Come cucinare le barbabietole rosse

Galbani
Galbani
Come cucinare le barbabietole rosse
La barbabietola è un ortaggio che vanta numerosi usi in cucina. Questo tubero può essere utilizzato in tante ricette salate e dolci. Oltre a primi piatti, contorni, zuppe, creme e vellutate, potete, infatti, preparare deliziose torte a base di barbabietole. La rapa rossa, altro nome di questo ingrediente, può essere consumata cruda in insalate oppure cotta in padella, nel microonde o al vapore. Passatela in forno per ottenere delle croccanti chips colorate, perfette per gli aperitivi. Sono diverse le preparazioni che prevedono l’utilizzo di questa radice, molto apprezzata anche da chi desidera realizzare una portata vegetariana. Per dare un tocco di colore alle vostre insalate è ottima la barbabietola bollita. Aggiungete anche una spolverizzata di zenzero e il gusto sarà ancora più stuzzicante.

Non sapete a quali altri alimenti abbinare le barbabietole? Allora iniziate a leggere i consigli per cucinarle in modo semplice e gustoso.

Come cucinare le barbabietole rosse fresche

Come cucinare le barbabietole rosse fresche Prima di vedere alcune ricette veloci con le barbabietole rosse vediamo come pulire questi ortaggi dal colore rosso intenso.

Pulire le barbabietole rosse è piuttosto semplice. Tagliate le radici, lavate con cura ogni barbabietola e tenete in ammollo in acqua tiepida se sono presenti residui di terra. La verdura può essere consumata cotta o cruda. Poiché sono dei tuberi e crescono sotto terra, prima di qualsiasi procedimento è necessario lavarle con abbondante acqua fredda.
Se preferite mangiare le barbabietole cotte, meglio cuocerle intere, sarà più facile eliminare la buccia una volta cotte. Indossate dei guanti per evitare di macchiarvi la pelle con il succo di barbabietola.
Volete aggiungerla all'insalata? Potete eliminare la buccia con un pelapatate e tagliare il tubero a fette sottili.
Esistono tante versioni di insalata, tutte gustose e semplici da preparare. Potete ad esempio abbinare la barbabietola rossa e verdura di stagione, sia cruda che cotta, a formaggi, salumi e frutta.

Siete alla ricerca di un piatto sfizioso? Preparate l'insalata di barbabietole con arance e primosale. Potete prepararla con 1 barbabietola cruda tagliata a fettine sottili e fatta marinare in 6 cucchiai d'olio e 1 d'aceto.
Sbucciate e tagliate a cubetti 1 arancia, lavate e tagliate a fettine sottili 1 finocchio crudo. Mescolate tutto insieme alla barbabietola scolata dalla marinatura, unite 100 g di primosale tagliato a cubetti e portate in tavola con qualche foglia di menta.

Le barbabietole crude potete consumarle in un gustoso carpaccio condito con olio e limone o qualche goccia di aceto. Voglia di un antipasto sfizioso? Provate la ricetta del formaggio fresco spalmabile con carpaccio di barbabietole.
La polpa di barbabietola è ottima abbinata a mele, ananas, carote e arance crude. Utilizzate questi ingredienti per centrifugati estivi.

Se preferite consumare le barbabietole rosse bollite, vi basterà cuocerle intere in acqua salata bollente per 40 minuti. Per ridurre i tempi di cottura tagliate la verdura in spicchi.
Volete cucinare le barbabietole in padella? Provate questa ricetta agrodolce.
Fate bollire 3 barbabietole come abbiamo appena descritto, sbucciatele e tagliatele a fette e saltatele in padella con 1 noce di burro. Bagnate con 2 cucchiai d'aceto, aggiungete 1 pizzico di sale e servite calde.

Vi state chiedendo come cucinare le foglie della pianta di barbabietola? Potete lavarle e cuocerle come si fa per la bietola o altra verdura a foglia. Cercate idee sfiziose? Date un'occhiata alla sezione come cucinare gli spinaci.

La barbabietola si abbina alla perfezione anche con i legumi, in special modo con le lenticchie. Per le fredde serate invernali potrete preparare un’ottima zuppa con questi ingredienti e insaporirli con rosmarino, cumino e sfumare con un bicchiere di vino bianco.

Come cucinare le barbabietole rosse precotte

Come cucinare le barbabietole rosse precotte Le barbabietole rosse precotte potete acquistarle confezionate sottovuoto. Sono già cotte, quindi potete utilizzarle subito per preparare tanti antipasti gustosi, contorni e primi piatti.
Se volete preparare una ricetta veloce con le rape rosse date un'occhiata alla vellutata di barbabietole rosse con Certosa che ne esalta la cremosità. In estate potete servirla fredda con qualche foglia di menta.

Sempre con le barbabietole rosse precotte potete preparare tanti antipasti veloci e sfiziosi. Un esempio? Potete preparare un hummus di barbabietola da usare come salsa per i crostini. Vediamo il procedimento di questa crema tipica del Medio Oriente.
Usate 2 barbabietole precotte, 180 g di ceci precotti, 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, 1 spicchio d'aglio, 2 cucchiai di semi di sesamo, sale, pepe e 1 ciuffetto di prezzemolo fresco.
Tritate i semi di sesamo con l'olio d'oliva. A parte, frullate barbabietole e ceci, unite un pizzico di sale, il prezzemolo, l'aglio e ottenete un composto omogeneo. Tostate il pane e distribuite l'hummus di barbabietola su ogni fetta.

Non sapete come cucinare le barbabietole rosse precotte? Che ne dite di un cremoso risotto alla barbabietola e gorgonzola? Ecco le dosi e gli ingredienti necessari per 4 persone.

320 g di riso per risotti, 3 barbabietole rosse precotte, metà cipolla, 50 g di burro, 100 g di gorgonzola, 1,5 l di brodo vegetale, sale e pepe.
Tagliate la cipolla a fette sottili e fatela appassire in una pentola con il burro. Tostate il riso e portate a cottura con il brodo e un pizzico di sale.
Nel frattempo, frullate le barbabietole con il gorgonzola, un pizzico di sale e una macinata di pepe nero. Aggiungete un mestolo di brodo per ottenere una crema omogenea.
Quando il riso è al dente, aggiungete la crema di barbabietola e terminate la cottura. Il risotto con barbabietola rossa e gorgonzola è un piatto davvero squisito, cremoso e avvolgente, da provare assolutamente.

Siete più tipi da spaghetti e fusilli? Date un'occhiata alla ricetta della pasta con barbabietole e formaggio caprino. Ecco cosa serve per la preparazione di questo primo piatto.
Utilizzate 360 g di pasta, 2 barbabietole rosse precotte, 300 g di formaggio caprino, 1 spicchio d'aglio, peperoncino in polvere, sale e olio extravergine d'olia q.b.
Tagliate la barbabietola in pezzi, aggiungetela in un frullatore e riducete tutto in crema.
Scaldate una padella con 4 cucchiai d'olio, lo spicchio d'aglio e 1 pizzico di peperoncino in polvere. Unite la crema di barbabietola e fate insaporire 2-3 minuti.
In una ciotola mescolate il formaggio caprino con 3 cucchiai d'olio e un pizzico di sale.
Cuocete la pasta in acqua bollente salata, scolatela al dente e saltatela in padella con la crema di barbabietola. Infine, a fiamma spenta, aggiungete il condimento di formaggio caprino e servite.

Vi piace questo tipo di formaggio? Allora date un'occhiata alla ricetta della pasta al pesto di rucola e caprino. La pasta con barbabietola è un piatto perfetto per stupire i vostri ospiti.

Quest'ortaggio è molto utilizzato nella cucina russa, polacca e ucraina, per preparare una gustosa zuppa di barbabietole rosse chiamata borscht. Vediamo come cucinare le barbabietole precotte con una ricetta ispirata a questo piatto tipico.

Utilizzate 4 barbabietole rosse precotte, 2 l di brodo vegetale, 1 cipolla, 1 patata, 2 carote, 1 spicchio d'aglio, 200 g di carne (manzo, pollo o maiale), 200 g di crauti, 4 cetriolini sottaceto, 200 ml di panna acida, aneto fresco ed erba cipollina, 6 cucchiai d'olio, sale e pepe.
In una pentola capiente soffriggete la cipolla tritata e l'aglio con l'olio. Unite la carne tagliata a dadini e rosolate per 5 minuti. Aggiungete le carote tagliate a rondelle, la patata sbucciata a cubetti e gli altri ingredienti. Versate 2 tazze di brodo caldo, 2 cucchiaini di sale e fate cuocere a fuoco basso per 10 minuti.
Scaldate il brodo e versatelo nella pentola insieme ai cetriolini tagliati a rondelle. Servite la zuppa nelle scodelle con 2 cucchiai di panna acida e decorate con l'aneto e l'erba cipollina tritata.
Se non avete a disposizione la panna acida potete usare la panna comune o lo yogurt.

Come cucinare le barbabietole rosse cotte a vapore

Come cucinare le barbabietole rosse cotte a vapore Le barbabietole rosse al vapore sono molto semplici da cucinare. Potete scegliere di cuocerle intere oppure tagliate in pezzi per accorciare il tempo di cottura.

Potete cuocere al vapore con il cestello in metallo inserito all'interno di una pentola. Aggiungete 1 bicchiere d'acqua circa e sistemate le rape rosse lavate e private delle radici. Potete cuocerle con la buccia, in questo modo il succo non andrà perso e potrete evitare di macchiarvi le mani.
Coprite con un coperchio e cuocete al vapore per circa 30 minuti da momento della bollitura. Aggiungete acqua calda se necessario, per mantenere costante la produzione di vapore.

In alternativa potete utilizzare una vaporiera elettrica oppure una vaporiera in bambù.
Lavate le barbabietole, eliminate le radici e sistematele nella vaporiera. Se usate una vaporiera elettrica potete seguire le istruzioni riportate nel manuale d'uso per la cottura delle verdure. Considerate che le rape rosse intere avranno un tempo di cottura simile alle patate.
Inserite l'acqua necessaria, impostate il programma per la verdura e cuocete fino a che le barbabietole rosse saranno tenere.

Un metodo alternativo è la cottura all'interno nel cestello in bambù. Ritagliate un foglio rotondo di carta forno e sistematelo sulla base del cestello. Disponete la verdura pulita intera all'interno della vaporiera e posizionate il contenitore sopra una pentola d'acqua bollente. Il cestello e la pentola dovranno avere la stessa misura. Coprite con il coperchio in bambù e cuocete per circa 30 minuti.

Qualsiasi strumento abbiate scelto per la cottura al vapore, lasciate raffreddare la verdura e sbucciatela con un pelapatate. Usate dei guanti da cucina o guanti usa e getta per evitare di macchiarvi le mani con il succo. Adesso le barbabietole rosse cotte al vapore sono pronte per essere utilizzate, potete condirle con un filo d'olio a crudo, sale e limone oppure impiegarle in tante gustose ricette.
Ad esempio, che ne dite di utilizzarle per la preparazione degli gnocchi di barbabietola?

Come cucinare le barbabietole rosse al forno

Come cucinare le barbabietole rosse al forno Vediamo adesso come cucinare le barbabietole rosse al forno in tanti modi gustosi.
Ecco una ricetta dal gusto leggero perfetta per gli aperitivi e gli antipasti, provate a cuocere nel forno le chips di barbabietola e portarle in tavola con salse sfiziose.
Lavate 4 barbabietole rosse, eliminate la buccia e tagliate ogni rapa a fette sottili dello stesso spessore. Versate le chips in una ciotola, unite 6 cucchiai d'olio, 1 pizzico di sale e mescolate bene.
Disponetele in una teglia rivestita di carta forno e cuocete a 180° per 20 minuti.

Qualche idea per le salse? Abbinate le chips alla salsa tzatziki o alla salsa avocado. Preferite i contorni di verdure al forno? Provate la ricetta delle patate e barbabietole al forno.
Pulite, sbucciate e tagliate in pezzi 2 patate e 3 barbabietole. Condite con 6 cucchiai d'olio, 1 pizzico di sale e pepe. Infornate a 180° per 30 minuti circa, a metà cottura girate la verdura per farla cuocere in modo uniforme. Se volete una teglia di verdura super colorata, potete aggiungere anche un paio di carote tagliate a rondelle o dei cubetti di zucca.

Se vi piacciono i piatti filanti provate lo sformato di barbabietole, patate e mele. Il suo sapore è molto particolare ed è perfetto servito come antipasto o piatto unico.
Utilizzate 4 patate bollite e 3 barbabietole già cotte, 150 ml di panna, 1 mela verde, 20 g di burro, 200 g di formaggio filante, sale, pepe nero.
Sbucciate e tagliate a fettine di un centimetro gli ortaggi. Ungete una tortiera rotonda con il burro e riscaldate il forno a 200°. Lavate la mela e tagliatela a fettine sottili. Tagliate a fette anche il formaggio e create uno strato alternato di rape rosse, patate, mele e formaggio disposti a ventaglio.
Salate, aggiungete una macinata di pepe e versate la panna. Infornate per 15 minuti a forno caldo.

Volete portare in tavola ricette gratinate? Date un'occhiata alla preparazione dello sformato di patate e prosciutto. Sapevate che si possono realizzare delle ottime barbabietole al cartoccio? Al posto della carta stagnola utilizzate la carta forno e aggiungete a piacimento pomodori, carote, sedano e succo di limone. A questo piatto si possono accompagnare anche delle saporite patate al forno.

Un altro mix perfetto prevede barbabietole lesse, aglio e prezzemolo, erbe aromatiche (menta) e un filo di aceto balsamico. Ecco pronto un buon contorno da accostare a diversi piatti.

Cuocere le barbabietole rosse al microonde

Cuocere le barbabietole rosse al microonde Potete cuocere le barbabietole al microonde sia intere che in pezzi. In entrambi i casi utilizzate un contenitore adatto alla cottura al microonde.

Lavate le barbabietole rosse, eliminate le radici e disponetele nel contenitore intere o tagliate in spicchi. Aggiungete 1 bicchiere d'acqua circa e coprite con un coperchio o con della pellicola trasparente. Impostate il forno a microonde a 700 watt e cuocete per circa 20 minuti. Fate raffreddare e sbucciate le rape rosse con un pelapatate. Utilizzate dei guanti in modo da non macchiarvi le mani con il succo. Potete tagliare le barbabietole rosse a cubetti, a fiammifero, a listarelle o in spicchi.

Potete aggiungere le barbabietole rosse cotte al microonde in insalate, oppure usarle per preparare creme spalmabili, purè, polpette e persino dolci. Non ci credete? Ecco una ricetta dolce che conquisterà anche il palato dei vostri bambini*.

Con questo ortaggio cotto potete preparare una deliziosa torta di barbabietole al cioccolato. Vediamo come fare!

Utilizzate 250 g di barbabietole rosse cotte, 200 g di cioccolato fondente, 150 g di burro, 3 uova, 100 g di cacao in polvere, 200 g di zucchero, 200 g di farina, mezza tazza di latte, 1 bustina di lievito per dolci.
Sciogliete il cioccolato e il burro a bagnomaria e imburrate con un cucchiaio di burro una tortiera di 20 cm di diametro.
Frullate le barbabietole rosse sbucciate, unite lo zucchero, le uova, la farina e il cioccolato. Frullate ancora fino a ottenere un composto omogeneo. Versate il tutto nella tortiera e cuocete in forno a 180° per circa 1 ora. Lasciate intiepidire e portate in tavola con lo zucchero a velo.
Se volete una copertura ancora più golosa potete sciogliere a bagnomaria 200 g di cioccolato bianco e distribuirlo sulla superficie della torta.

*sopra i 3 anni