Zuppa di fagioli

Zuppa di fagioli
Zuppa di fagioli
Zuppa di fagioli
Primi Piatti PT45M PT0M PT45M
  • 2 persone
  • Facile
  • 45 minuti
Ingredienti:
  • 2 patate rosse
  • 125 g di fagioli in scatola
  • 1 costa di sedano
  • ½ pomodoro secco
  • 3 pomodori pelati
  • ½ cipolla
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe
  • 80 g di Certosino Galbani
  • crostini di pane abbrustoliti e insaporiti con olio extravergine d'oliva

Galbani

Certosino 2x80g

Lasciatevi avvolgere dalla cremosità di Certosino, fatto solo con latte 100% piemontese e lombardo da filiera certificata, che renderà le vostre ricette inconfondibili! Scopri le curiosità

presentazione:

La ricetta che vi proponiamo è quella di una pietanza povera, tipica della tradizione gastronomica italiana: la zuppa di fagioli. Un primo piatto rustico, adatto da consumarsi nei periodi freddi dell’anno, ma anche facile da preparare e davvero appetitoso.

Una zuppa sorprendente realizzata con ingredienti semplici. Una specialità che si arricchisce per la varietà dei suoi profumi, in cui dominano i sapori di casa, impreziositi dal tocco finale creato dall’abbinamento sfizioso di fagioli e Certosino Galbani.

Contraddistinta da una morbida consistenza, ad ogni cucchiaiata vi regalerà il gusto delizioso dei sapori del passato. Ottima quando viene gustata fumante e accompagnata da crostini di pane abbrustoliti e insaporiti con olio extravergine d’oliva.


Preparazione:

Per realizzare la zuppa di fagioli il procedimento è davvero facile. Se avete tutti gli ingredienti necessari, iniziate a cucinare questa buonissima zuppa seguendo le nostre indicazioni:



  1. 1. Dovete prima di tutto prendere una pentola e mettere al suo interno l’olio extravergine d’oliva, poi la cipolla e il pomodoro secco precedentemente mondati, lavati e tritati. Fate imbiondire il tutto e unite i pomodori. Lasciate cuocere la preparazione per qualche minuto.
  2. 2. Unite il sedano mondato, lavato e tagliato grossolanamente e fate cuocere la zuppa per 10 minuti circa.
  3. 3. Trascorso il tempo indicato, aggiungete anche le patate (mondate, lavate e tagliate a tocchetti) e il pepe. Allungate la pietanza con un bicchiere d’acqua e fatela cucinare per 20 minuti circa.
  4. 4. Unite i fagioli e il Certosino. Mescolate il tutto e aggiustate di sale. Fate cucinare la vostra zuppa di fagioli ancora per 5 minuti.
  5. 5. A cottura raggiunta, spegnete il fuoco e servite subito la pietanza accompagnandola con crostini di pane abbrustoliti e insaporiti con olio extravergine d’oliva.

Varianti:

La zuppa di fagioli è un piatto che potete servire in tavola sia nella sua versione più semplice, come quella che vi abbiamo suggerito noi, sia nella sua variante più saporita, aggiungendo altri legumi che avete in dispensa o le verdure di stagione che avete coltivato nel vostro orto o comprato al supermercato di fiducia.

Nella ricetta vi abbiamo proposto una versione dai sapori molto più leggeri. Se lo desiderate, al soffritto iniziale (che farete sfrigolare nella casseruola) potete aggiungere uno spicchio d’aglio e delle carote tritate. Con un soffritto più vario anche il sapore della vostra minestra sarà molto più invitante. Provate ad esempio la zuppa di fagioli e farro o aggiungete alla preparazione, insieme alle patate a cubetti, anche la carota a dadini.

Scegliete quindi la variante per la preparazione della zuppa che più preferite inserendo gli ingredienti che amate di più, infine amalgamatevi gli aromi per personalizzare al meglio questo cremoso piatto unico. Le erbe aromatiche utilizzate giocheranno un ruolo fondamentale se mescolate a prezzemolo, rosmarino e alloro: vedrete che sfumature di sapore delizioso potrete ottenere variando le loro quantità. Se vi piacciono i sapori un po’ piccanti potete unire in cottura del peperoncino. E se ad esempio gradite i sapori forti provate con una spolverizzata di pepe.

Potete servire alcuni mestoli di zuppa calda in un piatto semplicemente con un filo d’olio, oppure potete unire ai morbidi fagioli cotti dei dadini di pane precedentemente abbrustolito: vedrete che l’unione con la cremosità della zuppa vi lascerà senza parole.

Per la preparazione di questi crostini, inoltre, impiegherete davvero poco tempo. Poco prima di portare a tavola la vostra minestra adagiate delle fette di pane su una griglia da forno, insaporitele con un filo di olio extravergine d’oliva e mettetele a scaldare in forno a 200 gradi per qualche minuto.

Un’altra variante sfiziosa per portare in tavola questi gustosi legumi è la pasta con i fagioli: prendete una pentola, mettete l’acqua, e ponete il coperchio, poi quando l’acqua bolle aggiungete gli spaghetti, precedentemente fatti a pezzetti e metteteli nella pentola, con un po’ di sale. Scolate poi la pasta al dente e unitela al sugo di fagioli già cotti e lasciate amalgamare a fuoco dolce.



Consigli:

Dal modo in cui è possibile procedere alla cottura dei fagioli fino alla scelta della ricetta da preparare, tantissimi sono i consigli che vogliamo svelarvi per fare questa gustosa e cremosa zuppa di fagioli.

Innanzitutto la modalità della cottura e i tempi di preparazione dipendono dal tipo di fagioli che avete deciso di utilizzare, se quelli secchi, freschi o congelati. Per i primi dovrete organizzarvi con maggiore anticipo se desiderate portarli in tavola, in quanto è necessario lasciarli in ammollo in acqua fredda, mentre invece per quelli freschi basterà sgranarli, poi potrete cuocerli subito dopo.

Le zuppe di legumi in genere (e non fa eccezione quella di fagioli), infatti, se preparate con ingredienti secchi, hanno bisogno di mettere i legumi in ammollo dalle 12 alle 24 ore. In questo caso coprite i fagioli con dell’acqua fredda e fateli riposare fino al giorno dopo.

In merito alla procedura per la preparazione dei fagioli, oltre alla ricetta del soffritto in padella che vi abbiamo suggerito, potete anche seguire la ricetta della cottura in una pentola, se volete un gusto più semplice.

Vi consigliamo di prestare molta attenzione a non lasciarli asciugare troppo durante la cottura, fase molto importante per la buona riuscita del piatto. In tal caso comunque non preoccupatevi, basterà infatti aggiungere dei mestoli di acqua calda, lasciando che i legumi continuino a cuocere a fuoco lento.

Per verificare, infine, che siano pronti basterà premere con la forchetta su di essi per essere certi che abbiano raggiunto la giusta morbidezza.


Curiosità:

La zuppa di fagioli è un piatto povero italiano che oggi viene servito in tavola o nella sua semplice preparazione o nelle sue rivisitazioni più moderne, con l’aggiunta di altri ingredienti ricercati.

Ciascuna regione dell’Italia ha infatti adottato una propria versione, a seconda degli ingredienti utilizzati, di questo piatto, che ha un’origine davvero antica, infatti secondo alcuni sembra risalire al periodo romano. Sicuramente, comunque, la zuppa di fagioli aveva una grandissima diffusione, in passato, nel mondo contadino, in cui si era soliti prepararla cuocendo questi legumi in una pentola, generalmente, di ceramica o terracotta.

Rispetto al passato i tipi di fagioli che potete trovare in commercio oggi sono davvero di tante varianti e di molti gusti diversi! Per un’ottima minestra di fagioli potete scegliere varietà diverse come fagioli borlotti o cannellini ma anche mescolarli tra di loro per aumentare il gusto o preparare vari tipi di minestre.

Questo legume, molto utilizzato in cucina, può essere usato, inoltre, per tante altre preparazioni di piatti unici, dalla calda zuppa, alla cremosa vellutata fino alla gustosa minestra. Gli accostamenti che potete realizzare sperimentando la vostra fantasia non mancano, ma se preferite potete prendere spunto dalle ricette che vi abbiamo proposto.


I vostri commenti alla ricetta: Zuppa di fagioli

Lascia un commento

Massimo 250 battute