Come farcire una torta al cioccolato

Galbani
Galbani
Come farcire una torta al cioccolato
Tra le numerose dolci declinazioni del cioccolato ci sono le torte: una tentazione da scoprire e gustare, con tante farce diverse, ganache di copertura, arricchite da panna montata, frutta, zuccherini e morbide mousse. Oggi vedremo insieme come farcire una torta al cioccolato, quali solo le ricette più buone da preparare con il cioccolato fondente e con il cioccolato bianco, vi daremo consigli su come farcire una torta per ingolosire ancor di più i bambini* e come portare in tavola una scenografica torta di compleanno.

* sopra i 3 anni

Come farcire una torta al cioccolato

Come farcire una torta al cioccolato Per farcire una torta al cioccolato ci sono davvero moltissime idee, tante ricette diverse che amalgamano sapori che con il cioccolato si sposano benissimo.

Che sia estate o inverno, che siate da soli o in compagnia, per ogni occasione c’è la ricetta adatta da scoprire e provare. Crostate, torte ricoperte e farcite, tartufi sono solo alcune delle delizie che si realizzano con questo ingrediente magico, addirittura definito come "il cibo degli dei".

Farcire una torta con il cioccolato è un’esperienza bellissima perché non solo il risultato finale vi ripagherà della fatica con un assaggio goloso e avvolgente, ma anche la preparazione della torta vi permetterà di indugiare in un assaggio furtivo di impasti, creme e guarniture.

Con il cioccolato potete farcire una crostata: un guscio di frolla, una farcia composta da cioccolato fuso e panna, una guarnitura di frutta e menta e il gioco è fatto.

E non si può pensare a una torta al cioccolato senza immaginarsi un Pan di Spagna soffice e leggero, circondato da una golosa ganache e farcito di una crema vellutata al cioccolato bianco che si presenta anche sotto forma di candide scaglie per una decorazione dal contrasto cromatico intenso, insieme ad una granella di frutta secca.

In abbinamento al cioccolato potete utilizzare anche marmellate e confetture. Come? Preparate, ad esempio, una crostata di pasta frolla al cacao con una ricetta facile e veloce, e farcitela con un ripieno di panna al cioccolato e confettura.

Mettete in una pentola 300 ml di panna, 180 g di confettura a vostra scelta e portate a ebollizione a fiamma bassa; fuori dal fuoco, aggiungete 230 g di cioccolato a pezzi e 30 g di burro fuso fino a ottenere un composto dalla consistenza morbida e liscia. Versatele sul guscio di frolla cotto e fate raffreddare. Potete completare con una salsa preparate con 700 g di more frullate in un mixer con 1 cucchiaino di succo di limone, 2 cucchiai di zucchero e 1 cucchiaio di Brandy. Filtrate la salsa con un colino e usatela per spennellare le more con cui avrete decorato la crostata.

E una ciambella al cioccolato, preparata con un impasto semplice e veloce, si arricchisce di gusto con una farcia di crema al mascarpone.

Nella ciotola di una planetaria montate 3 tuorli con 250 g di zucchero; aggiungete 250 g di farina 00; 120 ml di acqua; 120 ml di olio di semi; 3 cucchiai di cacao e 1 bustina di lievito. Versate tutto in uno stampo a ciambella e infornate a 180°.

Lavorate 250 g di mascarpone con 1 cucchiaio di zucchero a velo; aggiungete 200 g di panna montata a neve ben fredda e mescolatela delicatamente, dal basso verso l’alto per non smontarla. Tagliate la ciambella e farcitela generosamente. Completate con una semplice spolverizzata di zucchero a velo e servite. Per aromatizzare la crema, potete aggiungere 1 tazzina di caffè mentre lavorate il mascarpone.

Ma queste sono solo alcune delle idee a cui ispirarsi per farcire le vostre torte che non saranno mai troppo golose.

Come farcire una torta al cioccolato fondente

Con il cioccolato fondente potete preparare impasti e farcire torte al cioccolato dal gusto intenso e deciso.

Il cioccolato fondente si unisce bene alla delicatezza della ricotta per farcire una torta ricoperta da una fresca marmellata di arance e guarnita con da una dolcissima pasta di mandorle decorata con una pioggia di scaglie di cioccolato.

Se la vostra golosità vi sta lanciando un segnale, bando agli indugi e correte in cucina a preparare questa torta di ricotta e cioccolato.

Per l’impasto vi serviranno: 70 g di farina 00; 65 g di zucchero; 60 g di burro; 25 g di amido di mais; 1 uovo; 1/2 bustina di lievito per dolci.

Per la farcitura, vi serviranno: 500 g di ricotta; 50 g di cacao amaro; 4 uova; 100 g di zucchero; 1 arancia; 8 fogli di colla di pesce; 200 ml di panna.

Per guarnire, vi serviranno: 60 g di cioccolato fondente; 50 g di cioccolato in granelli; 200 g di pasta di mandorle; 50 g di zucchero a velo.

Preparate la torta raccogliendo in una ciotola tutti gli ingredienti dell’impasto, amalgamateli bene e stendete la pasta con il matterello in uno stampo dal diametro di 24 cm, imburrato e infarinato. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa coprendo la superfice con un foglio di carta forno e i fagioli secchi. Sfornate e fate raffreddare il guscio. Spennellate la base con la marmellata di arance diluita con il liquore.

Procedete con la farcitura: in una ciotola, sbattete i tuorli e lo zucchero con una frusta fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Incorporatevi la ricotta lavorata a crema, il cacao, il succo e la scorza grattugiata dell’arancia e amalgamate bene gli ingredienti.

In una ciotola, fate ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda, scolatela, strizzatela e scioglietela in 2 cucchiai di acqua calda, quindi unitela alla crema di ricotta e cacao. Quando il composto comincia a addensarsi, incorporate gli albumi montati a neve e la panna precedentemente montata. Trasferite la crema nella frolla e preparate la copertura. Impastate la pasta di mandorle con lo zucchero a velo e tiratela con il matterello in una sfoglia sottile; sistemate la sfoglia sulla farcia e grattugiate il cioccolato fondente sulla superficie. Decorate il bordo della torta con i granelli di cioccolato e servite.

Una gustosa torta di cioccolato fondente si arricchisce del dolce sapore di una purea per proporre ai vostri bambini* una golosa merenda al ritorno da scuola o una colazione invitante e appetitosa con un’alternativa torta di mele.

Per prepararla in casa, vi serviranno: 60 g di cacao; 100 g di cioccolato fondente; 250 g di purea di mele; 125 g di burro; 200 g di farina; 150 g di zucchero semolato; 1 cucchiaino di lievito per dolci; 2 uova; 20 amaretti; 4 cucchiaini di cannella in polvere; sale q.b.

In una terrina, fate ammorbidire con una forchetta il burro a temperatura ambiente, quindi montatelo con la frusta elettrica con lo zucchero fino a ottenere un composto soffice e cremoso e incorporatevi le uova, uno alla volta. In una ciotola, mescolate la farina, il cacao, il lievito, 1 pizzico di sale e 2 cucchiaini di cannella. Versate questo mix nel burro, alternandolo con la purea di mele. Imburrate uno stampo, versatevi il composto e distribuite i biscotti sulla superficie insieme al cioccolato a scaglie e alla cannella rimasta. Cuocete in forno già caldo a 180° per 35 minuti. Sfornate, aspettate che si raffreddi e spolverizzate la torta con un po’ di zucchero a velo.

*sopra i 3 anni

Come farcire una torta al cioccolato bianco

Dalla pasticceria austriaca arriva una torta che tutti amano e che si veste di cioccolato fondente per racchiudere un morbido ripieno di confettura di albicocche: stiamo naturalmente parlando della Sacher che oggi assaggerete in versione bianca.

Una torta a base di Pan di Spagna, farcita da una golosa confettura di fragole e ricoperta da una glassa al cioccolato bianco a cui non saprete più resistere.

Dedicatevi per prima cosa al Pan di Spagna per cui vi serviranno: 8 uova; 350 g di zucchero semolato; 300 g di farina 00; 100 g di fecola di patate.

In una ciotola, montate le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete la farina setacciata insieme alla fecola di patate, mescolate tutto con una frusta a mano e trasferite il composto nello stampo imburrato e infarinato. Cuocete in forno a 190° per circa 30 minuti.

Nel frattempo, preparate la glassa, per cui vi serviranno: 500 g di cioccolato bianco; 250 ml di panna; 4 fogli di gelatina; 40 g di miele d’acacia.

Mettete la gelatina in ammollo e, nel frattempo, scaldate in un pentolino la panna con il miele; versate tutto su un’altra ciotola in cui avrete grattugiato il cioccolato bianco e mescolate fino a farlo sciogliere completamente, quindi unite anche i fogli di gelatina scolati e ben strizzati.

Frullate il composto con un frullatore a immersione e setacciate con un colino a maglie strette. Coprite la crema con la pellicola a contatto e fatela intiepidire a temperatura ambiente prima di metterla in frigorifero.

Sfornate il Pan di Spagna e lasciatelo raffreddare su una gratella mentre vi dedicate alla farcitura.

Scaldate 500 g di confettura di fragole fatta in casa con 2 cucchiai di acqua in un pentolino, mescolate, spegnete il fuoco e mettete la bagna da parte. Tagliate la torta per ottenere due strati.

Farcite il primo strato spalmando la confettura con una spatola di silicone; coprite con il secondo strato e ripetete l’operazione. Spennellate con la glassa di fragole tutta la superficie e il bordo e fate riposare la torta in frigo per circa 30 minuti. Una volta che la confettura esterna si è rassodata bene, mettete la torta su una gratella appoggiata su un vassoio e copritela con il cioccolato fuso precedentemente preparato. Rimettetela in frigo, lasciate che la glassa si rapprenda per circa 15 minuti e ripetete l’operazione versando altro cioccolato sulla torta.

Decorate con fragoline di bosco sistemate intorno a tutta la circonferenza e mettete di nuovo la torta in frigo per altri 30 minuti. Una torta così bella e buona arriva anche come conclusione di un sontuoso menu natalizio se decorata con ribes e bacche rosse, per portare in tavola i colori delle feste.

Se volete farcire la Sacher bianca con altre creme, potete scegliere la crema pasticcera, la crema al cioccolato oppure sostituire la confettura di fragole con quella di altri frutti come mirtilli o lamponi.

E dopo un dolce tipico della pasticceria in versione bianca, vi proponiamo la ricetta della torta tartufo bianco guarnita da una deliziosa ganache di cioccolato bianco.

Vi serviranno: 1 Pan di Spagna dal diametro di 20 cm; 1 bicchiere d’acqua; 100 g di zucchero; 350 g di cioccolato bianco; 350 g di panna; 50 g di cioccolato bianco in scaglie; granella di nocciole; cocco grattugiato.

Preparate uno sciroppo mescolando in un pentolino sul fuoco basso l'acqua e lo zucchero; tagliate il Pan di Spagna in due dischi utilizzando un coltello dalla lama lunga e seghettata e bagnate le due metà con metà dello sciroppo. Preparate la ganache: scaldate la panna in una casseruola, portatela a bollore, quindi unite il cioccolato a pezzetti e con una frusta elettrica montate fino a ottenere un composto sodo e spumoso. Spalmate la metà inferiore del Pan di Spagna con una parte della mousse e sovrapponete l’altra metà in modo da ricomporre il dolce. Con il resto della crema, ricoprite la torta. Con un sac à poche, decorate la torta con 250 ml di panna montata e distribuite le scagliette di cioccolato, la granella di nocciole e il cocco grattugiato sul bordo esterno.

Come farcire una torta al cioccolato per bambini*

Se volete rendere felici i vostri bambini* prima che vadano a scuola, avvisateli che ad aspettarli, nel pomeriggio, ci sarà una deliziosa torta al cacao e marshmallows: vedrete subito comparire un immenso sorriso sui loro faccini golosi.

La torta al cioccolato e marshmallows è ideale per una merenda o per una festa di compleanno dei vostri bimbi*: un dolce con una glassa bianca molto invitante, decorata con scaglie di cioccolato al latte.

Per prepararla in casa, vi serviranno: 50 g di cacao amaro; 120 g di cioccolato fondente; 200 g di farina; 4 uova; 160 g di zucchero; 150 g di burro; 1 pizzico sale; 3 cucchiaini di lievito per dolci; 1 bicchiere di latte.

Montate il burro a crema con lo zucchero nella ciotola di una planetaria; adesso dovete aggiungere un uovo alla volta facendolo incorporare completamente prima di procedere con il successivo. Fondete a bagnomaria o nel microonde il cioccolato, fatelo intiepidire, aggiungetelo all'impasto mescolando delicatamente. Setacciate la farina con il cacao e il lievito e uniteli all'impasto, alternandoli con il latte a temperatura ambiente. Imburrate una tortiera e versatevi l’impasto; infornate a 180° per circa 50 minuti, sfornate e lasciate raffreddare.

Nel frattempo, dedicatevi alla glassa per cui vi serviranno: 170 g di marshmallows; 1 cucchiaio di latte; 2 albumi; 2 cucchiai di zucchero.

Fate fondere i marshmallows a bagnomaria con il latte e fateli intiepidire. Montate a neve ben ferma gli albumi, unite lo zucchero e continuate a sbattere. Incorporate delicatamente gli albumi ai marshmallows e lasciate riposare per 10 minuti. Spalmate la glassa sulla torta con una spatola, avendo cura di ricoprirla interamente; decorate con scaglie di cioccolato al latte e servite, accompagnando le fette di torta con un buon bicchiere di latte freddo.

*sopra i 3 anni

Come farcire una torta di compleanno al cioccolato

Come farcire una torta di compleanno al cioccolato Arriva fiera, imponente e, con il suo aspetto goloso e irresistibile, è la torta di compleanno perfetta: Pan di Spagna, crema pasticcera, crema pasticcera al cioccolato, panna montata. Cosa desiderare di più?

Il procedimento per preparare la tipica torta che arriva sulla tavola cosparsa di candeline richiede solo un po’ di pazienza ma è facile da preparare e, soprattutto, è buonissima.

Dovrete cominciare dal Pan di Spagna per cui vi serviranno: 5 uova; 300 g di zucchero semolato; 300 g di farina 00; 100 ml di latte; 1 bustina di lievito in polvere; 1 limone; 1 baccello di vaniglia.

Nella ciotola di una planetaria, montate i tuorli con metà dello zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio, chiaro e spumoso; in una ciotola a parte, montate con le fruste elettriche gli albumi a neve ferma, aggiungendo lo zucchero rimasto, quindi unite molto delicatamente i due composti. Setacciate la farina con il lievito e amalgamatela agli altri ingredienti con una spatola, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto; unite a filo anche il latte e il succo di limone. Versate il composto nello stampo precedentemente imburrato e rivestito di carta da forno. Fate cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 35-40 minuti, sfornate il Pan di Spagna, lasciatelo raffreddare su una gratella, quindi sformatelo, eliminate la carta forno e dedicatevi alle farciture.

In base al volume del vostro Pan di Spagna, potrete decidere se ricavare due strati o, addirittura tre, per portare in tavola un vero trionfo di golosità.

Nel caso in cui abbiate ottenuto un Pan di Spagna alto e soffice, potrete preparare tre farce che, al taglio, renderanno le fette di torta una vera calamita: crema chantilly, crema pasticcera e crema al cioccolato.

Cominciate con la crema pasticcera e lasciate per ultima la crema chantilly che non consente tempi di risposo troppo prolungati.

Vi serviranno: 500 ml di latte; 120 g di zucchero semolato; 50 g di farina; 3 uova; 1 baccello di vaniglia; 1 limone.

In una casseruola scaldate il latte con la buccia del limone e i semi del baccello di vaniglia; nel frattempo, nella ciotola della planetaria, montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi aggiungete la farina setacciata e mescolate per amalgamare il composto. Eliminate la buccia di limone e versate nella ciotola 1/3 del latte a filo, staccatela dal robot, mescolate con una frusta a mano e una volta ottenuto un composto liscio e privo di grumi, versate il latte restante; mescolate e rimettete tutto in casseruola per prosegue la cottura fino a raggiungere una consistenza densa affinché la crema non coli dai bordi della torta.

Trasferitela in una ciotola, coprite con la pellicola a contatto e lasciatela riposare a temperatura ambiente mentre voi preparate la seconda farcia: la crema al cioccolato.

Vi serviranno: 500 ml di latte: 50 ml di panna; 3 tuorli; 100 g di zucchero; 20 g di amido di mais e 30 g di cacao in povere; 75 g di cioccolato fondente; 60 g di burro.

Portate a bollore il latte con la panna e nel frattempo, montate i tuorli e lo zucchero nella ciotola della planetaria fino a ottenere un composto spumoso; aggiungete l’amido di mais e il cacao in polvere setacciati. Mescolate e unite il di cioccolato fondente precedentemente sciolto a bagnomaria. Staccate la ciotola dalla planetaria e versate una parte del latte a filo sul composto, mescolate con una frusta a mano, aggiungete il latte rimanente e rimettete la crema al cioccolato nella casseruola. Continuate a cuocere aggiungendo il burro. Una volta raggiunta la consistenza giusta, trasferite la crema in una ciotola e copritela con la pellicola trasparente a contatto con la superficie e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente.

Un consiglio: quando sbucciate il limone, fate molta attenzione a non tagliare anche l’albedo, la parte bianca dell’agrume che potrebbe conferire alla crema un sapore amaro.

È arrivato il momento di preparare la crema chantilly. Cominciate a montare a neve ferma 250 ml di panna molto fredda; aggiungete 1 cucchiaio di zucchero a velo e i semini di 1 baccello di vaniglia, quindi completate e mettete la panna montata in frigorifero fino al momento di utilizzarla. Utilizzate se volete una panna vegetale così da accontentare anche chi preferisce le preparazioni vegetariane.

Adesso tagliate il Pan di Spagna con un coltello dalla lama lunga e affilata: incidete il bordo della torta lungo tutta la circonferenza per essere sicuri di ricavare strati di uguale spessore, quindi tagliateli e disponeteli su un tagliere ricoperto con un canovaccio di lino pulito. Bagnate il primo strato con uno sciroppo precedentemente preparato con 2 cucchiai di acqua e 2 cucchiai di zucchero a velo (fatelo con un pennello da cucina in silicone per assicurarvi di non bagnare troppo l’impasto). Farcite con un generoso strato di crema pasticcera, quindi coprite con il secondo strato; bagnate con lo sciroppo e farcite con uno strato di crema al cioccolato. Prendete il terzo strato, bagnatelo e completate con la farcia di crema chantilly. Posizionate la calotta del Pan di Spagna sulla crema e dedicatevi alla copertura. Montate a neve altro 400 ml di panna con 1 cucchiaio di zucchero a velo e con una spatola cominciate a spalmare interamente la torta, evitando di portare a spasso briciole di Pan di Spagna. Trasferite una parte della panna in un sac à poche con bocchetta a stella e decorate la torta come desiderate.

Lasciate riposare la torta in frigo per 1 ora e portatela in tavola con tutte le candeline accese.

Le variazioni che potete fare su questa torta sono moltissime. Potete decorare con fragole o lamponi, potete spargere sulla superficie di panna cioccolato tritato, granella di nocciole o di mandorle oppure potete sostituire la crema pasticcera con una crema allo yogurt o con una crema al latte, perfetta anche per accompagnare i tipici dessert di Natale.

Scaldate 300 ml di latte con 70 g di zucchero e i semi di vaniglia; sciogliete 40 g di amido di mais in una ciotola con 100 ml di latte tiepido, versatela nella casseruola e aggiungete 1 cucchiaio di miele d’acacia. Cuocete fino ad addensare la crema, fatela riposare e utilizzatela come farcia.