fiamma e saltateli brevemente, spegnete poi il fuoco e lasciate raffreddare.

Una volta freddato, mettete tutto nel mixer con il fondo di cottura e aggiungete la lonza, la pancetta, il Galbanino il Saporito tagliato a cubetti non troppo grandi, la mollica di pane precedentemente ammollata nel latte e strizzata, e tritate per qualche istante fino a ottenere un composto rustico, non troppo fine.

Aggiustate di sale e di pepe e amalgamate.

Distribuite il ripieno stendendolo sul coniglio disossato poggiato su un tagliere. Arrotolate la carne di coniglio su se stessa per formare il tipico rotolo di arrosto e legatelo con dello spago da cucina per sigillarlo bene.

Arrotolate ora l’arrosto dentro un foglio di carta forno leggermente inumidito e legate le estremità per chiudere come fosse una caramella. Infornate in forno preriscaldato a 200° per un'ora e 15 minuti.

Servite in tavola il vostro coniglio porchettato ben caldo.



I vostri commenti alla ricetta: Coniglio porchettato

Lascia un commento

Massimo 250 battute